Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
M.V. Anno X - Nr 1474 del 19.03.2019

Alitalia: in volo verso dove?

M.V. Anno X - Nr 1474 del 19.03.2019

Alitalia comunica spesso (ottima cosa) il raggiungimento di buone performance ma .. continua ad essere commissariata e la lista dei pretendenti all'acquisto intanto si assottiglia: Easyjet si ritira.

Alitalia in volo

Notizie del 12 marzo:
Alitalia: premiata per migliore Business Class.
Tre riconoscimenti a IMA 2019. Compagnia è anche vettore preferito per viaggi d’affari in Europa e Americhe
Alitalia: nel 2018 crescita a doppia cifra ricavi digitali (+18%)
68% delle tariffe giovani acquistate su sito web e App Alitalia.

Notizie del 15 marzo:
Alitalia: a febbraio forte crescita traffico lungo raggio e ricavi cargo
Quindicesimo mese consecutivo di incremento fatturato passeggeri.

 

Ottime notizie e da italiani non possiamo che essere fieri del fatto che la nostra ex compagnia di bandiera stia recuperando terreno (e mercato) nei confronti della concorrenza.
Però, tutti lo sanno, c'è bisogno di investimenti e di un piano industriale che consenta ad Alitalia di consolidare la sua posizione in particolare quella di Vettore strategico per le sorti turistiche del Paese.

 

Difficile venire fuori dal commissariamento se l'offerta non diventa credibile e per essere tale bisogna convincere i possibili acquirenti che effettivamente potranno prendere il controllo della compagnia senza alcun tipo di ingerenza sindacale o governativa.

 

A questo proposito è interessante leggere il punto di vista dell'esperto Antonio Bordoni, pubblicato oggi su www.aviation-industry-news.com (sito di cui condigliamo la frequente consultazione per restare aggiornati sul mondo dell'aeronautica commerciale) e che a seguire riportiamo integralmente:

 

E ANCHE EASYJET PRESE IL VOLO

 

Ci vuole davvero così tanto a capire che Alitalia nell’attuale situazione in cui versa, non interessa ad alcuno?
E ci vuole davvero così tanto per capire che più si prolunga lo stato di commissariamento più gli eventuali interessati acquirenti si defilano?


Lo abbiamo letto, riletto e scritto infinite volte che Easyjet e Delta costituivano una accoppiata che non avrebbe portato ad alcun risultato pratico e che essi non potevano di certo costituire quel “partner industriale” di cui si è alla disperata ricerca da tempo immemore.
E nel mezzo di questa opera buffa all’italiana i cui atti sono cadenzati dall’alternarsi dei governi della repubblica che come noto non hanno la caratteristica della longevità, continuiamo a leggere che l’unica soluzione possibile sarebbe quella di Lufthansa.

Complimenti a chi la propone!
In quanto evidentemente finge di dimenticare, o non sa per ignoranza, che il gruppo tedesco ha già nel suo portafoglio la ex compagnia di bandiera svizzera, la ex compagnia di bandiera austriaca e la ex compagnia di bandiera belga.
Ebbene dopo il traffico dalla Svizzera, dall’Austria e dal Belgio vogliamo pure dare a Lufthansa il mercato italiano? Applausi davvero a coloro che acclamano a questa possibilità che altro non significherebbe che la formazione di un conglomerato megalitico che grida vendetta per tutti coloro che avevano creduto che deregolamentazione voleva significare più concorrenza.

 

E nel bel mezzo di questa situazione di stallo ecco levarsi un venticello leggero che sussurra nell’aria una frase magica: controllo statale.
In merito val la pena chiarire che in altri paesi dove i governi sanno quello che fanno, la soluzione non sarebbe affatto oscena, anzi potrebbe pure considerarsi accettabile, ma il fatto è che proprio a causa dell’ingerenza pubblica e delle ali zavorrate di politica che Alitalia è affondata e davvero ci vuole una buona dose di “faccia tosta” per pensare di riproporre questa soluzione.
Tutto ciò lo sanno le compagnie aeree navigate che fuggono dall’interessarsi al nostro ex vettore di bandiera, ultima in ordine di tempo Easyjet, gli unici che non l’hanno capito sono i governanti nostrani.

 

E siamo anche annoiati di leggere articoli che ci ricordano tutti i santi giorni quanto Alitalia è costata ai contribuenti italiani.
Ammettiamolo, siamo un popolo che sa fare soltanto una cosa: rimandare, sempre rimandare al domani la soluzione di problemi che in realtà già da ieri si sarebbero potuti risolvere, e tutti sappiamo come.


Leggi le altre notizie

Buona Pasqua

[M.V. Anno X - Nr 1483 del 18.04.2019 | Editoriali]

Villa Liz di Varese ottiene il ''Guest Review Award 2018'' e passa al punteggio di 9,7.

[M.V. Anno X - Nr 1482 del 10.04.2019 | Gossip e personaggi]

Morena Bronzetti, nominata da Air Italy Vice President Sales and Distribution.

[M.V. Anno X - Nr 1482 del 10.04.2019 | Carriere]

''Il Giovane Picasso'', nelle sale cinematografiche il 6, 7 e 8 Maggio.

[M.V. Anno X - Nr 1482 del 10.04.2019 | Cinema]

Ultime notizie da Airbus

[M.V. Anno X - Nr 1481 del 09.04.2019 | Aziende]

GRUPPO TECNOCASA: SUPERATE LE 3.200 AGENZIE.

[M.V. Anno X - Nr 1480 del 04.04.2019 | Carriere]

Gaga Sinphony Orchestra, a Milano, Teatro Dal Verme, 14 maggio 2019.

[M.V. Anno X - Nr 1480 del 04.04.2019 | News Italia]

A Pasqua in Est Europa con Estland.

[M.V. Anno X - Nr 1480 del 04.04.2019 | Tour operator]

72 aziende vinicole sarde al Vinitaly di Verona dal 7 al 10 Aprile

[M.V. Anno X - Nr 1480 del 04.04.2019 | News Italia]

DISCOVER OMAN (MINITOUR E DESERTO) 2019

[M.V. Anno X - Nr 1480 del 04.04.2019 | Tour operator]

Turismo fluviale, numeri in crescita per questa originale formula di vacanza.

[M.V. Anno X - Nr 1478 del 28.03.2019 | Tour operator]

Discesa Internazionale del Tevere, dal 25 Aprile al 1 Maggio dall’Umbria a Roma.

[M.V. Anno X - Nr 1478 del 28.03.2019 | Associazioni]

Trevi, nel cuore dell'Umbria, invita tutti per un Pic&Nic il 27 e 28 Aprile.

[M.V. Anno X - Nr 1478 del 28.03.2019 | Enti del turismo]

Sono gli aerei nuovi più sicuri di quelli vecchi?

[M.V. Anno X - Nr 1477 del 23.03.2019 | News Mondo]
Pubblicit