Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
M.V. Anno X - Nr 2105 del 10.01.2024

Boeing 737, un modello di aereo dai risvolti problematici.

M.V. Anno X - Nr 2105 del 10.01.2024

L'avvio del programma relativo al bireattore fu annunciato dalla grande casa costruttrice americana il 19 Febbraio 1965.

boeing-737 flight

Lo stesso giorno in cui fu annunciato l'avvio del programma la Boeing rese noto di aver già formalizzato un ordine con Lufthansa per 21 esemplari.
Il prototipo del 737 fu portato in volo il 9 aprile 1967 e venne seguito un mese dopo dal primo velivolo di serie 737-100, l’8 agosto comparve il primo aereo della seconda serie (737-200) chiesto dalla United Airlines.

 

Il velivolo si dimostrò subito un successo e tutto filò liscio fino agli anni novanta.
In quegli anni il vantaggio della Boeing nei confronti di Airbus era di tutto rispetto (1) :

 

Boeing 737 1950
Boeing 727 1350
Airbus 300/310 510
Airbus 320 330

 

Ma poi improvvisamente fu l’iniziò di un incubo.
Il 3 marzo 1991 il Boeing 737-200 in servizio sul volo United Airlines 585 precipitò mentre era in fase di atterraggio a Colorado Spring. Improvvisamente l’aereo subì un improvviso rollio a destra e precipitò senza possibilità di recupero, uccidendo tutti i 25 a bordo.
Sebbene l'NTSB indagò a fondo sull'incidente, non si fu in grado di identificare in modo definitivo la causa dell'incidente.
Un esame della storia dell'equipaggio di volo determinò che il capitano del volo 585 si era attenuto rigorosamente alle procedure operative e aveva un approccio conservativo al volo.
Un primo ufficiale che aveva precedentemente volato con il comandante del volo 585 ha riferito che il comandante gli aveva indicato, durante un atterraggio in condizioni di tempo turbolento, che non avrebbe avuto problemi a dichiarare un go-around se l'atterraggio non gli fosse sembrato sicuro.
Il primo ufficiale era stato considerato "molto competente" dal capitano nei precedenti viaggi che avevano effettuato insieme.
L'8 dicembre 1992, l'NTSB pubblicò un rapporto che identificava le due cause più probabili dell'incidente.
La prima possibile causa presa in esame fu che il sistema di controllo direzionale dell'aereo, a causa di un malfunzionamento, avesse provocato il movimento del timone.
La seconda possibilità presa in esame è stata l'eventualità di una perturbazione meteorologica che avrebbe potuto causare un movimento improvviso del timone o la perdita di controllo.

 

L'8 settembre 1994, il volo USAir 427, un Boeing 737-300, si è schiantato vicino a Pittsburgh, in Pennsylvania. Mentre era in avvicinamento all'aeroporto internazionale di Pittsburgh, il volo 427 ha improvvisamente rollato verso sinistra.
Sebbene i piloti siano riusciti per breve tempo a livellare l'aereo, quest'ultimo ha rollato a sinistra una seconda volta e i piloti non sono riusciti a recuperare l'assetto.
L'incidente che ne derivò causò la morte di tutte le 132 persone a bordo.
L'NTSB si rese conto fin dall'inizio della sua indagine che l'incidente del volo 427 poteva essere stato causato da un movimento non intenzionale o non comandato del timone, simile alla causa sospettata (ma non ancora accertata) dell'incidente del volo 585. Di conseguenza, l'NTSB approfondì i suoi test sul componente servo PCU Parker-Hannifin del volo United 585 anche durante l'indagine sul volo 427.
Il 9 giugno 1996, mentre l'indagine dell'NTSB sul volo 427 era ancora in corso, i piloti del volo 517 della Eastwind Airlines persero brevemente il controllo del loro aeromobile, un 737-200, mentre volavano da Trenton, New Jersey, a Richmond, Virginia.
L'aeromobile ebbe due episodi di inversione del timone mentre era in avvicinamento per l'atterraggio a Richmond.
A differenza dei due incidenti precedenti, i problemi al timone del volo 517 si risolsero spontaneamente e i piloti riuscirono ad atterrare in sicurezza.

 

A questo punto l'NTSB incorporò le informazioni del volo United 585 e del volo Eastwind 517 nell'indagine in corso sull'incidente del volo 427.
Finalmente il 24 marzo 1999, dopo un'indagine durata quattro anni, l'NTSB emise il rapporto sulle cause probabili dell'incidente del volo 427.
L'NTSB concluse che la causa probabile dell'incidente del volo 427 era stata l'inversione del timone dovuta al malfunzionamento della servovalvola PCU, anche gli altri due incidenti furono imputati alla stessa causa probabile.
A seguito dei risultati dell'NTSB, la Federal Aviation Administration ordinò la sostituzione delle servovalvole su tutti i 737 entro il 12 novembre 2002.
La FAA ordinò anche nuovi protocolli di addestramento per i piloti, allo scopo di farli essere pronti a gestire un movimento inaspettato dei comandi di volo.

 

Ma non era ancora finita.
Il 19 dicembre 1997, il volo SilkAir 185 si schiantava in Indonesia, causando la morte di 104 persone.
Poiché l'incidente coinvolgeva un Boeing 737-300 che aveva subito rollii laterali ed era precipitato con un angolo ripido, gli investigatori considerarono la possibilità di un'inversione del timone dovuta a un malfunzionamento della servo-valvola PCU.
Il Comitato nazionale indonesiano per la sicurezza dei trasporti, concluse nel suo rapporto finale del 14 dicembre 2000 che non aveva trovato "alcuna prova che spiegasse la causa dell'incidente".
Tuttavia, lo stesso giorno l'agenzia statunitense NTSB, che partecipava anch'essa alle indagini, pubblicò il proprio rapporto finale che contraddiceva le conclusioni del NTSC indonesiano.
Il rapporto dell'NTSB riteneva che vi fossero prove sufficienti per escludere un guasto meccanico e che la probabile causa dell'incidente fosse "un'azione intenzionale del pilota", probabilmente il capitano, che ha fatto precipitare di proposito l'aeromobile applicando una pressione di controllo prolungata verso il basso.

 

Nel 2004, a seguito di un'indagine indipendente sull'unità PCU/doppio servo recuperata, una giuria di Los Angeles, a cui non è stato permesso di partecipare o considerare le conclusioni dell'NTSB sull'incidente, stabiliva che il timone del 737 è stato la causa dell'incidente ordinando alla Parker Hannifin, il produttore dell'unità PCU/doppio servo, di pagare 44 milioni di dollari alle famiglie querelanti.
Parker Hannifin presentò appello contro il verdetto.
La storia degli incidenti occorsi ai 737 causa malfunzionamento del comando del rudder le fecero guadagnare l‘appellativo di “aereo dalla coda di cristallo”.

 

I problemi del 737 era finalmente terminati?
Non proprio; nel frattempo si concretizzò un progetto di cui da anni si parlava: la fusione fra la Douglas e la Boeing. Siamo nel 1997 e la società risultante prende il nome da Boeing.
Il New York Times fece allora un'osservazione che ora sembra predire il futuro: "Il pieno effetto
della fusione proposta su dipendenti, concorrenti, clienti e investitori non sarà noto per mesi, forse anche
anni
".

 

Quasi 20 anni dopo, uno di questi effetti è diventato la storia dell'aviazione, gli incidenti di due aerei 737 MAX, la perdita di 346 vite e una crisi senza precedenti per le compagnie aeree e lo stesso produttore, Boeing.
Si pagava il conto dello spostamento dall'ingegneria costosa e innovativa verso quella che alcuni chiamavano una cultura più aggressiva dedicata a mantenere bassi i costi e favorire l'aggiornamento dei modelli più vecchi a scapito dell'innovazione.
Quanto accaduto al 737-8 MAX ne è un chiaro, illuminante esempio.

 

Man mano che gli aerei crescevano, crescevano anche i loro motori.
Invece di essere appesi sotto l'ala come sui modelli precedenti, i motori sono stati spostati in avanti e verso l'alto, portando potenzialmente a caratteristiche aerodinamiche in determinate circostanze.
Invece di tornare al tavolo da disegno e ottenere la parte fisica della cellula giusta, Boeing si è affidata a qualcosa chiamato 'Sistema di aumento delle caratteristiche di manovra', o MCAS
", scrive l’analista GregoryTravis. (2)
"Il difetto fatale è stata l'acquisizione di McDonnell Douglas", ha detto Clive Irving, autore di Jumbo: la
realizzazione del Boeing 747. "Sebbene Boeing abbia preso il posto di McDonnell Douglas, è finito per essere
il contrario
".

 

Il risultato di questa politica è che oggi Airbus ha decisamente superato la Boeing.
Nel frattempo le ultime notizie sul buco alla fusoliera accaduto Alaska 1282: lunedì 8 gennaio, United Airlines ha rivelato di aver scoperto diversi bulloni allentati utilizzati per installare la copertura della porta su alcuni aerei Boeing 737 MAX 9 della compagnia.
Ed è proprio a causa di questo timore che è stato ordinato il fermo dei Boeing 737 MAX 9 da parte della Federal Aviation Administration (FAA) e di altre autorità aeronautiche in tutto il mondo.
La United è il principale utilizzatore della variante “9” con 79 velivoli in servizio di quel modello.

 

Antonio Bordoni

 

(1) Tratto da Civil Aviation Statistics of the World, Doc Icao 9180/18, 1992
(2) http://www.gregorytravis.com/BoeingEmpathy/

 

Fonte: www.air-accidents.com


Leggi le altre notizie

Tutto pronto per un weekend di benessere alle Terme di Chianciano il 27 e 28 Aprile.

[M.V. Anno X - Nr 2136 del 14.04.2024 | Turismo Termale]

Aleph Rome Hotel invita ad un viaggio culinario che attraversa l'Italia dal nord al sud.

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | Regioni e Province]

Giorgio Vasari celebrato nella sua città, Arezzo, da maggio 2024 a febbraio 2025.

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | Regioni e Province]

Rinnovato il consiglio direttivo di GAMeC, la nuova Presidente è Simona Bonaldi,

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | Regioni e Province]

L'Università per Stranieri di Perugia compie 100 anni e nasce ''UNISTRA Perugia''.

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | Regioni e Province]

Fatturato e utili record per TAP nel 2023.

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | News Mondo]

FESTIVAL TOSCANO DI MUSICA ANTICA ''RISONANZE''

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | Regioni e Province]

Leolandia, parco a tema della Lombardia, ricerca tra 50 e 100 operatrici e operatori.

[M.V. Anno X - Nr 2134 del 08.04.2024 | Regioni e Province]