Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
M.V. Anno X - Nr 2072 del 31.10.2023

Mercatini di Natale: per gli amanti del genere una vastissima scelta di destinazioni.

M.V. Anno X - Nr 2072 del 31.10.2023

Val Gardena, Villach, Apice Vecchia, Polonia, Lana, lungo le sponde del Meno, Carinzia, Catania, Bolzano, Renon, Barcellona.

mercatini Natale 2023

dal 24 novembre 2023 al 7 gennaio 2024dal 24 novembre 2023 al 7 gennaio 2024castello.itwww.mercatinidinatalealcastello.itEstland, dall'1 al 15 dicembre, quote a parteire da 275 euro per 3 notti in hotel 4 stelle, 3 colazioni, visita della città (www.estland.it).

 

 

La Valle di Natale della Val Gardena, La vera atmosfera natalizia nella Valle di Natale: a Ortisei, a Selva di Val Gardena e a S. Cristina i momenti più belli dell’Avvento e tante altre iniziative.
La Valle di Natale - www.christmasvalley.it – con i mercatini tradizionali, dove si possono acquistare prodotti dell’artigianato o gustare prelibatezze locali, tornerà da venerdì 1 dicembre 2023 a domenica 7 gennaio 2024 in Val Gardena, tra le più affascinanti montagne delle Dolomiti, Patrimonio Unesco.

 

Dal prossimo 17 novembre il Villacher Advent, l’atteso mercatino di Natale di Villach, porterà tra le vie del centro storico la sua tipica atmosfera ovattata e coinvolgente.
Casette di legno addobbate, profumi di dolci, la gettonata pista di pattinaggio con il suo “tetto” di stelle e tutti gli eventi della tradizione locale: così la cittadina carinziana trasforma in una favola questo periodo dell’anno.
Fino al 24 dicembre 2023 (www.visitvillach.at/it).

 

Al Castello dell'Ettore, Apice Vecchia, in provincia di Benevento.
L'incantevole Borgo fantasma offre uno scenario unico, suggestivo e senza tempo, nei seguenti weekend: 18/19 - 25-26 Novembre 2023, 2/3 - 8/9/10 -16/17 Dicembre 2023, Mercatini di Natale al Castello, evento natalizio giunto alla sua quinta edizione e che si preannuncia ricco di novità.
(www.mercatinidinatalealcastello.it).

 

Il Natale in Polonia è illuminato, Atmosfere natalizie, presepi, alberi addobbati e luci che illuminano le vie delle città di tutto il mondo.
Questo lo spirito, l’incanto dell’attesa del Natale di grandi e piccini.
La Polonia, con i suoi mercatini tradizionali, dove acquistare regali gustando i piatti della tradizione, si trasforma in un luogo da fiaba: i centri delle varie città diventano veri e propri villaggi natalizi ricchi di attrazioni, suoni, colori e profumi intensi.
Qui, il Natale è magia.
dal 24 novembre 2023 al 7 gennaio 2024 (www.polonia.travel/it).

 

C’è aria di Natale a Lana in Alto Adige, Polvere di Stelle, il fiabesco mercatino di Lana.
Il Natale è alle porte e l’attesa è grande anche a Lana in Alto Adige.
Durante il periodo dell’Avvento, a Lana si rivivono le tradizioni, ci si prepara alla festa più magica dell’anno e le strade e gli alberi sono illuminati da tante lucine.
Polvere di Stelle, il mercatino di Natale che ha luogo ogni anno a dicembre nel centro del paese, all’interno del suggestivo Giardino dei Cappuccini, allestito per l’occasione con piccoli alberi decorati di palline di vetro rosse e con sfere luminose sparse in tutta l’area.
Ad aggiungere luci e colori – e profumi - al Giardino, 22 casette in legno con prodotti di autentico artigianato altoatesino e stand gastronomici, in cui gustare le delizie tipiche come il vin brulé, la “bevanda analcolica alla polvere di stelle”, le caldarroste, i biscotti di Natale, le minestre, le focacce, i brezel e molto altro.

 

I mercatini di Natale più antichi d’Europa lungo le sponde del Meno.
Il fiume Meno (Main) con i suoi 524 km, è il più grande affluente del Reno.
A dicembre, il fiume è costellato da città illuminate a festa tra Francoforte a Norimberga. Avalon Waterways svelerà le curve sinuose di un fiume che attraversa le regioni di Assia e Baviera, terre di gusto e di arte dove hanno casa alcuni dei mercatini di Natale più antichi e famosi al mondo.
Passeggiare tra le strade addobbate di città incoronate dai tetti a spiovente delle case in pieno stile mittel-europeo, con una bevanda calda tra le mani e nel naso, infreddolito, il profumo di dolci alla cannella e al pan di zenzero.
E poi, a fine giornata, il relax e il calore di un boutique hotel galleggiante con una vista speciale, quella dall’acqua, quella del paesaggio che scorre lento dalle finestre panoramiche di una crociera Avalon Waterways.
Saranno cinque, a dicembre, le partenze Avalon Waterways sul fiume Meno a tema mercatini di Natale: tre volte si partirà da Norimberga, due da Francoforte, località dove si sono scritte alcune delle più importanti pagine dell’intera Storia europea, oggi centri nevralgici dell’economia e dei trasporti facilmente raggiungibili dai principali aeroporti italiani.

 


L’Avvento in Carinzia: incantevole come sa essere il sud dell'Austria.
Visitando la Carinzia nel periodo che precede il Natale, si possono ammirare i laghi idilliaci, le montagne maestose, le valli pittoresche e le città storiche in uno splendore del tutto particolare. Attraverso boschi fiabeschi, in romantiche carrozze trainate da cavalli e al di sopra delle nuvole, si vive l'Avvento in maniera unica.
Quello di Mallnitz, villaggio dell’Avvento nella zona turistica del Parco Nazionale degli Alti Tauri, è un mercatino d’altri tempi, dove la tradizione e l’autenticità sono in primo piano.
Con i cavalli per il Sentiero dell'Avvento del Katschberg Il fiabesco Sentiero dell'Avvento del Katschberg, a 1750 m s.l.m., è una passeggiata di 2,5 km lungo il cosiddetto Wichtelweg o una piacevole gita in carrozza trainata da cavalli attraverso il paesaggio invernale innevato. 
Avvento tra sci e terme a Bad Kleinkirchheim
Tra le cime dei Nockberge, nella località termale di Bad Kleinkirchheim, il Kirchheimer Advent affascina gli ospiti. Durante l’Avvento, le Terme di St. Kathrein si trasformano in un mare di candele in cui nuotare e trovare la pace. Il sentiero dell'Avvento fino alla chiesetta di St. Kathrein accompagna nel clima natalizio e i piccoli ospiti possono scrivere le loro lettere dei desideri o creare le loro decorazioni natalizie nel laboratorio dell'Avvento.
Quando durante l’Avvento migliaia di piccole luci illuminano le strade, Villach diventa uno spettacolo davvero ineguagliabile.
Anche il campanile della chiesa parrocchiale della città si trasforma in una candela gigante e la Foresta delle Meraviglie d'Inverno (WinterWunderWald) di fronte al Parkhotel, diventa per i bambini un bosco magico nel bel mezzo della città.
La Neuer Platz di Klagenfurt, dove si trova il Lindwurm, la statua del leggendario drago, è il luogo in cui si svolge il Christkindlmarkt, con un'enorme varietà di articoli da regalo tradizionali e moderni.

 

Aspettando “Christmas Town”: il primo parco tematico del Sud Italia sbarca a Catania.
Al Centro Fieristico Le Ciminiere dall'8 al 30 Dicembre una scintillante “città nella città”, pronta ad ospitare sogni ed emozioni di grandi e piccini.
Anche Catania avrà finalmente la sua “Città del Natale”: un mondo dove sogni e magia regaleranno grandi emozioni a grandi e bambini.
Il primo parco tematico del Sud Italia sbarcherà al Centro fieristico le Ciminiere dall’8 al 30 dicembre per “accendere” una delle festività più attese dell’anno
È il “Christmas Town” e ospiterà tantissime attrazioni: dalla pista di pattinaggio sul ghiaccio alle aree-gioco allestite da Lego, PlayMobil, Disney Princess, Sylvanian Families e Peg Perego; dal cinema (dove rivedere i film celebri dedicati al Natale) al planetario, passando per mercatini scintillanti, aree food, renne parlanti, parate e spettacoli che racconteranno la magia di una festa unica.
Una città nella città, un parco dei divertimenti a tema, che condurrà migliaia di visitatori attraverso un vero e proprio viaggio emozionale con grandi allestimenti scenografici, Disco Christmas, luminarie, giostre, postazioni selfie e oltre 150 animatori tra figuranti e musicisti.

 

Torna il Mercatino di Natale di Bolzano ed è subito magia.
Il 23 novembre alle ore 17 si accenderanno le luci del grande albero di piazza Walther e delle tradizionali casette di legno.
La città si veste a festa ed è pronta a regalare emozioni con tantissimi appuntamenti tra arte, musica, cultura e giochi. Per grandi e piccini.
È tutto pronto a Bolzano: il 23 novembre alle ore 17 l’appuntamento è in piazza Walther, il “salotto buono” della città, per alzare il sipario su uno degli eventi più attesi dell’anno, il Christkindlmarkt, il tradizionale Mercatino di Natale giunto alla sua 32esima edizione, ed assistere all’accensione delle oltre 1300 luci del grande “Albero dei Desideri” (20 metri) decorato per l’occasione, grazie alla Fondazione Lene Thun, da bellissimi addobbi simboli di sogni e speranza che riproducono le opere realizzate dai bambini e ragazzi in cura presso gli ospedali durante i laboratori di ceramico-terapia offerti da Fondazione Lene Thun.
A Bolzano la magia del Natale invade tutta la città: per le vie del centro, nei cortili, in piazza e nel parco Alcide Berloffa è una grande festa di luci, decori, alberi, cori e note di suonatori di corno alpino, canti natalizi e risate dei bambini.
L’aria profuma di cannella e spezie, di legno di montagna, di dolci fatti in casa e di vin brulé, e le bellissime casette di legno che abbracciano la piazza si riempiono di palline colorate, ninnoli e ciabattine di panno, tovaglie ricamate, lanterne, carillon, angioletti, presepi e statuine di artigianato altoatesino da cui è impossibile non lasciarsi incantare.
Questo è il momento in cui Bolzano diventa il set di una favola d’inverno e invita tutti, bolzanini e turisti, a vivere la città con gioia ed emozione dall’alba al tramonto.

 

Il Renon si prepara a festeggiare il Natale, con il suo tradizionale mercatino e a dare il via a una nuova stagione invernale ricca di emozioni, divertimento e appuntamenti gourmet.
È arrivato il momento di vivere la favola, quella del Trenatale, il tradizionale mercatino natalizio che a partire dal 24 novembre ogni fine settimana trasforma l’altopiano del Renon in un luogo magico e fuori dal mondo.
Qui, tra luci scintillanti, canti natalizi, fiocchi di neve e palline colorate, il Natale diventa un viaggio in un luogo incantato che regala emozioni a grandi e piccini.
Il Trenatale è un mercatino speciale, mai chiassoso, molto intimo, nostalgico eppure di straordinaria bellezza.
A Soprabolzano, nei pressi della stazione del famoso Trenino del Renon (dove arriva la funivia che da Bolzano porta sul Renon in soli 12 minuti), gli stand di legno che riprendono la forma dei vagoni storici del trenino faranno brillare gli occhi con i loro banchi pieni di prelibatezze gastronomiche locali.
Tanti dolci, tra cui il tradizionale zelten a base di frutta secca, pandolce, miele, vin brulé, confetture ma anche manufatti di artigianato locale, prodotti originali che sottolineano ancora una volta l’importanza della sostenibilità e della tradizione, del “fatto a mano”, in nome di una storia millenaria che rende questo luogo e la sua gente un tesoro da custodire e alimentare con passione e maestria: presepi di legno, angeli di tutti i tipi, pantofole di feltro, fiori di carta, accessori in pelle, vetri decorati, cuscini di cirmolo, olii e candele, cappelli in maglia crochet, decorazioni natalizie in stoffa e metallo, art books, gioielli in vetro... regali originali e perfetti da portare ai propri cari.

 

Colori e luci: il Natale di Barcellona vi aspetta!
Le festività di fine anno catalane si avvicinano e una bella energia positiva si diffonde su tutto il territorio: mercatini di Natale, che sono vere e proprie fiere dell’artigianato, suggestive illuminazioni che animano le vie di Barcellona, concerti di musica natalizia, presepi viventi e ottimi piatti della tradizione.
Ogni momento del giorno, ogni angolo delle città, ogni paesino, ogni spiaggia racconta di un Natale catalano unico e ogni volta indimenticabile.
Le luci suggestive, i mercatini tipici, i presepi, le antiche usanze e i piatti della tradizione.
Anche Barcellona – città che nel nostro imaginario sa di estate, con il suo lungomare e le sue spiagge – si veste a festa durante il periodo natalizio.
Come prima cosa, non si può non menzionare il protagonista delle tradizioni catalane, il Tió de Nadal (letteralmente ‘ceppo di Natale’): un tronco di legno, su cui vengono disegnati gli occhi e una bocca sorridente e quindi coperto da un berretto rosso tipico delle zone di campagna, la cosiddetta barretina.
Come ogni Natale che si rispetti, tutti i quartieri di Barcellona interpretano in maniera unica e originale la festività ed è per questo che vale la pena camminare per le sue strade lasciandosi guidare dai suoni, dai colori e dai profumi della festa.
 


Leggi le altre notizie

Tutto pronto per un weekend di benessere alle Terme di Chianciano il 27 e 28 Aprile.

[M.V. Anno X - Nr 2136 del 14.04.2024 | Turismo Termale]

Aleph Rome Hotel invita ad un viaggio culinario che attraversa l'Italia dal nord al sud.

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | Regioni e Province]

Giorgio Vasari celebrato nella sua città, Arezzo, da maggio 2024 a febbraio 2025.

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | Regioni e Province]

Rinnovato il consiglio direttivo di GAMeC, la nuova Presidente è Simona Bonaldi,

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | Regioni e Province]

L'Università per Stranieri di Perugia compie 100 anni e nasce ''UNISTRA Perugia''.

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | Regioni e Province]

Fatturato e utili record per TAP nel 2023.

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | News Mondo]

FESTIVAL TOSCANO DI MUSICA ANTICA ''RISONANZE''

[M.V. Anno X - Nr 2135 del 13.04.2024 | Regioni e Province]

Leolandia, parco a tema della Lombardia, ricerca tra 50 e 100 operatrici e operatori.

[M.V. Anno X - Nr 2134 del 08.04.2024 | Regioni e Province]