Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
Il servizio Comunicati Stampa/Annunci gratuiti e' un servizio fornito dalla Travel Factory Srl in liquidazione, di seguito indicata come Il gestore del sito. Sebbene redatto con scrupolosita' e cura, il servizio non e' immune da errori, imprecisioni e omissioni, di cui Il gestore del sito non puo' e non potra' mai e in alcun modo essere ritenuta responsabile.
L'uso del Servizo e' effettuato dall'Utente sotto la sua completa responsabilita'. Il Gestore del sito non offre quindi garanzie (1) circa l'identita', la capacita' giuridica, la serieta' d'intenti o altre caratteristiche degli inserzionisti, (2) la qualita', la liceita', la sicurezza dei beni oggetto degli annunci, (3) la veridicita' e l'accuratezza di quanto fornito dagli inserzionisti.
Il Gestore del sito si riserva il diritto di modificare, in ogni momento e in piena autonomia, i contenuti dei Comunicati Stampa/Annunci gratuiti, nel rispetto comunque della volonta' dell'utente risultante dall'inserzione, le funzionalita' del servizio o di sospenderne l'erogazione senza alcun obbligo di preavviso agli utenti.

Val Gardena & Jaguar Land Rover


In occasione della presentazione della stagione invernale della Val Gardena, sono state consegnate a Milano le chiavi di due splendide vetture del Gruppo Jaguar Land Rover, con livrea personalizzata, che sottolineano la nascita di un accordo tra due famosi brand nelle rispettive aree di appartenenza.


A partire da dicembre, infatti (la stagione sciistica in Val Gardena inizierà il 6), due autovetture Jaguar Land Rover circoleranno per questa bellissima valle delle Dolomiti: un’ecologica ed elegante Jaguar I-Pace, prima vettura elettrica del marchio e del segmento premium, dalle eccellenti prestazioni e una versatile e affascinante Range Rover Velar, vero fuoristrada adatto per affrontare ogni genere di condizioni.
L’accordo prevede lo scambio reciproco di visibilità e la creazione di un Car Display a Ortisei, dove sarà possibile ammirare le vetture e richiedere un test drive. La scelta, in particolare della Jaguar I-Pace, sottolinea la vocazione della Va Gardena a proteggere il proprio territorio anche attraverso l’utilizzo di autovetture a bassissimo impatto ambientale.
La Val Gardena, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, da anni promuove eventi volti alla preservazione di questo patrimonio, come l’evento Ecodolomites di settembre o attraverso iniziative come la chiusura dei passi della scorsa estate.
Un cuore e un’anima “verde”, in attesa di un inverno “bianco”.


[M.V. Anno X - Nr 1441 del 11.12.2018] | Varie

Successo di stelle e musica per la gara italiana tra coppie di Chef in tour


Verve, simpatia ed originalità hanno caratterizzato l’ultima tappa del tour italiano tra coppie di chef stellati, con le loro ricette inedite ispirate alla musica, con la partecipazione speciale di Riccardo Bassetti, chef vincitore dell’edizione 2017.


Sulle note del jazz e del punk rock gli ospiti hanno degustato piatti prelibati creati da Daniele Usai e Massimo Viglietti nella cornice del ristorante L’Opéra del Sina de la Ville, insieme ai piatti creati dal resident chef d’Amore sulle note di Verdi e Rossini.

Al termine della serata la giuria ha assegnato il punteggio di 95/100 alla coppia protagonista della serata, che ha così raggiunto il terzo posto della classifica generale.

La classifica finale della sesta edizione di SINA CHEFS’ CUP Contest vede, dunque, in testa ex aequo le due coppie di chef Luciano Monosilio con Marcello Trentini e Daniele Lippi con il compianto Alessandro Narducci.

Seguirà, dunque, una serata speciale per decretare lo chef vincitore dell’edizione 2018 e rendere omaggio ad Alessandro Narducci, il giovane e acclamato chef scomparso tragicamente, insieme agli altri chef protagonisti della sesta edizione: Bernard Fournier e Massimo Spigaroli, Umberto De Martino e Giuseppe Aversa, Peppe Stanzione e Salvatore Bianco, Raffaele Lenzi e Tino Vettorello, Agostino Iacobucci e Luigi Nastri.

Gli ospiti delle serate hanno avuto modo di assistere allo show cooking grazie a Les Chefs Blancs, assaporando tutti i piatti per menù inediti, realizzati con il supporto di Diners Club - il gruppo nato proprio nell’alta ristorazione – con l’eleganza dell’etichetta nera dell’acqua Maxima - la nuova acqua gassata che prende il nome da una delle storiche sorgenti di Ferrarelle a Riardo - insieme a vini selezionati; e, grazie alle cuffie Tunit Bluetooth di Med Store, gli ospiti sono stati accompagnati dalle note musicali alle quali si sono ispirati gli chef per creare le loro ricette, durante la degustazione.

Una vera e propria immersione con il coinvolgimento di tutti i sensi, per questa sesta edizione di SINA Chefs’ Cup Contest, definita appunto 5.0, che come ogni anno prende vita negli alberghi del gruppo SINA Hotels, per un tour attraverso l’Italia.

Creatività, passione e ispirazione: queste le caratteristiche che ad oggi hanno visto esibirsi 70 chef della grande cucina italiana, con ricette inedite ispirate a temi artistici come la musica, il cinema, l’arte, la moda, i fumetti e le fiabe nelle sei edizioni di SINA CHEFS’ CUP CONTEST.


[M.V. Anno X - Nr 1441 del 11.12.2018] | Varie

Capodanno a Lana e dintorni


Con la sua splendida cornice fiabesca, il territorio di Lana e i suoi dintorni possono accontentare ogni tipo di curiosità o esigenza e il divertimento al momento del countdown in questa zona è garantito.


Il 2019 sta già bussando alla porta dell’anno vecchio per prenderne il posto e come festeggiare il Capodanno è un tema ricorrente per ognuno di noi. Chi preferisce stare all’aperto e brindare insieme a tanta gente, chi invece ama stare in compagnia di pochi intimi per il classico cenone, chi per quella serata vuole sperimentare menu particolari al ristorante: tante idee che devono trovare una corrispondenza nel concreto. 

Per brindare infatti insieme a tanta gente e all’aperto c’è “Polvere di Stelle”, il magico mercatino natalizio di Lana che per la sera del 31 dicembre prolungherà l’orario di apertura degli stand gastronomici in Piazza del Municipio fino alle ore 1.00 del giorno di Capodanno, offrendo agli ospiti una gamma speciale di delizie gastronomiche. L’intrattenimento musicale per la serata sarà affidato a DJ Seebacher e ai complessi di musica locale To Shake, Pamstiddn Kings e Take Off che faranno ballare i presenti ai loro irresistibili ritmi. Culmine della serata saranno i magnifici fuochi d’artificio che a mezzanotte illumineranno il cielo alto sopra Lana per dare il benvenuto al 2019.

Per ulteriori informazioni www.natalealana.it

Chi invece preferisce accogliere il nuovo anno in compagnia di alcuni amici e in un’atmosfera più intima può scegliere di trascorrere un soggiorno presso l’Hotel Waldhof**** di Foiana, uno dei paesi nei dintorni di Lana. Il rinomato hotel per la serata propone un Menu di Gala con pietanze ricercate come “Rombo atlantico, topinambur, caviale giapponese “Tonburi”, tuberi del Giappone, fumetto alle foglie di combava”, oppure “Crema di zucca Hokkaido e lemon grass, capesante saltate, olio ai semi”. Una settimana (7 notti) al Waldhof****, includendo la sera di Capodanno (o anche il giorno di Natale) con trattamento di mezza pensione e tante interessanti attività proposte come escursioni nella neve, meditazione con le campane tibetane, rituale di pulizia per il corpo nel bagno turco della bellissima Spa dell’hotel e la “castagnata” sulla terrazza è offerta a soli 1.008€ a persona.

www.derwaldhof.com

La proposta per trascorrere del “Tempo tranquillo in Alto Adige” è dell’hotel Tiefenbrunn di Lana con 5 giorni a partire da 325€ a persona, per concedersi un relax speciale proprio nel periodo di Capodanno, grazie alla favolosa area wellness con sauna e alla natura che circonda la struttura.

www.tiefenbrunn.it

L’offerta del Bio Hotel theiner’s garten**** di Gargazzone è all’insegna di un “Capodanno biologico”, con una eccellente cucina sana e del benessere, per iniziare il nuovo anno con la giusta energia. Un soggiorno di 7 notti (dal 26/12/18 al 2/01/19) con la “pensione delle delizie del theiner’s”, in camera doppia, incluso San Silvestro è proposto a 1.057€ a persona, mentre quello di 11 notti (dal 26/12/18 al 6/01/19) a soli 1.510€ a persona. Per chi intende disintossicarsi dopo i vizi di Natale e Capodanno, il theiner’s garten**** offre 4 notti dal 02/01 al 06/01/2019 a 583€ a persona con la “pensione delle delizie del theiner’s”.

www.theinersgarten.it

Da leccarsi i baffi è la proposta gourmet del ristorante Hidalgo di Postal, nei dintorni di Lana, per il menu di Capodanno. Una cena davvero indimenticabile e particolare, grazie alla presenza, tra le varie portate, della nota e pregiatissima varietà di carne Wagyu di bovino giapponese, che l’Hidalgo Beef Tasting cucina, insieme al tenerissimo Kobe Beef, e propone in vare modalità. Il menu, al costo di 96€ (bevande escluse) prevede nell’ordine: un saluto dalla cucina iniziale; Wagyu “Bresaola” con crema di parmigiano, indivia glassata e focaccia di riso giapponese; risotto con seppioline e salicornia mantecato al burro di lupini; sorbetto al Mojito; filetto di manzo grigliato con fondo al vino Lagrein, carciofi fritti e riso pilaf al lemon grass; variazione di pistacchio, croccante e mousse al lampone e, per finire in modo tradizionale e benaugurante, dopo i brindisi della mezzanotte maccheroncini all’amatriciana e cotechino con lenticchie.

www.restaurant-hidalgo.it

Per ulteriori informazioni: www.lana.info.


[M.V. Anno X - Nr 1441 del 11.12.2018] | Varie

I Giardini di Castel Trauttmansdorff “danno i numeri”



I Giardini di Castel Trauttmansdorff sono prossimi alla chiusura stagionale, prevista per il 15 novembre e in considerazione di ciò è interessante ragionare su questa immensa realtà analizzando i numeri che produce, per meglio comprendere la complessità del lavoro che richiede e i sorprendenti successi che continua ad ottenere.
12 sono gli ettari che misura la superficie totale dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, disposti a forma di un anfiteatro naturale ed è di circa
100 metri il dislivello presente dal punto più in basso del Laghetto delle Ninfee fino al più alto del “Giardino degli Innamorati”, ad un’altitudine sul livello del mare di
334-438 metri che garantiscono una posizione panoramica unica dei Giardini, aprendo ad ogni passo affascinanti prospettive sulle montagne circostanti e sulla città di Merano, soprattutto dalle
2 piattaforme presenti: il Binocolo di Matteo Thun e la passerella di 15 metri sospesa nel vuoto oltre la Voliera.

7 km di percorsi e sentieri panoramici attraversano il giardino botanico di Merano accompagnando tutti i visitatori, anche quelli su passeggini o sedie a rotelle, negli oltre
80 paesaggi botanici con piante provenienti da tutti i continenti, riuniti in
4 aree tematiche che riassumono la struttura dei Giardini: Boschi del mondo, Giardini del Sole, Giardini Acquatici e Terrazzati e Paesaggi dell’Alto Adige. Questa immensa superficie verde, durante la stagione di apertura, viene costantemente manutenuta da circa
35 giardinieri, che lavorano alacremente per conservare intatto l’aspetto impeccabile dei Giardini e che ad ogni primavera piantano più di
150.000 bulbi e che annualmente si prendono cura di circa
5.800 specie e varietà di piante. Tra queste, un olivo di
700 anni, una collezione di salvia con
150 varietà da diversi continenti, la più grande d’Italia aperta al pubblico e un palmeto con 200 esemplari di palme cinesi.
Oltre ai giardinieri, dietro l’articolato meccanismo che muove i Giardini di Castel Trauttmansdorff, ci sono, nella stagione di apertura, oltre
100 dipendenti che si occupano dei servizi al pubblico.
10 sono i padiglioni artistici che contribuiscono a confermare l’immagine dei Giardini di Castel Trauttmansdorff come di un luogo multiculturale in cui convergono più discipline come arte, botanica, architettura, storia, zoologia, geologia e multisensoriale, perché attraverso le
15 stazioni sensoriali si possono vivere i Giardini con il gusto, l’olfatto, l’udito, il tatto, oltre che con la vista. Ad accompagnare i visitatori che lo desiderano nelle varie esperienze a tema e nei tanti percorsi dei Giardini sono a disposizione circa
24 guide, efficienti, preparate e coinvolgenti nel fornire informazioni in italiano, tedesco, inglese, francese e spagnolo. Gli ospiti dei Giardini hanno a disposizione circa
360 parcheggi, di cui 354 a pagamento per autovetture, 7 riservati ai disabili e 9 non a pagamento riservati ai bus.
Il successo di tutti questi numeri è comprovato dai
3 importanti riconoscimenti conseguiti dai Giardini di Castel Trauttmansdorff (International Garden of the Year nel 2013, Parco d’Europa n. 6 nel 2002 e Parco più Bello d’Italia nel 2005) e dai
400.000 visitatori che annualmente vi si recano in visita. Dall’apertura dei Giardini, avvenuta nel 2001, sono stati calcolati più di
6.000.000 di visitatori.

Per ulteriori informazioni: www.trauttmansdorff.it


[M.V. Anno X - Nr 1436 del 23.11.2018] | Varie

Apre Il Vicolo a Palazzo Scanderbeg


Una nuova realtà, immersa nella storia di Roma e dedicata alle eccellenze del panorama gastronomico italiano: è Il Vicolo, il nuovo locale di Fabio Bongianni, a Palazzo Scanderbeg, affacciato su una delle piazze più suggestive del centro di Roma.


Gli ospiti che soggiornano nel Palazzo, così come i romani e i turisti che passeggiano per i vicoli di Fontana di Trevi, possono godere di un nuovo spazio raffinato dove conoscere, assaggiare ed acquistare i prodotti migliori del panorama gastronomico italiano.

Un vero e proprio salotto su strada, luminoso ed elegante, immerso nella quiete di Piazza Scanderbeg, dai colori caldi ed arredi di design moderno, che ben si sposano con la storia del palazzo, dove il fascino del soffitto con le travi a vista rende l’ambiente ancor più accogliente e rilassante.

Protagonisti del Vicolo sono i produttori, che si alternano in un percorso di presentazioni e degustazioni stagionali, per offrire un’esperienza gastronomica a tutto tondo. Produttori d’eccellenza, con le loro storie che diventano protagoniste dei menù per cene ad hoc.

Ma il Vicolo, associazione culturale, è anche un luogo di sperimentazione dove parlare delle nuove tendenze e per capire quanto in là si può spingere il palato nella ricerca del gusto. Il tour gastronomico disegnato da uno chef e il viaggio culinario tra le bellezze di Roma sono solo alcune delle esperienze che Il Vicolo - aperto tutti i giorni tranne la domenica - propone agli ospiti, insieme alla possibilità di degustazioni enogastronomiche dalle 10 di mattina alle 22.

 

Residenza del XV secolo, Palazzo Scanderbeg (www.palazzoscanderbeg.com) è stato valorizzato dopo una completa ristrutturazione divenendo dimora accogliente per gli ospiti in visita a Roma, dal carattere unico ed elegante grazie all’attento restauro conservativo.

Il palazzo si sviluppa su 4 piani dalle forme eclettiche cinquecentesche, che ospitano 11 esclusivi appartamenti, caratterizzati da arredi di design sofisticato, creati dalle più importanti firme del Made in Italy.

Palazzo Scanderbeg è parte del Gruppo Toti, insieme a Le Méridien Visconti Rome, l’albergo icona dell’elegante quartiere Prati appena ristrutturato, e l’Hotel Capo d’Africa, inaugurato nel 2002 a pochi passi dal Colosseo.


[M.V. Anno X - Nr 1432 del 07.11.2018] | Varie

La festa di Halloween è nel Castello più infestato di Roma.


Un allestimento spettrale e un menù interamente a base di zucca per un evento terrificante: il 31 ottobre si festeggia al Castello della Castelluccia, a Roma, con un trattamento speciale riservato a chi si presenta in maschera.


La serata prende il via con un aperitivo, al quale segue una cena 'da paura'. Il menù prevede: sformatino di zucca e zenzero con fonduta stilton, composta di cipollotti caramellati e crostini allo zafferano, vellutata di zucca con polpettine di caprino ai cereali, tortelloni di zucca e mostarda mantovana con burro di maggiorana e crema di castagne.

 

Come secondo, invece, lo Chef Ivano Belli ha preparato il guanciotto brasato di manzo con zucca croccante e patate alla cenere. Si chiude in dolcezza con il dolce di Halloween realizzato esclusivamente per l'occasione (Prezzo €55 per 'mostro', €65 per persona).
Il Castello della Castelluccia (www.lacastelluccia.com), con la sua torre del X secolo, si trova a pochi chilometri dal centro di Roma, sull'antica Via Francigena, immerso in un'atmosfera magica e suggestiva.

Elegante e accogliente, è un luogo ideale per matrimoni, ricevimenti, riunioni ed eventi, così come per un soggiorno all'insegna del benessere e della natura, lontano dallo stress di tutti i giorni.

Dimora nobile per eccellenza, con i suoi ampi saloni, le 23 camere in stile, il ristorante La Locanda, con mura in pietra, grandi camini e ampie aree verdi, dove si nasconde anche una piccola chiesa consacrata.

Insieme all'Empire Palace Hotel e all'Hotel Art by the Spanish Steps di Roma, al Grand Hotel Europa nel centro di Innsbruck e agli spazi eventi Roma Eventi Piazza di Spagna e Roma Eventi Fontana di Trevi, il Castello della Castelluccia è parte di PLH Group, gruppo italiano nato da una storia di famiglia, un’attività imprenditoriale significativa nel settore dell’ospitalità.

Per informazioni e prenotazioni:
Castello della Castelluccia, www.lacastelluccia.com
Via Carlo Cavina 40, 00123 Roma
Tel. 06 3020 7041, mail: info@lacastelluccia.com


[M.V. Anno X - Nr 1429 del 31.10.2018] | Varie

Le stazioni multisensoriali ai Giardini di Castel Trauttmansdorff


Passeggiando ai Giardini di Castel Trauttmansdorff si incontrano tante postazioni interessanti, alcune assolutamente evidenti, altre un po’ più nascoste in mezzo alla rigogliosa vegetazione. Il divertimento sta proprio nello scoprirle ad una ad una, anche con l’aiuto della cartina che viene consegnata all’ingresso.


Se si fa particolare attenzione alle pareti rocciose che costeggiano i sentieri che percorrono i Giardini di Sissi, si incontra una sorta di foro circolare nella roccia, largo e profondo meno di un metro: sono le Rocce Sonore. Infilando la testa dentro ed emettendo suoni gutturali e profondi, il suono che viene rimandato dalla cavità fa vibrare internamente, infondendo una sensazione di tranquillità e sicurezza.


Nel Bosco Ripariale, sulle rive del fiumiciattolo, si trova la Casetta Tuberello, una costruzione in legno a forma di tubero ramificato, creata per le famiglie. Al suo interno alcuni cuscini invitano gli ospiti ad accomodarsi per ascoltare le favole narrate presso le diverse stazioni audio. Le aperture nella Casetta offrono suggestivi scorci sul bosco ripariale circostante.

Dietro la Casetta Tuberello c’è il Ponte delle Avventure che attraversa il bosco ripariale. Correre o camminare sulle liste di legno di cui è composto dà una sensazione di precarietà al primo impatto, che subito dopo viene sostituita dal divertimento nel rimbalzare ad ogni movimento. Attraversandolo, la sensazione è quella di trovarsi come degli avventurieri in una foresta, magari inseguiti da nemici che bisogna rapidamente seminare abbandonando la paura per l’instabilità del passaggio.

Il Regno sotterraneo delle Piante è la stazione sensoriale più recente. Il tunnel sotterraneo di 200 metri alla scoperta di quanto in genere sta sotto terra rispetto alle piante, cioè radici, acqua, elementi chimici e minerali, infatti, risale al 2011. Accompagnati lungo il percorso da un gioco di luci e suoni, i visitatori si avventurano lungo i tracciati sotterranei esplorando caverna dopo caverna e soffermandosi ad osservare e ammirare i protagonisti della vita sotterranea. Ad accogliere i visitatori all’ingresso del percorso, un cane a tre teste dagli occhi illuminati dall’aspetto molto minaccioso. All’interno le spiegazioni giungono attraverso un impianto sonoro, insieme a supporti multimediali e scenografie di grande impatto.

Altra stazione educativa è la Grotta con Show Multimediale, nella parte dedicata ai Boschi del Mondo, dove con scenografie, filmati e tanto di tuoni e lampi, viene raccontata in maniera molto sintetica l’origine delle piante dalla nascita della Terra e la loro evoluzione fino ad oggi.

Per ulteriori informazioni: www.trauttmansdorff.it


[M.V. Anno X - Nr 1414 del 25.09.2018] | Varie

Sissi di nuovo a spasso nei Giardini di Castel Trauttmansdorff


Il 20 ottobre prossimo quindi, dalle 10 alle 17, grandi e piccini potranno scoprire, visitando i Giardini di Castel Trauttmansdorff, tante cose interessanti su Sissi e i suoi soggiorni a Merano.


La Giornata di Sissi è un’iniziativa organizzata dai Giardini di Castel Trauttmansdorff insieme al Touriseum in memoria del primo soggiorno dell’Imperatrice d’Austria avvenuto a Merano nell’ottobre del 1870. In quell’occasione Elisabetta di Wittelsbach (questo il suo vero nome), altrimenti nota come “Sissi”, entrò in città beffando tutti i suoi ammiratori che la attendevano: occupava infatti la prima carrozza del corteo, solitamente utilizzata dalle damigelle di corte, vestita in abiti borghesi e pertanto non venne riconosciuta.

 

Il 20 ottobre prossimo quindi, dalle 10 alle 17, grandi e piccini potranno scoprire, visitando i Giardini di Castel Trauttmansdorff, tante cose interessanti su Sissi e i suoi soggiorni a Merano. Le stazioni interattive aiuteranno a comprendere le tante sfaccettature di questo affascinante personaggio, che era anche considerato un’icona di stile, una delle più belle donne del suo tempo, sempre alla moda e ammirata da donne e uomini per la sua bellezza, il suo carisma e la sua aura misteriosa.

Sissi dedicava molto tempo al suo trattamento cosmetico e molta attenzione rivolgeva soprattutto ai suoi lunghi capelli, al punto che la sua parrucchiera, oltre a ricevere una paga principesca, venne innalzata allo stato di nobile. Anche quest’ultimo aspetto sarà ricordato durante la Giornata di Sissi. Sarà possibile, infatti, creare prodotti cosmetici naturali degni di un’imperatrice, farsi acconciare come una principessa e indossare abiti nello stile dell’epoca. La Principessa Sissi inoltre, proprio come nei suoi due soggiorni a Castel Trauttmansdorff, passeggerà, impersonata da un’attrice, lungo i sentieri di ghiaia dei Giardini, voluti proprio da lei e risistemati a partire dal 1994 per la realizzazione dei Giardini e sarà ben contenta di fare fotografie insieme ai visitatori nello splendido scenario del giardino botanico meranese.
Sissi adorava le lunghe passeggiate, in montagna e in città e spesso la corte non riusciva a stare al suo ritmo, per cui si incamminava accompagnata da una sola damigella. Quella che oggi è chiamata la “Passeggiata di Sissi” all’interno dei Giardini è il percorso che rievoca i soggiorni dell’imperatrice: inizia a poca distanza da Castel Trauttmansdorff, attraversa il bosco spontaneo di roverelle, sale attraverso gradinate al padiglione omonimo e termina presso il padiglione delle Succulente. I Giardini di Castel Trauttmansdorff sono detti anche “Giardini di Sissi” perché molti sono i riferimenti a questo personaggio che amava questo posto pieno di vegetazione dove poteva ritirarsi in solitudine. All’inizio della scalinata che porta al binocolo di Matteo Thun, infatti, è collocato un busto bronzeo di Sissi, mentre, sulla splendida terrazza lungo la facciata meridionale del Castello, ampi gradini semicircolari in marmo e ardesia innalzano i visitatori fino al bianco abbagliante del Trono di Sissi e nelle stanze storiche del castello, che furono gli appartamenti privati dell’imperatrice, si possono trovare oggetti appartenuti a Sissi.
A Merano, infine, c’è la passeggiata del “Sentiero di Sissi” che collega i Giardini di Castel Trauttmansdorff alla zona del centro. È un percorso che si snoda attraverso residenze storiche, parchi e altri luoghi. Passeggiare in questo itinerario significa immergersi nelle affascinanti atmosfere del periodo di fine ‘800.

Per ulteriori informazioni: www.trauttmansdorff.it


[M.V. Anno X - Nr 1412 del 22.09.2018] | Varie

Galleria Archivio Lazzaro by Corsi, in via Cenisio 50 a Milano


Verrà inaugurata venerdì 5 ottobre alle 18, presso la Galleria Archivio Lazzaro by Corsi, in via Cenisio 50 a Milano, la mostra personale “Le poetiche “ di Concetta Daidone, a cura di Massimo Pasqualone, che, insieme all'artista, interverrà all'inaugurazione.


Concetta Daidone è nata a Pineto (Te). Pittrice autodidatta, partecipa al gruppo di lavoro del maestro d’arte Gianni Massacesi. Intensa per concezione figurale e ambientale, in una sintesi rappresentativa stilisticamente originale, la pittura di Concetta Daidone rivela un’innata propensione per un’evocazione poetica delle realtà che la ispirano.

Filtrate da un linguaggio cromatico variegato, strutturato con personali intuizioni grafiche, le sue immagini fanno riferimento a problematiche esistenziali e psicologiche d’attualità, implicanti sentimenti ed emozioni universalmente condivisibili. Le figure protagoniste dei suoi dipinti esprimono spesso, con una dolcezza velata di malinconia, un senso di solitudine largamente diffuso nel modello di vita contemporaneo, una sospensione dell’animo dove il ricordo, la memoria costituisce una dimensione dell’essere. È una visione ricca di pathos ma anche di incanto, che conduce a un viaggio nel mondo odierno, in una società alienante, ma anche all’interno dell’animo capace di sublimi riflessioni. Pittura ricca di modulazioni cromatiche e di intuizioni gestuali, che nascono da un coerente rapporto fra espressione e linguaggio, quella di Concetta Daidone si avvale di colori che inglobano la dimensione emozionale in un impasto denso e materico, ricco di contrasti e rapporti tonali, ora steso con delicati tocchi, ora con l’intenso vigore di pennellate decise o di rapidi e sapienti colpi di spatola. Il segno grafico netto delimita spazi e forme, circoscrive e definisce le calibrate campiture tonali, in una composizione satura ma equilibrata, rendendo la pittura dell’artista abruzzese vitale e sincera, capace di suscitare emozioni e riflessioni in un’atmosfera di intima magia.

Negli anni, Concetta Daidone ha consolidato un valido percorso espositivo, legato alla frammentazione degli spazi, che spesso avviene con un gioco di colori originale e con piani visivi che l’artista carica di significati e metafore del vivere umano.
“Daidone, infatti, non è alla ricerca della bellezza dell’effimero ma di quella che da un lato dice la verità. Dall’altro lato il tutto, perché sempre e comunque il tempo dell’arte è il tempo dell’eternità e vive il frammento come porta dell’infinito, vive il sentimento del tempo”.
Il critico d’arte Massimo Pasqualone sottolinea come l’artista Concetta Daidone “opera una rivoluzione di oggetti, di paesaggi e di luoghi che attingono alle dimensioni più recondite della psiche, attraverso operazioni di recupero del materiale legato ai ricordi, alla storia personale, al vissuto nel tempo e per il tempo”.
La mostra resterà aperta fino al 26 ottobre negli orari di apertura della galleria.
Orario: martedì - sabato: 9 - 13 / 15 – 19


[M.V. Anno X - Nr 1411 del 21.09.2018] | Varie

Mangiare ai Giardini di Castel Trauttmansdorff


Mangiare ai Giardini di Castel Trauttmansdorff è un’esperienza multisensoriale che coinvolge il gusto, l’olfatto e la vista. I punti di ristoro presenti, infatti, sono immersi nella splendida cornice del giardino botanico.


Il Ristorante Schlossgarten è inserito nel complesso del Castello di Trauttmansdorff ed ha una meravigliosa Terrazza che affaccia sui Giardini e sulle montagne, mentre il Café delle Palme si trova sulle sponde del suggestivo Laghetto delle Ninfee. Mentre si mangia, quindi, oltre ad assaporare le gustose pietanze proposte e a sentirne i profumi, la vista si riposa e gode della bellezza della rigogliosa vegetazione che rilascia esotiche fragranze portate da dolci brezze.

 

Il moderno e accogliente Ristorante Schlossgarten è l’ambiente ideale per una sosta durante la visita ai Giardini. La sua capienza è di 100 posti a sedere nella sala al piano inferiore, mentre di altri 60 al piano superiore; la Terrazza panoramica, più adatta ad una sosta veloce, accoglie circa 120 persone che scelgono di mangiare un pasto meno impegnativo. Le proposte del Ristorante sono in grado di incontrare tutti i gusti: dai piatti originali della cucina altoatesina come canederli in brodo, spätzle di spinaci alla panna, alle pietanze dell’arte culinaria mediterranea, come vitello tonnato, lasagne e spaghetti al ragù, tutti preparati con ingredienti di qualità e prevalentemente regionali. Ricche proposte anche per le insalate e piatti semplici per bambini; l’offerta per i dolci è di pasticceria fatta in casa. Vini selezionati del Podere provinciale Laimburg completano egregiamente l’offerta del Ristorante, che, per i gruppi a partire da un minimo di 10 persone mette a disposizione una scelta fra quattro menu “collettivi” composti di tre/quattro portate ad un costo da 22 € a 32 € a persona. Inoltre, per chi desidera fare un regalo a qualcuno, è possibile acquistare un buono per il Ristorante Schlossgarten, o anche per il Café delle Palme, dell’importo che si preferisce e offrire una pausa golosa durante una visita ai Giardini di Sissi. Nel periodo estivo il Ristorante Schlossgarten resta aperto anche nelle serate del venerdì fino alle 23 in occasione degli appuntamenti di “Trauttmansdorff di sera”; inoltre è la location in cui si svolgono le “Colazioni da Sissi”, un brunch sulla Terrazza panoramica con musica dal vivo, ogni domenica di giugno e la prima di luglio. Il Cafè delle Palme è il luogo più adatto ad una pausa informale sulle sponde del Laghetto delle Ninfee, per gustare piatti saporiti, ma anche dolci, torte, specialità di gelato e piccola pasticceria. La sua location con i suoi 70 posti a sedere è molto suggestiva perché consente di rilassarsi all’ombra delle palme, di osservare l’acqua del laghetto con le carpe Koi che nuotano lentamente e le ninfee che galleggiano come tante piccole isole. Nei venerdì degli appuntamenti di “Trauttmansdorff di sera” il Cafè delle Palme offre un aperitivo lungo a buffet con musica dal vivo. Per ulteriori informazioni: www.trauttmansdorff.it


[M.V. Anno X - Nr 1402 del 09.07.2018] | Varie

Con EasyPark24 puoi prenotare online i migliori parcheggi


In tutta Italia vicino a aeroporti, stazioni, porti e città, a prezzi low cost.


Il portale di prenotazione parcheggi online EasyPark24.com nasce nel novembre 2016 e permette di confrontare i parcheggi nei pressi dei principali aeroporti, stazioni, porti e città italiane e prenotare immediatamente un posto auto nel periodo scelto.

 

In questo modo si può parcheggiare la propria vettura in un parcheggio custodito, decidendo tutto comodamente da casa e lasciando l’auto al momento della partenza. Il portale infatti vuole far sì che parcheggiare all'aeroporto sia ‘easy’, semplice, e allo stesso tempo offre parcheggi di qualità ad un prezzo conveniente. Il funzionamento del sito è semplice e intuitivo: nella home page una volta inserita la città di partenza desiderata, il portale confronta i parcheggi in zona e ti permette di ordinarli per il prezzo, la vicinanza o la valutazione data dagli altri utenti. Tutti i gestori dei parcheggi garantiscono servizi aggiuntivi utili ai viaggiatori: assicurazione completa sui mezzi in custodia, ripristino della batteria in caso di malfunzionamento e soprattutto la sicurezza di un parcheggio custodito e dotato di sistema di videosorveglianza attivo 24 ore su 24. Scelto il parcheggio ideale, bastano pochi dati personali per registrarsi e procedere al pagamento online veloce e sicuro, oppure scegliere di pagare direttamente al parcheggio. Effettuata la prenotazione una mail di conferma contenente tutti i dati necessari verrà inviata all'indirizzo di posta elettronica che viene indicato nella fase di registrazione dopo pochissimi minuti. Nonostante EasyPark24 sia giovane, vanta già circa 50 parcheggi in tutta Italia: il portale è in continua crescita e oltre che in Italia offre la possibilità di parcheggiare anche in Spagna e da poco in Francia, con un numero sempre in aumento di gestori di parcheggi che scelgono di aderire al servizio offerto da questa interessante realtà italiana.


[M.V. Anno X - Nr 1394 del 08.06.2018] | Varie

Visite guidate e pacchetti sensoriali altoatesini ai Giardini di Sissi


L’offerta che viene proposta ai visitatori dai Giardini di Castel Trauttmansdorff è estremamente ricca e variegata.


I singoli o i gruppi possono infatti scegliere tra le numerose visite guidate presenti nel programma annuale dedicate ad un argomento, ma, grazie ad un servizio dedicato (scrivere a info@trauttmansdorff.it), chi lo desidera, può chiedere di personalizzare la propria visita sulla base degli interessi e delle curiosità.

 

Con la stagione estiva alle porte, molto suggestiva è la visita guidata dei venerdì sera di giugno, luglio ed agosto, dalle 19 alle 20.30. Complici le giornate lunghe e la temperatura, i Giardini di Sissi di sera si presentano in una nuova veste e l’atmosfera speciale si percepisce anche dai profumi che fiori e piante emanano a fine giornata. Le guide accompagnano i visitatori ad ammirare gli esotici fiori di loto, i roseti, le ortensie spiegandone le particolarità botaniche. Costo 6€ a persona + 7.50€ di ingresso. I lunedì 28 maggio, 25 giugno, 30 luglio, 27 agosto e 24 settembre dalle 10.30 alle 12.30 sarà possibile iscriversi a “Baci aromatici: una passeggiata tra profumi e aromi”. La visita guidata con workshop si svolgerà alla scoperta del fantastico mondo delle piante profumate e aromatiche: la serra con spezie esotiche, le pelargonie, la limonaia e il giardino dei sensi, con varie stazioni in cui mettere alla prova gusto e olfatto. Costo 8€ a persona (escluso l’ingresso). Prenotazione consigliata. Altra proposta molto interessante, soprattutto per chi si trova in Alto Adige a trascorrere un soggiorno prolungato, sono i pacchetti sensoriali altoatesini. Si tratta di pacchetti che offrono la possibilità di coniugare una visita ai Giardini con altre speciali attrazioni dell’Alto Adige. Il pacchetto sensoriale Giardini & Terme, ad esempio, racchiude l’abbinamento tra la meraviglia dei Giardini e di Castel Trauttmansdorff e il benessere naturale nell’ambiente dal design moderno delle Terme di Merano. Nel pacchetto è incluso l’ingresso ai Giardini di Castel Trauttmansdorff con il Touriseum, l’ingresso alle Terme di Merano (3 ore con utilizzo delle piscine), un buono di 10€ per il Bistro delle Terme Merano oppure per il Ristorante Schlossgarten di Trauttmansdorff e uno sconto del 10% sui trattamenti singoli nel centro Spa & Vital delle Terme (previa prenotazione). Costo 33€ a biglietto, valido dal 30 maggio al 15 novembre e acquistabile alle casse delle Terme di Merano e dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, oppure online sul sito www.termemerano.it. Il pacchetto Ghiacciai & Palme invece, consente di vivere l’Alto Adige nel pieno del suo mix climatico e culturale: dal flair mediterraneo dei soleggiati Giardini di Sissi alla più alta stazione a monte altoatesina nella cornice dei ghiacciai d’alta quota della Val Senales (3.212 m s.l.m.). Il pacchetto comprende l’ingresso ai Giardini con Touriseum e il viaggio di andata e ritorno con la Funivia Ghiacciai Val Senales. Costo 32€ a biglietto, valido dal 30 marzo al 15 novembre, acquistabile alle casse dei Giardini e della Funivia Ghiacciai Val Senales. Attenzione: la Funivia chiude dal 6 maggio al 30 giugno 2018 per lavori di manutenzione. Per ulteriori informazioni: www.trauttmansdorff.it


[M.V. Anno X - Nr 1394 del 08.06.2018] | Varie

brasiliana 29 anni



 studentessa d'Italiano e sistemi d'informazione desidera corrispondere con italiani e italiane.

Luà Yvison, Rua 113-115, Jardin Paulista Baixo
Paulista - Pe - Brasil

Brasile 53.407-320


[M.V. Anno X - Nr 1380 del 19.04.2018] | Varie

Nuovo sito per IMAGINE Communication


www.imaginecommunication.eu è il nuovo sito di IMAGINE Communication, l’agenzia di comunicazione di Lucilla De Luca e Daniele Savio, con sede a Roma.


Creato da Marco d’Aloisio Mayo Communication, il sito offre una veste grafica moderna con un approccio dinamico nelle diverse sezioni: dalla presentazione delle attività ai servizi, compresa la sala stampa online, fino a partner e clienti, il leit motiv riporta a frasi celebri e immagini legate alle diverse attività e all’esperienza acquisita nel campo.

 

“Finalmente siamo riusciti a regalarci un nuovo sito, al passo con i tempi e con le attività in continua evoluzione”, dichiara Daniele Savio, Partner di IMAGINE Communication. “Come spesso accade, infatti, citando il noto detto del buon calzolaio, il focus della nostra attività ha sempre privilegiato i clienti e meno noi stessi” – dice Lucilla De Luca, Partner dell’agenzia.

 

IMAGINE opera a livello locale e nazionale ed è anche in grado di gestire campagne verso i mercati esteri, con i partner del settore: struttura dinamica e flessibile con staff interno, come Valeria Benincasa e Maria Paola Varricchio, e consulenti esterni per i servizi legati alle attività specifiche, IMAGINE crea progetti su misura per le aziende, con un approccio adeguato alle diverse strategie e attenzione al budget - offrendo anche una sala stampa online con circa 8.000 contatti, nonché professionisti dedicati ai diversi aspetti della comunicazione.

Turismo e cultura, eventi e lusso: questi i principali ambiti nei quali IMAGINE Communication crea e gestisce da anni attività di relazioni pubbliche e ufficio stampa, dalla comunicazione integrata ai social media e digital, dal marketing e brand identity fino alle sponsorizzazioni.

 

L’esperienza acquisita negli anni - dalle destinazioni di lusso come la Costa Smeralda alle compagnie nazionali e internazionali come Starwood Hotels & Resorts, dagli alberghi agli chef, dai grandi eventi culturali come il Festival dei Due Mondi di Spoleto, alle start up nel turismo e nella ristorazione fino ai nuovi marchi – insieme alla grande passione dei soci e dello staff, hanno permesso ad IMAGINE Communication di creare e gestire campagne di comunicazione e progetti ad hoc per clienti diversi.

A titolo esemplificativo, da citare tra gli altri: gruppi italiani come Ragosta Hotels Collection con Palazzo Montemartini, Hotel Raito, Relais Paradiso e La Plage Resort; il Gruppo Toti con gli alberghi Le Méridien Visconti Rome, Palazzo Scanderbeg e Hotel Capo d’Africa; Palenca Luxury Hotels Group con il Castello della Castelluccia, l’Hotel Art by the Spanish Steps, l’Empire Palace Hotel, Roma Eventi Piazza di Spagna e Fontana di Trevi e il Grand Hotel Europa di Innsbruck; gruppi alberghieri internazionali come Choice Hotels; la gara tra coppie di chef stellati in tour in Italia SINA Chefs’ Cup Contest; il nuovo brand Automobili Pininfarina, il cui lancio è in occasione della Formula E a Roma.

E in passato tra gli altri: alberghi di lusso come l’Hotel d’Inghilterra di Roma, il Grand Hotel Savoia di Cortina d’Ampezzo, l’Hotel Hassler di Roma, l’Albergo della Regina Isabella di Ischia, il Paradise Resort & Spa in Sardegna; chef stellati come Angelo Troiani con l’Ateneo Italiano della Cucina Coquis, Antonello Colonna con Vallefredda Resort, Francesco Apreda con Imàgo all’Hotel Hassler, nonché il Café Les Paillottes di Pescara guidato da Heinz Beck; nuovi brand come HomeExchange/Scambio Casa e Coquis; eventi culturali di alto livello come il Festival dei Due Mondi di Spoleto.

 

Per ulteriori informazioni: IMAGINE Communication, Via della Giuliana 58 - 00195 Roma
tel. 0639750290 www.imaginecommunication.eu


[M.V. Anno X - Nr 1378 del 16.04.2018] | Varie

WEEKEND IN TOSCANA (27-29 Aprile) -


Un appuntamento con l’amore! Vacanza e laboratorio di intelligenza emozionale per Single.


L'evento è dedicato a tutti coloro che desiderano creare una relazione di coppia entusiasmante e si sentono pronti ad incontrare l'amore GLI OBBIETTIVI DEL SEMINARIO: - Facilitare e migliorare la comunicazione dei nostri sentimenti - Sapere meglio come siamo e percepiamo la nostra realtà - Vivere liberamente e autorevolmente ogni emozione - Imparare a generare più chiarezza, apprezzamento e gioia di vivere - Parlare di più per poter scambiare informazioni o compiti - Trasmettere ciò che si sente in modo naturale - Mostrarsi liberamente e sentirsi riconosciuti e apprezzati IL WEEKEND INTERATTIVO comprende: - Un viaggio emozionale oltre i nostri limiti, cliché e resistenze nell’amore che comprende 3h al giorno guidati da Beatriz Santos in sala (per creare un atteggiamento più positivo in amore) - Alloggio 2 notti in hotel 4 stelle nella città termale di Montecatini Terme - Aperitivo di benvenuto - 2 cene toscane - Visita guidata di Firenze - Romantica città rinascimentale LUOGO: MONTECATINI TERME – TOSCANA INFO & ISCRIZIONI: Agenzia Viaggi Come and See Italy TEL: 0572 091832 E-MAIL: info@lifeoftuscany.net


[M.V. Anno X - Nr 1368 del 20.03.2018] | Varie
Pubblicit