Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
Il servizio Comunicati Stampa/Annunci gratuiti e' un servizio fornito dalla Travel Factory Srl in liquidazione, di seguito indicata come Il gestore del sito. Sebbene redatto con scrupolosita' e cura, il servizio non e' immune da errori, imprecisioni e omissioni, di cui Il gestore del sito non puo' e non potra' mai e in alcun modo essere ritenuta responsabile.
L'uso del Servizo e' effettuato dall'Utente sotto la sua completa responsabilita'. Il Gestore del sito non offre quindi garanzie (1) circa l'identita', la capacita' giuridica, la serieta' d'intenti o altre caratteristiche degli inserzionisti, (2) la qualita', la liceita', la sicurezza dei beni oggetto degli annunci, (3) la veridicita' e l'accuratezza di quanto fornito dagli inserzionisti.
Il Gestore del sito si riserva il diritto di modificare, in ogni momento e in piena autonomia, i contenuti dei Comunicati Stampa/Annunci gratuiti, nel rispetto comunque della volonta' dell'utente risultante dall'inserzione, le funzionalita' del servizio o di sospenderne l'erogazione senza alcun obbligo di preavviso agli utenti.

Sesta edizione LuganoPhotoDays


10 > 19 novembre 2017 - Sesta edizione LuganoPhotoDays Ex Macello, Via le Cassarate 8, Lugano Al via la sesta edizione di LuganoPhotoDays dedicata al cambiamento climatico. Oltre alle mostre, tre importanti conferenze sul clima.


Lugano, 2 novembre 2017 Il cambiamento climatico, tematica protagonista dell’edizione 2017 di LuganoPhotoDays che si terrà dal 10 al 19 novembre, verrà trattata attraverso una esposizione suddivisa in tre sezioni, EverydayClimateChange (ECC) un progetto ideato da James Whitlow Delano, Ocean Rage della fotografa Matilde Gattoni e del giornalista Matteo Fagotto e “Meraviglie polari: fotografie dagli estremi del mondo” della fotografa ticinese Daisy Gilardini e tre importanti conferenze tenute da illustri relatori. Le conferenze Lunedì 13 novembre, alle 18.00, apre il ciclo di conferenze L’uomo e il clima: dalla conoscenza del passato, le incertezze del futuro, un incontro con Luca Bonardi, geografo e docente del Dipartimento di Filosofia – Università Statale di Milano, nel quale si parlerà di come il 2017 va profilandosi come l’ennesimo anno eccezionale per il clima del pianeta, con una temperatura che facilmente avvicinerà i record toccati nell’ultimo biennio (circa 1°C oltre la media). Questo surriscaldamento porta inevitabilmente ad avere concentrazioni di anidride carbonica altissime e conseguenze anche sulla specie umana. In collaborazione con GEA – associazione dei geografi. Il cambiamento climatico nell’Africa occidentale è il titolo della conferenza in programma martedì 14 alle 18.00, con ospiti Matteo Fagotto, giornalista e Matilde Gattoni, fotografa, fondatori di Tandem Reportages, che illustreranno al pubblico Ocean Rage, il reportage che, attraverso foto e testi, testimonia la drammatica situazione ambientale e sociale che coinvolge milioni di persone dal Ghana al Togo e Benin, spesso ignorata dai media. Matteo Fagotto illustrerà questo fenomeno da un punto di vista ambientale, mostrando le dinamiche alla base dell’erosione costiera e le possibili soluzioni che possono essere adottate per contrastarla. Matilde Gattoni tratterà degli effetti sulle comunità locali e come il cambiamento climatico stia portando all’estinzione di culture e stili di vita millenari. In collaborazione con Photo OP. Chiude sabato 18 novembre alle 16.00, I cambiamenti climatici: realtà e finzione, appuntamento con la scrittrice e giornalista Chiara Macconi e il geografo e docente Stefano Agustoni. La narrazione degli eventi causati dai cambiamenti climatici rimane una prerogativa del genere fantastico – fantasy o fantascientifico. Insieme ai due relatori si cercherà di analizzare il perché la letteratura non si occupa di cambiamenti climatici e come invece la scienza, dal canto suo sia messa alla prova nei confronti della comunicazione di come dare forma, senza venire meno alla sua funzione culturale, alla divulgazione, tenendo conto della forte difficoltà nell’immaginario di pensare e registrare gli eventi climatici. In collaborazione con GEA – associazione dei geografi. Le mostre La prima, EverydayClimateChange (ECC) è rappresentata da un progetto ideato da James Whitlow Delano e portato avanti da oltre 40 fotografi provenienti da 6 continenti che lavorano nei 7 angoli del pianeta. Lanciato come un semplice feed di Instagram per sensibilizzare l’attenzione sull’emergenza ambientale diffusa in ogni parte del mondo, ECC si è presto trasformato in una mostra itinerante. Questo lavoro, attraverso le differenti visioni degli autori provenienti da diversi continenti e background culturali differenti, intende presentare le prove visive che il cambiamento climatico non si verifica solamente in luoghi lontani, ma che sta accadendo ovunque. ECC presenta l’attività di fotografi militanti che condividono una grande varietà di storie, contestualizzando non solo gli effetti delle emissioni dei gas serra sul nostro pianeta, ma le possibili soluzioni per attenuarne le conseguenze. La seconda sezione è contraddistinta da Ocean Rage della fotografa Matilde Gattoni e del giornalista Matteo Fagotto (conferenza di presentazione martedì 14 novembre), che documenta i devastanti effetti sul paesaggio naturale e sul tessuto sociale che il cambiamento climatico sta avendo sulle comunità litoranee dell’Africa Occidentale, lungo le coste del Ghana, del Togo e del Benin. Oltre 7.000 km di linea costiera dalla Mauritania al Camerun vengono erose alla velocità di 36 metri l’anno come diretta conseguenza del surriscaldamento globale e dell’innalzamento del livello del mare che travolge le vite di dieci milioni di persone, modificando per sempre uno stile di vita originario di migliaia di anni. Infine, chiude “Meraviglie polari: fotografie dagli estremi del mondo” della fotografa ticinese Daisy Gilardini, che grazie, alle oltre 60 spedizioni in Artico e Antartide, celebra la bellezza e diversità di alcuni tra i più remoti e fragili ecosistemi del nostro pianeta, trattando il problema del riscaldamento globale. Le fotografie esposte sono in vendita. Parte del ricavato sarà devoluto in beneficienza a: WWF Svizzera per il progetto “Preservare la ricchezza naturale del Sottoceneri“ e a Pacific Wild Canada per la salvaguardia della “Great Bear Rainforest” in British Columbia, Canada. LuganoPhotoDays è resa possibile grazie a: Città di Lugano – Dicastero Cultura Sport e Eventi, insieme a AIL, Olympus, Fondazione Vicari, Huawei, oltre ai numerosi sponsor tecnici tutti visibili sul sito www.luganophotodays.ch. Partner dell’evento: WWF Svizzera italiana, GEA - Associazione dei geografi, EGEA Milano, Greenpeace Ticino, Società meteorologica italiana, The Climate Reality Project, Pacific Wild. Fra i partner anche Fondation Goodplanet per le serate cinematografiche di Home (2009) e Terra (2015) realizzati dal fotografo e ambientalista francese Yann Arthus-Bertrand. Conferenza stampa con preview delle mostre, venerdì 10 novembre alle ore 11. Inaugurazione su invito venerdì 10 novembre ore 18.00. Da sabato 11 novembre sarà possibile visitare tutte le mostre in corso all’ex Macello (viale Cassarate 8 a Lugano). Orari Inaugurazione su invito venerdì 10 novembre ore 18.00 sabato e domenica 9 >18.30 Lu, Ma, Me, Ve 14.30 > 18.30 giovedì 14.30 > 20.30 In settimana dalle 9:00 alle 14:30 solo su appuntamento per gruppi o scuole. Biglietti: Ingresso mostre e conferenze (l’ingresso alle conferenze dà diritto alla visita delle mostre) CHF 15.- intero; CHF 10.- ridotto. ****** LuganoPhotoDays è sempre più un evento a livello internazionale che si inserisce nel panorama dei festival europei di fotografia più affermati. Ricordiamo solo alcuni nomi degli ospiti che hanno animato le passate edizioni, da René Burri (fotografo svizzero di fama mondiale) e Alex Majoli (allora presidente di Magnum Photos) a Jan Grarup, Michael Ackerman e Annie Boulat (fondatrice dell’agenzia fotografica Cosmos). LINK UTILI web http://www.luganophotodays.ch facebook https://www.facebook.com/LuganoPhotoDays twitter https://twitter.com/luganophotodays vimeo https://vimeo.com/luganophotodays instagram https://www.instagram.com/luganophotodays/ MATERIALE FOTOGRAFICO E UTLERIORI INFORMAZIONI CONTATTANDO L’UFFICIO STAMPA UFFICIO STAMPA: Francesca Rossini di Laboratorio delle Parole Contatti - +41 77 4179372 oppure +39 335 5411331 francesca.rossini@laboratoriodelleparole.net


[M.V. Anno X - Nr 1331 del 09.11.2017] | Borse e Fiere

GARDALAND RESORT a TTG Incontri di Rimini


il Parco Divertimenti presenta i risultati delle partnership con Flixbus e Trenord e i prossimi eventi


Gardaland Resort, con i suoi 2 hotel - Gardaland Hotel e Gardaland Adventure Hotel - il Parco Divertimenti n°1 in Italia e lo splendido Gardaland SEA LIFE Aquarium, è oggi una delle destinazioni turistiche più gettonate.

 

Grazie alla sua posizione strategica, il Parco è facilmente raggiungibile da tutt’Italia e da buona parte d’Europa. La presenza del Lago di Garda poi, con i suoi paesaggi, il microclima e la vicinanza alla città di Verona così come la forza del marchio Gardaland, evocativo e familiare, contribuiscono ad attirare e favorire sempre più il turismo straniero registrando un flusso costante in aumento da molti Paesi europei ed extra-europei. Gardaland presenterà alla 54° edizione di TTG Incontri - la principale fiera del turismo B2B in Italia presso la fiera di Rimini nei giorni 12, 13 e 14 ottobre - la ricca offerta e le novità relative alla stagione 2018 a tutti gli operatori del settore. Lo stand istituzionale sarà posizionato all’interno del padiglione A5, nella corsia 1 al n. 41- 42 e distribuirà ai visitatori i nuovi cataloghi validi per i periodi di apertura di Gardaland Magic Halloween e Gardaland Magic Winter. Il celebre Parco Divertimenti è da sempre molto attento all’ambiente e allo sviluppo di un turismo ecosostenibile; proprio per questo motivo negli ultimi anni sono state incrementate le collaborazioni con vettori che forniscono forme di mobilità collettiva alternative al trasporto in auto e che quindi contribuiscono a ridurre l’uso dei mezzi privati per raggiungere il Parco. Da evidenziare gli ottimi risultati raggiunti con il partner Flixbus - piattaforma di prenotazioni autobus a lunga percorrenza con servizi di trasporto low cost in tutta Europa - che dal 2016 ha messo a disposizione numerose linee che collegano il Parco con le maggiori città del Nord Italia. Grazie infatti alle linee in partenza da Merano, Bolzano, Udine, Trento, Rovereto, Bergamo, Milano e Torino, la start up tedesca ha raddoppiato i volumi rispetto allo scorso anno. In particolare le linee che hanno avuto maggior successo nel 2017 sono state quelle di Trento e Udine, quest’ultima con risultati non indifferenti e inaspettati. Per il 2018 è previsto quindi un potenziamento delle linee con arrivo a Gardaland e alla stazione di Peschiera del Garda su tutto l’asse orizzontale del Nord Italia. Verrà poi ulteriormente sviluppata la già ottima collaborazione tra Flixbus e Gardaland Holidays, il Tour Operator che vende in esclusiva il pacchetto integrato viaggio in autobus e biglietto di ingresso al Parco ad una tariffa agevolata. Sta procedendo con ottimi risultati anche la collaborazione con Trenord, la compagnia ferroviaria che dal 2014 collega le principali città lombarde con la stazione di Peschiera del Garda dalla quale è poi possibile raggiungere il Parco grazie ad uno shuttle service gratuito ogni mezz’ora, durante tutto il periodo di apertura del Parco. La vendita del biglietto integrato treno e Parco da quest’anno è stata estesa, oltre che nella stazione di Milano Centrale e Milano Cadorna, anche a tutte le biglietterie minori lombarde. Questi metodi alternativi per raggiungere Gardaland aiutano a ridurre il traffico, argomento al quale il Parco è particolarmente sensibile. Prenotando tramite il Tour Operator Gardaland Holidays è possibile accedere a numerosi pacchetti a tema a prezzi speciali riservati alle agenzie e vivere a pieno ritmo tutta la magia che Gardaland Resort può regalare. Nel 2018 è prevista un’altra rilevante novità per il Tour Operator che sta assumendo sempre maggiore importanza all’interno del Resort: è infatti previsto un piano di collaborazione con gli altri Parchi del mondo Merlin a partire da Legoland Germania. Gardaland Holidays sarà così il Tour Operator di riferimento per le prenotazioni del mercato italiano che desidera visitare il Resort tedesco. Continua infine il focus sui mercati stranieri, uno dei punti di forza degli ultimi anni di Gardaland. Grazie all’attrattiva del Lago di Garda, con turisti internazionali in costante crescita negli ultimi anni, il Parco gardesano ha puntato su una forte internazionalizzazione tanto che nell’ultima estate il 50% degli Ospiti dei due hotel era straniero. Per il 2018 sono già stati stipulati accordi con i Tour Operator esteri di prima fascia con un focus importante su Germania, Austria, Olanda e Israele e l’obiettivo finale di diventare una destinazione turistica del divertimento, non solo per un pubblico italiano, ma anche per quello internazionale. Conclusasi ormai la stagione 2017 in modo decisamente positivo e con una crescita soprattutto sui mercati esteri e sul segmento scuole, Gardaland è già orientato verso la prossima con numerose novità pronte a soddisfare anche il consumatore più esigente. Dopo una stagione estiva costellata di eventi e subito dopo la conclusione della terza edizione di Gardaland Oktoberfest, la kermesse culinaria dedicata ai gusti della Baviera, il Parco Divertimenti N°1 d’Italia è pronto a cambiare nuovamente veste e si prepara ad accogliere la festa più mostruosa e attesa dell’anno, Gardaland Magic Halloween. Nelle giornate del 7 e 8, 14 e 15, 21 e 22 ottobre e per il lungo week end dal 28 ottobre al 1 novembre, il Parco si trasforma grazie all’allestimento che richiama i simboli di questa famosa ricorrenza: covoni di fieno, ragnatele giganti, un tetro cimitero ed enormi zucche decorano le vie del Parco; spettacoli completamente rinnovati divertono i visitatori: vampiri, scheletri e fantasmi si aggirano per il Parco per una versione horror davvero molto spiritosa. La magia però prosegue anche dopo chiusura del Parco presso Gardaland Hotel e Gardaland Adventure Hotel: entrambe le strutture verranno infatti trasformate con scherzosi addobbi sempre a tema Halloween. A partire poi dall’8 di dicembre torna Gardaland Magic Winter, l’evento che permette di vivere la magia del Parco e dei due hotel del Resort anche nel periodo invernale e di immergersi nell’atmosfera del Natale con allegria e tanto divertimento. L’evento avrà inizio con il ponte dell’Immacolata - dall’8 al 10 dicembre - proseguirà nei week end del 16-17 e 23-24 dicembre e poi, ininterrottamente, dal 26 dicembre al 7 gennaio 2018 con apertura del Parco dalle 10.30 alle 18.30.


[M.V. Anno X - Nr 1317 del 27.09.2017] | Borse e Fiere

Travelexpo laboratorio per una nuova primavera turistica in Sicilia


Travelexpo laboratorio per una nuova primavera turistica in Sicilia e non solo La XX edizione dal 6 all’8 aprile 2018 alla Fiera del Mediterraneo di Palermo


Palermo, 7 settembre 2017 – Fervono già i preparativi per Travelexpo 2018, in programma dal 6 all’8 aprile alla Fiera del Mediterraneo di Palermo. Alla vigilia della XX edizione, la manifestazione continua il suo percorso di rinnovamento ed innovazione già avviato nel 2017, quando ha assunto la dizione di Borsa Globale del Turismo. Una scelta strategica maturata nell’ambito della Logos srl Comunicazione e Immagine, la società che organizza Travelexpo, fondata nel 1973 e retta, ininterrottamente dal 1983, dall’attuale amministratore unico, Toti Piscopo. “Stiamo lavorando per realizzare un programma realmente innovativo che prenda spunto dalla positività della stagione turistica che sta continuando - annuncia Piscopo - considerando anche che per consolidare questo andamento positivo servono nuovi e diversi interventi rispetto al passato, anche per intercettare nuovi flussi”. In calendario eventi ed avvenimenti che costituiranno una grande vetrina per la Sicilia che, con il suo bacino di 5 milioni di abitanti, costituisce un mercato particolarmente appetibile per l’intero mondo turistico internazionale di cui Travelexpo, come Borsa Globale del Turismo, si conferma essere struttura di riferimento per gli operatori pubblici e privati. E nel 2018 si avvia a essere centro propulsore di idee e progetti innovativi, facilitatore di opportunità oltre che sede naturale per supportare le azioni di commercializzazione dell’intero prodotto turistico, valorizzando l’intera filiera turistica anche attraverso il sistema distributivo delle agenzie di viaggio. Per conseguire tale obiettivo, la Logos si avvarrà di un Comitato d’onore, già individuato e di prossimo insediamento, a cui parteciperanno “I magnifici sette del turismo siciliano” designati durante Travelexpo 2017, ovvero Leoluca Orlando, Francesco Italia, Matteo Rizzo, Antonio Presti, Antonio Mangia, Giuseppe Cassarà, Andrea e Florinda Bartoli. Inoltre, non si esclude che possa essere istituto un Comitato Tecnico-Scientifico di alto profilo professionale in grado di interpretare e dare nuovi input al mercato turistico, in evoluzione e trasformazione, finalmente in positivo. Del resto, Travelexpo ha da sempre anticipato le tendenze del mercato turistico grazie a un know how riconosciuto dall’assessorato regionale al Turismo che l’ha inserito nel Piano Strategico di Sviluppo Turistico 2014-2020, analogamente a quanto manifestato dal Comune di Palermo. Travelexpo, infatti, nasce nel capoluogo, cresce a Terrasini come Salone del Turismo posizionandosi come sede d’incontro della domanda e dell’offerta per il mercato outgoing, e tre anni fa torna a Palermo, anche per volontà dell’amministrazione comunale, dove contribuisce significativamente alla riapertura della Fiera del Mediterraneo, e dove amplia la sfera d’interesse verso il settore dell’incoming siciliano. Un tassello di una strategia complessiva su cui poggia il rilancio turistico dell’intera città. Infatti Palermo, già da due anni vive una nuova fase di ‘primavera turistica’ e nel 2018 si prepara ad affrontare due momenti particolarmente significativi per il suo sviluppo, non solo turistico. Intanto, sarà Capitale italiana della Cultura, e poi la ventesima edizione di Travelexpo si svolgerà proprio alla vigilia di Manifesta, la biennale europea itinerante di arte contemporanea (16 giugno - 4 novembre) che promette di portare nel capoluogo siciliano migliaia di turisti ed esperti di arte, come nell’edizione di San Pietroburgo quando Manifesta ha fatto registrare oltre un milione di visitatori.


[M.V. Anno X - Nr 1315 del 20.09.2017] | Borse e Fiere

WEDDING AND LIVING - INVITO A NOZZE PER I FUTURI SPOSI.


 Il Salone del matrimonio e della Casa di Expo festeggerà i 5 anni regalando un matrimonio a costo zero e puntando sugli allestimenti spettacolari ed emozionanti. Già a lavoro per il Giardino d’Inverno, la romantica, nuova, Area Eventi


La “partecipazione di nozze” è stata inviata. Graditi ospiti della Expo di Barbara Mirabella per Wedding and Living sono i futuri sposi che si lasceranno guidare ancora una volta dai consigli, le tendenze, le novità dal Salone del Matrimonio e della Casa più sorprendente d’Italia. Ex enfant prodige delle fiere di settore, oggi realtà riconosciuta e affermata a livello nazionale, Wedding and Living, infatti, ha saputo sempre sorprendere le coppie di futuri sposi con eccezionali effetti speciali e forti emozioni. L’organizzazione, che svelerà particolari e dettagli nella conferenza stampa di metà settembre, per festeggiare i 5 anni punta sui premi in palio, sulla bellezza degli allestimenti e su una sorpresa che riguarderà l’area eventi. I PREMI. Un matrimonio a costo zero per i futuri sposi che, partecipando attivamente alle iniziative e ai Concorsi della manifestazione, potranno non più solo sognare la cifra “zero” nella casella “spese nozze”. Un sogno che si avvera, una storia d’amore che prenderà il volo con un pizzico di fortuna in più. “Zero” per la location, il banchetto, la macchina, il fotografo, le partecipazioni, gli allestimenti floreali, il viaggio di nozze il gruppo musicale … GLI ALLESTIMENTI. Un tetto di luci ad indicare il giusto cammino d’amore accoglierà sin dall’ingresso le coppie, che prima di immergersi nella ricerca del giusto professionista per le proprie nozze e per l’arredo della propria casa, passeranno sotto dei profumati e bellissimi archi di fiori. O che la data ci sia o non ci sia il fatto solo che una coppia decida di entrare a Wedding and Living, per la Expo sarà un atto d’amore che intende valorizzare regalando l’emozione di passare mano nella mano attraverso uno dei più significativi simboli d’amore, che idealmente abbracci i futuri sposi accogliendoli in una suggestione da favola. L’AREA EVENTI – LA NOVITA’: Il romantico Giardino d’Inverno. La novità delle novità riguarda l’area eventi che sarà romantica, trendy, spettacolare! I Giardini d’inverno sono molto ricercati per le nozze ed è per questo motivo che la Expo, scegliendo i colori, lo stile, i dettagli che andranno di moda nel 2018, trasporterà i suoi ospiti nell’atmosfera di una cerimonia romantica e sofisticata tra sfilate, eventi imperdibili e idee illuminanti. WEDDING. Se rientrate tra le coppie (“fortunate” non lo metterei) che si sposeranno a Natale o il prossimo anno siete nel posto giusto, perché ad Etnafiere saranno svelate tutte le novità del settore Wedding 2018! Dai matrimoni a tema alle novità nel menù, dalle torte originali agli abiti da sposa più ricercati: ecco come organizzare un matrimonio perfetto ! LIVING. Tra i 100 stand anche le tendenze di arredamento 2018 per la casa che sveleranno colori e stili da preferire per rinnovare tutti gli ambienti. Grazie ai professionisti del settore "living e arredo" si potranno scegliere gli elementi di interior design e l’arredamento da preferire per una dimora stilosa e accogliente. Wedding and Living, non è dunque solo una fiera consumer, ma ha soprattutto un’anima romantica, è la risposta a chi, stordito dal turbinìo di mode esasperate, ha dimenticato il vero significato di un grande amore e del valore sociale racchiuso nella formula "Sì, lo voglio". Tutto in un week end, casa e nozze. Guardi, scegli, vinci! Scarica l'invito omaggio su www.salonedellasposa.it e sulla pagina facebook: Wedding and Living


[M.V. Anno X - Nr 1310 del 23.08.2017] | Borse e Fiere

nuovo giallo di Silvana Giacobini


L’imperdibile nuovo giallo di Silvana Giacobini sarà presentato ad Arte Padova 2014 con il contributo del manager Salvo Nugnes


Appuntamento culturale di grande interesse all'interno della Fiera Arte Padova 2014, con la presentazione dell'ultimo avvincente romanzo giallo della giornalista scrittrice Silvana Giacobini, dal titolo "Il leone di terracotta" (Cairo).

 

L'evento è previsto in data Domenica 16 Novembre alle ore 17.30, presso la sala conferenze (Padiglione 8). Ad affiancarla come relatore durante l'incontro sarà il manager Salvo Nugnes e verrà dato anche ampio spazio per un vivace dibattito con il pubblico presente in loco. La coinvolgente narrazione ha come protagonista Margot Amati, scrittrice di successo, che inizia quella che crede essere una tranquilla vacanza ospite dall'amica Maria Beatrice Tornero D'Albrizzi, ex compagna di collegio, che le chiede di fare luce sulla misteriosa scomparsa del fratellastro James, avvenuta circa vent'anni prima, che Beatrice non ha mai smesso di attendere.

 

I Tornero D'Albrizzi sembrano davvero una famiglia da romanzo quasi fiabesco. Nobili di antichissimo lignaggio vivono nella loro villa da sogno e sono immensamente ricchi. Ma non è tutto come appare. Infatti, in un crescendo di episodi ad intreccio e colpi di scena ad effetto, Margot si addentra per indagare e scavare, imparando a muoversi in un ambiente formalmente ineccepibile, ma che in realtà si rivela assai crudele e spietato. Nella sua ricerca della verità rischia la vita, ma poi trova l'amore appassionato, travolgente e inatteso, proprio come racconta nei suoi scritti.

 

Sul contesto scelto come cornice territoriale la Giacobini precisa "Ho individuato come ambientazione più congeniale la zona piemontese delle langhe, che considero una terra di rara bellezza e prezioso fascino, che è da sempre avvolta da misteri occulti. Mi ha incuriosito pensare, che dietro questa immagine così paradisiaca si possa nascondere il veleno del male, rappresentato metaforicamente dalle masche ossia le streghe, qualcosa che dunque non corrisponde ad un'immagine in apparenza così perfetta e mi ha stimolato la fantasia di scrivere un giallo, che avesse l'apparente andamento di un viaggio nella normalità.

 

La villa è un collage di fantasia, ma molti dei luoghi sono reali. Il Divin Caffè esiste davvero a Barolo, come anche il Castello Falletti con il Museo del Vino".

 


[M.V. Anno X - Nr 852 del 14.11.2014] | Borse e Fiere

Giuseppe Oliva ad Arte Padova 2014


Le opere del noto pittore Giuseppe Oliva esposte ad Arte Padova 2014 dalla Milano Art Gallery


Si apre dal 14 al 17 Novembre 2014 l'importante appuntamento internazionale di settore con la Fiera Arte Padova edizione 2014, che nel contesto del Padiglione 7 accoglie lo stand n. 74 della rinomata galleria milanese "Milano Art Gallery" che ha sede in via Alessi 11, in zona urbana centrale, vicinissima al Duomo.

 

In esposizione fieristica, organizzata dal manager produttore Salvo Nugnes, tanti nomi di spicco del panorama odierno, tra cui il pittore Giuseppe Oliva con una corposa carrellata di opere di matrice informale materica. Nel descrivere la fonte ispiratrice dell'atto creativo oliva sottolinea "Ciò che mi spinge a dipingere è sicuramente la passione, che negli anni si è sviluppata non come mezzo per riprodurre la realtà, ma come strumento per entravi dentro in modo sempre più netto e risoluto, al fine di riprodurre sulla tela le emozioni più recondite, nel tentativo di entrare nella realtà stessa superandola, per la mancanza di qualsiasi riferimento alla forma, ma nel contempo esaltandola sempre di più.

 

L'emozione più bella quando si dipinge è la gioia di rappresentare le proprie emozioni più profonde, le sensazioni della tua vita, a cui ti senti maggiormente affezionato e da cui difficilmente ci si può separare, che fanno e faranno sempre comunque parte del nostro essere e della nostra vita". E prosegue evidenziando come "Più passa il tempo e più si sente l'esigenza di trasferire su tela queste emozioni, che non sono malinconici ricordi, ma vibrazioni che senti il bisogno di esternare e condividere con gli altri.

 

È questo desiderio, che mi ha spinto e mi spinge tutt'oggi a dipingere, come necessità recondita di raccontare questi attimi emozionali, nella speranza che l'opera nel suo complesso possa in qualche modo trasferirli di volta in volta ad ogni osservatore". Commentandone il vivace estro artistico, il critico Vittorio Sgarbi, in occasione della recente partecipazione di Oliva alla grande mostra di "Spoleto incontra Venezia" da lui curata, ha dichiarato "Artista denso e intenso nella pittura a spatola, che si muove sopra una gamma molto astratta, quasi come si può vedere nei quadri di Cassis".

 


[M.V. Anno X - Nr 852 del 14.11.2014] | Borse e Fiere

TBDI di Rimini


Al TBDI di Rimini si è parlato di strategie social, il più innovativo strumento di comunicazione turistica. 


Sabato 11 ottobre TBNet ha spiegato come. “Come fare una campagna di successo. Quali strumenti usare e come scegliere i blogger”. È il titolo dell’incontro che si è svolto sabato 11 ottobre alle 11,30 nell’area TTG Forum, nell’ambito del TBDI- Travel Blogger Destination Italy. Arrivato alla seconda edizione, TBDI è tra i principali eventi del mondo blogger italiano e parte integrante del calendario di TTG Incontri, fiera di riferimento del settore turistico in Italia, che si è svolto dal 9 all’11 ottobre alla Fiera di Rimini.

 

L’incontro è stato organizzato da TBnet, primo network italiano di travel blogger, e ha visto come speaker Francesca Di Pietro e Cristiano Guidetti, tra i blogger fondatori di TBnet ed esperti di social media, e Alessandra Gesuelli, giornalista di viaggio e project manager per il network. Con loro si è parlato di campagne social di destinazione, di scelta dei blogger sulla base di obiettivi di comunicazione, di target e contenuti e della realizzazione, passo dopo passo, di un’efficace strategia di promozione social per il proprio brand. È stata anche l’occasione per presentare la partnership esclusiva di TBnet con la società Extreme, azienda italiana di monitoraggio dei social media.

 

Una collaborazione importante per il successo delle campagne gestite dal network. Come ha detto Riccardo Di Marcantonio, Ceo e fondatore di Extreme: “Lo sviluppo del web e dei social, la diffusione dei dispositivi mobile, sono oggi elementi chiave per gli operatori del turismo che stanno assistendo ad un cambiamento radicale del loro business. La tecnologia offre oggi potenti strumenti di indagine per “capire” in ogni istante cosa accade online e “misurare” in modo analitico l’effetto delle strategie di marketing e comunicazione sui consumatori. TBnet ha intuito questa incredibile opportunità e attraverso la partnership siglata con Extreme potrà fornire ai propri clienti servizi esclusivi e sempre più efficaci”.

 

Oltre all’appuntamento di sabato mattina, TBnet, nel corso di TTG Incontri 2014 ha organizzato una speciale edizione della consueta #TBnetalks, la chat settimanale su Twitter che sta diventando un vero punto di riferimento del turismo sul web, con oltre 3 milioni di impression ogni settimana e, in diverse occasioni, nei top 3 tra i Trending Topic in Italia. TBnet: nato a febbraio 2014, è il primo network italiano di travel blogger. Una vera media agency che gestisce una rete di travel blogger su 19 blog diversi. La rete realizza campagne di comunicazione turistica sui social media, con l’obiettivo di dare visibilità a brand e destinazioni sul mercato italiano, grazie alla forza e l’esperienza comunicativa di blogger e giornalisti esperti. Per la prima volta infatti si incontrano due diverse professionalità del mondo dei viaggi, giornalisti e blogger, grazie all’adesione al network, come partner, di The Travel News, portale di riferimento del turismo.

 

TBnet ha realizzato campagne ed eventi, tra gli altri, per Regione Marche, Puglia, Toscana ed Ente Turismo di Mauritius. Info e contatti: www.travelbloggernet.com Extreme: dal 2006 è una delle poche realtà in Italia ad aver sviluppato una propria ed esclusiva tecnologia software, WebLive, per il monitoraggio e l’analisi del web. Frutto di un decennio di attività di ricerca in collaborazione con il mondo accademico nazionale, WebLive è capace di “ascoltare” e analizzare milioni di conversazioni in 43 lingue diverse. Ha collaborato con, tra gli altri, Fondazione Sistema Toscana, Visit Denmark, Censis e Consorzio Chianti Classico. Info e contatti: www.web-live.it


[M.V. Anno X - Nr 828 del 14.10.2014] | Borse e Fiere

SCRIGNO: la suite gestionale per hotel indipendenti


GP Dati partecipa alla BIT – Padiglione 3 stand G04


BIT 13-15 febbraio 2014 Padiglione 3 Stand G04 Noi ci siamo! Vienici a trovare Vieni ad assistere alle nostre conferenze presso Arena Padiglione 3

 

giovedì 13 febbraio - ore 16.45 "Il cloud al servizio della gestione alberghiera" Giuseppe Pellegrini – Sales & Marketing Manager GP Dati Riccardo Coco – Revenue Manager di Alpitour World Hotels & Resorts SPA

 

venerdì 14 febbraio - ore 15.00 "La tecnologia al servizio di complessi turistici integrati" Marco Bocciarelli – Key Account GP Dati, Product Manager Dynamics NAV Vincenzo Gentile – Amministratore Delegato Greenblu Gestioni Turistiche

 

sabato 15 febbraio - ore 13.00

 "Business giusto, Social giusto! Come scegliere bene" Tina Ingaldi – Consulente e-commerce e social travel di hotel-LAB

 

Prenota subito il tuo appuntamento allo stand. Scegli l'argomento che ti interessa e procedi con la registrazione sul sito www.gpdati.com SCRIGNO: la suite gestionale per hotel indipendenti e catene HOAsys: il gestionale per hotel a conduzione familiare hotel-LAB.com: progetti web, consulenza e formazione per hotel GP Net: strumenti per la commercializzazione online GP DATI. Azienda leader in Italia nel settore dei gestionali alberghieri con circa 1000 installazioni, da oltre 30 anni costruisce software per hotel. GP Dati fornisce ai migliori hotel SCRIGNO, la suite modulare, scalabile e web-based, su piattaforma Oracle, incentrata su Customer Relationship Management, Revenue Management e Controllo di Gestione.

 

HOTEL-LAB. È la divisione di GP Dati specializzata in consulenza strategica, progetti web e corsi di formazione per il mondo dell’hotellerie.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI Area Gestionali Telefono: +39.041.5330160 +39.041.5330148 Email: info@gpdati.com Web: www.gpdati.com Area Consulting & Web Telefono: +39.041.5330149 Email: info@hotel-lab.com Web: www.hotel-LAB.com


[M.V. Anno X - Nr 765 del 11.02.2014] | Borse e Fiere

Umbria, Turismo Congressuale


UMBRIA CONVENTION & EVENTS BUREAU PORTA L’OFFERTA MICE DELL’UMBRIA ALLA BTC E ALL’EIBTM


Umbria Convention & Events Bureau, Consorzio aderente al progetto Umbrialifesyle e legato al tematismo del turismo congressuale, partecipa ai due più importanti appuntamenti fieristici dedicati al mondo MICE in programma a novembre: la Borsa del Turismo Congressuale (Firenze, 12-13 novembre 2013) e la fiera EIBTM The Global Meetings and Events Expo (Barcellona, 19-21 novembre 2013).

 

Nel corso di questi due appuntamenti il Consorzio Umbria Convention & Events Bureau presenterà l’offerta MICE dell’Umbria, centro strategico d’Italia in cui i luoghi di incontro si fondono armoniosamente con quelli della cultura e dell’intrattenimento, trasformando la Regione in una destinazione unica per l’organizzazione di eventi, meeting, incentive e congressi. Il consorzio sarà presente alla Borsa del Turismo Congressuale presso il padiglione Spadolini, stand N28, e all’EIBTM The Global Meetings and Events Expo all’interno del padiglione ENIT, Agenzia Nazionale del Turismo, stand A50.

 

Particolarmente ricca e variegata, l’Umbria rappresenta una destinazione MICE in forte crescita e dalle innumerevoli potenzialità, non solo per la sua ubicazione strategica al “centro” dell’Italia, ma anche per le sue caratteristiche uniche e distintive: strade, piazze, palazzi storici, castelli, città d’arte e borghi, in armonia con l’ambiente umbro e lo spirito dei luoghi, diventano infatti sedi congressuali d’eccellenza per qualsiasi tipo evento, in grado di regalare un’esperienza non solo professionale, ma anche fortemente emozionale. Umbria Convention & Events Bureau è uno dei quattro consorzi che aderiscono al progetto Umbrialifestyle, nato con l’obiettivo di proporre su scala nazionale e internazionale la destinazione Umbria attraverso diversi percorsi tematici, ognuno dei quali identifica un modo differente e unico di scoprire il territorio.

 

www.umbriaconventionbureau.eu

 

www.umbrialifestyle.it

 


[M.V. Anno X - Nr 737 del 08.11.2013] | Borse e Fiere

Color Glo arriva a Brescia e Trieste


Nuove affiliazioni per Color Glo! Il franchising made in USA leader mondiale in riparazione, restauro e colorazione di superfici in pelle, plastica, vinile, tessuto e velluto è ora presente in due nuove città: Brescia e Trieste.

 


Arrivato in Italia nel 2005 conta, su tutto il territorio nazionale, oltre 50 franchisee soddisfatti del proprio business.

 

L’attività proposta è dinamica e interessante e permette di rigenerare senza sostituzione superfici danneggiate dall’usura del tempo riportandole all’antico splendore.

 

Con Color Glo è possibile eliminare buchi, graffi, tagli, macchie difficili rinnovare il colore di interni di automobili, barche, divani e poltrone con un risparmio compreso tra il 40 ed il 60% per il consumatore finale. Tradizione artigianale insieme a prodotti e metodi innovativi hanno fatto di Color Glo un franchising di successo e al passo coi tempi.

 

I centri scuola di Napoli e Verona trasferiscono il know-how necessario all’avvio dell’attività. Non è richiesta nessuna precedente esperienza nel settore.

 

Ogni affiliato riceve un territorio in esclusiva oltre ad un trolley portatile contenente i prodotti essenziali per eseguire gli interventi tecnici anche presso il domicilio dei clienti.

 

Per cercare l’affiliato più vicino o aprire un franchising Color Glo:

 

www.colorglo.it

 

– info@colorglo.it

 

- 800973305


[M.V. Anno X - Nr 714 del 11.09.2013] | Borse e Fiere

Il turismo del Bel Paese incontra l'Irlanda al TTI Workshop di Rimini


 La FIBI parteciperà al TTI di Rimini Fiera con una delegazione di operatori turistici dall'Irlanda


Dal 18 al 20 ottobre la FIBI - Federation of Italian Business in Ireland - parteciperà con una delegazione di operatori turistici irlandesi al Travel Trade Italia 2012 per promuovere il turismo italiano in Irlanda.

 

La FIBI accompagnerà ed assisterà i buyer durante la tre giorni di incontri BtoB e contrattazioni con le aziende italiane del turismo ricettivo per costruire e pianificare la commercializzazione del "Prodotto Italia" sul mercato irlandese, per conoscere le novità dell'offerta e individuare prodotti inediti, per trovare nuovi partner e siglare nuovi accordi commerciali.

 

La FIBI ha lo scopo di favorire lo sviluppo delle relazioni economiche e degli scambi commerciali tra l’Italia e l'Irlanda e di assistere gli operatori economici dei due Paesi nelle attività di networking e collaborazione professionale.

 

La promozione e diffusione del turismo italiano in Irlanda rientra tra i principali obiettivi della FIBI e la partecipazione al TTI Workshop 2012 di Rimini, insostituibile punto di riferimento per l'industria turistica italiana che vuole incontrare i buyer del mercato internazionale, rappresenta l'occasione giusta. In particolare, la delegazione irlandese presente al TTI Workshop sarà composta da intermediari del prodotto turistico, rappresentanti di importanti testate giornalistiche di settore, agenti di viaggio specializzati in turismo enogastronomico, viaggi incentive, viaggi di piacere in Italia, turismo religioso, organizzazione matrimoni ed eventi in Italia.

 

Per informazioni:

www.fibiltd.com

info@fibiltd.com


[M.V. Anno X - Nr 590 del 09.10.2012] | Borse e Fiere

ExMeetEx diventa The Market e va a lezioni di russo


Dal 23 al 25 febbraio Firenze sarà sede di ExMeetEx. Il workshop, che da questa dodicesima edizione cambia nome in The Market, ospiterà un seminario dedicato alle strategie per competere nella meeting industry russa, presente con un nutrita rappresentanza di qualificati buyer.


Dal 23 al 25 febbraio Firenze ospiterà ExMeetEx, workshop organizzato da Oficina del Turismo con il supporto di Toscana Promozione, la collaborazione di Russkiy Kliuch e del Firenze Convention Bureau.


L’evento da questa dodicesima edizione cambia nome in The Market, scelto per evidenziare l’importanza strategica dell’appuntamento B2B: il primo dell’anno, kickoff promo-commerciale e momento di verifica per gli operatori delle strategie adottate e delle linee di tendenza dei mercati presenti.


Il consolidato workshop, in scena a Palazzo degli Affari in una veste ancora più ampia, vede la partecipazione di oltre 70 supplier (catene alberghiere, centri congressi, club di prodotto, convention bureau, dimore storiche, hotel, resort) e registra un’ottima adesione di buyer italiani e stranieri, sia del mondo corporate sia di quello associativo e medico scientifico, con oltre 400 progetti concreti e già definiti da realizzare a breve termine in Italia.

 

A Firenze interverranno buyer non solo europei ma anche russi: da questa edizione, infatti, The Market apre anche ai mercati dei Paesi emergenti, i BRICS, sempre più interessati alla nostra nazione come destinazione per i loro eventi come conferma Marzhan Tuleyeva, event manager di American Express Kazakistan, partecipante
all’evento: “Il Kazakistan è ricco di risorse naturali per cui sono molte le aziende che viaggiano per affari con noi. Dato l'elevato profilo dei nostri clienti è importante offrire una risposta adeguata in termini di offerta turistica di hotel e destinazioni di prestigio. Proprio per questo partecipiamo con entusiasmo a The Market, convinti che sia il workshop adatto alle nostre esigenze. Uno dei punti che ci ha convinti ad aderire è sapere di trovare una offerta non solo di livello ma anche in linea con gli standard di accoglienza specifica per il turismo russo stabiliti da Russkiy Kliuch”.

 

Proprio per permettere ai supplier di approfondire le proprie conoscenze del mercato MICE russo, giovedì 23 febbraio alle ore 17, sempre a Palazzo degli Affari, si svolgerà Il mercato russo: conoscerlo per vendere con successo, seminario organizzato con il supporto tecnico di Russkiy Kliuch –Rating alberghiero per il
turismo russo e Toscana Promozione.

 

Il seminario, condotto da Alessandro Casula, C.E.O. Russkiy Kliuch, con la partecipazione di Tarasova Alevtina - manager MICE Department - KMP Group (operatore leader russo) è aperto a tutti gli operatori toscani della meeting industry e ai partecipanti al workshop e avrà un taglio operativo grazie alla formula FAQ, Frequently Asked Questions. Verranno così riprese le domande più frequenti poste dall'offerta turistica italiana, relativamente al mercato russo, fornendo risposte concrete ed efficaci sia per azioni immediate di marketing, sia per definire strategie di medio e lungo periodo.

 


[M.V. Anno X - Nr 486 del 20.02.2012] | Borse e Fiere

Pierre & Vacances sarà alla BIT con un proprio spazio espositivo


Il Gruppo francese torna a Milano per un’anticipazione della sua Estate 2012:

tra le novità in catalogo un focus speciale sulla Spagna e l’ampliamento dei servizi in Costa Azzurra


Vento d’estate nella programmazione Pierre&Vacances: il Gruppo francese, leader europeo per i Residence delle vacanze, si prepara all’apertura della nuova stagione turistica con il lancio del catalogo “Estate 2012”, di cui offrirà un’anteprima durante l’appuntamento milanese con la Borsa Internazionale del Turismo.

 

Quello che presenteremo alla BIT 2012 sarà un catalogo per l’estate ricco di novità e offerte, con attenzione sia ai prodotti su cui siamo già affermati, come la Costa Azzurra, sia su destinazioni di grande interesse per il mercato italiano come la Spagna, dove quest’anno proponiamo anche nuove strutture – commenta Alessandro Antinori, Responsabile Promozione Italia Pierre&Vacances La fiera di Milano resta per noi una tappa importante: vista l’articolazione dei nostri prodotti e le peculiarità delle nostre formule d’affitto, è fondamentale per noi dialogare più direttamente con la rete agenziale, soprattutto per un mercato strategico quale quello del Nord Italia”.

 

Il nuovo catalogo “Estate 2012”, che sarà in distribuzione dal prossimo mese, raccoglierà come sempre le migliori proposte Pierre&Vacances in Francia, Spagna e città Europee da vivere con le speciali formule d’affitto in resort e residence adatti a tutte le tipologie di clientela.

 

Per il mercato italiano, quest’anno il Gruppo firma un focus sulla programmazione in Spagna con l’ampliamento del numero di resort e residence in Costa del Sol e Costa Blanca, che offrono il mix perfetto tra comfort, libertà di gestione della vacanza e risparmio nelle località più conosciute della Spagna mediterranea per divertimento, relax e movida: tra le novità ci sono il Residence Benalmádena Playa e il Residence Stella Polaris a Torremolinos, che vanno ad aggiungersi alle altre proposte come quelle a Benidorm e a Manilva.

 

Ovviamente tra i prodotti top per l’estate Pierre&Vacances è immancabile la Costa Azzurra, mèta amatissima dalla clientela italiana: le strutture di punta sono i Resort, veri e propri “villaggi club” capaci di coniugare al meglio ambienti naturali privilegiati ed esigenze di divertimento, con appartamenti dotati di tutte le comodità in contesti che offrono ampi spazi acquatici e un vasto programma di attività legate a sport, fitness, intrattenimento su misura per il target familiare e per tutte le fasce d’età.

 

Tra le novità, l’ampliamento dei servizi di animazione per tutti i Mini Club (dai 3 mesi ai 18 anni), con nuove attività tematiche per bambini e ragazzi che variano ogni giorno. Grazie all’offerta “Prenota Prima”, entro il 31 marzo chi prenota nei resort del Gruppo per soggiorni fino a fine agosto avrà oltre allo sconto (fino al 40% se combinato con la “Vacanza Lunga” per soggiorni di 2 settimane) in regalo un Pass con 5 attività gratuite tra le tantissime a disposizione.

 

Pierre & Vacances sarà alla BIT

con un proprio spazio espositivo nel Padiglione 5

“Tourism Collection” Stand H20.

 


[M.V. Anno X - Nr 481 del 08.02.2012] | Borse e Fiere

Culture e tradizioni


il turismo dei “territori” si presenta alla Bitac


Il turismo cooperativo attrae l'interesse delle persone favorendo la collaborazione delle strutture ricettive dei piccoli comuni con i fornitori di servizi culturali, sportivi ed eno-gastronomici.

Tutto è pronto per la quarta edizione della Bitac, la Borsa Italiana del Turismo Cooperativo e Associativo che si terrà a Firenze, il 5 e il 6 dicembre, nella splendida e accogliente cornice dell'Obihall (ex Saschall).

 

L'iniziativa è promossa da AGCI Culturalia, FederCultura Turismo Sport - Confcooperative e Legacoop Turismo, i settori “turistici” delle tre maggiori Centrali Cooperative.

Nel capoluogo fiorentino è previsto l'arrivo di tante cooperative, consorzi e associazioni che operano nel campo della ricettività alberghiera, extra-alberghiera e, più in generale, dei servizi turistici. Assieme a loro un numero elevato di buyer, CRAL (Circoli Ricreativi Aziendali), associazioni, agenzie di viaggio e tour operator.

 

La Bitac sarà una due giorni dedicata a una forma di turismo, quella cooperativa, in crescita perché in linea con alcune tendenze della domanda: sono oltre 1.200 le imprese cooperative che operano in questo ambito e circa 10mila gli addetti, per un fatturato complessivo che supera il miliardo di euro. Il turismo cooperativo ha dimostrato di saper attrarre l'interesse delle persone valorizzando le specificità dei territori, favorendo la collaborazione delle strutture ricettive con i fornitori di servizi culturali, sportivi ed eno-gastronomici.

 

Il risultato è la creazione di un’offerta ricca di contatti umani, di luoghi talvolta poco noti, ma ricchi di storia, di tradizioni. Un’offerta che equivale a una piccola, ma significativa, esperienza di vita. La specificità cooperativa, con la sua capacità aggregativa di risorse territoriali, è al centro della Bitac. La cooperativa parte da ciò che il territorio offre, lo valorizza, trasformandolo in un’offerta turistica. Nel fare questo, la cooperazione crea opportunità di lavoro anche per le comunità di riferimento: ciò è dimostrato dalla tenuta occupazione palesata, in questo periodo di crisi, dalle imprese cooperative. La manifestazione si articolerà in due giornate. Il lunedì si terranno seminari e incontri per favorire i contatti tra imprese attraverso la condivisione di testimonianze e buone pratiche. Alle 17,00 il convegno, aperto a tutti gli interessati, dal titolo “Risorse del territorio e offerta turistica: l'esperienza della cooperazione”: sarà il momento clou della giornata, all'interno del quale sarà rimarcata la cifra portante del turismo cooperativo, ossia la sua capacità di valorizzare al meglio le risorse territoriali per offrire una vacanza non banale.

 

Tra i relatori anche Giacomo Billi, Assessore al Turismo della Provincia di Firenze. Il martedì, invece, sarà la volta del matching tra domanda e offerta dopo il saluto ai presenti di Cristina Scaletti, Assessore al Turismo della Regione Toscana. La Bitac è un significativo momento di collaborazione tra le centrali cooperative che ben s'innesta nel solco dell'Alleanza delle Cooperative Italiane, il coordinamento nazionale stabile, nato lo scorso gennaio, delle tre storiche Centrali del movimento cooperativo.

 

Occorre ricordare, infine, che la Bitac è realizzata in collaborazione con Fitel (Federazione Italiana del Tempo Libero) e gode del patrocinio dell'Enit e della Regione Toscana.

 

Informazioni utili Evento: BITAC

Borsa Italiana del Turismo Cooperativo e Associativo

Quando: 05-06 dicembre 2011

Dove: Firenze, Obihall (ex Saschall)

Segreteria Organizzativa: Consorzio Italia Holiday Service

(infoline 035 – 222901)

 

 


[M.V. Anno X - Nr 444 del 23.11.2011] | Borse e Fiere

In corso al Palacongressi di Rimini


il XL Congresso Nazionale AMCLI

Associazione Microbiologi Italiani

 


E’ in corso fino a venerdì 11 novembre, presso il Palacongressi di Rimini, il 40° Congresso Nazionale dell’Associazione Microbiologi Clinici Italiani patrocinato, tra gli altri, dal Ministero della Salute, dalla Provincia di Rimini, dall’Istituto Superiore di Sanità e da Assobiomedica.

 

Il convegno, che ha riunito oltre 800 delegati, rappresenta l’occasione per fare il punto sulle più recenti innovazioni di un settore che - come ha affermato Giacomo Fortina, Presidente dell’Associazione - vede la “microbiologia sempre più coinvolta nei reali problemi clinici e il microbiologo clinico parte attiva e non passiva del processo che porta alle decisioni diagnostiche e terapeutiche”.

 

I lavori si svolgono in contemporanea in diverse sale collegate in rete (tra queste la Sala Castello dove è stata allestita la plenaria e le Sale Porto, Ponte, Arengo e Arco).

Ampia anche l’area espositiva che insieme a quella dedicata ai poster e alla ristorazione è stata collocata nella grande Sala della Piazza al piano terra.
Va ricordato che il nuovo Palacongressi di Rimini, grazie alle sue dotazioni tecnologiche all’avanguardia, si presta particolarmente ad ospitare congressi medico-scientifici, per definizione molto complessi vista l’esigenza di coordinare presentazioni parallele e proiezioni in rapida successione.

 

Tra le peculiarità di questo ingente apparato il fatto che sia “celato” all’interno della struttura nel rispetto del contesto architettonico di alto pregio. Tutto ciò salvaguardando flessibilità, ispezionabilità, manutenibilità degli impianti.



Una regia generale permette di collegare tutte le sale fra loro e accogliere contributi provenienti dall’esterno attraverso linee dedicate (ADSL, ISDN, fibra ottica, satellite) consentendo anche di gestire l’impianto di videoconferenza in connessione con altri centri congressi o con una qualsiasi sorgente di segnale video.

 

 

Il Palazzo è dotato di una copertura totale in wi-fi con accesso alla rete internet ed un collegamento verso l’esterno alla velocità di 100 Megabyte con un sistema che prevede la possibilità di configurare reti virtuali interne gestibili dai singoli eventi per organizzare anche moderni sistemi di comunicazione diretta tra chi ascolta e il relatore. Possibile quindi interagire, esercitarsi, votare, esprimere commenti. E per dare un’idea più concreta delle dotazioni, questi i numeri delle tecnologie congressuali installate:

tiri motorizzati di scena: 52 - vie di corsa binari: 1.900 m - microfoni: 80 - postazioni interpreti: 54 - radiatori traduzione simultanea: 60 - videoproiettori: 13 - pantografi per videoproiettori: 37 - schermi: 45 - touch panel controllo: 33 - monitor: 67 - digital signage: 70 monitor - telecamere: 62 - cavi di energia: 75.000 m - cavi di segnale: 135.000 m.
 

 


[M.V. Anno X - Nr 435 del 09.11.2011] | Borse e Fiere
Pubblicità