Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
Il servizio Comunicati Stampa/Annunci gratuiti e' un servizio fornito dalla Travel Factory Srl in liquidazione, di seguito indicata come Il gestore del sito. Sebbene redatto con scrupolosita' e cura, il servizio non e' immune da errori, imprecisioni e omissioni, di cui Il gestore del sito non puo' e non potra' mai e in alcun modo essere ritenuta responsabile.
L'uso del Servizo e' effettuato dall'Utente sotto la sua completa responsabilita'. Il Gestore del sito non offre quindi garanzie (1) circa l'identita', la capacita' giuridica, la serieta' d'intenti o altre caratteristiche degli inserzionisti, (2) la qualita', la liceita', la sicurezza dei beni oggetto degli annunci, (3) la veridicita' e l'accuratezza di quanto fornito dagli inserzionisti.
Il Gestore del sito si riserva il diritto di modificare, in ogni momento e in piena autonomia, i contenuti dei Comunicati Stampa/Annunci gratuiti, nel rispetto comunque della volonta' dell'utente risultante dall'inserzione, le funzionalita' del servizio o di sospenderne l'erogazione senza alcun obbligo di preavviso agli utenti.

nuovo giallo di Silvana Giacobini


L’imperdibile nuovo giallo di Silvana Giacobini sarà presentato ad Arte Padova 2014 con il contributo del manager Salvo Nugnes


Appuntamento culturale di grande interesse all'interno della Fiera Arte Padova 2014, con la presentazione dell'ultimo avvincente romanzo giallo della giornalista scrittrice Silvana Giacobini, dal titolo "Il leone di terracotta" (Cairo).

 

L'evento è previsto in data Domenica 16 Novembre alle ore 17.30, presso la sala conferenze (Padiglione 8). Ad affiancarla come relatore durante l'incontro sarà il manager Salvo Nugnes e verrà dato anche ampio spazio per un vivace dibattito con il pubblico presente in loco. La coinvolgente narrazione ha come protagonista Margot Amati, scrittrice di successo, che inizia quella che crede essere una tranquilla vacanza ospite dall'amica Maria Beatrice Tornero D'Albrizzi, ex compagna di collegio, che le chiede di fare luce sulla misteriosa scomparsa del fratellastro James, avvenuta circa vent'anni prima, che Beatrice non ha mai smesso di attendere.

 

I Tornero D'Albrizzi sembrano davvero una famiglia da romanzo quasi fiabesco. Nobili di antichissimo lignaggio vivono nella loro villa da sogno e sono immensamente ricchi. Ma non è tutto come appare. Infatti, in un crescendo di episodi ad intreccio e colpi di scena ad effetto, Margot si addentra per indagare e scavare, imparando a muoversi in un ambiente formalmente ineccepibile, ma che in realtà si rivela assai crudele e spietato. Nella sua ricerca della verità rischia la vita, ma poi trova l'amore appassionato, travolgente e inatteso, proprio come racconta nei suoi scritti.

 

Sul contesto scelto come cornice territoriale la Giacobini precisa "Ho individuato come ambientazione più congeniale la zona piemontese delle langhe, che considero una terra di rara bellezza e prezioso fascino, che è da sempre avvolta da misteri occulti. Mi ha incuriosito pensare, che dietro questa immagine così paradisiaca si possa nascondere il veleno del male, rappresentato metaforicamente dalle masche ossia le streghe, qualcosa che dunque non corrisponde ad un'immagine in apparenza così perfetta e mi ha stimolato la fantasia di scrivere un giallo, che avesse l'apparente andamento di un viaggio nella normalità.

 

La villa è un collage di fantasia, ma molti dei luoghi sono reali. Il Divin Caffè esiste davvero a Barolo, come anche il Castello Falletti con il Museo del Vino".

 


[M.V. Anno X - Nr 852 del 14.11.2014] | Borse e Fiere

Giuseppe Oliva ad Arte Padova 2014


Le opere del noto pittore Giuseppe Oliva esposte ad Arte Padova 2014 dalla Milano Art Gallery


Si apre dal 14 al 17 Novembre 2014 l'importante appuntamento internazionale di settore con la Fiera Arte Padova edizione 2014, che nel contesto del Padiglione 7 accoglie lo stand n. 74 della rinomata galleria milanese "Milano Art Gallery" che ha sede in via Alessi 11, in zona urbana centrale, vicinissima al Duomo.

 

In esposizione fieristica, organizzata dal manager produttore Salvo Nugnes, tanti nomi di spicco del panorama odierno, tra cui il pittore Giuseppe Oliva con una corposa carrellata di opere di matrice informale materica. Nel descrivere la fonte ispiratrice dell'atto creativo oliva sottolinea "Ciò che mi spinge a dipingere è sicuramente la passione, che negli anni si è sviluppata non come mezzo per riprodurre la realtà, ma come strumento per entravi dentro in modo sempre più netto e risoluto, al fine di riprodurre sulla tela le emozioni più recondite, nel tentativo di entrare nella realtà stessa superandola, per la mancanza di qualsiasi riferimento alla forma, ma nel contempo esaltandola sempre di più.

 

L'emozione più bella quando si dipinge è la gioia di rappresentare le proprie emozioni più profonde, le sensazioni della tua vita, a cui ti senti maggiormente affezionato e da cui difficilmente ci si può separare, che fanno e faranno sempre comunque parte del nostro essere e della nostra vita". E prosegue evidenziando come "Più passa il tempo e più si sente l'esigenza di trasferire su tela queste emozioni, che non sono malinconici ricordi, ma vibrazioni che senti il bisogno di esternare e condividere con gli altri.

 

È questo desiderio, che mi ha spinto e mi spinge tutt'oggi a dipingere, come necessità recondita di raccontare questi attimi emozionali, nella speranza che l'opera nel suo complesso possa in qualche modo trasferirli di volta in volta ad ogni osservatore". Commentandone il vivace estro artistico, il critico Vittorio Sgarbi, in occasione della recente partecipazione di Oliva alla grande mostra di "Spoleto incontra Venezia" da lui curata, ha dichiarato "Artista denso e intenso nella pittura a spatola, che si muove sopra una gamma molto astratta, quasi come si può vedere nei quadri di Cassis".

 


[M.V. Anno X - Nr 852 del 14.11.2014] | Borse e Fiere

TBDI di Rimini


Al TBDI di Rimini si è parlato di strategie social, il più innovativo strumento di comunicazione turistica. 


Sabato 11 ottobre TBNet ha spiegato come. “Come fare una campagna di successo. Quali strumenti usare e come scegliere i blogger”. È il titolo dell’incontro che si è svolto sabato 11 ottobre alle 11,30 nell’area TTG Forum, nell’ambito del TBDI- Travel Blogger Destination Italy. Arrivato alla seconda edizione, TBDI è tra i principali eventi del mondo blogger italiano e parte integrante del calendario di TTG Incontri, fiera di riferimento del settore turistico in Italia, che si è svolto dal 9 all’11 ottobre alla Fiera di Rimini.

 

L’incontro è stato organizzato da TBnet, primo network italiano di travel blogger, e ha visto come speaker Francesca Di Pietro e Cristiano Guidetti, tra i blogger fondatori di TBnet ed esperti di social media, e Alessandra Gesuelli, giornalista di viaggio e project manager per il network. Con loro si è parlato di campagne social di destinazione, di scelta dei blogger sulla base di obiettivi di comunicazione, di target e contenuti e della realizzazione, passo dopo passo, di un’efficace strategia di promozione social per il proprio brand. È stata anche l’occasione per presentare la partnership esclusiva di TBnet con la società Extreme, azienda italiana di monitoraggio dei social media.

 

Una collaborazione importante per il successo delle campagne gestite dal network. Come ha detto Riccardo Di Marcantonio, Ceo e fondatore di Extreme: “Lo sviluppo del web e dei social, la diffusione dei dispositivi mobile, sono oggi elementi chiave per gli operatori del turismo che stanno assistendo ad un cambiamento radicale del loro business. La tecnologia offre oggi potenti strumenti di indagine per “capire” in ogni istante cosa accade online e “misurare” in modo analitico l’effetto delle strategie di marketing e comunicazione sui consumatori. TBnet ha intuito questa incredibile opportunità e attraverso la partnership siglata con Extreme potrà fornire ai propri clienti servizi esclusivi e sempre più efficaci”.

 

Oltre all’appuntamento di sabato mattina, TBnet, nel corso di TTG Incontri 2014 ha organizzato una speciale edizione della consueta #TBnetalks, la chat settimanale su Twitter che sta diventando un vero punto di riferimento del turismo sul web, con oltre 3 milioni di impression ogni settimana e, in diverse occasioni, nei top 3 tra i Trending Topic in Italia. TBnet: nato a febbraio 2014, è il primo network italiano di travel blogger. Una vera media agency che gestisce una rete di travel blogger su 19 blog diversi. La rete realizza campagne di comunicazione turistica sui social media, con l’obiettivo di dare visibilità a brand e destinazioni sul mercato italiano, grazie alla forza e l’esperienza comunicativa di blogger e giornalisti esperti. Per la prima volta infatti si incontrano due diverse professionalità del mondo dei viaggi, giornalisti e blogger, grazie all’adesione al network, come partner, di The Travel News, portale di riferimento del turismo.

 

TBnet ha realizzato campagne ed eventi, tra gli altri, per Regione Marche, Puglia, Toscana ed Ente Turismo di Mauritius. Info e contatti: www.travelbloggernet.com Extreme: dal 2006 è una delle poche realtà in Italia ad aver sviluppato una propria ed esclusiva tecnologia software, WebLive, per il monitoraggio e l’analisi del web. Frutto di un decennio di attività di ricerca in collaborazione con il mondo accademico nazionale, WebLive è capace di “ascoltare” e analizzare milioni di conversazioni in 43 lingue diverse. Ha collaborato con, tra gli altri, Fondazione Sistema Toscana, Visit Denmark, Censis e Consorzio Chianti Classico. Info e contatti: www.web-live.it


[M.V. Anno X - Nr 828 del 14.10.2014] | Borse e Fiere

SCRIGNO: la suite gestionale per hotel indipendenti


GP Dati partecipa alla BIT – Padiglione 3 stand G04


BIT 13-15 febbraio 2014 Padiglione 3 Stand G04 Noi ci siamo! Vienici a trovare Vieni ad assistere alle nostre conferenze presso Arena Padiglione 3

 

giovedì 13 febbraio - ore 16.45 "Il cloud al servizio della gestione alberghiera" Giuseppe Pellegrini – Sales & Marketing Manager GP Dati Riccardo Coco – Revenue Manager di Alpitour World Hotels & Resorts SPA

 

venerdì 14 febbraio - ore 15.00 "La tecnologia al servizio di complessi turistici integrati" Marco Bocciarelli – Key Account GP Dati, Product Manager Dynamics NAV Vincenzo Gentile – Amministratore Delegato Greenblu Gestioni Turistiche

 

sabato 15 febbraio - ore 13.00

 "Business giusto, Social giusto! Come scegliere bene" Tina Ingaldi – Consulente e-commerce e social travel di hotel-LAB

 

Prenota subito il tuo appuntamento allo stand. Scegli l'argomento che ti interessa e procedi con la registrazione sul sito www.gpdati.com SCRIGNO: la suite gestionale per hotel indipendenti e catene HOAsys: il gestionale per hotel a conduzione familiare hotel-LAB.com: progetti web, consulenza e formazione per hotel GP Net: strumenti per la commercializzazione online GP DATI. Azienda leader in Italia nel settore dei gestionali alberghieri con circa 1000 installazioni, da oltre 30 anni costruisce software per hotel. GP Dati fornisce ai migliori hotel SCRIGNO, la suite modulare, scalabile e web-based, su piattaforma Oracle, incentrata su Customer Relationship Management, Revenue Management e Controllo di Gestione.

 

HOTEL-LAB. È la divisione di GP Dati specializzata in consulenza strategica, progetti web e corsi di formazione per il mondo dell’hotellerie.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI Area Gestionali Telefono: +39.041.5330160 +39.041.5330148 Email: info@gpdati.com Web: www.gpdati.com Area Consulting & Web Telefono: +39.041.5330149 Email: info@hotel-lab.com Web: www.hotel-LAB.com


[M.V. Anno X - Nr 765 del 11.02.2014] | Borse e Fiere

Umbria, Turismo Congressuale


UMBRIA CONVENTION & EVENTS BUREAU PORTA L’OFFERTA MICE DELL’UMBRIA ALLA BTC E ALL’EIBTM


Umbria Convention & Events Bureau, Consorzio aderente al progetto Umbrialifesyle e legato al tematismo del turismo congressuale, partecipa ai due più importanti appuntamenti fieristici dedicati al mondo MICE in programma a novembre: la Borsa del Turismo Congressuale (Firenze, 12-13 novembre 2013) e la fiera EIBTM The Global Meetings and Events Expo (Barcellona, 19-21 novembre 2013).

 

Nel corso di questi due appuntamenti il Consorzio Umbria Convention & Events Bureau presenterà l’offerta MICE dell’Umbria, centro strategico d’Italia in cui i luoghi di incontro si fondono armoniosamente con quelli della cultura e dell’intrattenimento, trasformando la Regione in una destinazione unica per l’organizzazione di eventi, meeting, incentive e congressi. Il consorzio sarà presente alla Borsa del Turismo Congressuale presso il padiglione Spadolini, stand N28, e all’EIBTM The Global Meetings and Events Expo all’interno del padiglione ENIT, Agenzia Nazionale del Turismo, stand A50.

 

Particolarmente ricca e variegata, l’Umbria rappresenta una destinazione MICE in forte crescita e dalle innumerevoli potenzialità, non solo per la sua ubicazione strategica al “centro” dell’Italia, ma anche per le sue caratteristiche uniche e distintive: strade, piazze, palazzi storici, castelli, città d’arte e borghi, in armonia con l’ambiente umbro e lo spirito dei luoghi, diventano infatti sedi congressuali d’eccellenza per qualsiasi tipo evento, in grado di regalare un’esperienza non solo professionale, ma anche fortemente emozionale. Umbria Convention & Events Bureau è uno dei quattro consorzi che aderiscono al progetto Umbrialifestyle, nato con l’obiettivo di proporre su scala nazionale e internazionale la destinazione Umbria attraverso diversi percorsi tematici, ognuno dei quali identifica un modo differente e unico di scoprire il territorio.

 

www.umbriaconventionbureau.eu

 

www.umbrialifestyle.it

 


[M.V. Anno X - Nr 737 del 08.11.2013] | Borse e Fiere

Color Glo arriva a Brescia e Trieste


Nuove affiliazioni per Color Glo! Il franchising made in USA leader mondiale in riparazione, restauro e colorazione di superfici in pelle, plastica, vinile, tessuto e velluto è ora presente in due nuove città: Brescia e Trieste.

 


Arrivato in Italia nel 2005 conta, su tutto il territorio nazionale, oltre 50 franchisee soddisfatti del proprio business.

 

L’attività proposta è dinamica e interessante e permette di rigenerare senza sostituzione superfici danneggiate dall’usura del tempo riportandole all’antico splendore.

 

Con Color Glo è possibile eliminare buchi, graffi, tagli, macchie difficili rinnovare il colore di interni di automobili, barche, divani e poltrone con un risparmio compreso tra il 40 ed il 60% per il consumatore finale. Tradizione artigianale insieme a prodotti e metodi innovativi hanno fatto di Color Glo un franchising di successo e al passo coi tempi.

 

I centri scuola di Napoli e Verona trasferiscono il know-how necessario all’avvio dell’attività. Non è richiesta nessuna precedente esperienza nel settore.

 

Ogni affiliato riceve un territorio in esclusiva oltre ad un trolley portatile contenente i prodotti essenziali per eseguire gli interventi tecnici anche presso il domicilio dei clienti.

 

Per cercare l’affiliato più vicino o aprire un franchising Color Glo:

 

www.colorglo.it

 

– info@colorglo.it

 

- 800973305


[M.V. Anno X - Nr 714 del 11.09.2013] | Borse e Fiere

Il turismo del Bel Paese incontra l'Irlanda al TTI Workshop di Rimini


 La FIBI parteciperà al TTI di Rimini Fiera con una delegazione di operatori turistici dall'Irlanda


Dal 18 al 20 ottobre la FIBI - Federation of Italian Business in Ireland - parteciperà con una delegazione di operatori turistici irlandesi al Travel Trade Italia 2012 per promuovere il turismo italiano in Irlanda.

 

La FIBI accompagnerà ed assisterà i buyer durante la tre giorni di incontri BtoB e contrattazioni con le aziende italiane del turismo ricettivo per costruire e pianificare la commercializzazione del "Prodotto Italia" sul mercato irlandese, per conoscere le novità dell'offerta e individuare prodotti inediti, per trovare nuovi partner e siglare nuovi accordi commerciali.

 

La FIBI ha lo scopo di favorire lo sviluppo delle relazioni economiche e degli scambi commerciali tra l’Italia e l'Irlanda e di assistere gli operatori economici dei due Paesi nelle attività di networking e collaborazione professionale.

 

La promozione e diffusione del turismo italiano in Irlanda rientra tra i principali obiettivi della FIBI e la partecipazione al TTI Workshop 2012 di Rimini, insostituibile punto di riferimento per l'industria turistica italiana che vuole incontrare i buyer del mercato internazionale, rappresenta l'occasione giusta. In particolare, la delegazione irlandese presente al TTI Workshop sarà composta da intermediari del prodotto turistico, rappresentanti di importanti testate giornalistiche di settore, agenti di viaggio specializzati in turismo enogastronomico, viaggi incentive, viaggi di piacere in Italia, turismo religioso, organizzazione matrimoni ed eventi in Italia.

 

Per informazioni:

www.fibiltd.com

info@fibiltd.com


[M.V. Anno X - Nr 590 del 09.10.2012] | Borse e Fiere

ExMeetEx diventa The Market e va a lezioni di russo


Dal 23 al 25 febbraio Firenze sarà sede di ExMeetEx. Il workshop, che da questa dodicesima edizione cambia nome in The Market, ospiterà un seminario dedicato alle strategie per competere nella meeting industry russa, presente con un nutrita rappresentanza di qualificati buyer.


Dal 23 al 25 febbraio Firenze ospiterà ExMeetEx, workshop organizzato da Oficina del Turismo con il supporto di Toscana Promozione, la collaborazione di Russkiy Kliuch e del Firenze Convention Bureau.


L’evento da questa dodicesima edizione cambia nome in The Market, scelto per evidenziare l’importanza strategica dell’appuntamento B2B: il primo dell’anno, kickoff promo-commerciale e momento di verifica per gli operatori delle strategie adottate e delle linee di tendenza dei mercati presenti.


Il consolidato workshop, in scena a Palazzo degli Affari in una veste ancora più ampia, vede la partecipazione di oltre 70 supplier (catene alberghiere, centri congressi, club di prodotto, convention bureau, dimore storiche, hotel, resort) e registra un’ottima adesione di buyer italiani e stranieri, sia del mondo corporate sia di quello associativo e medico scientifico, con oltre 400 progetti concreti e già definiti da realizzare a breve termine in Italia.

 

A Firenze interverranno buyer non solo europei ma anche russi: da questa edizione, infatti, The Market apre anche ai mercati dei Paesi emergenti, i BRICS, sempre più interessati alla nostra nazione come destinazione per i loro eventi come conferma Marzhan Tuleyeva, event manager di American Express Kazakistan, partecipante
all’evento: “Il Kazakistan è ricco di risorse naturali per cui sono molte le aziende che viaggiano per affari con noi. Dato l'elevato profilo dei nostri clienti è importante offrire una risposta adeguata in termini di offerta turistica di hotel e destinazioni di prestigio. Proprio per questo partecipiamo con entusiasmo a The Market, convinti che sia il workshop adatto alle nostre esigenze. Uno dei punti che ci ha convinti ad aderire è sapere di trovare una offerta non solo di livello ma anche in linea con gli standard di accoglienza specifica per il turismo russo stabiliti da Russkiy Kliuch”.

 

Proprio per permettere ai supplier di approfondire le proprie conoscenze del mercato MICE russo, giovedì 23 febbraio alle ore 17, sempre a Palazzo degli Affari, si svolgerà Il mercato russo: conoscerlo per vendere con successo, seminario organizzato con il supporto tecnico di Russkiy Kliuch –Rating alberghiero per il
turismo russo e Toscana Promozione.

 

Il seminario, condotto da Alessandro Casula, C.E.O. Russkiy Kliuch, con la partecipazione di Tarasova Alevtina - manager MICE Department - KMP Group (operatore leader russo) è aperto a tutti gli operatori toscani della meeting industry e ai partecipanti al workshop e avrà un taglio operativo grazie alla formula FAQ, Frequently Asked Questions. Verranno così riprese le domande più frequenti poste dall'offerta turistica italiana, relativamente al mercato russo, fornendo risposte concrete ed efficaci sia per azioni immediate di marketing, sia per definire strategie di medio e lungo periodo.

 


[M.V. Anno X - Nr 486 del 20.02.2012] | Borse e Fiere

Pierre & Vacances sarà alla BIT con un proprio spazio espositivo


Il Gruppo francese torna a Milano per un’anticipazione della sua Estate 2012:

tra le novità in catalogo un focus speciale sulla Spagna e l’ampliamento dei servizi in Costa Azzurra


Vento d’estate nella programmazione Pierre&Vacances: il Gruppo francese, leader europeo per i Residence delle vacanze, si prepara all’apertura della nuova stagione turistica con il lancio del catalogo “Estate 2012”, di cui offrirà un’anteprima durante l’appuntamento milanese con la Borsa Internazionale del Turismo.

 

Quello che presenteremo alla BIT 2012 sarà un catalogo per l’estate ricco di novità e offerte, con attenzione sia ai prodotti su cui siamo già affermati, come la Costa Azzurra, sia su destinazioni di grande interesse per il mercato italiano come la Spagna, dove quest’anno proponiamo anche nuove strutture – commenta Alessandro Antinori, Responsabile Promozione Italia Pierre&Vacances La fiera di Milano resta per noi una tappa importante: vista l’articolazione dei nostri prodotti e le peculiarità delle nostre formule d’affitto, è fondamentale per noi dialogare più direttamente con la rete agenziale, soprattutto per un mercato strategico quale quello del Nord Italia”.

 

Il nuovo catalogo “Estate 2012”, che sarà in distribuzione dal prossimo mese, raccoglierà come sempre le migliori proposte Pierre&Vacances in Francia, Spagna e città Europee da vivere con le speciali formule d’affitto in resort e residence adatti a tutte le tipologie di clientela.

 

Per il mercato italiano, quest’anno il Gruppo firma un focus sulla programmazione in Spagna con l’ampliamento del numero di resort e residence in Costa del Sol e Costa Blanca, che offrono il mix perfetto tra comfort, libertà di gestione della vacanza e risparmio nelle località più conosciute della Spagna mediterranea per divertimento, relax e movida: tra le novità ci sono il Residence Benalmádena Playa e il Residence Stella Polaris a Torremolinos, che vanno ad aggiungersi alle altre proposte come quelle a Benidorm e a Manilva.

 

Ovviamente tra i prodotti top per l’estate Pierre&Vacances è immancabile la Costa Azzurra, mèta amatissima dalla clientela italiana: le strutture di punta sono i Resort, veri e propri “villaggi club” capaci di coniugare al meglio ambienti naturali privilegiati ed esigenze di divertimento, con appartamenti dotati di tutte le comodità in contesti che offrono ampi spazi acquatici e un vasto programma di attività legate a sport, fitness, intrattenimento su misura per il target familiare e per tutte le fasce d’età.

 

Tra le novità, l’ampliamento dei servizi di animazione per tutti i Mini Club (dai 3 mesi ai 18 anni), con nuove attività tematiche per bambini e ragazzi che variano ogni giorno. Grazie all’offerta “Prenota Prima”, entro il 31 marzo chi prenota nei resort del Gruppo per soggiorni fino a fine agosto avrà oltre allo sconto (fino al 40% se combinato con la “Vacanza Lunga” per soggiorni di 2 settimane) in regalo un Pass con 5 attività gratuite tra le tantissime a disposizione.

 

Pierre & Vacances sarà alla BIT

con un proprio spazio espositivo nel Padiglione 5

“Tourism Collection” Stand H20.

 


[M.V. Anno X - Nr 481 del 08.02.2012] | Borse e Fiere

Culture e tradizioni


il turismo dei “territori” si presenta alla Bitac


Il turismo cooperativo attrae l'interesse delle persone favorendo la collaborazione delle strutture ricettive dei piccoli comuni con i fornitori di servizi culturali, sportivi ed eno-gastronomici.

Tutto è pronto per la quarta edizione della Bitac, la Borsa Italiana del Turismo Cooperativo e Associativo che si terrà a Firenze, il 5 e il 6 dicembre, nella splendida e accogliente cornice dell'Obihall (ex Saschall).

 

L'iniziativa è promossa da AGCI Culturalia, FederCultura Turismo Sport - Confcooperative e Legacoop Turismo, i settori “turistici” delle tre maggiori Centrali Cooperative.

Nel capoluogo fiorentino è previsto l'arrivo di tante cooperative, consorzi e associazioni che operano nel campo della ricettività alberghiera, extra-alberghiera e, più in generale, dei servizi turistici. Assieme a loro un numero elevato di buyer, CRAL (Circoli Ricreativi Aziendali), associazioni, agenzie di viaggio e tour operator.

 

La Bitac sarà una due giorni dedicata a una forma di turismo, quella cooperativa, in crescita perché in linea con alcune tendenze della domanda: sono oltre 1.200 le imprese cooperative che operano in questo ambito e circa 10mila gli addetti, per un fatturato complessivo che supera il miliardo di euro. Il turismo cooperativo ha dimostrato di saper attrarre l'interesse delle persone valorizzando le specificità dei territori, favorendo la collaborazione delle strutture ricettive con i fornitori di servizi culturali, sportivi ed eno-gastronomici.

 

Il risultato è la creazione di un’offerta ricca di contatti umani, di luoghi talvolta poco noti, ma ricchi di storia, di tradizioni. Un’offerta che equivale a una piccola, ma significativa, esperienza di vita. La specificità cooperativa, con la sua capacità aggregativa di risorse territoriali, è al centro della Bitac. La cooperativa parte da ciò che il territorio offre, lo valorizza, trasformandolo in un’offerta turistica. Nel fare questo, la cooperazione crea opportunità di lavoro anche per le comunità di riferimento: ciò è dimostrato dalla tenuta occupazione palesata, in questo periodo di crisi, dalle imprese cooperative. La manifestazione si articolerà in due giornate. Il lunedì si terranno seminari e incontri per favorire i contatti tra imprese attraverso la condivisione di testimonianze e buone pratiche. Alle 17,00 il convegno, aperto a tutti gli interessati, dal titolo “Risorse del territorio e offerta turistica: l'esperienza della cooperazione”: sarà il momento clou della giornata, all'interno del quale sarà rimarcata la cifra portante del turismo cooperativo, ossia la sua capacità di valorizzare al meglio le risorse territoriali per offrire una vacanza non banale.

 

Tra i relatori anche Giacomo Billi, Assessore al Turismo della Provincia di Firenze. Il martedì, invece, sarà la volta del matching tra domanda e offerta dopo il saluto ai presenti di Cristina Scaletti, Assessore al Turismo della Regione Toscana. La Bitac è un significativo momento di collaborazione tra le centrali cooperative che ben s'innesta nel solco dell'Alleanza delle Cooperative Italiane, il coordinamento nazionale stabile, nato lo scorso gennaio, delle tre storiche Centrali del movimento cooperativo.

 

Occorre ricordare, infine, che la Bitac è realizzata in collaborazione con Fitel (Federazione Italiana del Tempo Libero) e gode del patrocinio dell'Enit e della Regione Toscana.

 

Informazioni utili Evento: BITAC

Borsa Italiana del Turismo Cooperativo e Associativo

Quando: 05-06 dicembre 2011

Dove: Firenze, Obihall (ex Saschall)

Segreteria Organizzativa: Consorzio Italia Holiday Service

(infoline 035 – 222901)

 

 


[M.V. Anno X - Nr 444 del 23.11.2011] | Borse e Fiere

In corso al Palacongressi di Rimini


il XL Congresso Nazionale AMCLI

Associazione Microbiologi Italiani

 


E’ in corso fino a venerdì 11 novembre, presso il Palacongressi di Rimini, il 40° Congresso Nazionale dell’Associazione Microbiologi Clinici Italiani patrocinato, tra gli altri, dal Ministero della Salute, dalla Provincia di Rimini, dall’Istituto Superiore di Sanità e da Assobiomedica.

 

Il convegno, che ha riunito oltre 800 delegati, rappresenta l’occasione per fare il punto sulle più recenti innovazioni di un settore che - come ha affermato Giacomo Fortina, Presidente dell’Associazione - vede la “microbiologia sempre più coinvolta nei reali problemi clinici e il microbiologo clinico parte attiva e non passiva del processo che porta alle decisioni diagnostiche e terapeutiche”.

 

I lavori si svolgono in contemporanea in diverse sale collegate in rete (tra queste la Sala Castello dove è stata allestita la plenaria e le Sale Porto, Ponte, Arengo e Arco).

Ampia anche l’area espositiva che insieme a quella dedicata ai poster e alla ristorazione è stata collocata nella grande Sala della Piazza al piano terra.
Va ricordato che il nuovo Palacongressi di Rimini, grazie alle sue dotazioni tecnologiche all’avanguardia, si presta particolarmente ad ospitare congressi medico-scientifici, per definizione molto complessi vista l’esigenza di coordinare presentazioni parallele e proiezioni in rapida successione.

 

Tra le peculiarità di questo ingente apparato il fatto che sia “celato” all’interno della struttura nel rispetto del contesto architettonico di alto pregio. Tutto ciò salvaguardando flessibilità, ispezionabilità, manutenibilità degli impianti.



Una regia generale permette di collegare tutte le sale fra loro e accogliere contributi provenienti dall’esterno attraverso linee dedicate (ADSL, ISDN, fibra ottica, satellite) consentendo anche di gestire l’impianto di videoconferenza in connessione con altri centri congressi o con una qualsiasi sorgente di segnale video.

 

 

Il Palazzo è dotato di una copertura totale in wi-fi con accesso alla rete internet ed un collegamento verso l’esterno alla velocità di 100 Megabyte con un sistema che prevede la possibilità di configurare reti virtuali interne gestibili dai singoli eventi per organizzare anche moderni sistemi di comunicazione diretta tra chi ascolta e il relatore. Possibile quindi interagire, esercitarsi, votare, esprimere commenti. E per dare un’idea più concreta delle dotazioni, questi i numeri delle tecnologie congressuali installate:

tiri motorizzati di scena: 52 - vie di corsa binari: 1.900 m - microfoni: 80 - postazioni interpreti: 54 - radiatori traduzione simultanea: 60 - videoproiettori: 13 - pantografi per videoproiettori: 37 - schermi: 45 - touch panel controllo: 33 - monitor: 67 - digital signage: 70 monitor - telecamere: 62 - cavi di energia: 75.000 m - cavi di segnale: 135.000 m.
 

 


[M.V. Anno X - Nr 435 del 09.11.2011] | Borse e Fiere

TTG INCONTRI 2011: IL COMMENTO DI FRANCO FENILI



Abbiamo sempre partecipato ai principali appuntamenti del turismo per addetti ai lavori – commenta Franco Fenili patròn di 4Winds – e ad un certo punto abbiamo cominciare ad essere più selettivi. Fra i nostri must rimane però il TTG Incontri di Rimini, dove quest’anno eravamo presenti nello spazio della Norvegia. Sono stati due giorni proficui, ricchi di incontri e di spunti, abbiamo presentato tutta la nostra programmazione che spazia dal Mediterraneo al Nord Europa fino al Centro America, ed abbiamo trovato interlocutori interessati ed attenti. Saremo nuovamente a Rimini per la prossima edizione dell’evento"


[M.V. Anno X - Nr 416 del 11.10.2011] | Borse e Fiere

BENé, dal 18 al 20 novembre 2011



 

Il benessere approda in villa!

 

BENé, dal 18 al 20 novembre 2011, a Villa Foscarini Rossi a Stra (VE).

 

Un’incantevole villa veneta è il luogo dell’ottava edizione di BENé sentieri di benessere www.sentieridibenessere.it, dal 18 al 20 novembre 2011 a Villa Foscarini Rossi

www.villafoscarini.it a Stra in provincia di Venezia, nel cuore della Riviera del Brenta.

 

Focus della manifestazione il relax della mente e la cura del corpo, il turismo dello star bene, il design e la sostenibilità, temi che sostengono l’argomento principale di quest’anno: La spa nelle dimore d’epoca, ovvero come realizzare un’area benessere in ambienti storici.

In Italia esiste un ingente patrimonio artistico di ville, palazzi, castelli e residenze d’epoca vocate all’ospitalità. Inserire l’area benessere e immaginare una spa suite o un trattamento viso anti-aging circondati da affreschi o soffitti decorati, pensare un percorso umido tra saune, bagni di vapore e piscine rigeneranti in segrete di pietra o grotte originarie, programmare una seduta di yoga o un massaggio antistress immersi nella naturale bellezza di un parco secolare, rappresenta, per la struttura alberghiera, un posizionamento di identità di altissimo prestigio.

 

"Abbiamo scelto una spendida villa veneta, - sottolinea Tiziano Marchetto, ideatore della manifestazione - per far nascere un vero evento di benessere, in un ambiente che, lontano dalle logiche di riempimento obbligato degli spazi fieristici, ma basandosi al contrario su numeri selezionati e criteri di scelta di identità, autenticità, innovazione di prodotto di chi espone, possa stimolare e facilitare un business mirato e profittevole".

 

In tal modo BENé si conferma spazio privilegiato di relazioni commerciali e di confronto di idee creative per cogliere le nuove tendenze del settore, suddiviso in tre aree: PROGETTARE LA SPA, VACANZE BENESSERE, SALUTE E BELLEZZA.

Progettare la spa rappresenta il cuore del business legato alla definizione degli spazi pensati per il benessere, e offre visibilità a chi opera nel campo della progettazione, della realizzazione e dell’arredo di un wellness hotel, di una spa o di un centro benessere.
Vacanze Benessere è la sezione dedicata alle destinazioni per una vacanza all’insegna del totale relax e cura del corpo. Ospita spa resort, wellness hotel, terme, destination e medical spa che alimentano l’offerta del turismo della salute e del benessere.
Salute e Bellezza evidenziano tramite la bio-cosmesi, la medicina e le terapie naturali, gli alimenti organici e le energie rinnovabili l’attenzione di uomini e donne alla scelta della cura di sé, ad una dimensione estetica ed armoniosa del corpo per un “bellessere” naturale.

 

Come da tradizione BENé mette in scena molte iniziative speciali: il Convivium del Massaggio, posto nel salone delle feste, il Manipura Lounge, il ristorante dei chakra, nello spettacolare porticato; particolare importanza viene dedicata a seminari e convegni, il venerdì si conferma la notte bianca con l’evento Candles Night mentre il sabato sera si effettuerà un Gran Gala del Benessere per operatori e top clients.

L’appuntamento è dunque a novembre, con BENé, per un grande incontro con il benessere.

Ulteriori approfondimenti sono on line su www.sentieridibenessere.it e sul profilo facebook

 


[M.V. Anno X - Nr 379 del 26.07.2011] | Borse e Fiere

Beta Convegno



IL 22 E IL 23 SETTEMBRE 2011 LA BETA  METTE IN SCENA L'OFFERTA TURISTICA ITALIANA.

Con un bagaglio di venticinque anni di attività, la Borsa Europea del Turismo Associato ospita a settembre la  pluralità di linguaggi e di forme del turismo. La manifestazione si svolge in Toscana, a Cecina, negli ambienti di Villa Guerrazzi. L'evento si struttura su due giornate operative, fra commercializzazione dei prodotti, aggiornamento e momenti di confronto.



Cecina, 11 giugno 2011- Giovedì 22 e venerdì 23 settembre 2011 si svolgerà a Cecina (LI) la BETA, Borsa Europea del Turismo Associato, affermata sede di confronto e di commercializzazione riservata ai professionisti del settore.

L'atteso appuntamento conferma la propria missione originaria, rappresentando una concreta occasione d'incontro fra offerta italiana e domanda estera e nostrana.  Particolare attenzione è prestata all'ambito associazionistico, segmento strategico del mercato turistico di cui la Borsa cecinese è  un osservatorio privilegiato.

La manifestazione giunge così al suo venticinquesimo anno di vita potendo vantare un continuo e determinante crescendo di consensi.
Nelle file degli operatori dell'offerta, oltre al numero di accrediti, cresce il tasso di fidelizzazione, indice del buon funzionamento del workshop.
Anche fra gli operatori stranieri il livello di gradimento è sempre elevato, al punto che non sempre si riescono a soddisfare tutte le richieste di partecipazione.  Anche quest'anno la Borsa cecinese può contare sulla collaborazione con l'ENIT, partner prezioso nell'attività di selezione e composizione del contingente della domanda estera.

"La Beta compie quest'anno un quarto di secolo." - sottolinea il Patron dell'evento, Paolo Pacini, assessore al Turismo della Provincia di Livorno- "Un traguardo di tutto rispetto dal quale ripartire con rigenerato entusiasmo su un progetto di  rinnovamento che fra l'altro riesaminerà per il 2012  la collocazione in  calendario della manifestazione".


Nel suo complesso l'andamento della BETA rende onore all'impegno che gli organizzatori hanno voluto mantenere sul piano della flessibilità. Infatti la Borsa cecinese si è costantemente rimodellata sul calco delle esigenze e delle tendenze del mercato turistico, impegnandosi a captarne in anticipo le trasformazioni. 

Proprio in base a questi principi, infatti, con l'istituzione di BETAVERDE la manifestazione si specializzò nel segmento dell'agriturismo e del turismo rurale, ancor prima che si verificasse un vero e proprio boom del settore. Ed ecco anche perché si decise di sperimentare -in anteprima nazionale- BETASCUOLA, uno spazio dedicato alla contrattazione del turismo scolastico, che colmava una lacuna nel panorama fieristico di allora. Allo stesso modo, con l'apertura della sezione dedicata al TURISMO  ACCESSIBILE si vollero sensibilizzare i professionisti del settore sui bisogni e sulle opportunità offerte da un mercato turistico dalle grandi potenzialità come quello dei turisti con bisogni diversi. Frutto della stessa filosofia fu la scelta di proporre la BETA  come vetrina della piccola e media impresa turistica "made in Italy" : un passo che permise di rispondere alle esigenze di tale tipologia di aziende, che lamentavano la difficoltà a mettersi in luce in manifestazioni dominate dai "grandi nomi". Dunque, per andare al passo con le mutazioni del mercato, si lavora costantemente su progetti che creino in BETA un laboratorio ideale per la presentazione di pacchetti turistici che vadano fuori dagli schemi stereotipati del cosiddetto "turisdotto".

Le pluralità di linguaggi e di forme del turismo sono, inoltre, protagoniste di BETACONVEGNI, la dinamica sezione della kermesse dedicata all'approfondimento e all'aggiornamento professionale.
 

 


[M.V. Anno X - Nr 372 del 08.07.2011] | Borse e Fiere
Pubblicità