Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
Il servizio Comunicati Stampa/Annunci gratuiti e' un servizio fornito dalla Travel Factory Srl in liquidazione, di seguito indicata come Il gestore del sito. Sebbene redatto con scrupolosita' e cura, il servizio non e' immune da errori, imprecisioni e omissioni, di cui Il gestore del sito non puo' e non potra' mai e in alcun modo essere ritenuta responsabile.
L'uso del Servizo e' effettuato dall'Utente sotto la sua completa responsabilita'. Il Gestore del sito non offre quindi garanzie (1) circa l'identita', la capacita' giuridica, la serieta' d'intenti o altre caratteristiche degli inserzionisti, (2) la qualita', la liceita', la sicurezza dei beni oggetto degli annunci, (3) la veridicita' e l'accuratezza di quanto fornito dagli inserzionisti.
Il Gestore del sito si riserva il diritto di modificare, in ogni momento e in piena autonomia, i contenuti dei Comunicati Stampa/Annunci gratuiti, nel rispetto comunque della volonta' dell'utente risultante dall'inserzione, le funzionalita' del servizio o di sospenderne l'erogazione senza alcun obbligo di preavviso agli utenti.

Val Gardena Family Special


L’imperdibile offerta per sciare con tutta la famiglia


La Val Gardena è considerata dagli appassionati di sci un vero paradiso, sia per la quantità delle piste, sia per la loro qualità e varietà, sia per l’efficienza e modernità degli impianti e dei servizi offerti.

 

Oltre a ciò, Val Gardena propone sempre delle interessanti promozioni per offrire a tutti la possibilità di trascorrere una vacanza in questa fantastica valle dominata dalle Dolomiti, Patrimonio dell’umanità UNESCO. Val Gardena Family Special è l’offerta dedicata a tutta la famiglia: dal 18 marzo al 2 aprile 2017 gli esercizi che aderiscono a questa promozione offrono alloggio, skipass e noleggio gratuito, nonché sconti particolari per i bambini. Val Gardena Family Special vale per soggiorni di almeno 7 notti presso gli esercizi che aderiscono e dà la possibilità di avere l’alloggio per 7 giorni al prezzo di 6, lo skipass e il noleggio per 6 giorni al prezzo di 5 e di avere uno sconto del 10% nelle scuole di sci per i corsi settimanali per bambini fino a 12 anni. Per ottenere la giornata di skipass e noleggio in omaggio e lo sconto per la scuola sci è sufficiente richiedere il voucher presso la struttura in cui si alloggia. Per maggiori informazioni www.valgardena.it


[M.V. Anno X - Nr 1280 del 23.03.2017] | Viaggi e Vacanze

PASQUA A ROMA ALL’HOTEL CAPO D’AFRICA


La primavera è una delle stagioni più belle, i colori e profumi della città si trasformano facendo diventare Roma una destinazione di privilegio per passare le festività di Pasqua.


I tipici sapori del pranzo della domenica di Pasqua e la magica cornice delle nostre terrazze panoramiche vi consentiranno di immergervi nel fascino della città Eterna. (Prezzi a partire da 240,00€ a notte senza pranzo e da 300€ a notte, con pranzo) La tariffa include: – Prima Colazione con Buffet all’americana – Pranzo della Domenica Di Pasqua*, Bevande Escluse – Iva e servizio Non include: 6 € di Contributo di soggiorno per persona a notte Menu’di Pasqua ANTIPASTO: Crema di asparagi con cialdine di pecorino romano e sfoglie di guanciale viterbese PRIMO: Crespelle di ricotta roma,carciofi croccanti su crema di fave SECONDO: Costolette d’agnello alla scottadito e polpettine al panko con ceci e patatine al profumo di rosmarino DOLCE: Crumble di colomba pasquale alle mele renette (€ 35,00 a persona IVA inclusa bevande escluse) Per ulteriori informazioni e/o prenotazioni: Hotel Capo d’Africa Via Capo d’Africa 54 – 00184 Roma Tel. 06 772 801 – Fax. 06 772 808 01 www.hotelcapodafrica.com info@hotelcapodafrica.com


[M.V. Anno X - Nr 1280 del 23.03.2017] | Viaggi e Vacanze

Masi Gallo Rosso: paradiso per bambini


oasi per mamma e papà Tutti i vantaggi per una vacanza all’insegna di natura, animali, aria pura e tanto relax


Trascorrere una vacanza con i bambini in uno dei masi Gallo Rosso è la scelta più saggia in assoluto.

 

Per i bambini, avere un contatto così diretto con la natura e con gli animali è un’esperienza unica ed indimenticabile. Poter in ogni momento accarezzare gattini, prendere in braccio coniglietti, dare da mangiare a mucche e vitellini nella stalla, vedere i pulcini uscire dall’uovo, salire in groppa a pony e scoprire altri animali meno tipici come i lama, le cavie o addirittura avvistare animali selvatici nel bosco vicino al maso, come i cervi o i daini o le agili martore, rappresentano situazioni di conoscenza e di sperimentazione che portano il bambino all’acquisizione di concetti fondamentali come rispetto, fiducia e attenzione all’altro. Inoltre, in un maso i bambini possono muoversi liberamente nei prati circostanti, divertirsi nel parco giochi, esplorare, osservare piccoli insetti, raccogliere fiori, giocare con l’acqua dei ruscelli o anche aiutare il contadino a raccogliere frutta e verdura nell’orto. Ogni momento è una scoperta, una novità, una nuova avventura. In caso di brutto tempo, al maso c’è sempre qualcosa da fare. Le contadine organizzano alcune attività per i bambini: cucinare insieme, fare il pane e piccoli lavoretti artigianali. Oppure, nella sala giochi all’interno, con giochi di società, libri, costruzioni e giocattoli. Un’altra possibilità è quella di restare tranquillamente nei confortevoli appartamenti in compagnia. D’altra parte gli adulti, sapendo che i bambini sono in un ambiente assolutamente sicuro, dove respirano aria fresca e buona, possono dedicarsi a ciò che preferiscono in totale relax: leggere, passeggiare, prendere il sole, approfittare dell’area Spa del maso (se c’è a disposizione), fare attività fisica, dormire o anche, perché no, fare niente e ammirare semplicemente il panorama. La giornata tipo in un maso Gallo Rosso inizia con una ricca e abbondante colazione con prodotti del maso preparata dalla contadina. La colazione può essere consumata comodamente nel proprio appartamento, approfittando della possibilità di prendersi tutto il tempo che si vuole, senza l’obbligo di rispettare degli orari. Dopo aver fatto il pieno di energie con la colazione, inizia la giornata con tante avventure, così entusiasmanti per i bambini che arrivano a sera stanchi e pronti per dormire sonni profondi. In Alto Adige poi le possibilità per fare passeggiate con tutta la famiglia sono moltissime: sentieri facili e sicuri, boschi, prati alpini, castelli, laghi dalle acque color smeraldo: www.sentres.com. Le strutture Gallo Rosso sono piuttosto piccole, non hanno mai più di 5 appartamenti o 8 stanze a disposizione; per questo si riesce a garantire un’atmosfera tranquilla e famigliare. I bambini possono anche fare amicizia con i figli dei contadini o delle altre famiglie ospiti. Per i bambini più piccoli i masi sono attrezzati con tutto ciò che è necessario: lettini con sponde, seggioloni, interfono, vasini, fasciatoi, scaldabiberon, culle e altro; sul sito www.gallorosso.it è possibile, attraverso i filtri della ricerca, individuare i masi che offrono tutto questo genere di equipaggiamento. Proprio perché le strutture sono piuttosto piccole, è consigliabile prenotare la vacanza con un certo anticipo, scegliendo il maso che più risponde alle proprie esigenze. Per chi vuole tentare la fortuna, c’è un gioco con semplici domande a cui rispondere sul sito che offre l’opportunità di vincere un soggiorno presso un maso Gallo Rosso.   Infine, è possibile ricevere a casa gratuitamente il catalogo “Agriturismo – le vacanze diverse 2017”, richiedendolo al numero 0471/999308, via email a info@gallorosso.it o attraverso questo link.


[M.V. Anno X - Nr 1280 del 23.03.2017] | Viaggi e Vacanze

La primavera in Valtellina


Tra antichi riti pasquali, gare di corsa e competizioni sugli sci ecco le proposte della Valtellina per vivere tutto il fascino della bella stagione 


PASQUA NEL SEGNO DELLA TRADIZIONE: I PASQUALI: Bormio-16 aprile Come vuole il folclore bormino, la domenica di Pasqua va in scena la suggestiva processione che vede i giovani del paese sfilare per le vie del paese, portando in spalla i ‘Pasquali’, splendide portantine riccamente decorate, la cui realizzazione richiede mesi di preparazione da parte di ogni rione.

 

Bambini, famiglie e gruppi folcloristici, tutti agghindati con costumi tipici, accompagnano la sfilata, che arriva fino in piazza del Kuerc dove una giuria elegge il miglior Pasquale. http://www.valtellina.it/it/eventi/bormio/i-pasquali-2017 PROCESSIONE DEL VENERDì SANTO: Chiavenna-14 aprile Un altro importante appuntamento legato alle celebrazioni della Pasqua è la Processione del Venerdì Santo a Chiavenna. Guidano la suggestiva manifestazione i confratelli della ‘Buona Morte’ che, vestiti con lunghe tuniche nere, sfilano portando oggetti che evocano le scene salienti della passione di Cristo; dietro di loro un corteo di fedeli e la banda cittadina scortata da carabinieri in divisa storica. In ogni stazione vengono allestiti piccoli altari decorati con immagini sacre e paramenti antichi. http://www.valchiavenna.com/it/curiosita/Processione-di-fede.html DI CORSA E SUGLI SCI SCIA CON I CAMPIONI: Valfurva – 23 aprile Alla ‘Sunny Valley’ di Santa Caterina Valfurva torna la manifestazione sciistica non competitiva che abbina lo sport alla solidarietà. Sugli sci sfileranno in prima fila grandi campioni italiani e Valtellinesi, come Deborah Compagnoni e Pietro Vitalini, e semplici amatori della disciplina. L’evento è organizzato dall'”Associazione Sciare per la Vita ONLUS” con lo scopo di raccogliere fondi per il progetto “DAI!”, per la costruzione del “Centro Maria Letizia Verga” di Monza, per lo studio e la cura della leucemia nei bimbi. http://www.valtellina.it/it/eventi/valfurva/scia-con-i-campioni2017 TRAIL VAL BREGAGLIA: Chiavenna e dintorni-24 aprile Anche quest’anno torna la corsa tra paesaggi mozzafiato ai confini tra Italia e Svizzera! I runners potranno affrontare tre diversi percorsi che si snodano tra gli antichi sentieri frequentati un tempo dai contrabbandieri: il trail, che passando per Piuro, Villa e Bregaglia arriva fino a Chiavenna lungo un percorso di 41km con 2770m di dislivello positivo; la staffetta, che vedrà alternarsi due partner che percorreranno rispettivamente 19,3 Km e 22,6 Km; la mini trail, che prevede una formula più breve (22.6 Km). http://www.valtellina.it/it/eventi/chiavenna-e-dintorni/trail-val-bregaglia-2017 Ulteriori informazioni sugli eventi: www.valtellina.it


[M.V. Anno X - Nr 1280 del 23.03.2017] | Viaggi e Vacanze

FRANCIACORTA IN FIORE


Rassegna Nazionale di Rose ed Erbacee perenni


Storia, fragranze e sapori di Franciacorta - XIX^ edizione QUANDO: Venerdì 19 maggio dalle 12:00 alle 19:00; Sabato 20 maggio dalle 9:30 alle 19:00; Domenica 21 maggio dalle 9:30 alle 19:00.

 

CHE COS’E’ FRANCIACORTA IN FIORE: La mostra mercato di fiori e piante, rare e classiche è giunta alla diciannovesima edizione. E’ organizzata dal Comune di Cazzago San Martino (Brescia) e dalla Pro Loco Comunale, e gode del Patrocino di molti Enti istituzionali: dalla Comunità Europea ai Ministeri, dalla Regione Lombardia e l’ERSAF alla CCIAA di Brescia, dal FAI alla Mille Miglia srl e all’UNPLI nazionale. La prestigiosissima sede logistica della rassegna botanica Franciacorta in Fiore: Il Borgo Antico di Bornato. Dal 2014 ben dieci dimore fra le più preziose del grande patrimonio di ville, castelli, palazzi, pievi, vigneti e giardini che costellano il territorio della nobile Terra di Franciacorta, sono diventate la sede del quarto ciclo di “Franciacorta in fiore” per il quinquennio 2014/2018: Cascina Orlando, Castello Orlando, Antica Volta di Ambrosini Battista, La Rocca, il prato e Palazzo Secco d’Aragona, Villa Fanti, il Frutteto Dalola, Cantina Biondelli, la Cascina Ambrosini e l’antica Pieve San Bartolomeo a Bornato, frazione di Cazzago San Martino. Franciacorta in Fiore è: una importante mostra mercato di fiori e piante rare: la parte più ampia viene riservata agli stand dei Florovivaisti; qui vengono tenute le dimostrazioni e le lezioni di giardinaggio e di composizione floreale; un punto d'incontro per i professionisti: grazie al patrocinio degli ordini professionali dei Dottori Agronomi e Forestali, Dottori Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Brescia, Fondazione Minoprio, Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, durante la manifestazione verranno organizzati convegni e seminari sulle tematiche del verde e del paesaggio, tenuti da relatori qualificati, validi ai fini dell'acquisizione dei crediti formativi professionali; un’esposizione di arredi per il giardino: unitamente alle piante vengono proposti complementi di arredo per impreziosire gli spazi esterni al fine di rendere più bello e piacevole il soggiorno all’aperto. Gli arredi saranno collocati quindi non solo come esposizione ma come parte di un allestimento completo; inoltre una zona è riservata agli accessori e attrezzi da giardino; un qualificato itinerario eno-gastronomico: uno spazio espositivo, dedicato esclusivamente alla degustazione e alla vendita del rinomato Franciacorta D.O.C.G. è gestito dall’A.I.S. Associazione Italiana Sommeliers di Brescia, e i più tipici locali dedicati alla ristorazione in Franciacorta offrono per l’occasione i loro menù degustazione a prezzi convenzionati; una interessante rassegna editoriale: oltre agli spazi dedicati all’editoria specializzata nel settore del giardinaggio, è prevista una rassegna di incontri con gli Autori del settore “en plein air” ed un’offerta di attività didattiche destinate a grandi e piccini in collaborazione con librerie e riviste del settore; un’occasione per ammirare e conoscere il paesaggio della Franciacorta: il prendersi cura della terra oggi diventa sempre più urgente e necessario, se vogliamo vivere in un Paese che offra ancora la bellezza che da sempre ne è caratteristica peculiare; un salto nel passato: come da tradizione, il suggestivo Corteo storico del “Palio della Rosa di Franciacorta” accompagnato dagli Atleti e dagli Sbandieratori, sfila per il borgo antico, riceve la Santa Benedizione e attraverso i giochi medievali, le Contrade disputano il “Palio della Rosa della Franciacorta” con il Tiro de la corda, l’Ago nel paiaro, la Corsa de lo sacco, la Corsa de la cariola, la Staffetta de li Scudieri e Pucia la botte”. Al termine, la proclamazione e assegnazione del Palio alla Contrada Vincitrice. PER INFORMAZIONI: PROLOCO COMUNALE CAZZAGO SAN MARTINO Via Carebbio 32 - 25046, Cazzago San Martino (Bs) Tel. +39 030 77 50 750 int 8 – Cell. +39 333 17 92 671 www.franciacortainfiore.it Facebook Franciacorta in Fiore segreteria@franciacortainfiore.it orari: da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 12.30 PREZZO DEL BIGLIETTO: € 7,00 - RIDOTTO: € 4,00 tessera 2017 Soci FAI e Soci Pro Loco-UNPLI


[M.V. Anno X - Nr 1279 del 21.03.2017] | Viaggi e Vacanze

Merano e dintorni: benessere a 360°


Merano e dintorni: benessere a 360° Iniziative, strutture e luoghi dove prendersi cura di se stessi


Merano e tutto il territorio circostante rappresentano da secoli una zona in cui il benessere è naturalmente disponibile e concretamente incentivato. Al di là degli aspetti terapeutici legati alla salubrità dell’aria e del clima e alle cure termali, Merano e i suoi dintorni offrono agli abitanti e agli ospiti la possibilità di rilassarsi e di sentirsi completamente a proprio agio. La forte presenza di parchi, aree verdi e fiori, in cui godere dei colori e dei profumi della natura, autorizza a definire Merano una “città giardino”, in cui la cornice delle montagne, le tante passeggiate che attraversano la città o partono da essa, come la Tappeiner, la Gilf, la passeggiata Sissi, i Waalwege, sentieri lungo le rogge che nei secoli passati servivano per l’irrigazione dei campi e il corso del fiume Passirio, che separa in due il centro, sono tutti aspetti naturali che favoriscono il senso di pace e tranquillità che ognuno di noi cerca. Merano è inoltre una “città d’acqua” e, come noto, il richiamo di questo prezioso elemento allo stato di primordiale benessere che si prova nel grembo materno, è sempre vivo, sia per il costante scròscio del Passirio, sia per le numerose fonti che sgorgano acqua purissima, sia anche per il moderno complesso di Terme Merano, che dal 2005 accoglie quotidianamente ospiti di ogni età, che desiderano ritrovare il piacere e il sommo conforto dell’immersione. Terme Merano dispongono di venticinque vasche, una zona dedicata alla sauna che copre una superficie di 1.300 metri quadrati, un fitness center interno, una Medical Spa in cui oltre alle cure termali con bagni e inalazioni si effettuano anche trattamenti fisioterapici, un’area Spa, dove si utilizzano soprattutto materie prime dell’Alto Adige per i trattamenti cosmetici e un ampio parco. Quest’ultimo è uno dei giardini urbani più grandi d’Europa: nei suoi 51.000 metri quadrati crescono non solo varie specie di piante mediterranee, ma anche 500 ninfee. Grazie alle sue dieci piscine il Parco delle Terme viene utilizzato in estate anche come bagno all’aperto. A tale ricchezza di opportunità si aggiunge Alto Adige Balance, un’offerta primaverile di Merano e dintorni e di tutto l’Alto Adige dedicata a coloro che intendono prendersi cura di se stessi attraverso esperienze guidate nella natura per ritrovare l’equilibrio e modificare il proprio stile di vita fino al raggiungimento del benessere. Nell’ambito di Alto Adige Balance ogni zona del territorio di Merano e la città stessa offrono numerosissimi appuntamenti ed esperienze di vario tipo. Il paese di Naturno, ad esempio, propone l’esperienza “Prendere fiato all’alba”, un tour sul Monte Sole al sorgere del sole, accompagnato da esercizi di Qi-Gong e di respirazione che aiutano a percepire in modo consapevole la forza primitiva della natura e l’energia vitale dei primi raggi solari. Parcines invita a provare la climaterapia con l’aria salubre delle sue cascate, utile ad alleviare diverse patologie, tra cui le malattie metaboliche, l’osteoporosi e la depressione stagionale, oppure, per i più arditi in cerca di emozioni forti, una discesa in corda doppia lungo la cascata, scoprendone la forza e l’impetuosità. In Val Passiria, sempre nello spirito di Alto Adige Balance, molto consigliata è una passeggiata lungo il sentiero per la gola del Passirio, che inizia nel centro di San Leonardo e accompagna il corso del fiume incontrando paesaggi completamente differenti e bacini di raccolte d’acqua con fauna e flora particolarmente interessanti. Tirolo invece, tra le varie proposte, offre la possibilità di partecipare ad un’escursione alla scoperta delle erbe selvatiche, ricche di sostanze e proprietà curative, che sono utilizzate fresche anche in cucina. “Profumi, colori, aromi: esperienze sensoriali vitalizzanti in centro a Merano” è una delle proposte della città: in due momenti differenti, si faranno esercizi di meditazione alla ricerca della pace interiore sulle terrazze digradanti del Passirio, per poi immergersi nell’area pubblica del Parco delle Terme in un tour alla scoperta degli intensi aromi delle erbe aromatiche e delle fragranze di rose e ortensie. Merano inoltre sarà teatro anche della Primavera Meranese, la terza edizione quest’anno di un festival molto atteso in cui si celebra il risveglio della natura attraverso iniziative ed eventi, come ad esempio l’allestimento in vari punti della città di figure floreali artistiche realizzate dalle Giardinerie comunali, l’ente preposto alla cura del verde cittadino. Per ulteriori informazioni e curiosità: www.merano-suedtirol.it


[M.V. Anno X - Nr 1278 del 20.03.2017] | Viaggi e Vacanze

Foodies Retreat, corsi di cucina slow


Foodies Retreat, corsi di ''cucina slow'', targati Royal Hideaway Barcelò La Bobadilla


L’hotel “sostenibile” per eccellenza dell’Andalusia propone un corso di cucina, seguendo i precetti della filosofia Slow Food. La proposta più trendy per l’estate 2017 è Foodies Retreat di La Bobadilla, a Royal Hideaway Hotel, che prevede un corso di cucina all’interno delle mura di un hotel che riproduce la bellezza degli antichi palazzi spagnoli, vivendo la natura in una tenuta di 350 ettari, contornata da boschi di querce, olive e mandorli, seguendo i principi dello Slow Food. La Bobadilla, a Royal Hideaway Hotel, vanta una posizione magnifica, immerso in un contesto idilliaco, lontano dalla frenesia cittadina. Un meraviglioso hotel il cui punto di forza è l’eccelsa qualità gastronomica offerta. Per questo motivo, dedica ai suoi ospiti un’esperienza unica: il corso Foodies Retreat, alla base del quale si trova il concetto della filosofia Slow Food. Royal Hideaway La Bobadilla propone un’esperienza per i palati più esigenti, che possono immergersi nel concetto slow partecipando a un corso di cucina di due ore, durante il quale gli ospiti possono creare pietanze che potranno degustare accompagnate da ottimi vini locali. Un’esperienza di conoscenza profonda della gastronomia locale, che consente, oltre ad apprendere come si preparano i celebri piatti della rinomata cucina di Royal Hideaway La Bobadilla, anche di essere accompagnati dallo chef alla scoperta degli ingredienti che sono prodotti nella tenuta, raccogliendoli con le proprie mani. Royal Hideaway La Bobadilla propone ai propri ospiti, presso il ristorante La Finca, uno dei migliori Healthy Gourmet di Granada e provincia, menu a basso contenuto calorico, ricchi di elementi antiossidanti, vitamine e sali minerali. FOODIES RETREAT EXPERIENCE Include: - 1 corso di cucina di due ore e la preparazione di pietanze - Degustazione dei piatti realizzati, accompagnati dal vino locale - Simpatici gadget per ricordare questa particolare esperienza Condizioni: - Minimo 2 persone - Prenotazione anticipata (7 giorni) Prezzo per due parsone a partire da 292,00€. Prezzo per due persone più bambino da 385,00€ (supplemento 15€ per secondo bambino).


[M.V. Anno X - Nr 1278 del 20.03.2017] | Viaggi e Vacanze

Colosseo.Un’Icona


I suggerimenti dell’Hotel Capo d’Africa in occasione della mostra “Colosseo.Un’Icona”


“Colosseo. Un’icona”: questo il titolo della speciale mostra in programma a Roma da mercoledì 8 marzo 2017 fino a domenica 7 gennaio 2018; un’occasione imperdibile per conoscere il monumento più visitato al mondo, che nel corso dei secoli ha subito molte trasformazioni.

 

A pochi passi, l’Hotel Capo d’Africa, nascosto tra i vicoli del Celio, dalle cui terrazze la vista sulle antichità romane crea un’atmosfera indimenticabile: la meta ideale per un soggiorno o una piacevole sosta, proprio vicino al celebre monumento. Il Colosseo si mette così in mostra, per raccontare e far scoprire la sua vita attraverso reperti, dipinti, mosaici, con una storia che lo ha fatto diventare oggi quasi un’icona pop, con le riproduzioni dei souvenir di massa in tutto il mondo. E per godersi al meglio la visita, l’Hotel Capo d’Africa offre il benvenuto in un’atmosfera piacevole ed accogliente dedicata agli ospiti: è possibile prenotare una suite con vista proprio sul Colosseo o scegliere tra le diverse camere caratterizzate dallo stile contemporaneo in un ambiente di quiete e tranquillità. Durante il giorno il bar Centrum è la soluzione ideale per un drink o uno snack, a scelta tra insalate e piatti espressi come le celebri pinse, mentre la sera diventa protagonista la Terrazza Bar con le sue specialità: da non perdere il MojitoMelo, l’aperitivo a base di melograno diventato un must della stagione. Per la cena, poi, apre le porte l’Attico Bistrot: qui, in una piacevole atmosfera all’ombra dei celebri monumenti, è possibile gustare i piatti della tradizione, tra le altre cose, come la classica carbonara e gli ottimi spaghetti pomodoro e basilico, a cura dello Chef Erio Ivaldi. L’Hotel Capo d’Africa: all’ombra del Colosseo L’Hotel Capo d’Africa è un raffinato ed accogliente Boutique Hotel di 65 camere, caratterizzato dalla prossimità con il Colosseo e i Fori Imperiali e dalla magnifica vista che si gode dal roof garden. Qui si trova L’Attico Bistrot, che durante i mesi estivi permette di cenare anche all’aperto nelle due terrazze, affacciate una sull’abside dei Santi Quattro Coronati, l’altra sul Colosseo. L’Attico Bistrot, aperto dal lunedì al sabato dalle 19 alle 23, propone piatti fatti in casa realizzati con prodotti di qualità, la carta è stagionale e cambia ogni tre mesi, la cucina è creativa e interpreta la cucina romana e italiana. Le sere estive sono allietate dalla musica jazz & blues del Maestro Rosario Fugà, che suona ogni martedì e venerdì dalle 19.00 alle 23.00 presso “La Terrazza” Bar dal lato dell’Abside Santi Quattro. Nella hall, oltre alla reception si trovano il Centrum Bar, punto d’incontro per un drink o uno snack nel corso della giornata, e un accogliente salotto dove gli arredi e l’arte contemporanea fanno da cornice. Oltre alle terrazze con la sala interna, ideali per eventi privati su misura, matrimoni o anniversari, tre eleganti sale conferenze, dotate di attrezzatura multimediale, sono capaci di accogliere fino a 60 persone. La palestra attrezzata è a disposizione degli ospiti nell’arco della giornata. L’Hotel Capo d’Africa fa parte del Gruppo Toti, insieme al neonato Palazzo Scanderbeg, dimora unica a Fontana di Trevi, e a Le Méridien Visconti Rome, l’albergo icona del quartiere Prati appena ristrutturato. Per ulteriori informazioni e/o prenotazioni: Hotel Capo d’Africa Via Capo d’Africa 54 – 00184 Roma Tel. 06 772 801 – Fax. 06 772 808 01 www.hotelcapodafrica.com info@hotelcapodafrica.com


[M.V. Anno X - Nr 1277 del 17.03.2017] | Viaggi e Vacanze

Val Gardena a tutto Party Feste ed eventi di fine stagione


In Val Gardena ogni occasione è buona per fare festa e così, anche l’ultimo mese di stagione sciistica, diventa l’espediente giusto per condividere momenti di divertimento e di svago. 


Per gli appassionati di musica e sci, dall’11 al 19 marzo 2017 torna per la 6^edizione Rock The Dolomites, la serie di concerti di musica rock suonata nei rifugi in quota, con lo splendido scenario delle Dolomiti che funge da sfondo.

 

Ad esibirsi 9 gruppi ormai noti alla manifestazione, come i Nolunta’s, i Pëufla e i Madax, insieme ad una new entry di quest’anno, i Cäsh & Go, cover band di canzoni party e Rock and Roll dell’Alto Adige, con un repertorio che spazia dal pop tedesco ai classici dell’hard rock. Domenica 12 marzo un altro appuntamento con la musica: al Parcheggio dell’Hotel Stella dalle 15.30 inizia The biggest winter party in Val Gardena con Dj Reney e successivamente l’esibizione live on stage del gruppo Die Atzen. Altro party è previsto il 18 marzo, lo Spring Race Party: dopo la gara di sci ad ostacoli per ospiti e residenti dal monte Seceda fino al centro di Ortisei, DJ Simon e DJ Ondy animeranno con la loro musica la piazza di S. Antonio, mentre i locali Vineria Cercia, Bar Corso, Bar Haiti e Bar Demetz offriranno bevande gustose e specialità gastronomiche. A chiusura ufficiale della fantastica stagione sciiistica 2016/2017 sarà il Season’s End Ski Party Selva; l’appuntamento è per tutti dalle ore 16 a La Stua Parking di Ponte Mulin dove i partecipanti troveranno stand con bevande e invitanti spuntini. Special guest Hannah. Per approfittare dei vantaggi di un soggiorno in questo periodo di sci e di parties, l’offerta Val Gardena SuperSun è davvero imperdibile: dal 18 marzo, ad ogni soggiorno di almeno 6 giorni viene regalato 1 giorno di vacanza. L’omaggio riguarda l’alloggio e lo skipass, gratis per 1 giorno, e l’offerta SuperSun è valida fino a fine stagione (2 aprile 2017). Infine, ricordiamo che la 21^ edizione dello slalom gigante più lungo del mondo si svolgerà il 1° di aprile con partenza alle ore 8.00 dalla cima del Seceda, per un percorso di 6 chilometri fino alla stazione a valle del Col Raiser. Per maggiori informazioni www.valgardena.it


[M.V. Anno X - Nr 1269 del 21.02.2017] | Viaggi e Vacanze

La primavera di Merano


Tante iniziative per celebrare il risveglio della natura


Merano è una città che sorge in una conca in mezzo alla natura: le alte montagne del Gruppo del Tessa la circondano con la loro imponenza, il fiume Passirio la attraversa nel suo centro, le palme la decorano e la ricca vegetazione dei parchi e dei giardini la occupa con fierezza.

 

Grazie al suo clima temperato, infatti, crescono facilmente piante mediterranee e tropicali e nella stagione della primavera, la città si trasforma in un tripudio di profumi e di colori di piante e fiori. Merano da sempre è una “città giardino”, anche se il riconoscimento ufficiale è giunto nel 2015 con la partecipazione al Concorso Entente Florale Europe, in cui ha ricevuto il “Gold Award”, soddisfacendo rigidissimi criteri valutativi e trovandosi in competizione con altri 15 comuni europei sulla messa a dimora di fiori e arbusti, sulla cura di spazi verdi e parchi e sul numero di azioni sensibili sotto il profilo ecologico e ambientale. Proprio nell’ottica della sensibilità ecologica e ambientale si organizza la Primavera Meranese, cioè il festival che, da tre anni, in un connubio perfetto fra arte e natura, arricchisce la vita sociale e culturale della città tra marzo e giugno. Quest’anno la Primavera Meranese sarà all’insegna del Giubileo per i 700 anni di Merano. Inoltre, negli spazi pubblici e nei parchi cittadini, verranno esposte tutte le figure floreali finora realizzate dalle Giardinerie Comunali, l’ente istituzionale che si occupa dell’intera gestione delle aree verdi di Merano, e dai paesi di Tirolo, Scena e Naturno, che contribuiranno a loro volta all’iniziativa con un’aiuola particolare o con decorazioni realizzate con i fiori. Tra le principali iniziative in programma, gli “atelier viaggianti” associati al libro per bambini su Merano di Steven Guarnaccia; alla storia narrata saranno ispirate anche installazioni e composizioni floreali posizionate in diversi punti della città. Sarà anche realizzato un nuovo accesso al Passirio all’altezza della Wandelhalle, il loggiato che funge da passeggiata coperta, godibile soprattutto nella stagione invernale. In programma anche l’inaugurazione del nuovo collegamento pedonale fra la passeggiata Gilf e la zona ricreativa di Lazago, un’area di oltre 4 ha a circa 1 chilometro dal centro cittadino, con un percorso didattico-naturalistico e varie passerelle in legno per esplorare la natura anche nelle zone meno accessibili. Molta attesa si è creata intorno allo sbocciare dei circa 70.000 bulbi di crochi piantati nel parco Sissi, che, a tempo debito, sfoggeranno i colori ufficiali del Giubileo di Merano: turchese (per l’aria pulita e la cornice alpina), rosso (per il clima mediterraneo), blu (per il fiume Passirio) e lilla-bordeaux (per il vino che vi si produce). In primavera poi, per ammirare la rinascita della natura dopo l’inverno, è assolutamente consigliata una visita ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, dove oltre 80 ambienti botanici rappresentativi di tutto il pianeta si esibiscono in tutta la loro bellezza in un anfiteatro naturale di 12 ettari. Al centro di questo enorme parco troneggia il Castello da cui i Giardini prendono il nome, che più volte alla fine del 1800 è stato dimora dell’Imperatrice Sissi, Elisabetta d’Austria. Tale e tanta vegetazione per crescere rigogliosa necessita di essere nutrita attraverso l’acqua e, anche da questo punto di vista, il territorio di Merano è decisamente favorevole. Merano, infatti, sorge sulla confluenza di due importanti fiumi, il Passirio e l’Adige, che in primavera accolgono le grandi quantità di acqua derivanti dalla neve che si scioglie per l’innalzamento delle temperature; il Monte San Vigilio è ricco di fonti sorgive, molto note per la loro purezza; appena fuori dal centro si snoda la rete dei Waalwege, i sentieri d’acqua, 84 chilometri di canali di irrigazione da percorrere in bicicletta o a piedi; infine, Merano vanta un meraviglioso complesso termale, Terme Merano, il regno del relax situato nel centro della città, con 15 piscine a disposizione tutto l’anno e 10 piscine esterne immerse in un immenso parco, fruibili dalla metà di maggio, le saune e la zona Spa con trattamenti a base di prodotti naturali. Prodotti naturali sani e genuini, a chilometro zero, provenienti direttamente dai masi altoatesini saranno inoltre in vendita nelle bancarelle realizzate dal designer meranese Martino Gamper al Mercato Meranese, da metà marzo a fine ottobre, ogni sabato mattina. Infine, un altro modo per immergersi nella natura nel pieno della sua esplosione è Alto Adige Balance, un’offerta primaverile dedicata a chi desidera prendersi cura di sé attraverso esperienze guidate nella natura, per ritrovare il proprio equilibrio e modificare ogni giorno il proprio stile di vita. Per ulteriori informazioni www.meran.eu


[M.V. Anno X - Nr 1269 del 21.02.2017] | Viaggi e Vacanze

UN’ESTATE DA 10 E LODE


UN’ESTATE DA 10 E LODE CON INTERCULTURA PER STUDENTI DAI 14 AI 18 ANNI Allargare la propria visione del mondo con un’esperienza oltre la solita vacanza studio: un mese in Argentina, Canada, Cina, Danimarca, Finlandia, Giappone, India, Irlanda, Russia, Spagna, USA. Nuovi programmi di 2 e 4 settimane nel Regno Unito (Kent e Cardiff)


Il mondo è grande e tutto da scoprire. Anche da adolescenti. Anzi, soprattutto in questa età, in cui si è abbastanza grandi per partire senza i genitori, ma si è, allo stesso tempo“argilla” che può plasmarsi per beneficiare appieno dell’incontro con una cultura diversa.

 

Anche se il periodo a disposizione sono solo le poche settimane delle vacanze estive. Ecco perché ogni anno centinaia di studenti decidono di partire con Intercultura per trascorrere un’estate diversa, non la solita vacanza studio: il corso di lingua e le attività ricreative rimangono al centro dell’esperienza, ma i programmi sono ricchi anche di occasioni di confronto, workshop, valutazione e condivisione. Insomma, un modo diverso di crescere. La grande varietà di destinazioni offerte da Intercultura permette innanzi tutto di scegliere tra contesti molto diversi da quelli italiani, come la Cina, il Giappone, l'India, la Russia, o destinazioni più tradizionali come l'Irlanda, la Spagna, o gli USA. I volontari di Intercultura, che in molti casi hanno trascorso loro stessi un periodo di vita in un altro Paese, possono aiutare a trovare l'esperienza più giusta per il ragazzo, che sarà da loro seguito e assistito. Tutti gli studenti inoltre sono invitati a partecipare al concorso fotografico “Un obiettivo sul mondo”, con l’interno di stimolare in loro la scoperta delle culture e delle identità locali che incontrano. Con Intercultura, inoltre, che fa parte di un network internazionali di 65 Paesi, è possibile allargare la propria rete di amicizie, con ragazzi da tutta Italia e da diversi Paesi del mondo, condividendo con loro la stessa voglia di viaggiare e di conoscere altre realtà. Al termine dell’esperienza, si torna a scuola con una marcia in più: ci si renderà conto che l'apprendimento (o il miglioramento) di un'altra lingua sarà stato un mezzo per acquisire altre competenze, ad esempio ad essere più predisposti ad intraprendere nuove iniziative, a relazionarsi con gli altri in maniera positiva, avere maggiori capacità critiche. Due i nuovi programmi quest’anno: il primo per i giovanissimi dai 14 ai 15 anni: due settimane in Inghilterra per ragazzi interessati a vivere una prima esperienza interculturale e a migliorare la conoscenza della lingua inglese in modo coinvolgente e divertente. I giovani partecipanti avranno infatti la possibilità di condividere con ragazze e ragazzi di tutto il mondo le attività educative e ricreative proposte. Il secondo programma si svolge a Cardiff, per studenti dai 15 ai 18 anni: 4 settimane in residenza tra corso di lingua, sessioni di educazione interculturale e tante attività. I programmi estivi in Europa di Intercultura sono conformi al programma EstateINPSInsieme 2017 per i figli di dipendenti e di pensionati della Pubblica Amministrazione, che offre oltre 20.000 contributi. Tutte le informazioni: www.intercultura.it/estivi


[M.V. Anno X - Nr 1267 del 17.02.2017] | Viaggi e Vacanze

IL CARNEVALE SI FESTEGGIA IN VALTELLINA!


MASCHERE TIPICHE, CARRI ALLEGORICI E ANTICHE TRADIZIONI: IL CARNEVALE SI FESTEGGIA IN VALTELLINA!


SONDRIO – dal 17 al 19 febbraio A Sondrio l’appuntamento è con il Carnevale dei ragazzi con tre giornate di festa e divertimento per tutta la famiglia! Si parte venerdì 17 in piazza Garibaldi con spettacoli musicali e degustazioni delle delizie valtellinesi; sabato è la volta della scenografica sfilata del ‘Corteo Reale’ che attraversa le vie del centro cittadino, addobbate con sfarzose decorazioni, e si conclude con la discesa dal campanile del Re e della Regina del carnevale.

 

Domenica la festa continua con l’imperdibile parata dei carri allegorici (con partenza dall’Oratorio San Rocco e arrivo in piazza Garibaldi) al termine della quale verranno premiati i carri più originali e creativi. (http://www.valtellina.it/it/eventi/sondrio-e-dintorni/carnevale-dei-ragazzi) LIVIGNO – dal 23 al 28 febbraio Oltre a carri multicolori, sfilate con travestimenti originali e giochi d’altri tempi sul ghiaccio e sulla neve - tra cui l’imperdibile staffetta delle contrade in costume livignasco (23 febbraio alle 21) - protagoniste dei festeggiamenti saranno le contrade del paese. Gli abitanti di Rane, Spazzon, Truzz e Trepall, per vincere il prestigioso trofeo in palio, dovranno dimostrare la loro bravura nel corso di divertenti giochi di abilità e la loro creatività nell’ideazione di maschere e costumi stravaganti e nell’allestimento di carri fantasiosi che sfileranno per le strade del paese in una festa di colori, scherzi e suoni. (http://www.valtellina.it/it/eventi/livigno/il-carnevale-a-livigno) BORMIO - 26 febbraio Tanto divertimento, un pizzico di follia e divieto assoluto di dedicarsi alle cose serie sono gli ingredienti del ‘Carneval di Mat’ di Bormio! Rievocando un antichissimo costume, i cittadini eleggono con una cerimonia ‘ufficiale’ il Podestà di Mat che per un giorno svolge le funzioni del sindaco, sovvertendo così l’ordine politico del paese; spetta poi ad Arlecchino e alla Compagnia di Mat il compito di leggere pubblicamente i pettegolezzi e le lamentele depositate per tutto l’anno in Piazza del Kuerc. Seguono poi la tradizionale ‘Polenta dei poveri’, la sfilata dei bimbi mascherati e, per i più impavidi, la scalata del palo della cuccagna. (http://www.valtellina.it/it/eventi/bormio/carneval-di-mat-2017) APRICA – 2 marzo Ad Aprica i festeggiamenti per la festa più folle dell’anno iniziano con la ‘Festa par i Sciori’, ovvero per i ‘signori’, come un tempo venivano chiamati i turisti nel dialetto locale. Dalle 20.30 gli abitanti della contrada di San Pietro, vestiti con i costumi tipici, mettono in scena i mestieri di un tempo, come la produzione di oggetti artigianali, e invitano a entrare nelle case e nelle cantine, offrendo gustose ricette come il pan vì allo zucchero candito, il vin brulè, la polenta taragna e lo zabaione al café da duméga. Il 4 marzo, alle 15.30, è la volta della sfilata in maschera sugli sci. (http://www.apricaonline.com/it/news/eventi) GROSIO – 5 marzo Conclude le celebrazioni carnevalesche, il ‘Carneval Vecc’ di Grosio che, come da sempre, si celebra la prima domenica di Quaresima per concedersi un ultimo momento di euforia e festeggiamenti prima del ‘digiuno quaresimale’! A bordo di carri variopinti sfilano, secondo un ordine prestabilito, le Maschere Vecchie, che vengono indossate sempre dalle stesse persone: apre il corteo la coppia Magra Quaresima e Carneval Vecc – un’anziana vestita di stracci e un signore rubicondo, allegoria del passaggio dal Carnevale alla Quaresima - seguita dall’Orso e dal suo Domatore, dalla vecchia Bernarda che trasporta una pesante gerla, seguendo la diceria secondo cui a Grosio lavorano solo le donne, il Poppante che spruzza vino dal suo biberon e il Buffone Toni, l’Arlecchino di Grosio. (http://www.grosio.eu/evento/carneval-vecc/2017-03-05/) Ulteriori informazioni sugli eventi del Carnevale valtellinese: www.valtellina.it


[M.V. Anno X - Nr 1266 del 13.02.2017] | Viaggi e Vacanze

Fervono i preparativi per la nuova stagione 2017 al Paradise Resort


Fervono i preparativi per la nuova stagione 2017 al Paradise Resort & Spa in Sardegna, che inaugura l’anno con una nuova veste grafica e nuovo sito internet, prime tra le tante novità che susseguiranno nel corso dei mesi.


NOVITA’ per il 2017 al PARADISE RESORT & SPA IN SARDEGNA Per iniziare, nuovo sito internet e nuova immagine per l’albergo di San Teodoro Roma, 1 febbraio 2017. Fervono i preparativi per la nuova stagione 2017 al Paradise Resort & Spa in Sardegna, che inaugura l’anno con una nuova veste grafica e nuovo sito internet, prime tra le tante novità che susseguiranno nel corso dei mesi.

 

La nuova immagine è dedicata alla eleganza e alla bellezza naturale della destinazione, con i diversi servizi che il resort offre agli ospiti per un soggiorno all’insegna del benessere e del relax. Oltre al nuovo logo e all’immagine coordinata, il Paradise Resort & Spa ha ora anche un sito completamente rinnovato www.paradiseresortsardegna.com, che verrà ampliato nel corso delle settimane, di pari passo con il restyling della struttura stessa e dei suoi servizi. Qui è possibile pianificare e prenotare direttamente il soggiorno, per la nuova stagione che inaugura a metà maggio, con le diverse soluzioni proposte da scegliere in funzione delle proprie esigenze. A questo si aggiunge la presenza sui principali social network, per il contatto costante con gli utenti, a partire dalla pagine facebook www.facebook.com/ParadiseResortSpaSardegna/. Nel frattempo proseguono i lavori all’interno della struttura, che dopo aver ultimato la nuova Spa con fitness, ha in serbo sorprese per gli ospiti, a partire dal passaggio alla categoria 5 stelle: “Stiamo lavorando senza sosta in questi mesi – ha dichiarato Luca Cagliero, General Manager del Paradise Resort & Spa – per offrire il meglio ai nostri ospiti, sia nella struttura che per i servizi dedicati.” Immerso in un’oasi naturale il Paradise Resort & Spa, si trova sulla costa nordorientale della Sardegna, a San Teodoro, di fronte alle acque cristalline della spiaggia di Lu Impostu, circondato dalla macchia mediterranea, un’oasi naturale nell’Area Marina protetta di Tavolara con il Monte Nieddu alle spalle, ideale per trekking o passeggiate a cavallo. I 3 ettari di parco privato del Paradise Resort & Spa ospitano 111 camere e suite, caratterizzate da un’architettura pulita, in armonia con la natura, 2 ristoranti Verandah e Piccola Cucina, il Sunrise Bar con eleganti arredi Roda, saloni, terrazze ed ampi spazi per il relax, una piscina con solarium ed una piscina per bambini, spiaggia privata attrezzata, servizi dedicati ai bambini, attività sportive nelle vicinanze ed il nuovo centro benessere e fitness con 2 spogliatoi, 3 sale trattamenti con prodotti biologici certificati, una sauna finlandese a 90°, un bagno di vapore, 2 docce emozionali, una cascata di ghiaccio, zona relax con tisane, private spa e sala fitness con macchinari Technogym per l’allenamento polifunzionale. Per eventuali informazioni e/o prenotazioni: Paradise Resort & SPA Loc. Lu Impostu – San Teodoro, 08020 San Teodoro (OT) - Tel. 0784.1908000 – fax 0784.1908001 info@paradiseresortsardegna.com www.paradiseresortsardegna.com Ufficio Stampa: IMAGINE COMMUNICATION, Via della Giuliana 58 - 00136 Roma tel. 06.39750290 – - info@imaginecommunication.eu www.imaginecommunication.eu Lucilla De Luca lucilla@imaginecommunication.eu cell. 335.5839843


[M.V. Anno X - Nr 1264 del 01.02.2017] | Viaggi e Vacanze

Carnevale in Val Gardena


Eventi e animazione per la festa più colorata dell’anno


Il Carnevale in Val Gardena è sicuramente uno dei momenti dell’anno da non perdere, ricco di colori e fantasia.

 

Dal 23 febbraio avrà inizio una serie di eventi che coinvolgeranno grandi e bambini alla scoperta delle tradizioni locali che caratterizzano questo periodo. Dalle ore 14.30 Selva di Val Gardena aspetta tutti per l’immancabile appuntamento con il trucco di carnevale. Un giovane artista presso l’ufficio Active&Events sarà a disposizione per decorare il viso di chiunque vorrà con simpatiche e variopinte rappresentazioni di farfalle, fiori e animali. Il Carnevale è un importante evento a Ortisei e, come da tradizione, ogni Venerdì Grasso questo paese ospita un Corteo di maschere cui tutti sono invitati a partecipare indossando i loro travestimenti. Alla fine saranno premiati i costumi più belli e divertenti. Il 26 febbraio il Mago Remì incanterà con le sue magie nel corso di uno spettacolo per bambini. L’appuntamento è per tutti coloro che, rigorosamente mascherati, desiderano trascorrere un pomeriggio all’insegna della magia. Incanto e divertimento saranno protagonisti presso il centro di Ortisei e il campo da Ghiaccio Setil, il 27 febbraio grazie alle magie del Clown Linda, che ammalierà i più piccini dalle ore 15.00. I giovani e qualificati maestri della “Scuola Snowboard e Sci 2000” invitano tutti a partecipare il 27 febbraio dalle ore 21.15 all’emozionante Skishow di Carnevale che si terrà presso il campo Frëina. Il divertimento è garantito grazie alle incredibili acrobazie in cui si cimenteranno questi esperti e simpatici professionisti. Il Carnevale è una delle feste più amate dai bambini e proprio per loro il 28 febbraio dalle ore 14.00, presso Selva Val Gardena, i più avventurosi e sportivi potranno mettere alla prova le loro abilità nelle Olimpiadi di Carnevale attraverso 5 giochi differenti. Durante la manifestazione saranno distribuiti tè caldo e “krapfen” a tutti. Le scuole di Sci e Snowboard Ortisei e Saslong invitano alla fiaccolata di sci, un evento imperdibile in cui si potrà assistere a varie tecniche di sciata e salti acrobatici a mozzafiato. I maestri di sci mascherati aspettano tutti martedì 28 febbraio alle ore 21.15 presso la pista Palmer a Ortisei.


[M.V. Anno X - Nr 1264 del 01.02.2017] | Viaggi e Vacanze

Prontovisto, l’agenzia per ottenere con facilità i visti consolari.



Prontovisto è uno degli operatori Leader in Italia nel settore dei Visti Consolari. Vanta oltre 10 anni di esperienza ed una gamma completa di servizi quali: visti per turismo o per affari, legalizzazioni, visti per stranieri, traduzioni ed assicurazioni.

Prontovisto ha recentemente lanciato il suo nuovo portale web per la richiesta on line dei visti consolari, raggiungibile all’indirizzo http://www.prontovisto.it grazie ad un’interfaccia chiara ed intuitiva, ulteriormente migliorata, è possibile effettuare tutte le operazioni in maniera ancora più semplice e rapida, ottimizzando i tempi di richiesta ed erogazione dei visti, a beneficio del business e della clientela degli operatori turistici.

 

Prontovisto inoltre, mette a disposizione dei propri business partner un'avanzata piattaforma web che rende facile ed interattiva ogni fase del processo di richiesta di un visto, dalle formalità alle procedure di consegna del visto. Molte Agenzie di Viaggio e Tour Operator, hanno già scelto Prontovisto come business partner, trovando al loro fianco un team preparato ed attento al cliente.

 

Prontovisto è il partner sicuro ed affidabile per il tuo business! Per conoscere come diventare Partner di Prontovisto, è possibile contattare il nostro Customer Care componendo il numero 06.51.987.111.


[M.V. Anno X - Nr 1257 del 23.01.2017] | Viaggi e Vacanze
Pubblicità