Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
Il servizio Comunicati Stampa/Annunci gratuiti e' un servizio fornito dalla Travel Factory Srl in liquidazione, di seguito indicata come Il gestore del sito. Sebbene redatto con scrupolosita' e cura, il servizio non e' immune da errori, imprecisioni e omissioni, di cui Il gestore del sito non puo' e non potra' mai e in alcun modo essere ritenuta responsabile.
L'uso del Servizo e' effettuato dall'Utente sotto la sua completa responsabilita'. Il Gestore del sito non offre quindi garanzie (1) circa l'identita', la capacita' giuridica, la serieta' d'intenti o altre caratteristiche degli inserzionisti, (2) la qualita', la liceita', la sicurezza dei beni oggetto degli annunci, (3) la veridicita' e l'accuratezza di quanto fornito dagli inserzionisti.
Il Gestore del sito si riserva il diritto di modificare, in ogni momento e in piena autonomia, i contenuti dei Comunicati Stampa/Annunci gratuiti, nel rispetto comunque della volonta' dell'utente risultante dall'inserzione, le funzionalita' del servizio o di sospenderne l'erogazione senza alcun obbligo di preavviso agli utenti.

Il tema dell’anno dei Giardini di Castel Trauttmansdorff


Per il 2018 i Giardini di Castel Trauttmansdorff hanno scelto un tema principale che sarà la guida per tutta la stagione di apertura dei pluripremiati Giardini botanici di Merano.


Eventi, stazioni, visite guidate e installazioni nel 2018 hanno come argomento principale le “piante profumate ed aromatiche”. Anche il ristorante Schlossgarten e il Cafè delle Palme presso il Laghetto delle Ninfeee sono coinvolti in questa iniziativa, creando ricette e cocktail con l’utilizzo di piante che rientrano nel tema dell’anno.

 

I visitatori dei Giardini di Sissi possono vivere l’esperienza straordinaria di mettere alla prova i loro recettori olfattivi e gustativi in autonomia o iscrivendosi alla visita guidata “Baci aromatici: una passeggiata tra profumi e aromi”: gli esperti botanici accompagnano gli ospiti nelle diverse stazioni, negli angoli e ai margini delle aiuole per annusare, assaggiare e toccare piante conosciute ed esotiche. Scoprire nella serra come sono fatte le piante da cui provengono le spezie come lo zenzero, la vaniglia e il cardamomo; sentire le varie note odorose che sprigionano i pelargoni; osservare le piante aromatiche come il timo, la salvia e il rosmarino e annusarne il caratteristico profumo dell’olio essenziale che producono; individuare sulla Terrazza di Sissi la pianta di peperoncino più piccante secondo la scala di misurazione di Scoville; riconoscere il profumo intenso della rosa “Gertrude Jekyll” da quello delle altre sono solo alcune delle attività proposte sulla base del tema conduttore dell’anno ai Giardini di Castel Trauttmansdorff. Oltre alle esperienze multisensoriali, si avrà anche l’opportunità di scoprire tante curiosità su queste piante, per esempio che sono necessari 200.000 fiori di zafferano per ottenere 1 kg della “polverina” che utilizziamo in cucina; che il peperoncino contiene un quantitativo di vitamina C anche 6 volte superiore a quello degli agrumi e che assumendo peperoncino piccante il cervello rilascia endorfine (l’ormone della felicità) contro il dolore; o ancora, che il bergamotto viene coltivato solo su una striscia costiera lunga 100 km in Calabria e che il suo olio essenziale, chiamato anche “oro verde”, è un elemento irrinunciabile in molte composizioni di profumeria: per ottenere un litro di questa pregiata essenza sono necessari 200 kg di bucce. La visita guidata “Baci aromatici” si tiene ogni ultimo lunedì del mese da maggio a settembre, dalle 10.30 alle 12.30, al costo di 8 € (ingresso escluso). Per prenotazioni: 0473 255600 o info@trauttmansdorff.it. Per ulteriori informazioni: www.trauttmansdorff.it


[M.V. Anno X - Nr 1395 del 12.06.2018] | Enti del turismo Italiani

Val Gardena, le Dolomiti ti invitano in vacanza


Attività sportive all’aria aperta, tradizione, folclore e divertimento, per una lunghissima stagione estiva.


A partire da maggio, in Val Gardena, la natura che fiorisce segna la fine dell’inverno e l’inizio della stagione estiva, ideale non solo per le famiglie ma anche per le coppie e i gruppi di amici che qui possono dedicarsi alle più varie passioni come lo sport, le attività all’aria aperta, la buona cucina, il benessere, l’arte e la cultura.

 

Il paesaggio unico delle Dolomiti, riconosciute Patrimonio Naturale dell’Umanità dall’UNESCO, fa da cornice a uno scenario incantevole, dove si distinguono le vette delle Odle, del Sella, del Sassolungo e del Cir. In questo contesto diventa ancora più emozionante dedicare intere giornate all’aria aperta, tra passeggiate, trekking, arrampicate, mountain-bike, nordic-walking e tanto altro ancora, per poi rientrare la sera, all’imbrunire, e allietare il proprio palato con la varia e genuina cucina locale. La Val Gardena è una terra da scoprire. Terra antica, abitata da sempre dal fiero popolo ladino che nel corso dei secoli, ha saputo mantenere la propria cultura, ha conservato i propri luoghi ma ha coniugato tutto ciò con uno spirito d’innovazione, per permettere agli ospiti di non rinunciare ad alcun piacere. HIGHLIGHTS 2018 Una vacanza Active Iniziato qualche anno fa, il progetto www.valgardena-active.com è valido da giugno a novembre e prevede un fitto programma di attività, non solo sportive, durante tutta la settimana, personalizzabili in base alle esigenze e alle richieste di ciascuno. Esistono diversi Val Gardena Active Point dove è possibile scegliere e organizzare il proprio programma e quello della famiglia, giorno per giorno, seguendo il calendario delle attività divise per temi. Gite culturali per assistere allo spettacolo naturale dell’alba dalla cima delle montagne, escursioni botaniche per conoscere e raccogliere erbe medicinali e gite con le famose Guide Alpine Catores per scoprire gli angoli più nascosti della Val Gardena, sono solo alcune delle proposte del programma Val Gardena Active. Active Families include una settimana di attività concentrate sui bambini e i loro genitori, come il GEO Caching: Resciesa / La caccia al tesoro del nuovo millennio, la visita agli antichi mulini e il roseto di Bulla, la grigliata sul Monte Pana, il corso di arrampicata per principianti, la visita di un laboratorio di scultura e un E-Bike Relaxtour. Il programma per i più piccoli (Kids Active) include tanti giochi, gite, grigliate, la pesca sui ruscelli e nei laghetti, lezioni di bricolage e visite didattiche ai masi. Quando il sole infiamma le montagne: Burning Dolomites Una delle ultime proposte della Val Gardena è quella di non perdere uno dei fenomeni naturali più belli al mondo; parliamo di Burning Dolomites, ovvero, quell’incredibile spettacolo cui si può assistere tra metà di settembre e i primi di novembre, quando i colori dei larici diventano sempre più vivi e il sole al tramonto “incendia” le dime bianche dei monti. Per molti anni quest’emozionante fenomeno era riservato ai soli residenti o a qualche casuale passante ma oggi la Val Gardena ha deciso di organizzare eventi per consentire a tutti di assistere a questo particolarissimo e unico fenomeno. Da settembre a novembre saranno organizzate per la prima volta due differenti “Experiences”, vale a dire due trekking guidati, uno di mezza giornata e uno di una giornata intera, entrambe focalizzati a consentire di ammirare “l’incendio” delle vette dolomitiche al tramonto (Patrimonio Naturale dell’Umanità dall’UNESCO). Le due proposte rientrano nel programma www.valgardena-active.com e sono previste ogni mercoledì e venerdì. Quella più lunga, che prevede l’intera giornata, porta dalla Stevia fino al Juac, mentre, la seconda, con partenza alle 15.00 condurrà fino al Seurasas, il terrazzo più panoramico della Val Gardena. In entrambe i casi affascinante rientro a lume di torcia e sotto le stelle. Mountain bike e gli eventi per gli appasionati La Val Gardena è il primo e unico “Approved Bike area” dell’Alto Adige e per chi ama la mountain-bike tantissimi sono i percorsi a disposizione. Un’ampia rete di tracciati di oltre 600 km attende gli amanti della mountain-bike, al cospetto di uno scenario particolarmente suggestivo, che consente di partire alla scoperta della magnifica natura di queste cime, definite da Reinhold Messner le “montagne più belle del mondo”. Tutt’intorno alle località di Ortisei, S. Cristina e Selva, è possibile intraprendere complessivamente 22 tour giornalieri e 5 della durata di più giorni. Particolarmente consigliato è il Sellaronda in mountain-bike, soprattutto in virtù del panorama che si affaccia sul Gruppo del Sella e sulla Marmolada; chi non desidera affrontarlo in solitaria, può partecipare ai tour guidati intorno al massiccio. Ogni giovedì è organizzata una giornata particolarmente ricca di emozioni, dedicata al Tour panoramico della Val Gardena in e-bike powered by Bosch, un itinerario giornaliero intorno alle tre località ladine su rigogliosi alpeggi e strade forestali, che offre una vista straordinaria e affascinante. Tra le novità del 2018 c’è il Bike park & flow trail Dantercepies: nuovi trail incontaminati, la cabinovia Dantercepies nelle vicinanze e il magnifico paesaggio dolomitico a 360°. Due flow trail che fanno brillare di gioia gli occhi degli appassionati con un’easy line di 1,6 km per il divertimento degli amanti del flow di ogni età. La cabinovia Dantercepies e la seggiovia Cir rendono questi due trail facilmente raggiungibili, senza porre limiti ai “bis”! Il Bike Park Piz Seteur è un facile trail di 3.600 m per l’intera famiglia che conduce dalla modernissima cabinovia Piz Seteur a Plan de Gralba. A Ortisei è possibile, invece, fare un Tour panoramico in mountain-bike dell’Alpe di Siusi – programma Val Gardena Active. Un nuovo sentiero per le mountain-bike anche a S. Cristina Mont de Sëura. Il collegamento tra la Città dei Sassi e il Monte Pana non avviene più interamente attraverso il sentiero escursionistico nº 528, bensì lungo la strada forestale nº 526 B fino alla stazione a monte della seggiovia Mont de Sëura. Da qui, successiva discesa sulla nuova strada forestale fino a Monte Pana. Infine, nuovo anche il collegamento ciclabile dell’Alpe Mastlé con S. Giacomo. Sull’Alpe Mastlé, presso l’incrocio dei sentieri 1A e 2, i ciclisti possono raggiungere S. Giacomo lungo l’1A, il 42 e il 4 (strada forestale) fino al 4-32. Gli eventi per gli appasionati della bici Nel il 2018 il programma è davvero ricco. Dal 14 al 18 giugno le Dolomiti e la Val Gardena diventano capitale mondiale della mountain bike con l’evento Bike & Tech Expo (a Selva), e con l'ottava edizione della HERO Südtirol Dolomites. In quei giorni si susseguiranno una serie di appuntamenti per professionisti e appassionati della mountain bike: allenamenti in percorsi dai 60 agli 80 chilometri, gare, esposizioni di biciclette ed accessori ultra tecnici e persino la competizione per i piccoli eroi, la HERO Kids 2018 che si svolgerà il 15 giugno. Il grande giorno della manifestazione sarà sabato 16 giugno con la partenza della HERO Südtirol Dolomites, che si snoderà in due percorsi: quello che decreterà l’eroe del HERO Südtirol Dolomites Festival sarà di 86 km, con un dislivello di 4.500 metri, mentre l’altro “più soft” sarà di 60 km e avrà un dislivello di 3.200 metri. Il mitico Sellaronda Bike Day, giunto alla sua 13^ edizione, il giorno in cui i passi dolomitici intorno al Sella (Sella, Gardena, Pordoi e Campolungo) vengono chiusi al traffico dalle 8.30 alle 15.30 per riservarli ai ciclisti, si svolgerà sabato 23 giugno. Non si tratta di una competizione, ma di un evento che permette a tutti gli appassionati di bicicletta di compiere il giro dei quattro passi senza automobili, in assoluta sicurezza e libertà. Il numero dei partecipanti è illimitato, ma bisogna fare attenzione a tenere la destra e usare una velocità moderata. Disponibili sull’online shop, nei bici point e in alcuni ristori le maglie ufficiali della manifestazione. Infine, dopo tante gare, la competizione diventa ludica con Trail hunt “Knödeljagd”: dall’8 al 9 settembre, dalle 10.00 alle 17.00, tutti in sella per puro divertimento con la caccia al tesoro sui ripidi sentieri e con gli splendidi panorami della Val Gardena. Una tradizione millenaria La Val Gardena è culla della cultura Ladina, che si esprime in molte forme dall’arte ai costumi, dalla cucina alla lingua, dalle iniziative alle tradizioni.I costumi del popolo Gardenese possono essere ammirati il 5 agosto, durante l’evento Val Gardena in costume, una giornata nella quale sia i più giovani sia gli anziani, sfilano indossando i vestiti tipici della tradizione. L’artigianato del legno è, invece, una delle espressioni più evidenti dell’arte Gardenese e ha una storia antica che risale al 1700 e che ancora oggi riguarda molti artisti della valle che espongono le loro opere nella Galleria UNIKA e nell’ Esposizione Permanente dell’Artigianato Art 52. Il consueto appuntamento con UNIKA-scultori in fiera è previsto quest’anno dal 30 agosto al 2 settembre. La “Corona” della Val Gardena Il giro della Corona della Val Gardena è un itinerario molto bello e panoramico. Percorribile in senso orario o antiorario, consiste in un percorso accessibile da diversi punti grazie alle funivie che rapidamente portano in quota. Il giro completo dura quattro/cinque giorni, con 5/8 ore di trekking ogni giorno e può, per esempio, iniziare da Ortisei, passando per il Rasciesa, Brogles, la Forcella Pana, fino a giungere al Seceda e al Rifugio Firenze, per la prima notte. Il giorno seguente si può proseguire verso la Forcella de Sieles e concludere la giornata al Rifugio Puez. Terzo giorno dedicato al Passo Gardena, alla Val di Pisciadù, fino al Rifugio Boè. Quarto giorno verso la Val Lasties e il Passo Sella. Infine, ultima giornata dalla Forcella Sassolungo, al Rifugio Demetz, passando dal Rifugio Vicenza, dallo Zallinger, dal Saltria, per finire all’Alpe di Siusi e tornare a Ortisei. Il pernottamento è previsto nei rifugi, però c’è anche la possibilità di una versione più confortevole e lussuosa, con pernottamenti in alberghi spa ad alta quota, come l’Almhotel Col Raiser, il Passo Sella Dolomiti Mountain Resort e l‘Almhotel Tirler. Val Gardena Photoacademy Una settimana per vivere da vicino l’affascinante mondo della fotografia, nella cornice naturale delle Dolomiti; è questa la proposta della Val Gardena per chi vuole passare una settimana di vacanza, all’inizio di settembre, dal 1 al 9 settembre. Durante i sette giorni ci saranno interessanti momenti come esposizioni, mostre e conferenze oltre, ovviamente, al corso vero e proprio, che prevede una giornata all’aria aperta e un workshop serale. Una cucina sana e naturale Che si decida di sedersi sulle comode sedie di un ristorante raffinato o su una panca in legno di un rifugio o di un maso, una cosa è certa: i cibi che si gusteranno saranno provenienti da questa terra. Infatti, è cultura e uso comune in Val Gardena utilizzare in cucina prodotti locali, curati e preparati dai contadini della zona. Gli chef e i cuochi dedicano molta cura nella scelta delle materie prime, alla base di ogni pietanza. Nel ristorante Anna Stuben di Ortisei, lo chef Raimund Brunner (una stella Michelin), utilizza esclusivamente prodotti biologici, come la farina di pere (provenienti dalla Val d’Isarco, essiccate e macinate), usata per la preparazione di primi piatti e dessert. Mario Porcelli dirige, invece, le operazioni in cucina all’Alpenroyal Grand Hotel di Selva; dai frutti degli immensi oceani, dalle erbe e dalle piante delle Alpi, dal mondo mediterraneo fino a quello dell’ India, dai dolci peccati di gola e dai più teneri filetti, lo chef dell’Alpenroyal Gourmet Restaurant crea le più raffinate e piacevoli delizie per il palato e l'anima. Cucina sana, leggera e raffinata anche presso l’Antica Osteria Traube e i più tradizionali Concordia, Tubladel e Nives. Sulle tavole dei tanti masi, trattorie e rifugi si possono gustare cibi più semplici ma sempre creati con materie prime locali, come insegna Martin Mussner, il giovane agricoltore di Selva, che gestisce il maso di famiglia “Valin” e si dedica alla produzione di formaggi, burro e yogurt vendendoli direttamente sul posto. Il Rifugio Comici, noto d’inverno per i piatti di pesce fresco, si trasforma in estate in un posto unico, dove gustare una cucina leggera a base di erbe di montagna, coltivate nel proprio orto botanico. Infine, da ricordare che nel programma Val Gardena Active www.valgardena-active.com sono inclusi la gita gastronomica sull’alpe di Mastlé o i corsi per la preparazione di strudel e dolci tradizionali presso la pasticceria Perathoner di S. Cristina. Mobilità eco-sostenibile: Val Gardena Card Arrivare in Val Gardena, parcheggiare l’auto e non rivederla più fino alla partenza. Per indurre tutti a seguire i temi legati alla sostenibilità e al rispetto della natura, la Val Gardena si è fatta promotrice di una vantaggiosa proposta: Val Gardena Card, la carta di mobilità per l’utilizzo illimitato di impianti di risalita e autobus, valida per 3 o 6 giorni, durante la stagione estiva. Inoltre, il ticket per gli impianti Dolomiti SuperSummer, che funziona come una tessera a punti e che ha validità su 100 impianti in 10 aree diverse delle Dolomiti. La tessera non è trasferibile ed è acquistabile con 720 punti oppure con 1.250 punti (www.dolomitisupersummer.com).


[M.V. Anno X - Nr 1384 del 04.05.2018] | Enti del turismo Italiani

Seconda Edizione Coolswim Meeting Merano


Dal 15 al 17 giugno 2018


Coolswim Meeting Merano nasce nel 2016 con la volontà di portare atleti di primissimo piano a livello internazionale nella nuova struttura di Merano; una nuova piscina olimpionica realizzata con le tecnologie più all’avanguardia.

 

Il successo della prima edizione (2017), sia di pubblico sia di atleti partecipanti, ha indotto il Comitato Organizzatore a consolidare i rapporti con la Fin e ospitare a Merano un ritiro collegiale di una buona parte della Nazionale italiana. Gli atleti allenati dal tecnico livornese Stefano Morini, fra i quali gli olimpionici e campioni del mondo Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti saranno presenti, anche quest’anno a Merano, dal 15 al 17 giugno 2018, insieme ad atleti di diverse nazionali straniere. L’evento sportivo sarà preceduto da una settimana di allenamenti sotto la guida di Stefano Morini, con momenti interessanti come l’incontro di giovani e ragazzi con gli atleti più famosi e una serata di gala dedicata a sponsor e personalità. Coolswim meeting: www.coolswim.it


[M.V. Anno X - Nr 1371 del 28.03.2018] | Enti del turismo Italiani

Le Feste di Natale in Val Gardena


Nella splendida cornice delle Dolomiti è tutto pronto per accogliere il nuovo anno, con un calendario di appuntamenti tutti da vivere.


Natale fa rima con montagna: chi ama questo magico periodo dell’anno troverà in Val Gardena il luogo ideale per trascorrere le feste e celebrare al meglio Capodanno. La Val Gardena, infatti, è già pronta ad accogliere il 2018 e ha programmato una serie di eventi per tutti coloro che hanno scelto di passare gli ultimi giorni di dicembre nei suoi tre paesi (Selva Val Gardena, Ortisei, Santa Cristina) collocati al centro delle Dolomiti, le montagne più belle del mondo. I festeggiamenti inizieranno il 27 dicembre con l’affascinante “Concorso di sculture nella neve” a Selva Val Gardena presso il Mountain Christmas, dove le piste da sci vengono idealmente trasferite nel centro del paese: qui la neve diventa arte e prende vita, trasformandosi in opere magiche grazie alla creatività degli artisti, che si sfidano lavorando un materiale tanto affascinante quanto complesso. Il concorso, nato nei primi anni ’90, è ormai tradizione: scultori e artisti della Valle, che usualmente scolpiscono il legno, si divertono per tre giorni a realizzare figure giganti nella neve ghiacciata. Il tema scelto per questa edizione è “50 anni di Coppa del Mondo di Sci in Val Gardena” e dai 12 artisti in gara ne sono stati selezionati 6: Insam Norbert con “Partiti”, Senoner Patrick con “Gardena Skier”, Demetz Lorenza con “Salto nella vittoria”, Eric Perathoner e Fabian Demetz con “Saslong”, Simon Rauter con “Numero di partenza” e Loredana Taufer con “Tracce storiche”. Per il Capodanno in Val Gardena il programma è particolarmente denso: il 31 dicembre appuntamento a Ortisei alle ore 18.15 per la suggestiva Fiaccolata di Capodanno. A seguire, dalle ore 19, via libera alla Festa di Capodanno, tra luci e colori, con il simpatico intrattenimento musicale di DJ Ondy, interrotto solamente dal bellissimo spettacolo pirotecnico e, ovviamente, dal brindisi di mezzanotte. A Selva Val Gardena, invece, i festeggiamenti inizieranno alle ore 22. Le piazze di tutti i paesi saranno invase da tante persone unite dal medesimo spirito festoso: per avere la possibilità di partecipare alle feste di tutte e tre le località (partyhopping), sarà a disposizione un nightbus fino alle ore 4 del mattino. Il primo giorno del 2018 alle ore 21.30, l’appuntamento è a Selva Val Gardena per la Fiaccolata di Capodanno, accompagnata da un meraviglioso spettacolo pirotecnico. Sempre il 1 gennaio, a Ortisei, Marion&Gregor saranno al Mercatino di Natale per divertire gli ospiti con il loro intrattenimento musicale. Infine, il 2 gennaio, sarà la Scuola di Sci di Santa Cristina a inaugurare il nuovo anno con un Laser Show e una Fiaccolata, accompagnati da musica e dall’immancabile vin brulé. E per chiudere il periodo delle feste, dal 15 al 19 gennaio 2018 a Ortisei torna l’appuntamento con l’Esposizione delle Sculture di Ghiaccio, organizzato dall’Associazione Turistica di Ortisei in collaborazione con la Scuola Professionale per l’Artigianato Artistico di Ortisei. Si tratta di un vero e proprio Concorso, giunto alla XIV edizione, che premia le sculture di ghiaccio più belle, che resteranno in mostra…finché le temperature lo consentiranno! La premiazione avrà luogo venerdì 19 gennaio alle ore 17. Le Feste di Natale sono un’occasione unica per “vivere” la Val Gardena anche attraverso i suoi seguitissimi “social” come www.facebook.com/VGardena o www.twitter.com/VGardena. A disposizione di tutti anche i siti www.dolomitesalpine.it e www.valgardena.it.


[M.V. Anno X - Nr 1346 del 20.12.2017] | Enti del turismo Italiani

Tutto su Trapani con trapanice.it


Una App che attraverso smartphone e tablet guidi il turista, ma anche il cittadino, alla scoperta del nostro territorio e delle molte risorse dell'isola, anche quelle più interne che spesso anche i siciliani conoscono poco.


Immaginiamo una App in grado di fornire informazioni e servizi di diverso tipo, dagli eventi ai trasporti, dal territorio alle risorse agricole ai beni culturali, dalla gastronomia,ad un eleco di farmacie per provincia,ad una sezione dedicata alla cucina trapanese, ad una sez di artigianato locale,alle strutture ricettive della provincia di Trapani ,e una pagina dedicata agli eventi in corso in provincia,e molto altro.

Aggiornata ogni settimana e ricca di nuovi contenuti,Insomma, tutto quello che può servire a promuovere il turismo a 360 gradi.  Abbiamo creato un modo efficace per fare comunicazione tra i turisti che approdano a Trapani,offrire loro,servizi e guide per il territorio,direttamente sul proprio smartphone o tablet android! TRAPANICE è il portale turistico,ricettivo e commerciale che ti informa su ciò che il territorio propone sotto il profilo culturale, artistico e del tempo libero gratuitamente in pubs, luoghi di ritrovo, bar principali, bed and breackfast, infopoint in tutta la provincia di Trapani.

 

Da oggi anche scaricabile nei tuoi tablet o smartphone da Google Play Store su dispositivi Android! www.trapanice.it


[M.V. Anno X - Nr 1310 del 23.08.2017] | Enti del turismo Italiani

Val Gardena, un’estate da vivere in famiglia


Dalla Festa degli Aquiloni al bricolage con materiali naturali, dalla Notte di San Lorenzo al Kids Active, sono tante le attività che “colorano” le vacanze in famiglia in Val Gardena.


 Estate, tempo di ferie, di divertimento, di momenti speciali tutti da vivere. Chi sceglie la Val Gardena per trascorre le proprie vacanze estive in famiglia può contare su molteplici spunti per lanciarsi alla scoperta di nuove attività che coinvolgono soprattutto i bambini, che possono esplorare e sperimentare un mondo di cose nuove e curiose. Oltre alle passeggiate nei magnifici boschi della regione e alle escursioni in mountain bike, possono trasformarsi in piccoli ranger, scoprire come viene prodotto il miele, fare prove di arrampicata o bricolage con materiali naturali. Fino al 9 settembre i bambini dai 6 ai 12 anni possono divertirsi a conoscere il mondo delle montagne partecipando alle avventure proposte dal Val Gardena Kids Active, uno specifico programma di attività educative e sportive, immersi nel meraviglioso scenario gardenese. Potranno andare alla ricerca di sassi nel Parco Naturale Puez-Odle, partecipare a prove di arrampicata, scoprire il nuovo centro equestre di Selva Gardena ma anche visitare il Museo in cui si narrano storie del magico mondo delle Dolomiti. Ogni martedì, per esempio, possono imparare come viene prodotto il miele: insieme all’assistente Marion visiteranno un apicoltore di Ortisei che spiegherà loro i compiti e l’importanza delle api. Il venerdì, invece, è in programma il geocaching, una moderna caccia al tesoro che combina gioco, divertimento e svago, lungo il sentiero PanaRaida di Monte Pana a S. Cristina. Inoltre, il 3 e il 17 agosto è prevista un’inedita Avventura serale nel bosco per sentire i suoni degli animali al chiaro di luna. Per i più creativi, ogni lunedì a Selva, fino al 27 agosto (dalle ore 16 alle 22), è in programma il Bricolage per bambini, con materiali naturali che si trovano nei boschi, per entrare in contatto con le più antiche tradizioni artigianali locali. La vacanza in Val Gardena può essere anche l’occasione per partecipare all’originale e variopinta Festa degli Aquiloni per bambini, prevista il 9 (dalle ore 14 alle 17) e il 15 agosto (dalle ore 10 alle 13) a Selva di Val Gardena: i bimbi costruiranno gli aquiloni e li lanceranno, assistiti da personale qualificato che darà loro anche interessanti consigli e nozioni di tecniche di volo. E per la Notte di San Lorenzo, tutta la famiglia può divertirsi a scoprire l’Universo infinito sul Sentiero del Trenino, osservando il cielo stellato e le stelle cadenti a occhio nudo, con la possibilità di vedere le stelle da vicino grazie a diversi telescopi. Senza dimenticarsi, chiaramente, di esprimere un desiderio. L’appuntamento è per il 10 agosto al sentiero dell’ex trenino sotto l’Hotel Interski di S. Cristina. Infine, il 16 agosto (alle ore 21), una bella sorpresa per gli amanti degli sport invernali: la Festa della Neve con la Scuola Sci S. Cristina. Sì, avete letto bene: neve d’estate. Lungo la zona pedonale Bëunì tutti potranno andare con lo slittino, giocare, scivolare e sciare sulla neve insieme ai Maestri della Scuola. Una vera e propria “magia” in Val Gardena, per grandi e bambini. Il 7, 16, 21 e 28 agosto, festa e divertimento per i più piccoli con le Kids Night: musica, danza, giochi e tantissime risate nella zona pedonale di Selva Val Gardena, dalle 20.30 alle 22.30. Per un’estate tutta da vivere, in famiglia. Per maggiori informazioni www.valgardena.it


[M.V. Anno X - Nr 1311 del 27.08.2017] | Enti del turismo Italiani

“Mario Rigoni Stern: un uomo, tante storie, nessun confine”


L’Istituto di Istruzione Superiore “Mario Rigoni Stern” di Asiago presenterà il progetto “Mario Rigoni Stern: un uomo, tante storie, nessun confine”, il 9 maggio 2017 alle ore 17,30 a Monteviale, presso villa Zileri Motterle. La conferenza stampa sarà aperta dall'assessore Elena Donazzan.


L’Istituto di Istruzione Superiore “Mario Rigoni Stern” di Asiago presenterà il progetto “Mario Rigoni Stern: un uomo, tante storie, nessun confine”, il 9 maggio 2017 alle ore 17,30 a Monteviale, presso villa Zileri Motterle.

 

La conferenza stampa prevede la presenza di illustri esponenti del mondo istituzionale, culturale e scolastico veneto; l’assessore Elena Donazzan introdurrà il progetto sostenuto dalla Regione Veneto. Il progetto comprende una serie di concorsi regionali e nazionali ed un impegno didattico-professionale secondo la formula dell’ASL (alternanza scuola lavoro), recentemente entrata negli istituti superiori con autorità di legge. L’originale struttura è la base per l’organizzazione del FestivalConvegno del 3-4-5 novembre 2017 ad Asiago. Il FestivalConvegno ospiterà studiosi di fama internazionale (Luca Mercalli, Carlo Ossola, Sergio Frigo, Bepi De Marzi, etc…) per fare un punto della situazione sull’attualità del messaggio di Mario Rigoni Stern, la cui dimensione di scrittore-testimone del secondo conflitto mondiale e della ricchezza inestimabile di ogni patrimonio naturalistico sta raggiungendo proporzioni europee ed extra europee.


[M.V. Anno X - Nr 1287 del 20.04.2017] | Enti del turismo Italiani

a La Thuile, in Valle d'Aosta


Tutti gli eventi in calendario a La Thuile, in Valle d'Aosta, dal 28 luglio al 9 agosto 2015


ESTATE 2015 EVENTI A LA THUILE Dal 28 luglio al 9 agosto 2015 La guerra a La Thuile

 

La Thuile Salone Manifestazioni Arly 28 Luglio 2015 alle 21:00 Fatti, personaggi e storia a settant’anni dalla Liberazione. Conferenza di Alessandro Celi – Fondation Emile Chanoux La seconda guerra mondiale interessò la zona tra La Thuile e il Piccolo San Bernardo più che altre località della Valle d’Aosta.

 

La conferenza presenta la vita a La Thuile durante il conflitto e illustra i principali avvenimenti dell’epoca. Un momento per ricordare o per conoscere personaggi e fatti che hanno segnato la storia dei decenni successivi, non soltanto in Valle d’Aosta. Pianeta bimbo chiama Terra La Thuile Salone Manifestazioni Arly - A cura di Magic Bunny Show 29 Luglio 2015 alle ore 17:00 Ambientato nello spazio, è un viaggio ai confini dell’impossibile, in soccorso a uno strano pianeta, che è abitato da piccoli esseri che si fanno chiamare “bambini” e che ha dovuto fare i conti con oggetti strani e bizzarri piovuti nella sua atmosfera…ma da dove arrivano questi oggetti?

 

La richiesta d’aiuto è stata inviata ovunque nella galassia affinché qualcuno raccolga il messaggio e si precipiti ad aiutarli prima che ne vengano definitivamente sommersi. Una “mission impossible”? No… un’avventura strepitosamente divertente. Gianpiero Perone e Cristiana Maffucci La Thuile palco all’aperto 29 Luglio 2015 alle ore 21:00 Dopo Zelig, Comedy Central e Metropolis, i due artisti arrivano a La Thuile. La grande esperienza di un comico completo come Gianpiero Perone e la straordinaria versatilità di Cristiana Maffucci per una serata ad alto tasso comico.

 

Da una parte un professionista a tutto tondo, dall’altra una docente dell’Accademia del Comico di Milano. Insieme per far ridere e sorridere, due show di alta qualità in un’unica serata di comicità. Montagna 2.0: La Thuile al “Mezzalama” La Thuile Salone Manifestazioni Arly 30 Luglio 2015 alle ore 21:00 Un appuntamento per rivivere a occhi aperti una delle competizioni più belle al mondo di sci alpinismo. L’occasione è quella di ripercorrere la ventesima edizione del Trofeo Mezzalama disputata il 2 Maggio scorso.

 

Un incontro con turisti e appassionati dove verrà presentata la storia, l’evoluzione e le varie curiosità del Trofeo. Interverranno alla serata la guida alpina Adriano Favre, artefice della gara e vari membri degli equipaggi di La Thuile che hanno partecipato al “Mezzalama”. La Thuile, paesaggi geologici e storici La Thuile Salone Manifestazioni Arly 31 luglio 2015 alle ore 21:00 Tre anni di sopralluoghi, escursioni guidate, foto, riprese video e un libro che finalmente insegna a leggere il paesaggio di La Thuile con occhi diversi, a svelare cosa si nasconde dietro a un panorama, un ghiacciaio, una roccia, un minerale.

 

Cinque percorsi fra cinque sentieri tematici di La Thuile, in un patrimonio naturale unico fatto da rocce continentali e marine sollevatosi nel corso delle ere geologiche per poi essere modellato dai ghiacciai e da impetuose cascate. Ma anche una risorsa per l’uomo attraverso le sue pietre divenute strade romane, fortificazioni seicentesche, baite, terrazzamenti o combustibile per l’industria come testimoniato dalle miniere di carbone. Un invito a scoprire, con belle fotografie e video avvincenti, un ambiente straordinario al cospetto del Monte Bianco: La Thuile e i suoi paesaggi. Mont du Parc e Colmet tra miniere, trincee e grotte La Thuile Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto 01 Agosto 2015 alle ore 08:30

 

La gita prevede la visita ai siti delle miniere di carbone (antracite) che si trovano sul versante sinistro della valle con una salita di circa 150 m di dislivello su comodo sentiero. Nel pomeriggio l’escursione prosegue sulla dorsale del Mont du Parc, che separa la conca di Petosan dalla valle del Torrente Verney. L’escursione permette di visitare gli imbocchi delle miniere di antracite in uso sino alla metà del secolo scorso e di ripercorrere la storia mineraria insieme a quella geologica. Il versante del Mont du Parc offre, invece, l’opportunità di osservare un paesaggio modellato dai ghiacciai e dall’erosione carsica attraversando anche i resti delle fortificazioni risalenti alla guerra tra la Francia e la Savoia del XVII sec. Ritrovo ore 8,30 in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto.

 

Info e prenotazione obbligatoria presso la biblioteca. Tel: 0165 885268 Fiori ad arte al Giardino Botanico Chanousia La Thuile Giardino Botanico Chanousia – Colle del Piccolo San Bernardo 01 Agosto 2015 dalle ore 09:30 alle 17:00 Un’attività di disegno, ludico e non tradizionale, per imparare nuove e divertenti tecniche e rappresentare i particolari fiori presenti sul territorio. Attività gratuite, promosse dal progetto VIVA Valle d’Aosta unica per Natura, finanziato nell’ambito del POR Competitività 2007/2013.

 

Prenotazione obbligatoria da effettuarsi presso gli Uffici del Turismo valdostani. Trofeo Verney - Gara internazionale di pesca alla trota in lago La Thuile Lago Verney 02 agosto 2015 dalle 07:30 alle 12:30 Gara internazionale di pesca alla trota in lago con la possibilità di un massimo di 150 concorrenti suddivisi in settori da 10 partecipanti ciascuno. La composizione della squadra deve essere dichiarata all’atto dell’iscrizione, così come i concorrenti Master e Pierini. Le trote (5 kg per ogni concorrente) verranno immesse nel lago sabato 01 agosto.

 

Serata danzante con Marco & Simon Band La Thuile Salone Manifestazioni Arly 02 agosto 2015 alle ore 21:00 Una delle formazioni che riscuote maggior successo in Valle d’Aosta, per simpatia e repertorio, anche tradizionale. La band, composta da 4 artisti, raggiunge un vasto pubblico, proponendo balli e musica di diversi generi. Grande coinvolgimento per tutti, con le capacità artistiche e l’allegria che da sempre contraddistinguono gli elementi del gruppo. ARCOVA Vocal Ensemble in concerto La Thuile Chiesa parrocchiale di La Thuile 04 agosto 2015 alle ore 21:00 Una serata con il giovane coro dell’ARCOVA, costituito nel gennaio 2014. Ne fanno parte coristi valdostani provenienti da diverse realtà corali: Canto Leggero, Ensemble Vocal de Si de La, Grand-Combin, Joie de Chanter, La Manda, Polifonico di Aosta, Saint-Roch, Saint-Vincent e Valgrisenche. Il direttore del gruppo è Davide Benetti, insegnante di organo ed esercitazioni corali presso la SFOM (Scuola di Formazione e Orientamento Musicale) della Valle D’Aosta, vincitore nel 2013, del primo premio al primo Concorso Nazionale per Direttori di Coro “Le mani in suono” di Arezzo.

 

Mercatino dell'antiquariato La Thuile Capoluogo - Lungo Dora 05 agosto 2015 dalle 9:00 alle 18:00 Oggetti testimoni del tempo e del cambiamento delle mode e dei criteri artistici in mostra al mercatino dell’antiquariato di La Thuile. Numerosi gli stand degli espositori che si dipaneranno dalla Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto e sulla passeggiata del Lungo Dora. Un’occasione per trovare rari oggetti della tradizione contadina, mobili antichi, preziosi monili e pezzi per collezionisti, come raccolte di cartoline, francobolli, monete e dischi in vinile. Le avventure di Pinocchio – Spettacolo teatrale per bambini La Thuile Salone Manifestazioni Arly 05 agosto 2015 alle 21:00 Spettacolo teatrale per bambini e famiglie tratto dalla filastrocca di Collodi di Gianni Rodari dove l’attrice, Stefania Ventura, protagonista della piece, muovendo i fili del burattino più famoso del mondo, danza e canta attraverso le rime della filastrocca e le pagine di un colorato libro gigante. Milonga a La Thuile: Officina Tanguera con Artetango La Thuile Salone Manifestazioni Arly 06 agosto 2015 alle ore 21:00

 

Nella milonga ricreata al Salone Arly un’intera serata per tutti gli appassionati del Tango Argentino, con i maestri e ballerini. Un invito per tutti coloro che amano il Tango Argentino e per tutti quelli che desiderano avvicinarsi. Serata organizzata insieme con l’Associazione Artetango. Ghiaccio fragile: storie di esplorazioni dalle Alpi all'Artico La Thuile Salone Manifestazioni Arly 07 agosto 2015 alle ore 21:00 Il Piccolo San Bernardo evoca da sempre avventurosi passaggi tra le aspre rocce e le nevi alpine, un po’ come i ghiacci artici hanno per secoli opposto una tenace resistenza all’esplorazione e alle rotte navali. Il colle più a Nord-Ovest d’Italia ha in comune qualcosa con le epiche storie del “Passaggio a Nord Ovest”? Certamente il clima più rigido di un tempo o il coraggio degli uomini che furono protagonisti dell’apertura di difficili vie attraverso una natura tanto selvaggia e ostile, ma anche le trasformazioni attuali che mettono a rischio il futuro dei ghiacciai.

 

Dalla leggendaria impresa di Annibale sino all’avvento del turismo, l’esplorazione delle Alpi ha visto il succedersi di conquiste e tragedie che hanno mutato il rapporto tra uomo e ambiente glaciale. I colori della fiaba La Thuile Biblioteca 07 e 08 Agosto 2015 dalle ore 15:00 alle 18:00 Laboratorio per bambini dai 3 ai 10 anni sul mondo delle fiabe. Organizzazione e iscrizioni a cura della biblioteca. Alpages Ouverts - Una giornata in alpeggio La Thuile Alpeggio Verney 08 Agosto 2015 Ogni anno, a luglio e agosto, una serie di appuntamenti invitano a trascorrere un’intera giornata in alpeggio insieme a chi lavora per tutta l’estate in alta montagna allevando gli animali: visite guidate, pranzo con prodotti tipici, polenta, fontina e formaggi freschi. La formula è semplice: i visitatori sono invitati a conoscere il ritmo della giornata, le attività, gli attrezzi, tutto quello che è legato alla dimensione dell’alpeggio, attraverso percorsi guidati che mostrano cosa succede nei vari spazi, in particolare nella casera, dove nasce la prelibata Fontina DOP.

 

Una parte del programma è interamente dedicato ai bambini, con una serie di giochi e animazioni che permettono un approccio ludico al lavoro della montagna. Info e contatti: A.R.E.V. AOSTA Tel. 0165 34510 Colle San Carlo, Lago d’Arpy, Col Croce: una balconata su La Thuile La Thuile Piazza Cavalieri Vittorio Veneto 08 Agosto 2015 alle ore 08:30 Dal Colle San Carlo (1.950 m) si procede con debole pendenza lungo la comoda strada militare che si snoda a mezza costa sul fianco sinistro sino al Lago d’Arpy dove è prevista una breve sosta. Si costeggia il lago sulla sponda sinistra per poi imboccare il sentiero n.17 in direzione del Col Croce che si raggiunge con un più ripido percorso a tornanti. Bella e varia escursione che permette di apprezzare la storia geologica insieme a quella dei ghiacciai e dell’uomo, rappresentata dalle fortificazioni del Principe Tommaso risalenti al XVII sec. In particolare si attraversano rocce di ambiente di formazione continentale e marino risalenti sino a oltre 300 milioni di anni modellate, in epoche più recenti, dall’erosione di ghiacciai e frane.

 

Il Col Croce offre infine l’opportunità di un panorama spettacolare sulla conca di La Thuile e il Piccolo San Bernardo. Per info e prenotazione obbligatoria contattare la biblioteca. Tel. 0165 885268 I percorsi della Resistenza La Thuile 09 Agosto 2015 La Lega Montagna del Comitato regionale UISP e l’ANPI Valle d’Aosta organizzano dal 21 giugno al 13 settembre nove itinerari della memoria sulle vie della resistenza valdostana. I “Percorsi della Resistenza”, aperti a tutti, saranno condotti dalla guida escursionista Simona d’Agostino e da volontari dell’UISP e dell’ANPI. Il calendario prevede appuntamenti in diverse località valdostane. Quello a La Thuile, è prevista per il 9 agosto. Info e contatti: Uisp Comitato Regionale Valle d’Aosta Telefono 0165 31342 Tributo a Vasco Rossi - Concerto con Radio Paxi La Thuile Palco all’aperto 09 agosto 2015 alle ore 21:00 Vasco, un nome, un “mito” per tutti. Dal 1997 i Radio Paxi portano in giro per il Nord Italia il loro tributo a quello che definiscono l’unico rocker nazionale: Vasco. CONSORZIO OPERATORI TURISTICI LA THUILE Via M. Collomb, 36 11016 -

 

La Thuile (AO) info@lathuile.it www.lathuile.it

 

Informazioni per la stampa HALO COMUNICAZIONE Viale Libertà, 20900 Monza Tel. 039 5972683 info@halocomunicazione.it Rosanna Cognetti Mobile: +39 335 8149782 Alessandra Mecca Mobile: + 39 328 3094188


[M.V. Anno X - Nr 971 del 25.07.2015] | Enti del turismo Italiani

Il vero restyling per la tua struttura? Una camera a tema...


Entertech snc da anni realizza Camere A Tema per strutture alberghiere.


Vere e proprie camere da sogno per grandi e piccini dove la fantasia e la professionalità dei nostri scenografi fa da pardone. Gli ospiti avranno la sensazione di entrare un una vera stiva di una nave pirata, in un giardino fatato o nel più profondo degli oceani...

 

Un piccolo investimento per una grande risultato! Contattaci per un preventivo gratuito! Saremo lieti di creare insieme a voi la giusta location per rendere idimenticabile la vacanza dei vostri ospiti.

 

Entertech snc Via la Prà 17 37060 Palazzolo - VERONA

Phone: 045/6082296

Mobile: 334/2259852

Mail: sales@entertech.it

www.entertech.it

 


[M.V. Anno X - Nr 935 del 21.04.2015] | Enti del turismo Italiani

Il nuovo progetto di Merano per il turismo congressuale


Storia, tradizione e innovazione: così Merano accoglie meeting e congressi


L’Azienda di Soggiorno di Merano ha sviluppato un progetto in favore della promozione del turismo congressuale, dando linfa alla sua già importante storia, che risale alla fine dell’800. A molti è noto il fascino della città di Merano, con le sue strutture ricettive, la natura, lo shopping sotto i portici medievali e le Terme ma non tutti sono a conoscenza della sua storia e della propensione a rappresentare il luogo ideale per l’organizzazione di congressi e meeting aziendali.

 

Per questa ragione è stato annunciato un nuovo progetto e costituito un team di lavoro che si occuperà della promozione di Merano quale destinazione ideale per tutto il comparto MICE, e di fornire il supporto organizzativo necessario per sostenere le aziende e le istituzioni che sceglieranno questa città per l’organizzazione di eventi. La città di Merano, con la sua ricchezza di storia e natura e il suo fascino che miscela passato e futuro con estrema disinvoltura, dal 1886 ospita congressi di grande rinomanza.

 

A settembre di quell’anno, infatti, si riunirono a Merano i “medici di tutte le nazioni” e la città accolse un gran numero di persone, alcune delle quali anche di fama mondiale. Da allora diventò luogo d’incontro per molte manifestazioni e con il restauro del Kurhaus negli anni ’80, finalmente Merano guadagnò un luogo adatto a ospitare ogni genere di congressi e convegni. Il Kurhaus, che è diventato l’edificio più rappresentativo di Merano, è una delle location più prestigiose d’Europa e dispone di diverse sale per l’organizzazione di eventi, ma la principale e più richiesta, è il Kursaal.

 

Questo sontuoso salone, con decorazioni e ornamenti in stile Liberty, contiene da 90 a 1000 posti a sedere. E’ molto luminoso perché le superfici vetrate sono ampie e poste lungo le facciate e sul tetto; inoltre, attraverso le porte a vetri, gli ospiti possono accedere direttamente alla terrazza sud e alla Passeggiata.

 

Altre sale del Kurhaus adatte ad ospitare convegni e meeting sono il Pavillon des Fleures, la sala Ohmann e le sale Lentner e Czerny. Vi sono poi altre strutture a Merano che offrono la possibilità di ospitare congressi, come il Teatro Puccini e le sale del Kimm. Inoltre, il team dell’Azienda di Soggiorno mette a disposizione una serie di servizi indispensabili, come la consulenza e la ricerca di date utili per l’evento e di location adatte; la disponibilità di informazioni su sale, hotel e capacità di pubblico; le proposte per location particolari; il supporto logistico in loco; il supporto per la promozione e per la parte burocratica, la consulenza per il programma di contorno e le gite; oltre alla valutazione di un contributo finanziario per congressi di particolare impatto o importanza.

 


[M.V. Anno X - Nr 861 del 26.11.2014] | Enti del turismo Italiani

7 Settembre 1860, da qui trae nome la Piazza, Giuseppe Garibaldi


L'atmosfera secolare di Palazzo Doria D'Angri, ubicato nella rinomata Piazza 7 Settembre, è stata lo scenario di un evento storico d’indiscussa valenza, che ancora oggi costituisce un momento decisivo per l'intera Storia D'Italia.


Esattamente il 7 Settembre 1860, e da qui trae nome la Piazza, Giuseppe Garibaldi ospite in quel periodo presso il nobile Palazzo, si affacciò dalla balconata centrale e dopo aver reso omaggio simbolico al Santo Patrono protettore della città, San Gennaro, proclamò l'annessione del Regno Borbonico delle due Sicilie allo Stato Italiano appena nato.

 

L'affascinante dimora nobile gode di una collocazione di privilegiata centralità, poiché è limitrofa alla Piazza del Gesù, a Palazzo Reale, alla Chiesa di Santa Chiara, al Teatro San Carlo, al famoso Bar Gambrinus. Sull'origine della pregiata costruzione è stato scritto e tramandato fino ai giorni nostri parecchio materiale interessante. In particolare, si attesta che "Fu Marcantonio Doria a volere questa dimora di 1100 metri quadrati nel 1755 e per realizzarla acquistò delle costruzioni preesistenti.

 

Marcantonio però morì prematuramente. Fu il figlio Giovanni Carlo a portare avanti il progetto del padre e affidò l'opera all'architetto Luigi Vanvitelli. Non solo la mano di Vanvitelli ha dato prestigio all'edificio, ma anche quella di Ferdinando Fuga e Mario Goffredo. Un'epigrafe posta sulla facciata nell'angolo con Via Toledo ricorda l'annuncio dell'annessione del Regno delle due Sicilie all'Italia il 7 Settembre 1860, data che in seguito diede il nome alla Piazza. Successivamente dopo il 1940 il Palazzo è stato prima adibito a filiale sede del provveditorato e poi a succursale di un'importante scuola della zona".

 

Attualmente il Palazzo vanta una versatile fruibilità d'utilizzo. Infatti, è l'ideale per ospitare eventi eterogenei di tipo privato e pubblico, iniziative culturali, mostre d'arte, conferenze, congressi, riunioni, convegni politici, esposizioni museali, caffè letterario con biblioteca. Inoltre, sono presenti 9 sontuose camere corredate da bagni, da poter adibire a zona d'accoglienza lussuosa, confortevole, e dotata di moderni confort.

 

Nell’edificio restano custoditi nel loro massimo splendore conservativo dei capolavori di magistrale affrescatura. In particolare, spiccano nella coreografia decorativa l'opera di lucente suggestione dal titolo "L'allegoria con Mercurio, la sapienza e la poesia" posta nella volta del primo piano nobile e "L'allegoria dell'aurora" racchiusa nella celebre Sala degli Specchi realizzata da Alessandro Fischetti e Costantino Desiderio, inserita sulla volta del Boudoir in ornati di stucco d'oro fatti da Gennaro Fiore.

 


[M.V. Anno X - Nr 855 del 18.11.2014] | Enti del turismo Italiani

La lunga estate di Merano e dei suoi dintorni.


Tante possibilità per vivere il territorio intorno a Merano nella stagione più bella


Merano non si lascia mai cogliere impreparata dall’arrivo dell’estate e anche per il 2014 le iniziative che l’elegante città altoatesina propone sono di notevole interesse.

 

Un esempio evidente è costituito dalle Serate ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, che, in sei appuntamenti dal 1 giugno al 30 agosto, nella suggestiva cornice rappresentata dal palco affacciato sul laghetto delle ninfee, ospiteranno artisti di fama internazionale come Papermoon, Revolverheld, LaBrassBanda e Mario Biondo. Dal 5 al 9 giugno, invece, la Passeggiata Lungo Passirio si trasformerà nella Passeggiata dei Sapori: circa 40 casette presenteranno i prodotti della tradizione culinaria Italiana, dal nord al sud. Gli amanti della gastronomia potranno riempire la borsa con prodotti tipici regionali, genuini e “fatti in casa”.

 

I curiosi potranno semplicemente gustare e assaggiare specialità non conosciute, appartenenti al nostro patrimonio culturale e alimentare. Castel Tirolo propone le sue Serate al giovedì, dal 26 giugno al 24 luglio. La splendida Sala dei Cavalieri, grazie alla sua perfetta acustica, sarà lo scenario ideale per le esibizioni di musica medievale e rinascimentale. La sala del maniero risuonerà delle note di musicisti di fama internazionale del calibro di Andreas Schaerer e di Lucas Niggli, di Vincenzo Capezzuto e di Claudio Borgianni, e di ensembles prestigiosi come Quadro Nuevo, Phoenix & Joel Frederikson.

 

Oltre ai “giovedì sera a Castel Tirolo”, il programma dell’estate musicale meranese prevede le Settimane Musicali Meranesi, l’evento giunto alla sua 29^ edizione, il cui inizio ufficiale è previsto per il 25 agosto (fino al 23 settembre). Tanti di concerti di musica classica si svolgeranno in grandiosi contesti come il Kursaal o il Pavillon des Fleures di Merano, Castel Scena o la Chiesa di Lana di Sotto. Si esibiranno orchestre di fama mondiale come la Seoul Philarmonic Orchestra, la Russian National Orchestra, la London Philarmonic Orchestra e l’Orchestre National de France. Sempre per restare nell’ambito musicale, Merano e i suoi dintorni ospiteranno concerti del Suedtirol Jazz Festival Alto Adige, che si svolgerà dal 27 giugno al 6 luglio.

 

I concerti saranno suddivisi in varie rassegne come “Jazz & Wine”, “Jazz on the mountains”, “Jazz and the Cities”, “Jazz & Social” e parteciperanno più di 250 musicisti provenienti da 20 nazioni diverse. Infine, il Rally della simpatia, per la sua ventinovesima edizione, toccherà alcune tappe come Merano, Verdines e la Val d’Ultimo tra il 6 e il 13 luglio. Veicoli che hanno fatto la storia dell’automobile si cimenteranno in gare di controlli a cronometro e di tragitto; le categorie saranno suddivise in base all’anno di costruzione.

 

Al Rally della simpatia possono partecipare solo auto fabbricate dagli anni Venti agli anni Sessanta. La celebrazione dell’evento si terrà a Scena.


[M.V. Anno X - Nr 801 del 26.05.2014] | Enti del turismo Italiani

Nuova rete Lake Como Events


Si è ufficialmente costituita Lake Como Events, la prima rete degli operatori della filiera turistica e congressuale del Lago di Como che riunisce i più qualificati rappresentanti dell’offerta: sedi per eventi, dimore storiche, alberghi e aziende e servizi, dai trasporti alla comunicazione e all’organizzazione.


Il network ha l’obiettivo di coordinare e integrare le singole proposte in un’ottica di valorizzazione e sviluppo del territorio, promuovendo la destinazione nelle sue componenti più uniche e distintive, attraverso la creazione di un brand forte che la identifichi sia in Italia che all’estero. Capofila di Lake Como Events sono Villa Erba SpA e C.I.A. (Como Imprenditori Alberghieri). Presidente ad interim, Jean-Marc Droulers. Dal 1 ottobre è online il portale di Lake Como Events, dove gli operatori del mondo del turismo congressuale e aziendale possono trovare informazioni tecniche e dettagliate, suggerimenti e approfondimenti sulle location e sui servizi disponibili sul Lago di Como.

 

L’indirizzo è www.lakecomoevents.com Lake Como Events è oggi l’interlocutore privilegiato per congressi, meeting, incentive ed eventi sul Lago di Como, il lago più bello del mondo! “Fortemente voluta dalla Camera di Commercio di Como e da Banca Intesa, oltre che dagli operatori stessi – commenta Jean-Marc Droulers, Presidente ad interim - la nostra rete costituisce uno strumento di promozione della nostra destinazione assai gradito dalla clientela potenziale, tant’è vero che in pochi mesi di operatività sta conseguendo risultati interessanti che lasciano ben augurare per il futuro di questa iniziativa”. Ecco nel dettaglio i membri che aderiscono alla rete Lake Como Events sono 17, che rappresentano 28 tra strutture e offerte di servizi del territorio: Membri promotori C.I.A. Como Imprenditori Alberghieri Villa Erba SpA Membri ordinari Villa d’Este SpA Gruppo Meta SpA Lario Hotel SpA Partner Gruppo Sampietro SpA Grand Hotel Imperiale Resort & Spa Villa del Grumello Teatro Sociale As.li.Co. Villa Carlotta Casinò di Campione d’Italia Ellecistudio Lt3 Srl RedApple Srl Mizar Srl Rampinini Ernesto Srl Discacciati Diego Srl CFP Centro Formazione Professionale Il primo progetto sul quale si stanno concentrando le attività di Lake Como Events è il “Progetto MICE”, focalizzato sul turismo congressuale e sugli eventi. Essi infatti rappresentano senz’altro un’opportunità importante di sviluppo economico per il territorio del Lago di Como, che dispone di strutture e professionalità sfruttate e comunicate purtroppo in modo inadeguato negli ultimi anni.

 

I principali obiettivi del Progetto MICE saranno quindi: accrescere la visibilità del territorio e della filiera sul mercato degli eventi; creare le condizioni per far lavorare gli operatori in una logica di sistema; contribuire alla qualificazione dell’offerta attraverso percorsi di formazione; realizzare un network che coordini l’offerta degli spazi e dei servizi; destagionalizzare l’afflusso alberghiero attraverso l’organizzazione di eventi tutto l’anno; incrementare l’attività congressuale ed incentive con particolare attenzione al mercato internazionale. L’attività di promozione di Como Lake Events è già stata avviata ed è in grande fermento: numerosi i contatti già avviati grazie a missioni all’estero.

 

La promozione si concretizzerà nei prossimi mesi anche attraverso la partecipazione a fiere ed eventi di settore. Dopo la partecipazione al Travel Trend di Roma, all’Imex di Francoforte, al Full Contact Meeting Planner d’azienda a Milano Marittima, al Full Contact Discovery Italy/Incentive Destinations a Rapallo le prossime tappe saranno ad ottobre Travel Trend a Milano e TTI Meet&Match a Rimini, a novembre MITM a Lugano, Full Contact Meeting Planner d’azienda + Exclusive Venues a Moltrasio (CO), BTC a Firenze e EIBTM a Barcellona.


[M.V. Anno X - Nr 732 del 29.10.2013] | Enti del turismo Italiani

Alla scoperta delle antiche tradizioni del Salento


Un viaggio tra storia, cultura e natura in una terra magica


Un viaggio tra la tradizioni antiche, che richiamano culti lontani.

Percorsi al confine tra storia e leggenda, per poi vivere momenti di grande suggestione.

 

Un programma fitto di appuntamenti riservati agli ospiti del Gruppo Archeologico di Terra d'Otranto e alla rete di strutture ricettive che fa riferimento ad ARCOS.

Sono previste visite emozionali a Lecce, Otranto e Castro, alla scoperta di storie e racconti che superano la normale visita guidata per diventare un'esperienza a tutto tondo.

La competenza di chi si occupa quotidianamente della cultura del territorio è il valore aggiunto che contraddistingue l'itinerario e che lo rende unico rispetto alle proposte comuni.

 

Possibilità di accesso esclusivo in luoghi solitamente chiusi al pubblico, per ammirare in ogni dettaglio la bellezza della storia e dell'arte del Salento, per poi concludere la proposta di viaggio con la partecipazione alle "tavole di S. Giuseppe", le cosiddette "mattre", che da secoli si allestiscono per onorare il santo patriarca.

 

Una tradizione antica, a metà tra fede e solidarietà, capace di trasformare ogni casa in un luogo di festa e devozione.

Per le info visitare il sito

 

http://www.studioarcos.net/il-salento/offerte-speciali/

 


[M.V. Anno X - Nr 496 del 07.03.2012] | Enti del turismo Italiani

gli appuntamenti della montagna pordenonese


“MONTAGNA ATTIVA TUTTO L’ANNO” : questo lo slogan con cui le novità 2012, gli appuntamenti e le curiosità della montagna pordenonese sono state presentate dal Consorzio Piancavallo Dolomiti Friulane alla Bit, Borsa internazionale del Turismo


 

 

Una vera palestra a cielo aperto, che – in ogni stagione- offre la possibilità di praticare il proprio sport preferito a ciclisti, scalatori, sciatori, cavalieri, corridori e canoisti, e agli amanti dello sport più hard (quali kajak, parapendio, deltaplano) e per loro ha messo a punto una vasta gamma di possibilità di soggiorno in strutture di vario genere, dagli alberghi ai B&B, dagli affitta camere agli appartamenti per vacanze.

 

 

Gli appuntamenti, innanzitutto. Giuseppe Damiani del Consorzio Dolomiti Friulane, affiancato dagli organizzatori dei vari eventi, dall’Assessore Regionale Elio De Anna e dal delegato di Turismo Fvg Gionata Sturam, ha presentato un calendario di grande interesse, scandito da alcuni eventi che richiamano partecipanti e pubblico internazionali : l’ 8^edizione della Transclautana Ski Alp Race (25 marzo 2012), il Campionato mondiale motonautica Barcis (9 e 10 giugno 2012), la Corsa in montagna 10 miglia “Aviano- Piancavallo” (24 giugno 2012), la 5^ edizione della Skyrace Montecavallo (8 e 9 settembre 2012).

 

 

E poi le novità, che uniscono sport, tutela ambientale e High tech, ad iniziare dall’ APP Dolomiti Biking, innovativo sistema integrato di valorizzazione turistica. I 220 km di piste ciclabili , che offrono la possibilità della scoperta slow del territori delle Dolomiti Friulane, sono infatti completamente georeferenziati. La collaborazione fra Comunità Montana, Montagna Leader e Consorzio turistico Piancavallo Dolomiti Friulane ha permesso di realizzare “DOLOMITI FRIULANE SPORT”.

 

L’ “APP”, che è stata presentata da Cristian Fiorot dell’ ALEA Web che ha realizzato il progetto, permette di visualizzare informazioni e fotografie di tutto il territorio della montagna pordenonese. Quasi 600 sono i punti di interesse censiti e geo-localizzati su una mappa cartografica interattiva. L’App permette di conoscere le notizie e le iniziative del territorio di Piancavallo e Dolomiti Friulane, di accedere ai siti web e ai social network dedicati al territorio. I turisti possono così organizzare le loro escursioni, e nel caso di cicloturisti , possono addirittura utilizzare il sistema per programmare e registrare l’itinerario attraverso un sistema di navigazione GPS interno.

 

 

Nel corso dei 4 giorni della fiera, moltissime sono state le informazioni date ad addetti al lavoro e potenziali turisti dalla postazione della montagna pordenonese e dei magredi, sono stati presi parecchi contatti con giornalisti interessati a visitare queste zone e il materiale promozionale è andato letteralmente a ruba.

 

Per informazioni e prenotazioni:

 

Consorzio Piancavallo Dolomiti Friulane
Tel. 0427 71775

www.piancavallodolomitifriulane.it

info@piancavallodolomitifriulane.it

 


[M.V. Anno X - Nr 490 del 24.02.2012] | Enti del turismo Italiani
Pubblicità