Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
Il servizio Comunicati Stampa/Annunci gratuiti e' un servizio fornito dalla Travel Factory Srl in liquidazione, di seguito indicata come Il gestore del sito. Sebbene redatto con scrupolosita' e cura, il servizio non e' immune da errori, imprecisioni e omissioni, di cui Il gestore del sito non puo' e non potra' mai e in alcun modo essere ritenuta responsabile.
L'uso del Servizo e' effettuato dall'Utente sotto la sua completa responsabilita'. Il Gestore del sito non offre quindi garanzie (1) circa l'identita', la capacita' giuridica, la serieta' d'intenti o altre caratteristiche degli inserzionisti, (2) la qualita', la liceita', la sicurezza dei beni oggetto degli annunci, (3) la veridicita' e l'accuratezza di quanto fornito dagli inserzionisti.
Il Gestore del sito si riserva il diritto di modificare, in ogni momento e in piena autonomia, i contenuti dei Comunicati Stampa/Annunci gratuiti, nel rispetto comunque della volonta' dell'utente risultante dall'inserzione, le funzionalita' del servizio o di sospenderne l'erogazione senza alcun obbligo di preavviso agli utenti.

Settimane di alpinismo a Lana e dintorni


Escursioni guidate sulle cime stupende del territorio di Merano


L’estate a Lana e dintorni è una stagione ricca di eventi e di manifestazioni di ogni genere che svelano questo territorio e tutte le bellezze e curiosità che possiede. Dal 17 giugno al 5 luglio per apprezzare le meravigliose montagne della zona si organizzano le Settimane di alpinismo. In questo periodo, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì saranno proposte escursioni in quota che guideranno alla scoperta delle bellezze alpine e delle meravigliose baite nei dintorni di Merano. Accompagneranno alle varie destinazioni le guide alpine di MeranAlpin, partendo sempre dall’Associazione turistica di Lana alle 8.15.

 

Per affrontare queste escursioni sono richieste buona condizione fisica, esperienza di escursioni e passo sicuro; spesso infatti queste camminate prevedono dislivelli importanti e tempi prolungati, come l’escursione in programma per il 26 giugno “Vedetta Alta” in Val d’Ultimo con 960 metri di dislivello (la destinazione è a 2627 metri) e una durata di circa 6 ore.
Le cime da conquistare nelle Settimane di Alpinismo saranno quelle del Monte Macaion (1861 metri) il 17 giugno, la “Cima Matatz” (2179 metri) il 19 giugno, il Sasso (2542 metri) il 21 giugno, il Moncucco “Orenknott” (2258 metri) il 24 giugno, la Vedetta Alta in Val d’Ultimo (2627 metri) il 26 giugno, lo “Steinberg” (2335 metri) il 28 giugno, il Monte Luco Maggiore (2434 metri) il 1° luglio, il Monte Ivigna Minore (2552 metri) il 3 luglio e la cima Nörderberg (2388 metri) il 5 luglio.


Per ulteriori informazioni: www.visitlana.com


[M.V. Anno X - Nr 1489 del 13.05.2019] | Sport

MIZUNO BEACH VOLLEY MARATHON 2019


APPUNTAMENTO DAL 24 AL 26 MAGGIO A BIBIONE (VE) 
CON LA 23.ESIMA EDIZIONE DEL PIÙ GRANDE TORNEO OPEN DI BEACH VOLLEY AL MONDO.


UN EVENTO DA PRIMATO, CON OLTRE 25.000 PARTECIPANTI E 3.000 SQUADRE ATTESE.
GRANDI CAMPIONI E MIGLIAIA DI AMATORI PER UNA TRE GIORNI DI SPORT, MUSICA E DIVERTIMENTO.

 

La Mizuno Beach Volley Marathon torna per stupire. Una kermesse sportiva internazionale in programma a Bibione (Ve) dal 24 al 26 maggio, considerata ormai appuntamento immancabile per gli amanti del beach volley di tutto il mondo.

Giugno 1996. 100 le squadre iscritte alla prima edizione di un torneo che è, oggi, considerato unico al mondo nel suo genere. A 23 anni di distanza, lo scorso maggio, si è toccata quota 2.748 team. Quest’anno, si attende di sfondare il tetto delle 3.000 squadre.
«Sono numeri che alimentano il nostro entusiasmo: l’obiettivo è quello di continuare a migliorare la qualità dell’evento per garantire alle persone sempre maggior coinvolgimento – ha dichiarato Enzo Chinellato, AD di Raduni Sportivi, il tour operator che si occupa dell’intera organizzazione – Vogliamo che i partecipanti e tutto il pubblico vivano un’esperienza unica, non solo dal punto di vista dello spettacolo sportivo ma, più in generale, del divertimento durante tutto il loro soggiorno, in sinergia con i nostri sponsor e con le realtà locali».

Tanti i grandi nomi dello sport che negli anni hanno calpestato la sabbia della Mizuno Beach Volley Marathon, sia in veste di partecipanti che di ospiti: dallo “zar” della nazionale italiana Ivan Zaytsev all’azzurro del volley Filippo Lanza, dall’iconica pallavolista Maurizia Cacciatori ad Alex Ranghieri, olimpionico del beach volley a Rio 2016. E ancora: la leggendaria nuotatrice Federica Pellegrini, la schermitrice paralimpica Beatrice “Bebe” Vio, la campionessa di pattinaggio Valentina Marchei e l’ex pallanuotista Amaurys Perez, protagonista di “Ballando con le stelle” e dell’“Isola dei Famosi”. Tanta la curiosità su chi arriverà quest’anno a Bibione.

A fare da padrone sarà comunque il beach volley che, alla Mizuno Beach Volley Marathon, è vissuto da sempre con forte spirito aggregante e democratico: ai grandi campioni, infatti, si affiancano migliaia di appassionati desiderosi di vivere un weekend immersivo tra sport e musica, e di spartirsi il montepremi complessivo che quest’anno raggiunge i 68.000 euro.
Sui 250 campi allestiti per l’occasione, si giocheranno in tre giorni migliaia di partite nelle diverse categorie di gioco 2x2 maschile e femminile, 3x3 maschile e femminile, e 4x4 misto. Insomma, un torneo must-play per i giocatori di tutto il mondo.

Oltre ai beachers, la Mizuno Beach Volley Marathon attende l’arrivo di un grande pubblico che, nel corso dei due mega Beach Party di venerdì e sabato sera, si preannuncia superare le 25.000 presenze.
Riconfermato per il terzo anno il Media Partner dell’evento, Radio DEEJAY, che offrirà ai partecipanti, sabato 25 maggio, uno spettacolo indimenticabile con la presenza in consolle di uno dei suoi migliori artisti: sarà Dj Aladyn, direttamente dalla trasmissione Tropical Pizza, a far ballare i partecipanti esibendosi nella sua performance SelectaVision, uno spettacolo live innovativo che fonde video e generi musicali in un’esperienza audiovisiva indimenticabile.
La radio più action sul panorama italiano si unisce quindi alla Mizuno Beach Volley Marathon per raccontarne le emozioni sportive, i protagonisti e il divertimento a ritmo di buona musica.

Mizuno Italia, Title Sponsor del torneo, conferma per il sesto anno consecutivo una partnership divenuta vincente. Il brand giapponese – da sempre sinonimo di gioco di squadra, spirito di sacrificio e solidarietà – affianca la Beach Volley Marathon condividendone i valori e promuovendo il beach volley nel mondo.
«Siamo giunti al sesto anno di Mizuno Beach Volley Marathon e per noi è sempre una grande emozione e una grande attesa quella che precede uno dei più grandi eventi al mondo di questa disciplina. In questa occasione, promuoveremo in anteprima la nuova collezione calzature Volley Autunno Inverno 2019 – afferma Eugenio Ceravolo, Teamwear and Team Sport Promotion Manager Italia – Abbiamo assistito in questi anni ad una crescita costante ed esponenziale della “Marathon” e delle vendite di Mizuno nel Volley. Il sodalizio tra le nostre realtà è stato sicuramente un porta fortuna per entrambi e ci auguriamo che la collaborazione possa continuare negli anni portando soddisfazione e grandi numeri ad ambo le realtà. Aspettiamo numerosi i beachers a Bibione per il lancio di una scarpa speciale che farà fare a tutti “un passo su Marte”».

 

#SOLOALLAMARATHON
Anche quest’anno, tutti i partecipanti e il pubblico presente potranno raccontare live, attraverso l’hashtag ufficiale #soloallaMarathon, la propria Mizuno Beach Volley Marathon condividendo sui social immagini, video e, perchè no, ripercorrere le precedenti edizioni condividendo ricordi degli anni passati. Un punto di vista, quello dei partecipanti, che conferma il forte attaccamento della community di beachers e degli affezionati alla manifestazione.

 

L’APP BEACHVOLLEYMARATHON
Anche questa edizione vede l’indispensabile presenza dell’applicazione ufficiale “BeachVolleyMarathon” attraverso la quale i partecipanti hanno modo di monitorare le informazioni relative alla propria squadra, i punteggi, le classifiche, la disposizione dei campi da gioco, il regolamento, il programma completo degli eventi serali, oltre a informazioni generali sulla località. L’app “BeachVolleyMarathon” è scaricabile gratuitamente da Google Play Store e App Store.

Website: beachvolleymarathon.it


SPORTFELIX
Raduni Sportivi è un Tour Operator italiano che da oltre vent’anni opera nel panorama del Turismo Sportivo focalizzando la propria attività nell’ideazione, promozione e organizzazione di eventi a forte valenza partecipativa, viaggi di istruzione, camp e ritiri sportivi. Una realtà aziendale consolidata che si rivolge a quanti desiderano scegliere una vacanza basata sul “riposo attivo”, qualunque sia la preparazione atletica, l’età e la forma fisica. Oltre a vantare partnership con alcune tra le più importanti aziende internazionali, Raduni Sportivi collabora da sempre con la Federazione Italiana Pallavolo (Fipav) nell’organizzazione e nella promozione di progetti mirati allo sviluppo dell’attività sportiva giovanile.

 

MIZUNO CORPORATION
Mizuno è un'azienda produttrice di attrezzature e abbigliamento sportivo nata in Giappone nel 1906. Oltre allo sviluppo e alla commercializzazione di una vasta gamma di prodotti sportivi, che comprende running, tennis, calcio, baseball e golf, l’azienda si impegna a incrementare la disponibilità di prodotti con lo scopo di promuovere lo sport attraverso attività di sostegno agli atleti e di sponsorizzazione degli eventi. Fin dalla nascita del brand, siamo stati particolarmente orgogliosi di essere protagonisti del mondo sportivo e di poter fornire prodotti di alta qualità. Da più di 100 anni il marchio viene guidato dall’ideale spirito sportivo che ancora oggi anima le nostre scelte. La filosofia aziendale è volta a “contribuire al miglioramento la società attraverso lo sviluppo dello sport e la produzione di articoli sportivi di alta qualità.” La nostra strategia di sviluppo dei prodotti è creare articoli con caratteristiche che ottimizzino le performance degli atleti con soluzioni originali ed esclusive Mizuno. Tutte le tecnologie sono, infatti, sviluppate per rendere le attrezzature all’avanguardia e in grado di assicurare sempre la migliore performance, indipendentemente dallo sport o dalle condizioni. Crediamo nello sviluppo di prodotti che funzionino in armonia con il proprio corpo, per garantire il massimo supporto e consentire così a ciascun atleta di dare il meglio di sé.


[M.V. Anno X - Nr 1483 del 18.04.2019] | Sport

Val Gardena in mountain bike


La leggenda dell'alpinismo Reinhold Messner descrive le Dolomiti come ''le montagne più belle del mondo''.


Anche gli appassionati di mountain-bike "si sentono a casa" in mezzo a queste montagne, perché, oltre a scoprire uno scenario magnifico, le Dolomiti offrono diversi tour: Dalle facili escursioni ai tour nella città dei Sassi e sull'Alpe di Siusi, fino ai percorsi emozionanti per gli amanti dell'adrenalina, c’è sempre da divertirsi e scoprire nuove cose.

 

La natura unica delle Dolomiti può essere scoperta in sella a una bicicletta, percorrendo quasi 600 chilometri di territorio. Nei paesi di Ortisei, S. Cristina e Selva Gardena si possono fare 22 escursioni, tutte in giornata. La Val Gardena è l'unica "Bike Approved Area” dell'Alto Adige.
Particolarmente consigliabile è il “Sellaronda MTB Track TOUR” che offre un paesaggio mozzafiato, tra il Gruppo del Sella e la Marmolada. Invece “Panorama Ebike Tour powered by Bosch” offre una particolare escursione ogni giovedì: un tour intorno ai tre villaggi ladini, passando per pascoli alpini idilliaci e sentieri forestali protetti, con un panorama davvero affascinante e unico.
La "Val Gardena Bike Arena" offre divertimento assoluto con un totale di 6 percorsi, che possono essere ripetuti tutte le volte che si vuole utilizzando gli impianti di risalita Dantercepies, Cir, Ciampinoi e Piz Seteur. Un'offerta perfetta per gli amanti della bicicletta, adulti e giovani.
Lo "Skillpark Palmer" di Ortisei è a disposizione dei più piccoli per imparare a migliorare la tecnica di guida. La nuova mappa dedicata alla mountain-bike, insieme al nuovo sito www.mtb-dolomites.com, offre un’idea perfetta dei tour, dei percorsi e dell'intera offerta per le biciclette nella regione. Qui si trova tutto ciò di cui gli amanti della mountain-bike hanno bisogno per la loro vacanza in bicicletta, comprese le descrizioni dei percorsi e i dati Gps da scaricare.

Emozionanti eventi in mountain-bike:
Uno dei tour più famosi delle Dolomiti è il Giro del Sella: un'attrazione assoluta per il suo paesaggio mozzafiato. L'attraversamento dei quattro passi dolomitici richiede una buona conoscenza delle tecniche di guida e affascina gli appassionati con panorami mozzafiato sul Gruppo del Sella e la Marmolada. Le salite sono ridotte al minimo grazie all'utilizzo degli impianti di risalita intorno al massiccio, per cui entrambe le direzioni circolari, sia in senso orario che antiorario, diventano un'esperienza unica e meravigliosa. All'HERO Festival, dal 13 al 16 giugno 2019, ai 5.000 mountain-biker provenienti da 50 Paesi sarà offerto un programma di gare, eventi, concerti e tavole rotonde. La manifestazione è anche un EVENTO VERDE in quanto soddisfa i criteri di sostenibilità della Provincia dell'Alto Adige. Il 15 giugno 2019, i giovani ciclisti potranno pedalare duramente la HERO Kids. Il giorno successivo, gli atleti e gli appassionati potranno partecipare alla famosa Alto Adige Dolomites HERO, la maratona di mountain bike più dura d'Europa.
Il divertimento è assicurato, per gli amanti della mountain-bike e dei sentieri, grazie alla caccia al tesoro in mountain-bike "Trail Hunt”. Questa avrá luogo dall 6 all'8 settembre 2019. I partecipanti divisi in squadre da due persone sceglieranno i propri percorsi, rintracciando i punti di controllo, compiendo delicate missioni e raccogliendo diligentemente i timbri; sempre con una vista sensazionale sul Sella, prima di tornare a Selva per l'ultima festa finale a base di canederli. Tutti gli amanti dello sport a due ruote devono, infine, segnarsi il 22 giugno 2019 nel loro calendario, quano si svolgerà il Sellaronda Bike Day e i quattro passi dolomitici saranno chiusi al traffico motorizzato e tutti i ciclisti saranno benvenuti.

Informazioni:
www.valgardena.it
www.facebook.com/VGardena
www.twitter.com/VGardena
instagram: @dolomitesvalgardena #valgardena #postcardfromvalgardena


[M.V. Anno X - Nr 1483 del 18.04.2019] | Sport

Südtirol Gardenissima 2019: “stelle” dello sci, sul lungo pendio del Seceda


Il 30 marzo 2019 campioni del presente e glorie del passato si sfideranno sul mitico tracciato, per chiudere al meglio la stagione sciistica.


Anche per il 2019, l’ultimo grande appuntamento della stagione sciistica della Val Gardena sarà la Südtirol Gardenissima, lo slalom gigante più lungo al mondo che permette di provare l’emozione unica di affrontare un tracciato lungo 6 Km, dove si sfideranno, tra gli altri, i vincitori di 9 medaglie Olimpiche e 23 medaglie Mondiali.

 

Il fascino assoluto della Südtirol Gardenissima è quello di offrire a tutti la possibilità di gareggiare fianco a fianco agli atleti della Coppa del Mondo di sci e alle “Old star”, che hanno scritto la storia di questo sport.
L’atmosfera della gara si sente da subito: sveglia all’alba e ricognizione pista entro le 7.45, per consentire a tutti i partecipanti (circa 680 per 15 Paesi – 10 atleti dal Giappone) di concludere la gara entro le ore 13.00, mantenendo un eccellente condizione della pista.
In partenza ci saranno due cancelli: Il percorso, nella parte iniziale, sarà proprio uno slalom gigante parallelo per diventare poi un unico percorso di slalom gigante.
Agonismo e sorrisi per respirare l’aria di una gara vera, da vivere fianco a fianco, in ricognizione, in partenza e anche sul parterre d’arrivo, con atleti veri e vecchie glorie.

 

Tra gli atleti che partecipano alla Coppa del Mondo di sci alpino hanno confermato la propria partecipazione all’edizione 2019: Federica Brignone, Nadia Delago, Teresa Runggaldier, Verena Stufer, Mattia Casse, Alex Vinatzer, Alexander Prast, Simon Maurberger e Daniel Danklmaier.

Tra le leggende del passato: Paola Magoni, Zini Daniela, Isolder Kostner, Giorgio Rocca, Andreas Goldberger (ex saltatore austriaco), Oskar Delago, Jonas Senoner, Davide Brignone, Lukas Perathoner, Christian Wanninger e Thea Gamper.

Durante la gara si volgerà anche una diretta streaming: due telecamere mobili (partenza/tracciato, zona arrivo) e una fissa (lounge arrivo) con due commentatori tecnici. Il tutto condito da numerose interviste e video spettacolari di repertorio. La diretta streaming inizierà alle ore 08.00. Il partner tecnico sarà Pubbliteam.

 

La premiazione è prevista alle ore 15:30 presso il Centro Iman a S. Cristina cui seguirà un “After Race Party”, nel centro di Selva Val Gardena.

Il giorno dopo, il 31 marzo, settima edizione della Südtirol Gardenissima Kids, una gara di sci molto particolare riservata ai “campioncini” della neve.
La partenza è prevista alle ore 9, quando i 250 piccoli sciatori iscritti si sfideranno in uno slalom tutt’altro che semplice, su un percorso spettacolare di 2 chilometri, con un dislivello di 463 metri.
Il percorso, nella parte iniziale, sarà proprio uno slalom gigante parallelo per diventare poi un unico percorso di slalom gigante, con due cancelli alla partenza.

 

Novità 2019 sarà lo skitest gratuito Gardenissima KIDS - sabato 30 marzo - dalle 10:00 alle 15:00 e domenica 31, dalle 10:00 alle 14:00. Saranno allestite due piste di prova a cronometro per la prova degli sci sulla pista Curona del Seceda, nei pressi di quella della Gardenissima.
Head, Rossignol, Dynastar, Blizzard, Nordica ed Elan saranno a disposizione per presentare gli ultimi sci da gara per la stagione 2019/20.

 

Livestreaming: livestream.com/icaruslive/gardenissima


Per informazioni: www.gardenissima.eu
hashtag: #Gardenissima


[M.V. Anno X - Nr 1478 del 28.03.2019] | Sport

30/31 marzo 2019: 23a edizione dell’attesa Südtirol Gardenissima


Per la 23a volta, il prossimo 30 e 31 marzo, si disputerà in Val Gardena la Südtirol Gardenissima, lo slalom gigante più lungo al mondo, ormai una tradizione per chiudere in bellezza la stagione sciistica 2018/2019.


Come al solito, due giornate distinte: una per correre affianco ai campioni e una per dar spazio ai bambini.
 

Sabato 30 marzo la più classica delle gare di fine stagione inizierà alle ore 8.00 dalla cima del Seceda, seguendo un adrenalinico percorso di 6 chilometri, con 115 porte, fino alla stazione a valle del Col Raiser, con lo splendido panorama delle Dolomiti.
La partecipazione a questa attesissima gara è aperta ad atleti o sportivi di ogni livello, purché forniti di certificato medico di idoneità sportiva e di una tessera FISI, che si può richiedere anche al momento dell’iscrizione.

Ogni anno partecipano alla Südtirol Gardenissima circa 650 persone, tra cui anche diversi atleti della nazionale e noti personaggi. Sempre presenti al cancelletto volti famosi come Isolde Kostner, Peter Runggaldier, Maria Rosa Quario e molti altri.

Faranno da contorno alla competizione anche momenti di intrattenimento come la musica di DJ Simon nell’area di arrivo, dove saranno offerti spuntini e bevande, il Season’s End Ski Party Sëlva Season's End Ski Party Sëlva mit Volxrock, Uglycute & Kevin Brook. La premiazione avverrà alle 15.30 presso il Centro Iman a S. Cristina.

Domenica 31 marzo, dalle ore 8:30 saranno i piccoli sciatori a sfidarsi nella Südtirol Gardenissima Kids. Un percorso di 2 chilometri con un dislivello di 463 metri dal Monte Seceda fino alla stazione a valle della seggiovia Fermeda.
La premiazione della Südtirol Gardenissima Kids avrà luogo presso la stazione a monte della funivia Seceda alle ore 14.00.

La Südtirol Gardenissima è un Green Event, ovvero, una manifestazione organizzata secondo criteri di sostenibilità, come la mobilità sostenibile, la gestione dei rifiuti, il prediligere alimenti stagionali e della regione e la responsabilità sociale.

Per maggiori informazioni www.gardenissima.eu.


[M.V. Anno X - Nr 1452 del 29.01.2019] | Sport

PRIMA EDIZIONE DELLA “MIZUNO SNOW VOLLEY MARATHON


IL PIÙ GRANDE TORNEO DEL MONDO DI BEACH VOLLEY – LA MIZUNO BEACH VOLLEY MARATHON – RADDOPPIA CON UNA VERSIONE “ON THE SNOW”.
8-9-10 FEBBRAIO 2019, MOENA (TN), VAL DI FASSA


Dal più grande torneo di beach volley al mondo - la Mizuno Beach Volley Marathon - nasce la Mizuno Snow Volley Marathon, versione invernale dell’evento internazionale di beach volley che da 23 anni raduna a Bibione (Venezia) oltre 20.000 persone tra appassionati di volley e beach volley, amatori e professionisti, ma anche semplici curiosi.

Dalle spiagge assolate dell’Adriatico alle distese innevate di Moena, nella Val di Fassa, perla dello spettacolare panorama dolomitico del Trentino che l’8, il 9 e il 10 febbraio prossimi, ospiterà la prima edizione di questa nuova kermesse.

Un torneo unico nel suo genere e di grande valenza sportiva che vedrà gli atleti sfi darsi nelle categorie 2X2 Maschile, 2X2 Femminile, 3X3 Maschile e 3X3 Femminile le giornate di venerdì e di sabato; mentre il 4X4 Misto darà spazio a battute, bagher e schiacciate nella giornata di domenica.

La Mizuno Snow Volley Marathon conterà anche come tappa uffi ciale dell’Acqua San Bernardo Snow Volley Tour di Snow Volley Italia, primo Tour Nazionale al mondo di questa nuova disciplina giunto ormai alla 5° edizione. I partecipanti delle categorie 3X3 Maschile e 3X3 Femminile potranno infatti guadagnare punti valevoli per il ranking italiano per il titolo di Re e Regina delle Nevi, con la possibilità di partecipare alle ulteriori tappe dell’Acqua San Bernardo Snow Volley Tour e al famoso Grand Finale che si disputerà a Prato Nevoso (CN) in concomitanza con la tappa Europea del CEV Snow Volleyball European Tour.

 

Si preannuncia un week-end di “ghiaccio bollente,” dove a fare da padrone saranno lo snow volley ma anche tanta adrenalina grazie ai DEEJAY Xmasters, l’evento di riferimento in Italia per il mondo degli action sports che durante l’inverno invade le migliori location alpine con il proprio Winter Tour. Fin dal primo mattino, al Passo San Pellegrino, il DEEJAY Xmasters Village offrirà a tutti i presenti animazione, intrattenimento e tanta ottima musica grazie alla collaborazione con Radio DEEJAY. Accanto ai campi della Mizuno Snow Volley Marathon verrà invece posizionato il Truck Jeep, sul quale cimentarsi in prove straordinarie ed effettuare emozionanti test off-road, e il Big Air Bag, un enorme air bag sopra il quale pro rider si lanceranno eseguendo trick mozzafiato.

 

 

A scaldare ulteriormente l’evento, due incredibili après-ski: venerdì con Mistericky, il Dj di “The concert” (il “po porò po po po po po ro” dei mondiali 2006), grande hit in tutti i dancefl oor del mondo, assieme al Dj Set di BigTommy, dj resident dei migliori club di Formentera e Palma di Maiorca; sabato arriverà invece l’energia di Dj Shorty - all’anagrafe Francesco Sortino - direttamente dal programma “Albertino Everyday” di Radio Deejay, media partner dell’evento.

Dopo il successo di “Canta Canta”, Shorty torna infatti con il nuovo singolo “Boomerang” che vede protagonisti Divan, nuovo astro della musica cubana, e Ky-Mani Marley, fi glio del re del reggae Bob Marley e grande interprete della musica jamaicana.
Shorty fa da ponte musicale e culturale per quello che sarà il tormentone dei prossimi mesi e della Mizuno Snow Volley Marathon.

 

Title sponsor della manifestazione sarà ancora una volta Mizuno Italia, partner pluriennale della Beach Volley Marathon che ha scelto di affi ancare Raduni Sportivi, società organizzatrice della Snow Volley Marathon, anche in questa nuova avventura invernale.

Un brand da sempre garanzia di successo grazie alla fi losofi a aziendale proiettata a contribuire al miglioramento della società attraverso lo sviluppo dello sport. Una strategia innovativa sempre aggiornata che permette di realizzare articoli di alta qualità con caratteristiche che ottimizzano al massimo le performance degli atleti.

 

Snow Volley Marathon 8-9-10 FEBBRAIO 2019 Moena - Val Di Fassa - Campo Sportivo Cesare Benatti Str. de Prealon, 48 
Iscrizioni: snowvolleymarathon.it

 

Prezzo scontato per iscrizioni entro il 17 gennaio 2019, con alloggio in convenzione.

Chiusura iscrizioni 24 gennaio 2019.


[M.V. Anno X - Nr 1449 del 16.01.2019] | Sport

Dolomites Val Gardena – Xtreme Up: Sabato 19 gennaio 2019


Selva di Val Gardena, confermando la sua identità sportiva, ospiterà quest’anno l’edizione zero della Dolomites Val Gardena – Xtreme Up.


La competizione, unica nel suo genere, si svolgerà sabato 19 gennaio 2019 lungo la pista 3 Ciampinoi, un tracciato con un dislivello di 700 metri, su uno sviluppo di 2,37 km, con pendenza massima del 40 %. I temerari concorrenti dovranno affrontare la pista in salita, al buio e il più velocemente possibile.

 

I partecipanti potranno gareggiare utilizzando l’equipaggiamento che preferiscono, senza dimenticare lampade frontali per illuminare il tracciato. Il colpo di cannone segnerà l’inizio della gara avverrà alle ore 18.30, presso il campo Frëina. I primi arrivi sono previsti per le 19.15. Seguiranno premiazione e pasta party dalle ore 21.15.

Il programma completo prevede:

Venerdì 18/01/2019:
16.00-18.00: Ritiro pettorale e pacco gara - Race Office (Ufficio Active&Events – Piazza Nives)

Sabato 19/01/2019:
10.00 - 17.00: Ritiro pettorale e pacco gara - Race Office (Ufficio Active&Events – Piazza Nives)
Fino alle 18.00: Consegna zaini e attrezzatura Area Partenza/Campo Frëina
18.15: Riunione Gara (presenza obbligatoria) Area Partenza/Campo Frëina
18.30: Partenza: Area Partenza/Campo Frëina
19.15: Primi arrivi Area Arrivo/ Stazione a monte Ciampinoi
Dalle 20.00: Pasta Party Après-Ski Bar La Stua
20.45: Ultimo passaggio cancelletto Baita Saslonch
21.00: Ultima discesa con la funivia Cabinovia Ciampinoi
21.15: Premiazione Après-Ski Bar La Stua

Tra i partecipanti vi saranno alcune figure di spicco, tra i quali Alex Oberbacher, Christian Insam e Claudio Chiarini. Parteciperà anche il Team Tre Gambe.

L’evento è organizzato dall’Associazione Turistica di Selva in collaborazione con il Saltos Mountain Xtream.


[M.V. Anno X - Nr 1447 del 14.01.2019] | Sport

Con Gallo Rosso si scia in relax


Trascorrere una vacanza in un maso Gallo Rosso significa scegliere a favore dell’inestimabile vantaggio della tranquillità, del silenzio e della natura incontaminata. 


Nella stagione invernale il concetto di “Slow winter” promosso da Gallo Rosso, ossia di una vacanza all’insegna del relax e di attività indoor e outdoor prive di qualsiasi fattore di stress, si sposa bene anche alla vicinanza di diversi masi ad alcuni impianti sciistici di piccole dimensioni, che mettono a loro agio bambini, principianti e amanti dello sci non performante.


Questi piccoli impianti hanno il vantaggio di essere facilmente raggiungibili dal maso in cui si soggiorna (alle volte addirittura con gli sci ai piedi o facendo pochi passi verso lo skilift o la seggiovia) e poco affollati sia lungo le piste sia negli impianti di risalita.

Sono ideali anche per le famiglie con bambini che stanno imparando a sciare, perché consentono loro di stare insieme e di affrontare le piste in assoluta sicurezza, prendendosi anche del tempo per soffermarsi sulle meraviglie del paesaggio innevato.


Dopo una giornata piacevole sugli sci, quando si torna al maso, stanchi ma felici, i contadini accolgono i loro ospiti con favolose merende e tisane alle erbe del loro orto. I bambini, dopo una bella doccia rigenerante, possono raggiungere gli animali nella stalla e aiutare il contadino a dare loro da mangiare, oppure divertirsi nella sala del maso con i giochi, mentre mamma e papà possono rilassarsi nelle piccole saune presenti ormai nella maggior parte dei masi Gallo Rosso.

Gli appartamenti accoglienti dei masi, caldi, confortevoli e arredati completamente in legno, favoriscono una buona lettura sorseggiando un infuso alle erbe, oppure un rigenerante riposo grazie al silenzio della natura ricoperta di neve che avvolge le strutture dei masi.

Inoltre, svegliarsi al mattino senza fretta e godersi una sana, ricca, genuina e sostanziosa colazione preparata con amore della contadina con i prodotti del maso, rende ogni giornata di vacanza al maso davvero speciale e piena di energie positive.

Il maso Mair Am Graben a Terento, con due nuovissimi e bellissimi chalet, ad esempio, dista solo 1 km dallo Skilift Panorama, con scuola di sci e snowboard, area bimbi con nastro trasportatore e mini tubing, accoglienti baite con terrazze al sole, pista di sci di fondo, di pattinaggio sul ghiaccio e di slittino illuminate.

Il maso Peterer-Hof si trova a soli 3 km da Plan de Corones, uno dei più famosi comprensori sciistici dell’Alto Adige, ma chi preferisce allontanarsi dall’affollamento di quest’area, è sufficiente che raggiunga in 10 minuti di macchina lo Skilift Riepen ad Anterselva, un impianto di risalita adatto alle famiglie, con pista di slittino lunga 200 metri, un parco giochi per bambini, noleggio attrezzatura e scuola sci.

A Tesido si trova il Wibmerhof a soli 500 metri di distanza dall’impianto di risalita Guggenberg, ideale per famiglie, con una piccola e soleggiata sciovia, due piste di discesa illuminate anche la sera e una scuola di sci.

Oltre ai masi sopracitati, ne esistono molti altri nelle vicinanze di piccoli impianti sciistici; basta cercarli sul sito www.gallorosso.it, oppure all’interno del catalogo “Agriturismo – vacanze diverse” scaricabile online o consultabile nella versione cartacea che può essere inviata gratuitamente a domicilio su richiesta al numero 0471/999308 o attraverso email a info@gallorosso.it.


[M.V. Anno X - Nr 1441 del 11.12.2018] | Sport

VIAGGIO D’ISTRUZIONE BEACH&VOLLEY SCHOOL -


SPORT, LINGUA, DIGITAL, CULTURA E ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
GRANDI NOVITA’ PER LA GITA SCOLASTICA PIU’ INNOVATIVA E RICCA DI CONTENUTI D’ITALIA!


QUEST’ANNO LA PROPOSTA RADDOPPIA: ALLE LOCALITÀ BALNEARI DI BIBIONE (VE), JESOLO (VE) E SCANZANO JONICO (MT), SI AGGIUNGE LA STUPENDA CORNICE DI SAPPADA (UD)
A RIDOSSO DELLE ALPI CARNICHE, CON UN PERCORSO WINTER.


Da 10 anni, la Federazione Italiana Pallavolo (FIPAV), in collaborazione con Kinder +Sport e con il Tour Operator Raduni Sportivi, promuove un innovativo progetto didattico-sportivo rivolto agli studenti di ogni ordine e grado: si tratta del Beach&Volley School, un viaggio di istruzione che nel solo 2018 è arrivato a coinvolgere oltre 15.000 studenti da tutta Italia portandoli nelle località di Bibione (Venezia), Jesolo (Venezia) e Scanzano Jonico (Matera).
Qui, hanno potuto prendere parte a lezioni di beach volley e green volley tenute da tecnici federali, giocatori di livello internazionale e da “coach” madrelingua inglese provenienti da USA, Messico, Nuova Zelanda, Spagna e Argentina. Non solo: a queste discipline sono state affiancate anche stimolanti attività come l'arbitraggio, il sitting volley - sport paralimpico introdotto per dare ulteriore slancio al valore dell'inclusione - e altri sport di gruppo.

Un successo crescente, quindi, dovuto a contenuti innovativi e originali: migliaia di studenti accompagnati dai loro docenti, infatti, hanno avuto modo di sperimentare una gita unica nel suo genere dove lo sport si affianca al potenziamento linguistico, ad approfondimenti culturali e a offerte formative di Alternanza Scuola Lavoro.

L'edizione 2019 si preannuncia ancor più coinvolgente con diverse novità in arrivo: prima fra tutte l'introduzione di un “Percorso Winter” che a gennaio porterà i giovani studenti non solo sulla sabbia ma anche sulla neve, nella splendida cornice di Sappada (Ud), arricchendo così l'offerta del “Percoso Spring” nelle ormai consolidate location di Bibione (Ve), Jesolo (Ve) e Scanzano Jonico (Mt).
Snow volley, snow fit, difesa personale, boot-fit e frisbee, sono solo alcune delle attività in calendario nel “Percorso Winter”. A queste si aggiungono lezioni facoltative di sci alpino, sci di fondo, snowboard, attività di nordic walking, orienteering e ciaspolate nei boschi.

Altra importante novità è la Digital Experience che Federazione Italiana Pallavolo ha deciso di inserire tra le attività facoltative, valevole anche come percorso di Alternanza Scuola Lavoro. L'obiettivo è quello di “rieducare” gli studenti nell’utilizzo del proprio telefono ma in modo inedito e divertente: sotto la guida di tutor qualificati – molti dei quali hanno contribuito alla realizzazione di film d’animazione come Coco, Oceania e Zootropolis della Disney-Pixar e film come The Martian, Guardiani della Galassia, Star Wars – gli studenti impareranno come realizzare un vero e proprio effetto speciale partendo da zero, unendo il proprio smartphone con un software di “montaggio”.

Insomma, Beach&Volley School si conferma un progetto unico nel suo genere nel quale la Federazione Italiana Pallavolo crede come mezzo per la diffusione di valori quali l'inclusione, l'integrazione, il rispetto delle regole in ambito sportivo e sociale e, più in generale, della pratica sportiva come abitudine di vita, riconoscendo nell’esperienza motoria un importante valore educativo nei suoi molteplici aspetti.


[M.V. Anno X - Nr 1429 del 31.10.2018] | Sport

VIAGGIO D’ISTRUZIONE BEACH&VOLLEY SCHOOL


SPORT, LINGUA, DIGITAL, CULTURA E ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
GRANDI NOVITA’ PER LA GITA SCOLASTICA PIU’ INNOVATIVA E RICCA DI CONTENUTI D’ITALIA!


QUEST’ANNO LA PROPOSTA RADDOPPIA: ALLE LOCALITÀ BALNEARI DI BIBIONE (VE), JESOLO (VE) E SCANZANO JONICO (MT), SI AGGIUNGE LA STUPENDA CORNICE DI SAPPADA (UD)
A RIDOSSO DELLE ALPI CARNICHE, CON UN PERCORSO WINTER

 

Da 10 anni, la Federazione Italiana Pallavolo (FIPAV), in collaborazione con Kinder +Sport e con il Tour Operator Raduni Sportivi, promuove un innovativo progetto didattico-sportivo rivolto agli studenti di ogni ordine e grado: si tratta del Beach&Volley School, un viaggio di istruzione che nel solo 2018 è arrivato a coinvolgere oltre 15.000 studenti da tutta Italia portandoli nelle località di Bibione (Venezia), Jesolo (Venezia) e Scanzano Jonico (Matera).
Qui, hanno potuto prendere parte a lezioni di beach volley e green volley tenute da tecnici federali, giocatori di livello internazionale e da “coach” madrelingua inglese provenienti da USA, Messico, Nuova Zelanda, Spagna e Argentina. Non solo: a queste discipline sono state affiancate anche stimolanti attività come l'arbitraggio, il sitting volley - sport paralimpico introdotto per dare ulteriore slancio al valore dell'inclusione - e altri sport di gruppo.

Un successo crescente, quindi, dovuto a contenuti innovativi e originali: migliaia di studenti accompagnati dai loro docenti, infatti, hanno avuto modo di sperimentare una gita unica nel suo genere dove lo sport si affianca al potenziamento linguistico, ad approfondimenti culturali e a offerte formative di Alternanza Scuola Lavoro.

L'edizione 2019 si preannuncia ancor più coinvolgente con diverse novità in arrivo: prima fra tutte l'introduzione di un “Percorso Winter” che a gennaio porterà i giovani studenti non solo sulla sabbia ma anche sulla neve, nella splendida cornice di Sappada (Ud), arricchendo così l'offerta del “Percoso Spring” nelle ormai consolidate location di Bibione (Ve), Jesolo (Ve) e Scanzano Jonico (Mt).
Snow volley, snow fit, difesa personale, boot-fit e frisbee, sono solo alcune delle attività in calendario nel “Percorso Winter”. A queste si aggiungono lezioni facoltative di sci alpino, sci di fondo, snowboard, attività di nordic walking, orienteering e ciaspolate nei boschi.

Altra importante novità è la Digital Experience che Federazione Italiana Pallavolo ha deciso di inserire tra le attività facoltative, valevole anche come percorso di Alternanza Scuola Lavoro. L'obiettivo è quello di “rieducare” gli studenti nell’utilizzo del proprio telefono ma in modo inedito e divertente: sotto la guida di tutor qualificati – molti dei quali hanno contribuito alla realizzazione di film d’animazione come Coco, Oceania e Zootropolis della Disney-Pixar e film come The Martian, Guardiani della Galassia, Star Wars – gli studenti impareranno come realizzare un vero e proprio effetto speciale partendo da zero, unendo il proprio smartphone con un software di “montaggio”.

Insomma, Beach&Volley School si conferma un progetto unico nel suo genere nel quale la Federazione Italiana Pallavolo crede come mezzo per la diffusione di valori quali l'inclusione, l'integrazione, il rispetto delle regole in ambito sportivo e sociale e, più in generale, della pratica sportiva come abitudine di vita, riconoscendo nell’esperienza motoria un importante valore educativo nei suoi molteplici aspetti.


[M.V. Anno X - Nr 1426 del 23.10.2018] | Sport

DOLOMITES Val Gardena


Paradiso degli sport invernali e Patrimonio Mondiale dell'UNESCO


È proprio nella soleggiata Val Gardena che le Dolomiti, riconosciute Patrimonio Mondiale UNESCO, impressionano tutti per la loro bellezza. La natura dell’imponente vallata e i tre paesi di Ortisei (1.236 metri), S. Cristina (1.428 metri) e Selva Val Gardena (1.563 metri) richiamano ogni giorno l’attenzione di chi la frequenta e invitano ad ammirare tale splendore.

 

L’enorme massiccio del Sella e il Sassolungo (3.181 m s.l.m.), montagna simbolo della valle, si ergono sopra il comprensorio sciistico ladino, rendendolo unico nel suo genere.

Non per niente la Val Gardena è conosciuta come uno dei comprensori alpini e sciistici più innovativi e importanti al mondo. I massicci montuosi, le piste da sci e i personaggi della Val Gardena, come il leggendario alpinista Luis Trenker, sono accompagnati da innumerevoli storie che creano un'atmosfera davvero speciale per ogni visitatore.
Un consiglio per le prenotazioni: pianificate in anticipo la vostra vacanza invernale in Val Gardena sul sito www.valgardena.it.

175 chilometri di piste connesse al più grande impianto sciistico del mondo

Il 6 dicembre 2018, con l’inizio della stagione sciistica, la Val Gardena vi darà il benvenuto tra le sue dolci discese e i suoi ripidi pendii.
Il comprensorio sciistico Val Gardena/Alpe di Siusi, compreso anche il Sellaronda, si estende per oltre 500 chilometri di piste perfettamente attrezzate per tutti gli appassionati di sci. Fin dai Campionati Mondiali del 1970, la Val Gardena è diventata famosa in tutto il mondo come una delle principali stazioni sciistiche delle Dolomiti altoatesine.
L’innevamento artificiale viene programmato sul 98% delle piste: la presenza di neve è perciò garantita durante tutta la stagione, fino all’8 aprile 2018. La valle fa parte dei "Leading Mountain Resorts of the World" - una rete di resort che si distinguono per l’eccellente qualità dei servizi offerti. Tre le varie piste della Val Gardena, ne segnaliamo alcune che godono di una certa fama.
In primis il Sellaronda, che attira visitatori da tutto il mondo, famoso per i suoi 26 chilometri di percorso intorno al massiccio del Sella e circondato da una vista mozzafiato sulle Dolomiti. Il circuito offre divertimento per sciatori e snowboarder di tutti i livelli e si collega al più grande comprensorio sciistico del mondo tramite la rete di impianti di risalita “Dolomiti Superski”, tutti accessibili con l’utilizzo di un unico skipass. Il visitatore può viaggiare a bordo della funivia Dantercepies, che lo porta in tutta comodità in cima a uno dei Passi del gruppo del Sella.

La Saslong è sicuramente una delle piste di sci alpino che appartiene alla storia: con i suoi 3,4 chilometri di lunghezza e 839 metri di dislivello, ogni anno, nel periodo prenatalizio, diventa location di una delle più importanti gare di discesa della Coppa del Mondo. La vista sul Passo Gardena è davvero unica: a sud il massiccio del Sella con i suoi versanti rocciosi e a nord il gruppo del Cir. Uno spettacolo per gli occhi del visitatore che può godersi un fantastico panorama sulla valle e sul Sassolungo. Durante il viaggio di ritorno verso Selva Val Gardena si percorre la pista di discesa Cir, luogo storico: più di cento anni fa vi si svolse la prima gara ufficiale di sci e poi nel 1970 i Campionati del Mondo di Sci.
A seguito di questo storico evento, vennero inaugurati molti altri circuiti: gli appassionati avranno la possibilità percorrerli in una sola giornata. Il comprensorio del Col Raiser/Seceda offre numerose, ampie e spaziose piste agli appassionati che vogliono unire sport invernali a tanto sole e “dolce vita”. Infatti, lungo le piste si trovano ben 16 rifugi nei quali è possibile gustare le prelibatezze culinarie e rilassarsi al sole nelle terrazze.


Novità per l’inverno 2018/19:

Dall’apertura della stagione, gli impianti sciistici della Val Gardena/Alpe di Siusi offriranno nuove infrastrutture e nuovi collegamenti a tutti gli appassionati di sport invernali. Tra le novità di cui si potrà usufruire, ci sarà la seggiovia Mezdi all’Alpe di Siusi, sostituita con una nuova struttura a 6 posti. Per realizzare questo impianto comodo e veloce sono state adottate tecnologie all'avanguardia. Inoltre, sono stati apportati diversi miglioramenti alle piste da sci del Col Raiser e del Mont de Sëura. Queste misure consentiranno la massima efficienza e il rispetto di elevati standard di comodità, sicurezza e prestazioni.

Dinamicità e varietà: le vostre vacanze in Val Gardena

Per grandi e piccini non c'è solo la neve: 300 giorni di sole, sport invernali per tutti i livelli, accessibilità e zone a traffico limitato in tutte le tre località che fanno della Val Gardena, una meta vivace ma anche rilassante. E non solo per lo sci alpino: chi in inverno cerca un’alternativa, in Val Gardena troverà subito quello che cerca.
Gli appassionati di sci di fondo potranno usufruire di ben 115km di piste! Da non perdere il Monte Pana, che si erge sopra S. Cristina: punto centrale per questa disciplina, dove l'altitudine garantisce la qualità dei 35 km di percorso pensato sia per gli skater sia per gli sciatori tradizionali. Anche i fondisti meno esperti potranno sentirsi a loro agio sul tracciato di 8 km che porta fino al prato del Palusc. Ricordate però che il Monte Pana offre anche salite impegnative e discese più ripide, attraverso l’accesso diretto alle piste da sci di fondo dell'Alpe di Siusi. Le possibilità per gli sciatori saranno perciò molteplici: grazie a una segnaletica chiara e dettagliata, i visitatori saranno facilitati nella scelta del percorso da seguire.

La Vallunga è meta ideale per gli escursionisti invernali. Incontaminata e plasmata dall’azione dei ghiacciai, questa splendida valle offre agli amanti della natura un paesaggio d'alta montagna romantico, pittoresco e circondato da ripide pareti rocciose. Ad esempio, è possibile percorrere un bellissimo sentiero attraverso la Via Crucis, un percorso a 15 tappe che conduce fino alla Vallunga. Per costruire le stazioni sono stati intagliati tronchi di pino cembro grezzo: questi lavori rappresentano un perfetto esempio di artigianato locale rinomato in tutto il mondo.
Gli amanti dello slittino potranno approfittare di diverse piste presenti in Val Gardena. In soli otto minuti, la modernissima funicolare Resciesa vi porterà da Ortisei al rifugio Resciesa, a 2.200 metri di altitudine. Questo non è solo l’accesso al Parco Naturale Puez-Odle ma anche il punto di partenza della pista da slittino più lunga delle Dolomiti, che conta ben 6 km di tracciato. Le slitte possono essere noleggiate in loco a prezzi non elevati.
Durante i mesi invernali, chi cerca l’arrampicata su ghiaccio, potrà spaziare divertendosi su ben quattro cascate diverse. Su richiesta è possibile prenotare dei corsi e lezioni di prova presso la scuola alpina locale "Catores". Costo all’ora per due persone, incluso di guida alpina e noleggio attrezzatura, 60,00 €. Per informazioni: www.catores.com.

Val Gardena Active: un’esperienza da ricordare

Anche durante la stagione invernale, il programma settimanale "Val Gardena Active" vi invita a entrare a contatto con la natura, rendendo unica la vostra vacanza. Che si tratti di escursioni serali con le fiaccole, escursioni con le ciaspole o serate in compagnia in un rifugio, i tre paesi offrono ogni giorno esperienze speciali con l’accompagnamento di una guida locale. Per gli ospiti delle strutture aderenti a Val Gardena Active (contrassegnate con l’apposito simbolo), le attività offerte sono gratuite o a prezzo scontato.

Mobilità gratuita in Val Gardena

Un impegno per le nostre DOLOMITI Patrimonio Mondiale UNESCO.
In Val Gardena l'auto resta in garage. In esclusiva per gli ospiti delle strutture ricettive, membri di un'Associazione Turistica della Val Gardena, l’utilizzo gratuito di tutti gli autobus con la Val Gardena Mobil Card. Gli ospiti delle strutture ricettive membri di un'Associazione Turistica della Val Gardena, riceveranno la Card gratuitamente al loro arrivo, alla reception della struttura prenotata.

Un calendario di eventi ricco di appuntamenti invernali

Dal 6 dicembre 2018, primo giorno della stagione, al 7 aprile 2019, data della sua chiusura, il calendario degli eventi in Val Gardena è ricco di momenti molto interessanti.
Dal 1° dicembre al 6 gennaio 2019 la Val Gardena si trasformerà nella "Valle del Natale sulle Dolomiti".
Da non dimenticare le numerose attrazioni che rendono la Val Gardena ancora più suggestiva nel periodo prenatalizio: i mercatini tradizionali di Ortisei ,ornati da una ventina di casette, la Magic Town di Santa Cristina (evento adatto per tutte le famiglie dove si potranno anche vedere gli alpaca) e il “Natale in montagna” a Selva di Val Gardena.
Sarà, invece, la Coppa del Mondo FIS di sci maschile a dare il via agli eventi sportivi il 14 e 15 dicembre 2018, con la gara sulla leggendaria "Saslong".
Dal 27 al 30 dicembre 2018, in occasione del Concorso di Scultura sulla Neve di Selva di Val Gardena, saranno esposte le creazioni degli artisti in gara.

Nei tre paesi della Val Gardena, il 31 dicembre i visitatori e la gente locale festeggeranno il Capodanno all’aperto. Sport e divertimento saranno protagonisti anche durante il periodo di Carnevale, in particolare in occasione della sfilata del 28 febbraio e del Big Carnival ski show, evento programmato per il 5 marzo e organizzato dalle tre Scuole storiche di sci della Val Gardena. Il periodo all’insegna del motto “Sun & fun” avrà inizio il 17 marzo con l’evento Winter Open Air Party e con il festival musicale “Rock the Dolomites”, dal 16 al 23 marzo 2019, quando diverse band si esibiranno nei rifugi e nei bar après ski durante gli ultimi giorni della stagione sciistica. Da non perdere l’evento del 23 marzo, la Festa di Primavera, dove avrà luogo una divertente gara di sci dal Seceda a Ortisei. Lo sport sarà nuovamente

protagonista a fine stagione con la 23° Sellaronda Ski Marathon, il 22 marzo, e con la leggendaria Gardenissima, che tra il 30 e il 31 marzo 2019 attirerà ancora una volta in Val Gardena appassionati di sci da ogni posto, affascinati dai 6 chilometri di tracciato da slalom gigante; il più lungo e conosciuto al mondo.
Tutte le informazioni sono consultabili all'indirizzo www.gardenissima.eu.

Val Gardena: lingua, usanze e cultura

La tradizione dell'intaglio del legno è profondamente radicata nella storia della Val Gardena. Già intorno al 1600 le famiglie si organizzarono per dar vita a un’attività invernale per la produzione di utensili, figure a motivo religioso e giocattoli per bambini. Questi oggetti erano destinati a essere venduti durante i mercati primaverili. Alla fine del XVIII secolo, l'arte dell’intaglio assunse un ruolo importante per l’economia della valle. Alla base di un’ industria moderna che si sviluppava, crescevano le scuole d’arte e di formazione professionale. I nuovi sistemi di produzione sviluppati dagli intagliatori della Val Gardena hanno assicurato un certo grado d’innovazione e maestria che difficilmente può essere oggi superato. Anche la Val Gardena presenta un mix equilibrato di tradizione e modernità: la vita tranquilla delle Dolomiti si fonde armoniosamente con uno stile di vita moderno. La Val Gardena sembra così un luogo autentico che non ha perso la sua cultura, la sua lingua e il suo fascino così unico. Che si tratti dell'intaglio del legno o degli abiti tradizionali, la cultura ladina è un patrimonio vivente della Val Gardena, mantenuto e testimoniato attraverso numerose usanze e festività, presenti durante tutto il corso dell'anno.

Pacchetti invernali a prezzi speciali

Dal 6 al 22 dicembre 2018, la stagione riparte proponendo l'offerta Dolomiti SuperPremière: gli ospiti che pernotteranno per tre o più notti includendo skipass e attrezzatura, riceveranno gratuitamente una notte supplementare. Estendendo invece la prenotazione a sei giorni, al soggiorno saranno aggiunti due giorni di vacanza, senza costi aggiuntivi.
Dal 5 al 19 gennaio 2019, la Val Gardena offrirà le Settimane Bianche con skipass e pacchetti soggiorno a prezzi speciali. L'offerta Dolomiti SuperSun è valida dal 16 marzo al 7 aprile 2019 e prevede una permanenza di sette giorni presso le strutture convenzionate al prezzo di sei, così come lo skipass e il noleggio sci per sei giorni potranno essere acquistati al prezzo di cinque. L’offerta Val Gardena Family Special, valida dal 16 marzo 2018 al 7 aprile 2019, offrirà per una settimana di vacanza le seguenti condizioni: sette notti al prezzo di sei, sei giorni di skipass al prezzo di cinque, sei giorni di noleggio sci al prezzo di cinque, 10% di sconto per la prenotazione di un corso collettivo di sci per bambini, fino a 12 anni. Le sistemazioni contrassegnate con Single&kids offriranno condizioni speciali per single con bambini.
Tutte le informazioni su pacchetti e prenotazioni sono disponibili sul sito www.valgardena.it.


[M.V. Anno X - Nr 1414 del 25.09.2018] | Sport

Val Gardena: paradiso degli sport invernali


È proprio nella soleggiata Val Gardena che le Dolomiti, riconosciute Patrimonio Mondiale UNESCO, impressionano tutti per la loro bellezza. 


DOLOMITES Val Gardena: paradiso degli sport invernali e Patrimonio Mondiale dell'UNESCO

È proprio nella soleggiata Val Gardena che le Dolomiti, riconosciute Patrimonio Mondiale UNESCO, impressionano tutti per la loro bellezza. La natura dell’imponente vallata e i tre paesi di Ortisei (1.236 metri), S. Cristina (1.428 metri) e Selva Val Gardena (1.563 metri) richiamano ogni giorno l’attenzione di chi la frequenta e invitano ad ammirare tale splendore. L’enorme massiccio del Sella e il Sassolungo (3.181 m s.l.m.), montagna simbolo della valle, si ergono sopra il comprensorio sciistico ladino, rendendolo unico nel suo genere.

Non per niente la Val Gardena è conosciuta come uno dei comprensori alpini e sciistici più innovativi e importanti al mondo. I massicci montuosi, le piste da sci e i personaggi della Val Gardena, come il leggendario alpinista Luis Trenker, sono accompagnati da innumerevoli storie che creano un'atmosfera davvero speciale per ogni visitatore.
Un consiglio per le prenotazioni: pianificate in anticipo la vostra vacanza invernale in Val Gardena sul sito www.valgardena.it.

175 chilometri di piste connesse al più grande impianto sciistico del mondo

Il 6 dicembre 2018, con l’inizio della stagione sciistica, la Val Gardena vi darà il benvenuto tra le sue dolci discese e i suoi ripidi pendii.
Il comprensorio sciistico Val Gardena/Alpe di Siusi, compreso anche il Sellaronda, si estende per oltre 500 chilometri di piste perfettamente attrezzate per tutti gli appassionati di sci. Fin dai Campionati Mondiali del 1970, la Val Gardena è diventata famosa in tutto il mondo come una delle principali stazioni sciistiche delle Dolomiti altoatesine.
L’innevamento artificiale viene programmato sul 98% delle piste: la presenza di neve è perciò garantita durante tutta la stagione, fino all’8 aprile 2018. La valle fa parte dei "Leading Mountain Resorts of the World" - una rete di resort che si distinguono per l’eccellente qualità dei servizi offerti. Tre le varie piste della Val Gardena, ne segnaliamo alcune che godono di una certa fama.
In primis il Sellaronda, che attira visitatori da tutto il mondo, famoso per i suoi 26 chilometri di percorso intorno al massiccio del Sella e circondato da una vista mozzafiato sulle Dolomiti. Il circuito offre divertimento per sciatori e snowboarder di tutti i livelli e si collega al più grande comprensorio sciistico del mondo tramite la rete di impianti di risalita “Dolomiti Superski”, tutti accessibili con l’utilizzo di un unico skipass. Il visitatore può viaggiare a bordo della funivia Dantercepies, che lo porta in tutta comodità in cima a uno dei Passi del gruppo del Sella.

La Saslong è sicuramente una delle piste di sci alpino che appartiene alla storia: con i suoi 3,4 chilometri di lunghezza e 839 metri di dislivello, ogni anno, nel periodo prenatalizio, diventa location di una delle più importanti gare di discesa della Coppa del Mondo. La vista sul Passo Gardena è davvero unica: a sud il massiccio del Sella con i suoi versanti rocciosi e a nord il gruppo del Cir. Uno spettacolo per gli occhi del visitatore che può godersi un fantastico panorama sulla valle e sul Sassolungo. Durante il viaggio di ritorno verso Selva Val Gardena si percorre la pista di discesa Cir, luogo storico: più di cento anni fa vi si svolse la prima gara ufficiale di sci e poi nel 1970 i Campionati del Mondo di Sci.
A seguito di questo storico evento, vennero inaugurati molti altri circuiti: gli appassionati avranno la possibilità percorrerli in una sola giornata. Il comprensorio del Col Raiser/Seceda offre numerose, ampie e spaziose piste agli appassionati che vogliono unire sport invernali a tanto sole e “dolce vita”. Infatti, lungo le piste si trovano ben 16 rifugi nei quali è possibile gustare le prelibatezze culinarie e rilassarsi al sole nelle terrazze.


Novità per l’inverno 2018/19:

Dall’apertura della stagione, gli impianti sciistici della Val Gardena/Alpe di Siusi offriranno nuove infrastrutture e nuovi collegamenti a tutti gli appassionati di sport invernali. Tra le novità di cui si potrà usufruire, ci sarà la seggiovia Mezdi all’Alpe di Siusi, sostituita con una nuova struttura a 6 posti. Per realizzare questo impianto comodo e veloce sono state adottate tecnologie all'avanguardia. Inoltre, sono stati apportati diversi miglioramenti alle piste da sci del Col Raiser e del Mont de Sëura. Queste misure consentiranno la massima efficienza e il rispetto di elevati standard di comodità, sicurezza e prestazioni.

Dinamicità e varietà: le vostre vacanze in Val Gardena

Per grandi e piccini non c'è solo la neve: 300 giorni di sole, sport invernali per tutti i livelli, accessibilità e zone a traffico limitato in tutte le tre località che fanno della Val Gardena, una meta vivace ma anche rilassante. E non solo per lo sci alpino: chi in inverno cerca un’alternativa, in Val Gardena troverà subito quello che cerca.
Gli appassionati di sci di fondo potranno usufruire di ben 115km di piste! Da non perdere il Monte Pana, che si erge sopra S. Cristina: punto centrale per questa disciplina, dove l'altitudine garantisce la qualità dei 35 km di percorso pensato sia per gli skater sia per gli sciatori tradizionali. Anche i fondisti meno esperti potranno sentirsi a loro agio sul tracciato di 8 km che porta fino al prato del Palusc. Ricordate però che il Monte Pana offre anche salite impegnative e discese più ripide, attraverso l’accesso diretto alle piste da sci di fondo dell'Alpe di Siusi. Le possibilità per gli sciatori saranno perciò molteplici: grazie a una segnaletica chiara e dettagliata, i visitatori saranno facilitati nella scelta del percorso da seguire.

La Vallunga è meta ideale per gli escursionisti invernali. Incontaminata e plasmata dall’azione dei ghiacciai, questa splendida valle offre agli amanti della natura un paesaggio d'alta montagna romantico, pittoresco e circondato da ripide pareti rocciose. Ad esempio, è possibile percorrere un bellissimo sentiero attraverso la Via Crucis, un percorso a 15 tappe che conduce fino alla Vallunga. Per costruire le stazioni sono stati intagliati tronchi di pino cembro grezzo: questi lavori rappresentano un perfetto esempio di artigianato locale rinomato in tutto il mondo.
Gli amanti dello slittino potranno approfittare di diverse piste presenti in Val Gardena. In soli otto minuti, la modernissima funicolare Resciesa vi porterà da Ortisei al rifugio Resciesa, a 2.200 metri di altitudine. Questo non è solo l’accesso al Parco Naturale Puez-Odle ma anche il punto di partenza della pista da slittino più lunga delle Dolomiti, che conta ben 6 km di tracciato. Le slitte possono essere noleggiate in loco a prezzi non elevati.
Durante i mesi invernali, chi cerca l’arrampicata su ghiaccio, potrà spaziare divertendosi su ben quattro cascate diverse. Su richiesta è possibile prenotare dei corsi e lezioni di prova presso la scuola alpina locale "Catores". Costo all’ora per due persone, incluso di guida alpina e noleggio attrezzatura, 60,00 €. Per informazioni: www.catores.com.

Val Gardena Active: un’esperienza da ricordare

Anche durante la stagione invernale, il programma settimanale "Val Gardena Active" vi invita a entrare a contatto con la natura, rendendo unica la vostra vacanza. Che si tratti di escursioni serali con le fiaccole, escursioni con le ciaspole o serate in compagnia in un rifugio, i tre paesi offrono ogni giorno esperienze speciali con l’accompagnamento di una guida locale. Per gli ospiti delle strutture aderenti a Val Gardena Active (contrassegnate con l’apposito simbolo), le attività offerte sono gratuite o a prezzo scontato.

Mobilità gratuita in Val Gardena

Un impegno per le nostre DOLOMITI Patrimonio Mondiale UNESCO.
In Val Gardena l'auto resta in garage. In esclusiva per gli ospiti delle strutture ricettive, membri di un'Associazione Turistica della Val Gardena, l’utilizzo gratuito di tutti gli autobus con la Val Gardena Mobil Card. Gli ospiti delle strutture ricettive membri di un'Associazione Turistica della Val Gardena, riceveranno la Card gratuitamente al loro arrivo, alla reception della struttura prenotata.

Un calendario di eventi ricco di appuntamenti invernali

Dal 6 dicembre 2018, primo giorno della stagione, al 7 aprile 2019, data della sua chiusura, il calendario degli eventi in Val Gardena è ricco di momenti molto interessanti.
Dal 1° dicembre al 6 gennaio 2019 la Val Gardena si trasformerà nella "Valle del Natale sulle Dolomiti".
Da non dimenticare le numerose attrazioni che rendono la Val Gardena ancora più suggestiva nel periodo prenatalizio: i mercatini tradizionali di Ortisei ,ornati da una ventina di casette, la Magic Town di Santa Cristina (evento adatto per tutte le famiglie dove si potranno anche vedere gli alpaca) e il “Natale in montagna” a Selva di Val Gardena.
Sarà, invece, la Coppa del Mondo FIS di sci maschile a dare il via agli eventi sportivi il 14 e 15 dicembre 2018, con la gara sulla leggendaria "Saslong".
Dal 27 al 30 dicembre 2018, in occasione del Concorso di Scultura sulla Neve di Selva di Val Gardena, saranno esposte le creazioni degli artisti in gara.

Nei tre paesi della Val Gardena, il 31 dicembre i visitatori e la gente locale festeggeranno il Capodanno all’aperto. Sport e divertimento saranno protagonisti anche durante il periodo di Carnevale, in particolare in occasione della sfilata del 28 febbraio e del Big Carnival ski show, evento programmato per il 5 marzo e organizzato dalle tre Scuole storiche di sci della Val Gardena. Il periodo all’insegna del motto “Sun & fun” avrà inizio il 17 marzo con l’evento Winter Open Air Party e con il festival musicale “Rock the Dolomites”, dal 16 al 23 marzo 2019, quando diverse band si esibiranno nei rifugi e nei bar après ski durante gli ultimi giorni della stagione sciistica. Da non perdere l’evento del 23 marzo, la Festa di Primavera, dove avrà luogo una divertente gara di sci dal Seceda a Ortisei. Lo sport sarà nuovamente

protagonista a fine stagione con la 23° Sellaronda Ski Marathon, il 22 marzo, e con la leggendaria Gardenissima, che tra il 30 e il 31 marzo 2019 attirerà ancora una volta in Val Gardena appassionati di sci da ogni posto, affascinati dai 6 chilometri di tracciato da slalom gigante; il più lungo e conosciuto al mondo.
Tutte le informazioni sono consultabili all'indirizzo www.gardenissima.eu.

Val Gardena: lingua, usanze e cultura

La tradizione dell'intaglio del legno è profondamente radicata nella storia della Val Gardena. Già intorno al 1600 le famiglie si organizzarono per dar vita a un’attività invernale per la produzione di utensili, figure a motivo religioso e giocattoli per bambini. Questi oggetti erano destinati a essere venduti durante i mercati primaverili. Alla fine del XVIII secolo, l'arte dell’intaglio assunse un ruolo importante per l’economia della valle. Alla base di un’ industria moderna che si sviluppava, crescevano le scuole d’arte e di formazione professionale. I nuovi sistemi di produzione sviluppati dagli intagliatori della Val Gardena hanno assicurato un certo grado d’innovazione e maestria che difficilmente può essere oggi superato. Anche la Val Gardena presenta un mix equilibrato di tradizione e modernità: la vita tranquilla delle Dolomiti si fonde armoniosamente con uno stile di vita moderno. La Val Gardena sembra così un luogo autentico che non ha perso la sua cultura, la sua lingua e il suo fascino così unico. Che si tratti dell'intaglio del legno o degli abiti tradizionali, la cultura ladina è un patrimonio vivente della Val Gardena, mantenuto e testimoniato attraverso numerose usanze e festività, presenti durante tutto il corso dell'anno.

Pacchetti invernali a prezzi speciali

Dal 6 al 22 dicembre 2018, la stagione riparte proponendo l'offerta Dolomiti SuperPremière: gli ospiti che pernotteranno per tre o più notti includendo skipass e attrezzatura, riceveranno gratuitamente una notte supplementare. Estendendo invece la prenotazione a sei giorni, al soggiorno saranno aggiunti due giorni di vacanza, senza costi aggiuntivi.
Dal 5 al 19 gennaio 2019, la Val Gardena offrirà le Settimane Bianche con skipass e pacchetti soggiorno a prezzi speciali. L'offerta Dolomiti SuperSun è valida dal 16 marzo al 7 aprile 2019 e prevede una permanenza di sette giorni presso le strutture convenzionate al prezzo di sei, così come lo skipass e il noleggio sci per sei giorni potranno essere acquistati al prezzo di cinque. L’offerta Val Gardena Family Special, valida dal 16 marzo 2018 al 7 aprile 2019, offrirà per una settimana di vacanza le seguenti condizioni: sette notti al prezzo di sei, sei giorni di skipass al prezzo di cinque, sei giorni di noleggio sci al prezzo di cinque, 10% di sconto per la prenotazione di un corso collettivo di sci per bambini, fino a 12 anni. Le sistemazioni contrassegnate con Single&kids offriranno condizioni speciali per single con bambini.
Tutte le informazioni su pacchetti e prenotazioni sono disponibili sul sito www.valgardena.it.


[M.V. Anno X - Nr 1411 del 21.09.2018] | Sport

Heidfeld collaborerà con Automobili Pininfarina


Il sogno prende forma: Heidfeld collaborerà con Automobili Pininfarina, che svela i design della nuova Hypercar


New York, 13 luglio 2018. Il lancio della nuova hypercar elettrica di lusso da parte di Automobili Pininfarina oggi a New York ha riscosso un enorme successo, con la presentazione di tre fantastiche immagini che svelano l’intento progettuale dell’innovativo concept PF0. Luca Borgogno, Design Director di Automobili Pininfarina, ha dichiarato: “Pininfarina vanta una tradizione ineguagliabile nel creare automobili esteticamente belle e tecnologicamente innovative. Dar vita a questo connubio esclusivo nella prima vettura stradale firmata Pininfarina è la realizzazione di un sogno.” “Il design della PF0 abbraccerà concetti quali purezza, bellezza e innovazione. In stretta collaborazione con Pininfarina SpA abbiamo creato tre nuove immagini che offrono ai potenziali clienti un’anteprima unica delle caratteristiche e dell’intento progettuale che integreremo in questa incredibile hypercar.” Straordinari livelli di tecnologia e design funzionale si celano sotto le splendide linee degli esterni; la PF0 avrà prestazioni entusiasmanti per una vettura stradale: l’ambizione dichiarata dall’azienda è di raggiungere un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di due secondi, infrangere la barriera dei 400 km/h di velocità massima e fornire un’autonomia potenziale a zero emissioni pari a circa 500 km. Ospite speciale di Mahindra Racing questo weekend, durante la gara di Formula E su circuito cittadino, il CEO di Automobili Pininfarina Michael Perschke ha annunciato la prossima collaborazione con l’ex pilota di Formula 1 Nick Heidfeld. Heidfeld sarà parte integrante del team che seguirà lo sviluppo del programma relativo alla dinamica del veicolo per il concept PF0 a partire dall’inizio del 2019, prima dell’immissione sul mercato di questa hypercar interamente elettrica, prevista per la fine del 2020. Michael Perschke ha affermato: “La PF0 è la realizzazione di un sogno lungo 50 anni, il sogno di Battista ‘Pinin’ Farina di vedere una gamma di vetture firmate Pininfarina tanto belle esteticamente quanto tecnologicamente evolute. La PF0 sprigionerà potenza ed emozioni.” “La nostra strategia prevede che lo sviluppo delle tecnologie per le vetture stradali si ispiri al mondo delle corse. Nick Heidfeld ha più esperienza in Formula E di qualsiasi altro pilota e siamo felici che a partire dal prossimo anno ci aiuterà a portare prestazioni elettriche di derivazione racing nella nostra PF0.” Nick Heidfeld ha dichiarato: “È un sogno entrare a far parte della famiglia Automobili Pininfarina e sviluppare vetture che sprigioneranno come mai prima d’ora una sinergia assolutamente perfetta fra prestazioni, lusso e sostenibilità. Sono ansioso di poter condividere le mie conoscenze ed esperienze maturate nello sviluppo di auto da corsa e di collaborare con il nuovo team di ingegneria e progettazione di Automobili Pininfarina, per contribuire al nostro sogno di creare le più splendide vetture sportive con prestazioni elettriche fenomenali sulla strada e in pista.” Automobili Pininfarina è stata presentata ufficialmente ai media internazionali a Roma nel mese di aprile di quest’anno; con l’occasione sono stati annunciati i piani dell’azienda per lo sviluppo e la produzione sostenibili e a volume ridotto di vetture ultra lusso interamente elettriche che raggiungano l’apice dell’abilità di progettazione e della desiderabilità nei rispettivi segmenti. Il Nordamerica sarà probabilmente il principale mercato di vendita per Automobili Pininfarina, in virtù della passione e dell’interesse mostrato nei confronti dei veicoli elettrici e delle auto progettate da Pininfarina. Perciò la nuova azienda sta coinvolgendo potenziali partner retail allo scopo di garantire un’assistenza clienti leader di settore nell’ambito di una più ampia strategia d’impresa appositamente studiata. “Per quanto concerne l’assistenza e i servizi, i proprietari della PF0 e del futuro portfolio di auto di lusso firmate Automobili Pininfarina vivranno un’esperienza piacevole, intuitiva e coinvolgente, proprio come guidare le nostre vetture. Questa è la nostra promessa, e per mantenerla intendiamo collaborare con i migliori concessionari al mondo nel settore delle auto di lusso: sarà uno sforzo collettivo e garantirà un coinvolgimento diretto e personale, che una mera vendita online non potrebbe mai offrire”, ha affermato Michael Perschke. “Per consolidare ulteriormente queste importanti partnership che stiamo sviluppando con i concessionari, li inviteremo insieme ai loro clienti a esperienze PF0 personalizzate durante la Monterey Car Week di agosto. Questi briefing saranno esclusivamente su invito e offriranno ai potenziali clienti l’opportunità unica di ammirare la nostra rivoluzionaria e splendida hypercar prima dell’avvio della produzione nel 2020.”


[M.V. Anno X - Nr 1404 del 31.07.2018] | Sport

Automobili Pininfarina nomina il Consiglio di Amministrazione


per il lancio del portfolio di vetture di lusso


Automobili Pininfarina annuncia i nuovi membri del Consiglio di Amministrazione, provenienti dai più importanti marchi automobilistici al mondo .

Il CEO Michael Perschke illustrerà a New York la strategia sostenibile d’impresa e di prodotto relativa ai veicoli elettrici di lusso a potenziali clienti, partner retail e media ˃ Durante la Monterey Car Week di agosto 2018, Automobili Pininfarina svelerà le immagini e il design del concept PF0 in occasione di incontri privati ed esclusivi per la presentazione dell’hypercar extra lusso interamente elettrica Automobili Pininfarina, il più recente marchio automobilistico al mondo, si prefigge l’obiettivo di sviluppare e produrre in maniera sostenibile vetture extra lusso interamente elettriche che raggiungano l’apice dell’abilità di progettazione e della desiderabilità nei rispettivi segmenti. L’azienda con sede a Monaco di Baviera ha nominato un nuovo team di management composto da figure altamente qualificate ed esperte, mentre si prepara a presentare la strategia d’impresa e di prodotto a potenziali clienti, partner retail e media a New York questa settimana. Michael Perschke, CEO di Automobili Pininfarina, ha dichiarato: “Automobili Pininfarina è una nuova azienda pionieristica creata per soddisfare i desideri dei clienti più esigenti e attenti al mondo. Il nostro portfolio di prodotti prenderà il via con un’innovativa hypercar a zero emissioni che rappresenta i progressi che intendiamo compiere per raggiungere l’apice nel mercato delle automobili sportive e di lusso.” Automobili Pininfarina offrirà una gamma di veicoli elettrici (EV) incredibilmente raffinati e dalle prestazioni straordinarie, progettati e realizzati in stretta collaborazione con Pininfarina SpA, la leggendaria azienda italiana di design automobilistico. Il primo di questi veicoli, nome in codice PF0, sarà una hypercar extra lusso interamente elettrica a volume ultra ridotto. Grazie alla costante collaborazione tecnica con il vincente team di Formula E Mahindra Racing, Michael Perschke e il nuovo, ambizioso management di Automobili Pininfarina offriranno ai clienti in tutto il mondo una gamma di vetture caratterizzate da un design autentico, un fascino intramontabile e innovative tecnologie EV. Fra meno di due anni, Perschke e il suo team consegneranno al primo cliente una vettura dalle prestazioni ineguagliabili e con una ricca eredità inalterata nel tempo. “Abbiamo selezionato alcuni dei migliori talenti del settore automobilistico da ogni parte del globo. Ora questo team può focalizzarsi interamente sull’offerta di vetture rivoluzionarie e altamente desiderabili implementando una strategia d’impresa che vedrà Automobili Pininfarina diventare l’azienda di automobili di lusso più sostenibile al mondo”, ha affermato Perschke. L’opportunità entusiasmante e unica di creare un nuovo brand con un’eredità e una storia incredibilmente ricche ha attratto nella sede di Monaco di Baviera figure di rilievo provenienti da aziende del calibro di Audi, Bentley, Bugatti, Ferrari, Jaguar Land Rover, Maserati, McLaren Automotive e Volvo. Consiglio di Amministrazione di Automobili Pininfarina Michael Perschke – Chief Executive Officer Dirigente senior con oltre 20 anni di esperienza in ruoli di management nel settore automobilistico per brand di primo piano in Europa e in India, specializzatosi nell’ultimo periodo in ambiti quali innovazione, connected car e soluzioni EV. In virtù dei suoi stretti legami con il Gruppo Mahindra, società madre di Automobili Pininfarina e azionista di maggioranza di Pininfarina SpA, vanta l’esperienza e le competenze ideali per riunire i punti di forza offerti dai vari partner in settori quali tecnologia, progettazione, sviluppo e produzione. A seguito di un meticoloso programma di selezione avviato nel 2017, in cui la priorità era assegnata a esperienze internazionali di rilievo nei settori del lusso, extra lusso, prestazioni e connected car, Michael sarà coadiuvato da colleghi altrettanto esperti in ambito automobilistico, fra cui: Per Svantesson – Chief Operating Officer Per Svantesson è un esperto dirigente d’impresa di calibro internazionale che ha ricoperto ruoli di top management e CdA in numerose società globali di ampio respiro, fra cui Volvo, Valeo e ESAB. A questo si aggiungono numerosi anni da imprenditore seriale e venture capitalist. Grazie alla sua esperienza in ambiti volti a creare efficienza e redditività in aziende globali, Per vanta notevoli competenze nella gestione di attività M&A internazionali nonché nei metodi di applicazione del lean manufacturing. Da esperto Sales Executive sempre attento alle esigenze dei clienti, Per può inoltre contare su rilevanti abilità nelle vendite e nel marketing B2B. Dan Connell – Chief Brand Officer Dan approda in Automobili Pininfarina da Jaguar Land Rover, dove recentemente si è occupato della vincente strategia globale di PR e comunicazioni di marketing per le nuove divisioni aziendali Special Vehicle Operations (SVO) e Classic. In precedenza Dan ha ricoperto ruoli di Public Relations presso Volkswagen, MINI e McLaren Automotive. Dan ora guida un nuovo team in Automobili Pininfarina che si occuperà della strategia globale del marchio nonché di comunicazioni di marketing, PR e programmi esperienziali. Luca Borgogno – Design Director Con oltre 14 anni di esperienza in qualità di uno dei principali progettisti di Pininfarina, Luca ha presentato i primissimi sogni visionari del concept PF0 a potenziali clienti e partner retail a Roma. Ora svelerà le immagini e il design del concept PF0 a potenziali clienti, partner retail e media a New York, prima della gara di Formula E, in occasione di incontri privati ed esclusivi che si terranno durante il weekend dal 12 al 15 luglio. Seguirà un evento VIP privato dedicato al concept PF0 durante la Monterey Car Week di agosto. Anika Rose – Human Resources Director Anika approda in Automobili Pininfarina dopo quasi sette anni in ruoli senior in ambito Risorse Umane presso Kongsberg Automotive a Monaco di Baviera, dove ha ricoperto l’incarico di Head of HR Services per l’Europa centrale. In precedenza Anika ha lavorato in qualità di professionista HR presso alcuni dei brand globali più importanti al mondo nei settori dell’hospitality e dell’intrattenimento. Kongsberg Automotive è un fornitore leader nella componentistica per auto, con sede a Zurigo, in Svizzera, e stabilimenti produttivi in tutto il mondo. Marcus Korbach – Sales Director Marcus approda in Automobili Pininfarina da Bugatti SAS, dove ha rappresentato il marchio di auto di lusso ad alte prestazioni in qualità di Regional Managing Director per Medio Oriente e Asia. In questo ruolo ha gestito tutte le attività legate a brand, vendite e rete contribuendo inoltre alla strategia per il lancio della Bugatti Chiron. Prima di Bugatti, Marcus ha lavorato per McLaren Automotive durante la fase di lancio in qualità di McLaren Special Operations Sales Manager e Sales Manager per la McLaren P1, la prima supercar ibrida al mondo. Paolo Dellachà – Product and Platform Director Paolo è responsabile della strategia di prodotto per quanto concerne la definizione e lo sviluppo della futura gamma di veicoli elettrici sostenibili di lusso realizzati da Automobili Pininfarina, con un’attenzione particolare all’inquadramento delle tecnologie atte a soddisfare i desideri dei clienti più esigenti e attenti al mondo. Prima di approdare in Automobili Pininfarina, ha dedicato quasi vent’anni al Computer Aided Engineering, nello specifico in ruoli di testing, engineering e design in Ferrari, Maserati e Alfa Romeo. Dopo gli inizi come professionista della dinamica dei veicoli, Paolo ha guidato programmi di sviluppo completi di nuove vetture e, di recente, è stato nominato Director of Vehicle Concept and Architecture di Alfa Romeo e Maserati. Paolo ha inoltre pubblicato documenti tecnici in ambito automobilistico e ha fatto parte del team che ha depositato i brevetti di telaio e trasmissione per Ferrari.


[M.V. Anno X - Nr 1402 del 09.07.2018] | Sport

Al lago di Verney selezione di 8 atleti


per formare la Nazionale di Pesca a Mosca per i Mondiali 2019 in Tasmania


A La Thuile, nel Lago di Verney, il 21 e il 22 luglio, si svolgeranno per la prima volta le gare di pesca sportiva no-kill di Club Azzurro, valide per la selezione di una rosa di otto atleti che formeranno la Nazionale di Pesca a Mosca e parteciperanno ai Mondiali 2019 in Tasmania.

 

Una concessione inedita quella del Consorzio Regionale per la Pesca - Valle d'Aosta che permettendo lo svolgimento di queste competizioni, rende anche omaggio a uno dei laghi più belli della Valle d’Aosta. Il Lago di Verney è uno specchio d’acqua di origine glaciale che si trova nel territorio di La Thuile, in Valle d’Aosta, a 2.088 m di altitudine, proprio sotto il Colle del Piccolo San Bernardo, in mezzo alle montagne che segnano il confine fra Italia e Francia. Un luogo caratterizzato da un particolare ecosistema e da delicati equilibri biologici. Le rive intorno alla conca scavata dal ghiaccio ospitano carici, giunchi, eriofori oltre agli sfagni, tipici muschi abitanti delle torbiere. Questo singolare contesto naturale, è stato giudicato ideale da Alessandro Sgrani, Commissario Tecnico della Nazionale Azzurra pesca mosca, per poter consentire agli atleti di sfidarsi in condizioni ambientali limite e quindi molto impegnative, come quelle che si troveranno ad affrontare nelle gare mondiali, che si svolgeranno il prossimo anno in Tasmania. Ventiquattro atleti saranno i protagonisti di due prove ad eliminazione di pesca no-kill senza ripopolamento. Si qualificheranno gli otto che avranno totalizzato i migliori risultati in termini di quantità di pesci pescati. COSA E’ LA PESCA NO-KILL La pesca no-kill è uno sport che mira alla salvaguardia dell’ambiente e degli animali. Praticata da un numero sempre crescente di persone, consiste nel rilasciare il pescato immediatamente dopo la cattura procurando al pesce il minor danno possibile. La pratica del “Catch and Release” è diffusa nelle tecniche di pesca a mosca, spinning e carp fishing e viene svolta con ami singoli senza ardiglione. Nel rilascio del pesce è importante bagnare le mani prima di liberarlo stando attenti a non maneggiarlo troppo. www.lathuile.it


[M.V. Anno X - Nr 1390 del 18.05.2018] | Sport
Pubblicit