Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
Il servizio Comunicati Stampa/Annunci gratuiti e' un servizio fornito dalla Travel Factory Srl in liquidazione, di seguito indicata come Il gestore del sito. Sebbene redatto con scrupolosita' e cura, il servizio non e' immune da errori, imprecisioni e omissioni, di cui Il gestore del sito non puo' e non potra' mai e in alcun modo essere ritenuta responsabile.
L'uso del Servizo e' effettuato dall'Utente sotto la sua completa responsabilita'. Il Gestore del sito non offre quindi garanzie (1) circa l'identita', la capacita' giuridica, la serieta' d'intenti o altre caratteristiche degli inserzionisti, (2) la qualita', la liceita', la sicurezza dei beni oggetto degli annunci, (3) la veridicita' e l'accuratezza di quanto fornito dagli inserzionisti.
Il Gestore del sito si riserva il diritto di modificare, in ogni momento e in piena autonomia, i contenuti dei Comunicati Stampa/Annunci gratuiti, nel rispetto comunque della volonta' dell'utente risultante dall'inserzione, le funzionalita' del servizio o di sospenderne l'erogazione senza alcun obbligo di preavviso agli utenti.

VACANZE IN CITTA’ AL CASTELLO DELLA CASTELLUCCIA


Il verde di un parco secolare, la piscina attrezzata con servizio dedicato, il ristorante La Locanda per il pranzo o la cena, le nuove terrazze affacciate sul panorama circostante, la magia di un vero e proprio castello: tutto questo rende il Castello della Castelluccia una meta ideale per le giornate estive da trascorrere a Roma nel cuore del Parco di Veio.


La grande piscina rappresenta una metà a sé: qui, tra palme, cedri e giardini all’italiana, si trova uno spazio solarium con lettini e ombrelloni e il Pool Bar dove gustare pranzi veloci, snack sfiziosi e piatti freddi o dove sorseggiare un aperitivo.

 

E alle terrazze, denominate delle Magnolie e del Conte, si aggiunge quest’anno la nuova Piazza della Fontana, che è stata sapientemente ristrutturata: la pavimentazione è un gioco di lastroni di basaltina, la pietra lavica di pregio dalle cave di Bagnoregio, la stessa con cui venne costruita la città di Roma; la bordatura dei muretti, che funge da seduta per gli ospiti, è fatta con mattoni in cotto realizzati a mano su misura; al centro, una fontana nelle quale sono incastonati pezzi risalenti ad epoca romana.

Dimora nobile per eccellenza, con i suoi ampi saloni, le 23 camere in stile, il ristorante con mura in pietra, grandi camini e ampie aree verdi, dove si nasconde anche una piccola chiesa consacrata, un piccolo centro benessere, il Castello della Castelluccia offre soluzioni per tutti, che siano in casa o ospiti solo per la giornata: dagli eventi speciali – come matrimoni o ricorrenze - alle iniziative aziendali, dai soggiorni romantici alle giornate di benessere, dal relax in piscina e all’aria aperta a pranzi e cene di gusto, lontano dallo stress quotidiano.

Il Castello della Castelluccia (www.lacastelluccia.com), con la sua torre del X secolo, si trova a pochi chilometri dal centro di Roma, sull'antica Via Francigena, immerso in un'atmosfera magica e suggestiva.

Castello della Castelluccia, Hotel Art by the Spanish Steps ed Empire Palace Hotel sono parte di PLH, Palenca Luxury Hotels Group, insieme agli spazi eventi Roma Eventi Piazza di Spagna e Roma Eventi Fontana di Trevi e al Grand Hotel Europa nel centro di Innsbruck. PLH, Palenca Luxury Hotels Group con 1 castello, 3 alberghi, 2 centri congressi è il gruppo italiano nato da una storia di famiglia, un’attività imprenditoriale significativa nel settore dell’ospitalità.

 

Per informazioni e prenotazioni:

Castello della Castelluccia, www.lacastelluccia.com

Via Carlo Cavina 40, 00123 Roma Tel. 06 3020 7041,


[M.V. Anno X - Nr 1504 del 18.07.2019] | Hotel Italia

Un drink gratis a chi pulisce la spiaggia dalla plastica


A PLAGE RESORT di Taormina aderisce alla campagna.


Una campagna per liberare le spiagge ed il mare dalla plastica e sensibilizzare le persone contro l’abbandono delle plastiche sulle spiagge e i rischi derivanti per la salute: nasce così “Un drink gratis a chi pulisce la spiaggia”, per iniziativa del centro ricerca Cutgana dell’Università di Catania, ente gestore della riserva naturale di Isola Bella a Taormina.

 

E La Plage Resort, che si trova proprio di fronte, accoglie l’invito aderendo alla campagna con una partecipazione attiva e la possibilità di ospitare i "bagnanti ecologisti" per un drink, allo splendido beach bar che domina la baia.

Grazie a questa iniziativa, che si inserisce nell’ambito della campagna estiva “#MicroplasticRisk”, i promotori invitano, infatti, i bagnanti a raccogliere un sacchetto di rifiuti di plastica dalla spiaggia e a consegnarlo agli esercizi aderenti, che provvedono poi al corretto smaltimento, in cambio di un drink come riconoscimento del loro impegno.

Da sempre attento all’ambiente, La Plage Resort offre bungalow con giardino che sono stati progettati proprio per avere un impatto minimo sulla natura circostante della Riserva Naturale di Isola Bella, immersi nella quiete della pineta secolare direttamente sulla spiaggia.

La Plage Resort è parte del gruppo Ragosta Hotels Collection (www.ragostahotels.com) ed è collegato al centro di Taormina tramite la funivia, a pochi passi.

Ragosta Hotels Collection ha sede a Roma ed ha 4 strutture di lusso in Italia: in Costiera Amalfitana, a Vietri sul Mare, Hotel Raito (76 camere e suite) e il Relais Paradiso (22 camere); a Taormina, La Plage Resort (59 camere e suite); a Roma, Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel (82 camere e suite).

 

Per informazioni e prenotazioni:La Plage Resort, www.laplageresort.com

Via Nazionale 107a, 98039 Isola Bella, Taormina (ME)

Tel. (+39)0942 626095 - Fax: (+39)0942 626097 info@laplageresort.com


[M.V. Anno X - Nr 1504 del 18.07.2019] | Hotel Italia

APRE A ROMA IL RISTORANTE SULLA TERRAZZA TRINITA’ DEI MONTI


Nasce un nuovo indirizzo per la ristorazione di qualità sullo sfondo di una scenografia che solo la Città Eterna può offrire.


Al sesto piano dello storico Grand Hotel Plaza, nel cuore di Roma in via del Corso, sulla splendida terrazza che affaccia su uno scenario ineguagliabile, che spazia da Villa Medici a Trinità dei Monti, dal colle del Quirinale al Vittoriano, è stato aperto il nuovo ristorante Terrazza Trinità dei Monti, dedicato non solo agli ospiti dell’albergo ma a chiunque desideri vivere una nuova esperienza nel segno della singolarità e unicità.

 

Il nuovo Chef Umberto Vezzoli, forte della sua lunga esperienza maturata nei ristoranti del marchio St. Regis, Intercontinental De La Ville e in vari angoli del mondo, offre una variegata rivisitazione della tradizionale cucina romana, anche con abbinamenti di piatti unici creati per ogni giorno della settimana.

Gli antipasti sono un viaggio tra i colori delle verdure di stagione con cotture vivaci, come la terrina di verdure, oppure il vitello tonnato della tradizione con la sua salsa gustosa, impreziosito da uova di quaglia cotte a vapore.

Tra i primi piatti non mancano quelli della tradizione romana, come cacio e pepe, amatriciana e gricia, così come uno tra i patti speciali dello chef Vezzoli “Milano Tokyo 1988”, risotto alla milanese e tartare di tonno, dedicato alle città dove ha vissuto le sue esperienze culinarie più significative.

Proseguendo nella scoperta del menù, ci sono il pescato del Mediterraneo in guazzetto con una trilogia di pomodorini e la tagliata di fassona piemontese DOC e per terminare una fresca selezione di dolci, come il semifreddo al limone accompagnato con un extravergine di oliva aromatizzato alla vaniglia.

Particolarità del menù sono i suggerimenti dello chef con gli abbinamenti dei piatti unici creati per ogni giorno della settimana: dalle mezze maniche al cacio e pepe con saltimbocca e lattughe brasate il lunedì, allo spaghetto alle vongole con filetto di pesce spada al salmoriglio il venerdì.

La Terrazza Trinità dei Monti, aperta a tutti dalle ore 18.30 alle 24, offre un punto di incontro per le serate estive sotto il cielo stellato e il gioco di luci che illumina la città e i suoi monumenti principali.

Tra gli alberghi storici della capitale, il Grand Hotel Plaza, ospitato da quasi un secolo e mezzo nell'antico Palazzo Lozzano di Via del Corso a Roma, progettato dall'arch. Antonio Sarti, è divenuto negli anni luogo di incontro e di iniziative culturali, oltre che set di importanti film italiani ed internazionali.

Negli ultimi 15 anni, il Grand Hotel Plaza ha avviato un importante processo di restauro conservativo che ha coinvolto l’intero palazzo: dal fastoso salone principale, con stucchi e vetrate liberty, cornicioni dorati e i giganteschi lampadari in cristallo, fino alle camere e suite e alle terrazze panoramiche e al Salone Mascagni dove l’esperienza della prima colazione viene interpretata come un fascinoso rito di inizio giornata.

Caratteristico anche il ristorante Sorelle Fontana, intimo e accogliente, dove i bozzetti originali delle famose designer insieme ad abiti da sera, costituiscono una cornice prestigiosa per pranzare o cenare in una galleria d’alta moda.

 

 

Per informazioni e/o prenotazioni:

GRAND HOTEL PLAZA www.grandhotelplaza.com tel. 06.67495 mail:plaza@grandhotelplaza.com Via del Corso 126, 00186 Roma


[M.V. Anno X - Nr 1504 del 18.07.2019] | Hotel Italia

LE MÉRIDIEN VISCONTI ROME DA’ IL VIA ALLE SERATE AU SOLEIL


Le Méridien Visconti Rome, parte del brand di Marriott International fondato a Parigi, ha lanciato il programma estivo Au Soleil che debutterà sulla terrazza Roof 7 Terrace, inaugurata per la stagione nella serata di ieri, 26 giugno 2019, portando nella capitale il glamour e la joie de vivre della Riviera francese.


L’albergo proporrà ai suoi ospiti e ai visitatori un workshop di acquerelli il 1° luglio, e a seguire l’iniziativa Au Soleil Book Club il 10 luglio.

 

1° luglio 2019 - workshop di acquerelli
L’artista romana Gioia Marchegiani, illustratrice e pittrice diplomata all’Istituto Europeo di Design di Roma e co-fondatrice dell’associazione culturale Semidicarta, che propone laboratori di promozione alla lettura e attività didattico-creative, guiderà i partecipanti al workshop, che potranno cimentarsi nella pittura prendendo ispirazione dall’atmosfera unica della terrazza da cui ammirare i tetti della città di Roma. (Iniziativa gratuita fino ad esaurimento di posti).


10 luglio 2019 - Au Soleil Book Club
Il primo Au Soleil Book Club ospiterà invece la presentazione del giallo di Giovanni Ricciardi, La Vendetta di Oreste (Fazi Editore), ambientato, come tutti gli altri suoi libri, nella città di Roma. Una nuova avventura, molto attesa, del fortunato e popolare commissario Ottavio Ponzetti, il “Montalbano romano”, che in questo nuovo episodio, dai quartieri della capitale arriva a indagare la storia di Oreste, esule istriano. L’autore, professore di greco e latino in un liceo di Roma, sarà intervistato da Riccardo De Palo, giornalista culturale del Messaggero.

Il Roof 7 Terrace di Le Méridien Visconti Rome, affacciato su uno scorcio panoramico della città di Roma, diventa un’oasi di relax finemente arredato con grandi ombrelloni, divanetti e cuscini a strisce bianche e gialle, richiamando lo stile inconfondibile dei beach club della Costa Azzurra degli anni ’60, e proponendo speciali Petit Plates ispirati alla cucina mediterranea abbinati a raffinati calici di vino rosé, oltre allo speciale cocktail Hugo Au Soleil, creato per l’occasione, che sarà disponibile per tutta la stagione estiva.

Non mancheranno altri appuntamenti sul Roof 7 Terrace durante tutto il periodo estivo: da giugno a settembre, ogni domenica, lunedì e giovedì, ospiti e visitatori potranno rilassarsi con musica dal vivo, mentre tutti i giovedì sera l’hotel propone una divertente serata di barbecue in terrazza.


Per prendere parte agli eventi Au Soleil presso Le Méridien Visconti Rome, è possibile iscriversi inviando una mail all’indirizzo info@lemeridienviscontirome.com


[M.V. Anno X - Nr 1500 del 26.06.2019] | Hotel Italia

LA PLAGE RESORT DI TAORMINA PARTNER DEI NASTRI D’ARGENTO 2019


Resort d’eccellenza con bungalow nel verde ed accesso alla spiaggia privata, vista impareggiabile proprio di fronte all’Isola Bella, Beach Club per il relax e gastronomia di livello al ristorante Fusion: queste le caratteristiche di la Plage Resort di Taormina, che ancora una volta sposa il mondo del cinema, con l’edizione 2019 dei Nastri d’Argento, in programma il 29 giugno al Teatro Antico.


Riconosciuti da MiBACT premio di interesse culturale nazionale, i Nastri d’Argento sono il più antico riconoscimento per il cinema italiano, secondi nel mondo per anzianità dopo gli Academy Awards: al Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici, presieduto da Laura Delli Colli, è affidata la votazione dei migliori film, autori, interpreti, produttori e tecnici.

 

Scenografia naturale per la cerimonia finale di premiazione, Taormina, che con le sue bellezze naturali ha fatto da cornice a grandi opere cinematografiche, in cui si inserisce la rinnovata sinergia con La Plage Resort.

I protagonisti potranno anche godere della scenografia naturale della Terrazza Isola Bella del resort, in occasione della conferenza stampa di presentazione della 74ma edizione dei Nastri d’Argento e delle interviste dedicate con servizi fotografici di rigore, in programma nella stessa giornata di sabato 29 giugno.

La Plage Resort gode di una posizione unica e vista mozzafiato, un’oasi di pace e bellezze naturali, immerso nella quiete di una pineta secolare, direttamente sulla spiaggia, proprio di fronte all'Isola Bella: i bungalow con giardino che ospitano le camere sono stati progettati per avere un impatto minimo sulla natura circostante della Riserva Naturale di Isola Bella e sono arredati in stile contemporaneo, con tutti i comfort per gli ospiti.

Caratteristiche le jacuzzi all'aperto nei giardini privati di alcune camere e, per il benessere, i percorsi rigeneranti della Expure Spa, che uniscono i benefici dell'acqua a bagni di calore e massaggi esclusivi.

Per le giornate in spiaggia, il Beach Club, punto di forza del resort: tra l'azzurro del mare e il verde del parco, gli ospiti possono trascorrere giornate in relax, coccolati dallo staff con tutti i servizi dedicati, dagli ombrelloni con lettini - con un'area anche per chi non soggiorna in albergo - all'elegante beach bar, arredato con salotti e tavoli, per degustare snack e cocktail nell'arco della giornata, per aperitivi in musica o per eventi speciali, che al resort trovano la cornice perfetta, che sia in spiaggia o nelle diverse terrazze con vista.

Fiore all'occhiello del resort è il ristorante Fusion, che da quest'anno vede protagonista lo chef Mario Casu: dalla Sicilia, dove ha scoperto l'amore per la cucina nel panificio e laboratorio di gastronomia di famiglia, ha avviato un percorso professionale lavorando in ristoranti di livello in Inghilterra e Germania, per poi tornare nella sua terra ; il suo motto "dalla natura al piatto" sintetizza la sua cucina fresca e naturale e attenta ai prodotti stagionali, con particolare attenzione al territorio e alla riscoperta delle origini.

La Plage Resort è parte del gruppo Ragosta Hotels Collection (www.ragostahotels.com) ed è collegato al centro di Taormina tramite la funivia, a pochi passi.

Ragosta Hotels Collection ha sede a Roma ed ha 4 strutture di lusso in Italia: in Costiera Amalfitana, a Vietri sul Mare, Hotel Raito (76 camere e suite) e il Relais Paradiso (22 camere); a Taormina, La Plage Resort (59 camere e suite); a Roma, Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel (82 camere e suite).

 

Per informazioni e prenotazioni: La Plage Resort, www.laplageresort.com

Via Nazionale 107a, 98039 Isola Bella, Taormina (ME)


[M.V. Anno X - Nr 1500 del 26.06.2019] | Hotel Italia

PANORAMA MOZZAFIATO SUI TRAMONTI ROMANI


ATMOSFERA RAFFINATA, SUGGESTIVO AFFACCIO SULLE TERME DI DIOCLEZIANO: LA TERRAZZA MONTEMARTINI APRE PER LA STAGIONE ESTIVA


Panorama mozzafiato sui tramonti romani, atmosfera accogliente e raffinata, suggestivo affaccio sulle Terme di Diocleziano: apre le porte al pubblico l’esclusiva Terrazza Montemartini. All’ultimo piano di Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel, nell’iconica Penthouse Suite, la terrazza è il salotto ideale per il relax di fine giornata o un evento speciale, all’insegna dello stile e dell’eleganza.

 

Novità assoluta della stagione estiva 2019: ogni sera dalle 18.00 alle 20.00, l’executive chef Simone Strano sarà il protagonista di uno speciale show cooking durante il quale realizzerà un piatto “vista” con una particolare selezione di finger food. Un momento unico e speciale che permette agli ospiti di vedere all’opera e incontrare lo chef, superando così il concetto di classico aperitivo.

Non mancano le proposte del pluripremiato barman Riccardo Di Dio Masa, che stupisce gli ospiti con i suoi cocktail tra tradizione e innovazione: i signature cocktail “Montemartini’s Way” come il "Tobago daiquiri zen" e il "Negroni hpm 19", cocktail a base di mojito o Martini, i grandi classici italiani dal "Milano Torino" al "Negroni sbagliato", un’ampia selezione di gin, vodka, whisky, rhum, champagne e liquori, sparkling cocktail, cocktail analcolici, vini bianchi e rossi.

 

In accompagnamento, sfiziosi antipasti e snack sandwich, dal classico club sandwich al più originale carpaccio di gambero rosso, mandarino candito, stracciatella di bufala e bottarga di muggine. Infine, deliziosi dessert come ad esempio la selezione di mignon: cannolo siciliano, tartelletta alla frutta e muffin. Il menù della Terrazza completa l’offerta del menù unico con formula all day long del Senses Restaurant & Lounge Bar, includendo alcuni piatti della carta e aggiungendone altri, rendendo l’ultimo piano di Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel ideale sia per l’aperitivo che per la cena e il dopocena.

Piacevole sottofondo musicale, deliziosi piatti e raffinati cocktail realizzati da esperti mixologist fanno della Terrazza Montemartini un luogo unico dove vivere la città eterna dall’alto.

 

Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel, albergo iconico situato nel cuore di Roma, accanto alle Terme di Diocleziano e alla Basilica di Santa Maria degli Angeli, offre 82 eleganti camere e suite, il Senses Restaurant & Lounge Bar e Caschera Spa. Ideale per eventi speciali e riunioni, con spazi eleganti e versatili, anche per occasioni all’aperto, Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel opera con Radisson Hospitality AB secondo il contratto di licenza internazionale con Ragosta Hotels Collection.

Ragosta Hotels Collection ha sede a Roma ed ha 4 strutture di lusso in Italia: in Costiera Amalfitana, a Vietri sul Mare, Hotel Raito (76 camere e suite) e il Relais Paradiso (22 camere); a Taormina, La Plage Resort (59 camere e suite); a Roma, Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel (82 camere e suite).


Per informazioni e prenotazioni:
Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel
Largo Giovanni Montemartini, 20 - 00185 Roma
Tel. 06.45661 info.palazzomonemartini@radissoncollection.com
www.radissoncollection.com/it/palazzo-montemartini-hotel-rome


[M.V. Anno X - Nr 1497 del 04.06.2019] | Hotel Italia

BUON COMPLEANNO HOTEL DIANA


1939-2019: 80 anni di storia per l’Hotel Diana di Roma, a pochi passi dal Teatro dell’Opera, che vengono festeggiati la sera di mercoledì 12 giugno, sulla splendida terrazza dell’albergo.


Il roof garden l’Uliveto è, infatti, il teatro delle celebrazioni, un giardino a cielo aperto con vista sulla città, un vero e proprio salotto nel verde, diventato il fiore all’occhiello dell’Hotel Diana.

 

La famiglia De Angelis, ancora oggi alla guida dell’albergo con la terza e quarta generazione, ha voluto riunire per l’occasione istituzioni, imprenditori e amici, che hanno supportato lo sviluppo di questa realtà capitolina, che per questo compleanno si è voluta regalare un nuovo logo, dal design moderno, curato da KM Studio.

A fare gli onori di casa, l’intera famiglia, guidata da Carlo De Angelis - Managing Director dell’Hotel Diana, nonché Presidente del gruppo di Federalberghi Roma degli alberghi storici della città - insieme alla mamma Franca, alle sorelle Caterina e Stefania e alle figlie Cecilia e Marta.

Palazzo illuminato a festa e red carpet di rigore per gli ospiti, rallegrato da bicicletta e vespa d’epoca omaggiate da Bici & Baci; dopo il brindisi di benvenuto e le fotografie di rito a cura di D’Apollonio Photography, il percorso si snoda sugli ultimi due piani del Diana, allestiti con le decorazioni floreali di Non solo rose, tra le immagini d’epoca, esposte come in una insolita mostra, realizzate da Printamente, a raccontare una storia imprenditoriale e familiare e degustazioni culinarie dedicate alla città di Roma.

 

Accompagnati dalla musica dal vivo di Bapsy Music sulle note jazz e lounge, gli ospiti potranno gustare tra le varie portate del menù, proposte come: classici fritti romani, vegetali e anche vegani, supplì e crocchette; rustici tradizionali, comprese pizza con mortadella e panzanella; salumi, formaggi e prosciutto tagliato a mano; primi piatti espressi come amatriciana e gnocchi di semolino alla romana; porchetta classica d’Ariccia e frittatone multicolore; il tutto accompagnato da vino cesanese e Frascati superiore, prosecco doc extra dry Rosa Natale e da cocktail come il Moscow mule, il Gin tonic, l’Aperol spritz e succo d’arancia analcolico con granatina; poi, il buon caffè Cantoni.

A conclusione, la grande torta celebrativa con le candeline di rito e il brindisi, insieme a Tiramisù.

Nel corso della serata soprese offerte da Carrani Tours, Colmar, Hoist Group & Samsung, Hotelbeds, La Bottega dell’Albergo oltre ad un omaggio ricordo per tutti gli ospiti.

 

LA STORIA DELL’HOTEL DIANA DI ROMA
L’Hotel Diana di Roma deve la sua storia alla lungimiranza del suo fondatore, Benedetto De Angelis, noto anche per aver portato per primo i turisti con il “torpedone” in giro per la città e in gite fuori porta fino a spingersi a Pompei, Sorrento e Capri, meritando la cittadinanza onoraria di Sorrento.

Nel 1939, il capostipite della famiglia, abruzzese di origine prese in affitto un palazzo a via Principe Amedeo 4: già da tempo lavorava nel campo del turismo, avendo iniziato da giovanissimo come “addetti alle funi degli ascensori ad acqua” all’Hotel de Russie, fino ad arrivare alle portinerie di due grandi alberghi.

Con una intraprendenza non comune all’epoca andò, infatti, all’estero per lavorare sempre negli alberghi e imparare l’inglese, il francese e il tedesco; tornato a Roma, divenne primo portiere dell’Hotel Quirinale e nel 1925, grazie ad un’altra brillante intuizione, rilevò l’agenzia Carrani, alla quale facevano capo gli omnibus a cavallo per i turisti.

Comprò il primo omnibus a motore, lo “Sciarabà” per trasportare i turisti in giro per Roma e poi, primo in Italia e forse in Europa, verso il sud e la penisola sorrentina, contribuendo al grande sviluppo dell’economia della zona.

Con l’Hotel Diana avviò l’attività di albergatore, nel 1939, il cui nome fu ispirato a quello della figlia di un fraterno amico e collega di lungo corso.

All’Hotel Diana si trasferì ad abitare con la famiglia, la moglie Anna ed i figli Clara, Enrico e Silvestro. Durante la guerra l’Hotel Diana venne requisito dai tedeschi e dopo la liberazione dagli ufficiali e sottufficiali francesi.

Al termine della guerra, Enrico, rientrato dal fronte, riprese la normale gestione dell’attività alberghiera insieme al padre, espandendo la struttura con l’acquisizione del palazzo attiguo, fino ad arrivare nel 1960 ad avere un albergo completamente ristrutturato con 190 camere, tutte con servizi privati e tre ascensori per gli ospiti.

A metà degli anni settanta la terza generazione della famiglia entra nell’attività con una grande spinta di rinnovamento negli ambienti e nella tecnologia, cui si aggiunge nel 1983 l’aria condizionata, cosa insolita se non negli alberghi di gran lusso.

 

Nel 1985, Benedetto muore lasciando un grande vuoto in tutta la famiglia; l’anno seguente inizia la completa ristrutturazione dell’Hotel Diana e nel 1996 viene realizzato il roof garden, dalla vecchia terrazza.

Nel frattempo, il figlio di Enrico, Carlo, diventato nuovo amministratore ed intestatario della licenza, in azienda dal 1983, continua nell’opera di ristrutturazione generale per mantenere un alto standard di livello estetico e funzionale ed aggiornare la struttura e le camere ai livelli di sicurezza, come da legge.

Nel 2008 anche le altre figlie di Enrico, Stefania e Caterina, subentrano nell’attività per dedicarsi rispettivamente all’housekeeping e alla ristorazione, innalzando così il livello dei reparti.

Da circa 15 anni, poi, anche le figlie di Carlo, Cecilia e Marta, sono entrate in attività, occupandosi la prima del revenue management e la seconda dell’amministrazione.

Oggi l’Hotel Diana di Roma, 4 stelle, offre 157 camere e suite con tutti i comfort moderni; caratteristica la prima colazione, variegata ed abbondante che viene servita all’ultimo piano dell’albergo e in terrazza, durante la bella stagione: qui il roof garden L’Uliveto aperto anche al pubblico per pranzo e cena; sei sale riunioni completamente ristrutturate e con luce naturale rappresentano anche la soluzione ideale per viaggi o incontri di lavoro.

Prossimo progetto: la realizzazione di una spa con percorsi di frigidarium, calidarium, bagno turco, piscina idromassaggio e cabine per massaggi rilassanti.

L’Hotel Diana di Roma è oggi un’azienda che riconosce l’importanza della famiglia, quale valore fondamentale dell’esistenza e pilastro di una vita di relazione che si manifesta in tutti i campi dei rapporti umani, etico, religioso e lavorativo.


Hotel Diana Roma www.hoteldianaroma.com 06.478681
Via Principe Amedeo 4-00185 Roma


[M.V. Anno X - Nr 1497 del 04.06.2019] | Hotel Italia

I QUARTIERI DI ROMA IN UN PIATTO


INSIEME ALLO SPAZIO BIANCO DI LUCIO FONTANA


L’arte culinaria trasforma il gusto in design: è così che martedì 18 giugno i due chef stellati Andrea Larossa e Andrea Pasqualucci si presentano al pubblico piemontese con due ricette inedite, “I quartieri di Roma” e “Spazio Bianco”, pronti ad affrontare giuria e partecipanti nella quarta tappa di SINA Chefs’ Cup Contest.

 

Teatro della gara tra coppie di chef stellati è, in questa occasione, il ristorante Le Scuderie del SINA Villa Matilde di Romano Canavese, a pochi chilometri da Torino: qui gli chef Larossa (ristorante Larossa di Alba, una stella Michelin) e Pasqualucci (ristorante Moma di Roma, una stella Michelin) creeranno due originali piatti nel corso di un originale show cooking aperto al pubblico, per una cena d’eccellenza, insieme al resident chef Ivan Bartuccio.

A rappresentare i quartieri di Roma la terrina di lingua di Pasqualucci, mentre lo spazio bianco dedicato al genio creativo di Lucio Fontana è l’anguilla al tosazu, aglio nero, latte e tartufo nero di Larossa; a Bartuccio è affidata la creazione del risotto ispirato alla natura, con ortiche, borragine e cannoncini di seirass e viole e il bònet della tradizione canavesana ispirato alla medaglia d’oro dell’ospitalità ricevuta proprio dal SINA Villa Matilde, in occasione dei giochi olimpici di Torino nel 2006.

 

E per celebrare la serata il brindisi con le bollicine italiane del prosecco spumante Frattina, marchio di qualità ed eccellenza della tradizione vitivinicola italiana che nasce dalla selezione di uve da alcuni tra i territori più vocati nelle zone di produzione della D.O.C.G. al confine tra Veneto e Friuli, la cui particolare fermentazione consente di ottenere un vino spumante gradevolmente fruttato e dal gusto vivace.

 

Il menù è accompagnato da vini dell'azienda agricola Lanciani - Offida Passerina DOCG, Offida Pecorino DOCG e Trebbiano d'Indicazione Geografica Tipica Marche - e dall'eleganza dell'etichetta nera dell'acqua Ferrarelle Maxima - l'unica acqua effervescente naturale rinforzata con il gas della sua sorgente, creata proprio per l'alta ristorazione, nelle storiche sorgenti di Ferrarelle a Riardo.

Per concludere, il mirto Zedda Piras, il tipico liquore ottenuto solo con bacche fresche di mirto che da oltre un secolo e mezzo è simbolo della Sardegna.

A fine serata, il responso della giuria, formata da giornalisti ed esperti del settore come Claudio Burdi, Indira Fassioni e Daniela Ferrando, secondo i criteri di aderenza al tema scelto, complicità di coppia, bontà del piatto, rapporto qualità-prezzo, valore estetico e artistico.

La classifica parziale quest’anno vede al momento in testa la coppia formata dagli chef Daniele Repetti e Filippo Saporito con il punteggio di 93/100, seguita da Igles Corelli e Davide Figliolini con 89/100 e poi Oliver Glowig con Paolo Gramaglia (84/100).

 

Protagonista dei piatti dei cuochi in questa settima edizione della gara SINA Chefs’ Cup Contest è quest'anno il design da cui trarre ispirazione per la creazione di ricette inedite e originali: forme, colori, progettazione, stili, per una gara di show cooking a coppie in 9 tappe, tutte aperte al pubblico, con l'idea che, oggi, l'enogastronomia è una vera e propria forma d'arte, con la possibilità da parte del pubblico, in questo caso, di fruire e digerire letteralmente le "opere d'arte" degli "artisti" chef.

Ultima tappa prima della pausa estiva è Venezia, martedì 16 luglio, per poi riprendere martedì 24 settembre a Firenze e, a seguire, le due tappe di ottobre a Parma e Milano, rispettivamente l'8 a Parma e il 22 a Milano con la finale a chiudere l’edizione 2019.

Palcoscenico d'eccellenza della manifestazione, gli alberghi del gruppo SINA HOTELS, che sin dagli esordi hanno abbracciato l'evento, quali interpreti della tradizione squisitamente italiana fatta di storia, cultura, arte, lusso ed eccellenza per delle cene esperienziali, durante le quali il pubblico potrà conoscere i cuochi e assistere dal vivo agli show cooking preparatori delle ricette in gara, grazie alla tecnologia messa a disposizione da Les Chefs Blancs, la scuola professionale di cucina e pasticceria.

 

Per gli appassionati, quest'anno la possibilità di "assaporare" le ricette direttamente dalla voce degli chef, in collegamento radio con il programma di Radio Godot "Foodie in Town".

Partner d’eccezione di SINA Chefs' Cup Contest si conferma Diners Club, la prima carta di credito al mondo e in Italia con oltre 60 anni di storia, nata proprio nell’alta ristorazione per offrire privilegi unici ed esclusivi ai propri Soci, come in questa occasione per cui i soci in cui ci saranno agevolazioni e incontri dedicati con gli chef.


SINA CHEFS' CUP CONTEST SUL WEB
https://www.facebook.com/chefscupcontest/
https://twitter.com/chefscupcontest
https://www.instagram.com/chefscupcontest/
https://chefscupcontest.wordpress.com/


[M.V. Anno X - Nr 1497 del 04.06.2019] | Hotel Italia

AL VIA LA STAGIONE DEL ROOF 7 TERRACE


Al centro di Roma, nel cuore del quartiere Prati, a pochi passi da Castel Sant’Angelo e dal Lungotevere, ha riaperto il Roof 7 Terrace di Le Méridien Visconti Rome.


La terrazza, salotto con vista sulla città, è il luogo ideale dove gli ospiti e i romani possono godere di un’atmosfera accogliente e contemporanea, gustando le prelibatezze create dallo chef Massimo Orsini.

 

Situato al 7° piano dell’albergo, il Roof 7 Terrace, aperto tutti i giorni dalle 18.00 alle 24:00, propone petit plats e pinse gustose. Il giovedì sera è dedicato invece al barbecue a vista con carne e pesce alla griglia a cura dello chef. Il lunedì, il giovedì e la domenica, la musica dal vivo del maestro Rosario Fugà, allieterà le serate.

 

Ecco il menù firmato dallo chef Orsini: tagliere di salumi e formaggi DOP, bruschetta a modo mio, frittelle di zucchine con hummus di ceci, taco con pollo, agretti e pomodorini secchi, tris di lasagnette (bolognese, vegetariana e pesto), tris di panini (polpetta di carne, polpetta di melanzane, cotoletta), barattolini di verdure sotto olio, tris di carpacci (spigola, salmone, gambero rosso), mini club sandwich con patatine, burrata di Andria con alici del Cantabrico. Le pinse: margherita, melanzane grigliate e olio aromatizzato al prezzemolo, prosciutto crudo di Bassiano Gran Riserva 24 mesi, bresaola, rucola e scaglie di grana e la pinsa signature (salmone affumicato, mousse di bufala, zucchine e semi di papavero). Dulcis in fundo i tartufi dell’Atelier Biasetto, tris di bon bon al cioccolato, alla mandorla e al cioccolato bianco e coppa di fragole.

 

Le proposte food sono accompagnate da un’ampia selezione di vini, di cocktail e dalle birre artigianali di “Birra del Borgo”.

 

Storico albergo nell'elegante quartiere Prati, in una posizione strategica nel centro storico della città eterna, tra Piazza di Spagna e Castel Sant’Angelo, Le Méridien Visconti Rome del Gruppo Toti offre 240 luminose camere e suite dall’allure senza tempo. Con le 10 sale meeting, il Longitude 12 Bar & Bistrot, il Latitude 41 restaurant, la terrazza mozzafiato al settimo piano, la palestra con i macchinari più moderni, è la soluzione ideale per tutte le esigenze (www.lemeridienviscontirome.com).


[M.V. Anno X - Nr 1497 del 04.06.2019] | Hotel Italia

LA NUOVA TERRAZZA E LA PISCINA


LA NUOVA STAGIONE AL CASTELLO DELLA CASTELLUCCIA.

Un’oasi di relax nel Parco di Veio alle porte di Roma


La bella stagione tarda ad arrivare ma al Castello della Castelluccia, un’oasi di relax nel Parco di Veio alle porte di Roma, è tutto pronto per accogliere gli ospiti che desiderano trascorrere ore piacevoli all’aria aperta.

 

Novità assoluta: Piazza della Fontana, la nuova terrazza completamente ristrutturata.

 

La sua pavimentazione è stata realizzata con un sapiente gioco di lastroni di basaltina, la pietra lavica di pregio con cui venne costruita la città di Roma, provenienti direttamente dalle cave di Bagnoregio. La bordatura dei muretti, che funge da seduta per gli ospiti, è fatta con mattoni in cotto realizzati a mano su misura per il Castello della Castelluccia. Al centro della terrazza, una fontana nelle quale sono incastonati pezzi risalenti ad epoca romana. Piazza della Fontana, ampia 300 m², può ospitare fino a 200 ospiti sia per pranzi e cene serviti che per aperitivi.

 

Oltre a Piazza della Fontana, il Castello della Castelluccia dispone di altre due spazi esterni ideali per eventi, matrimoni e occasioni speciali: la Terrazza delle Magnolie, con vista sul verde delle campagne circostanti, e la Terrazza del Conte, situata a fianco alla torre del castello.

 

 

 

Inoltre, da sabato 1 giugno, per godere appieno della bella stagione, è possibile rilassarsi nella grande piscina, immersa nel parco secolare del castello, tra palme, cedri e giardini all’italiana.

Qui si trova uno spazio solarium con lettini e ombrelloni e il Pool Bar dove gustare pranzi veloci, snack sfiziosi e piatti freddi o dove sorseggiare un aperitivo.

In estate, anche la piscina e il Pool Bar sono un’ambientazione perfetta per eventi privati o aziendali.

Il Castello della Castelluccia (www.lacastelluccia.com), con la sua torre del X secolo, si trova a pochi chilometri dal centro di Roma, sull'antica Via Francigena, immerso in un'atmosfera magica e suggestiva.

Elegante e accogliente, è un luogo ideale per matrimoni, ricevimenti, riunioni ed eventi, così come per un soggiorno all'insegna del benessere e della natura, lontano dallo stress di tutti i giorni.

Dimora nobile per eccellenza, con i suoi ampi saloni, le 23 camere in stile, il ristorante La Locanda, con mura in pietra, grandi camini e ampie aree verdi, dove si nasconde anche una piccola chiesa consacrata.

Castello della Castelluccia, Hotel Art by the Spanish Steps ed Empire Palace Hotel sono parte di PLH, Palenca Luxury Hotels Group, insieme agli spazi eventi Roma Eventi Piazza di Spagna e Roma Eventi Fontana di Trevi e al Grand Hotel Europa nel centro di Innsbruck. PLH, Palenca Luxury Hotels Group con 1 castello, 3 alberghi, 2 centri congressi è il gruppo italiano nato da una storia di famiglia, un’attività imprenditoriale significativa nel settore dell’ospitalità.

Per informazioni e prenotazioni:
Castello della Castelluccia, www.lacastelluccia.com
Via Carlo Cavina 40, 00123 Roma Tel. 06 3020 7041,
Mail: info@lacastelluccia.com  


[M.V. Anno X - Nr 1495 del 31.05.2019] | Hotel Italia

HOTEL DIANA DI ROMA


FERVONO I PREPARATIVI PER LA SERATA DEDICATA AGLI 80 ANNI DELLA STRUTTURA


Una terrazza vestita a festa, un omaggio al viaggio, alla città di Roma e alla storia della famiglia e dell’albergo: mercoledì 12 giugno l’Hotel Diana di Roma si prepara ad accogliere gli amici per festeggiare insieme gli 80 anni dell’albergo a pochi passi dal Teatro dell’Opera.

 

Un anniversario importante che vedrà protagonista la famiglia De Angelis, ancora oggi alla guida dello storico albergo romano, creato dal capostipite Benedetto nel 1939, nonno di Carlo De Angelis, attuale Amministratore Delegato.

La serata ripercorrerà attraverso una galleria fotografica di famiglia alcune tappe della storia dell’Hotel Diana, in un percorso che si snoderà dal 7° piano al Roof Garden l’Uliveto, dove la musica dal vivo accompagnerà gli ospiti ed il menù sarà un omaggio alla città di Roma, nell’espressione dei suoi piatti creati per l’occasione.

Nel frattempo proseguono le iniziative diverse che si svolgono nel corso dell’anno in occasione di questo importante anniversario e il prossimo appuntamento è venerdì 31 maggio con le “Passeggiate Culturali” ideate da Caterina De Angelis: l’occasione è dedicata alla scoperta dei decori ottocenteschi dell’Hotel Plaza in via del Corso, ancora splendidamente conservati, e il quartiere degli artisti.

L’Hotel Diana di Roma deve la sua storia alla lungimiranza del suo fondatore, Benedetto De Angelis, noto anche per aver portato per primo i turisti con il “torpedone” in giro per la città e in gite fuori porta fino a spingersi a Pompei, Sorrento e Capri, meritando la cittadinanza onoraria di Sorrento.

 

Hotel Diana Roma www.hoteldianaroma.com 06.478681Via Principe Amedeo 4-00185 Roma


[M.V. Anno X - Nr 1492 del 18.05.2019] | Hotel Italia

DESIGN DI SUCCESSO IN VERSILIA


IN CUCINA LE STELLE ANTICIPANO LE TENDENZE DELL’ESTATE


Sala gremita e ospiti d’eccellenza per acclamare i due chef stellati Daniele Repetti (ristorante Nido del Picchio a Carpaneto Piacentino) e Filippo Saporito (ristorante La Leggenda dei Frati a Firenze), che grazie alle loro creazioni culinarie hanno conquistato pubblico e giuria a Viareggio, al ristorante la Conchiglia dell’hotel SINA Astor, nella terza tappa della gara tra coppie di chef stellati SINA Chefs’ Cup Contest.

 

La giuria, formata dagli esperti Irene Arquint, Gianluca Dominici e Leonardo Taddei ha assegnato alla coppia il punteggio di 93/100 secondo i criteri di aderenza al tema scelto, complicità di coppia, bontà del piatto, rapporto qualità-prezzo, valore estetico e artistico.

Protagonista dei piatti dei cuochi in questa settima edizione della gara è quest'anno il design da cui trarre ispirazione per la creazione di ricette inedite e originali: forme, colori, progettazione, stili, per una gara di show cooking a coppie in 9 tappe, tutte aperte al pubblico, con l'idea che, oggi, l'enogastronomia è una vera e propria forma d'arte, con la possibilità da parte del pubblico, in questo caso, di fruire e digerire letteralmente le "opere d'arte" degli "artisti" chef.

E proprio da due noti designer come Davide Groppi e Bruno Munari i due chef stellati hanno preso ispirazione per creare i due piatti del menu chiamati “Nulla” e “Square, Circle, Triangle” accompagnati dal prosecco spumante Frattina, coniugando così le bollicine italiane al lusso del design dei cantieri navali della Versilia, in omaggio alla presenza in sala del designer nautico Gianmarco Campanino per THE ITALIAN SEA GROUP e cantieri ADMIRAL e TECNO.

La particolare fermentazione di questo spumante Frattina, marchio di qualità ed eccellenza della tradizione vitivinicola italiana, consente di ottenere un vino spumante gradevolmente fruttato e dal gusto vivace.

Prossima tappa martedì 18 giugno a Romano Canavese a pochi chilometri da Torino, con gli chef Andrea Larossa del ristorante Larossa di Alba e Andrea Pasqualucci del Moma, per poi proseguire il 16 luglio a Venezia, il 24 settembre a Firenze, l'8 ottobre a Parma, il 22 ottobre a Milano e poi la finale.

Palcoscenico d'eccellenza della manifestazione, gli alberghi del gruppo SINA HOTELS, che sin dagli esordi hanno abbracciato l'evento, quali interpreti della tradizione squisitamente italiana fatta di storia, cultura, arte, lusso ed eccellenza per delle cene esperienziali, durante le quali il pubblico potrà conoscere i cuochi e assistere dal vivo agli show cooking preparatori delle ricette in gara, grazie alla tecnologia messa a disposizione da Les Chefs Blancs, la scuola professionale di cucina e pasticceria.

I piatti sono accompagnati da vini dell'azienda agricola Lanciani - Offida Passerina DOCG, Offida Pecorino DOCG e Trebbiano d'Indicazione Geografica Tipica Marche - e dall'eleganza dell'etichetta nera dell'acqua Ferrarelle Maxima - l'unica acqua effervescente naturale rinforzata con il gas della sua sorgente, creata proprio per l'alta ristorazione, nelle storiche sorgenti di Ferrarelle a Riardo -, insieme al Prosecco di alta qualità Frattina - che nasce dalla selezione di uve da alcuni tra i territori più vocati nelle zone di produzione della D.O.C.G. al confine tra Veneto e Friuli - e al mirto Zedda Piras, il tipico liquore ottenuto solo con bacche fresche di mirto che da oltre un secolo e mezzo è simbolo della Sardegna.

Per gli appassionati, quest'anno la possibilità di "assaporare" le ricette direttamente dalla voce degli chef, in collegamento radio con il programma di Radio Godot "Foodie in Town".

Partner d’eccezione di SINA Chefs' Cup Contest si conferma Diners Club, la prima carta di credito al mondo e in Italia con oltre 60 anni di storia, nata proprio nell’alta ristorazione per offrire privilegi unici ed esclusivi ai propri Soci, come in questa occasione per cui i soci in cui ci saranno agevolazioni e incontri dedicati con gli chef.

 


SINA CHEFS' CUP CONTEST SUL WEB
https://www.facebook.com/chefscupcontest/
https://twitter.com/chefscupcontest
https://www.instagram.com/chefscupcontest/
https://chefscupcontest.wordpress.com/


[M.V. Anno X - Nr 1492 del 18.05.2019] | Hotel Italia

COLAZIONE AL PLAZA


la proposta del Grand Hotel Plaza per la città di Roma 


Un invito a trascorrere l’inizio di giornata in un’atmosfera dal fascino senza tempo, con una ricca varietà di proposte gastronomiche: è la “Colazione al Plaza”, amata dagli ospiti dello storico albergo di via del Corso, che apre alla città, per un appuntamento mattutino, una giornata speciale o per un rito quotidiano dedicato a sé stessi nel cuore di Roma.

 

L’emozione colpisce anzitutto lo sguardo: varcata la porta girevole del Grand Hotel Plaza e attraversato il magnifico Salone delle Feste, la Sala Mascagni accoglie gli ospiti in un ambiente di charme, dove affreschi alle pareti e sul soffitto, contornati da cornici dorate, ripercorrono la storia di un’epoca.

 

Lo storico Salone Mascagni, spesso utilizzato come set cinematografico, è stato sottoposto a una rigorosa ristrutturazione a carattere conservativo, per ravvivare l’ambiente preservando il suo stile originale, elegante e maestoso: il pavimento è stato sostituito dal parquet nei toni chiari per restituire una sensazione di maggiore ampiezza a freschezza; le ampie finestre a volta sono state restaurate per permettere alla luce naturale di via delle Carrozze di conferire maggiore luminosità all’ambiente, calda e accogliente, grazie anche al filtro delle vetrate antiche di colore giallo; le antiche tappezzerie sono state sostituite; gli antichi mobili d’epoca originali sono stati restaurati e lucidati, così come le sale da bagno progettate dall’arch. Renzo Mongiardino.

Qui gli ospiti trovano tutti i giorni dalle ore 7 fino alle ore 11, un ricco buffet e piatti espressi, curati dallo Chef Umberto Vezzoli: tra le bevande calde, selezione di tè, tisane e caffè per i gusti diversi, insieme ad una selezione di succhi, spremute fresche e centrifughe; e poi, prodotti freschi dal forno, come torte e dolci che ogni giorno vengono creati per l’occasione, pane di diverse tipologie da accompagnare con marmellate, miele o altro; selezioni di yogurt e cereali; selezione di frutta fresca di stagione; fino al menù à la carte con selezione di uova ed omelette nelle diverse maniere, pomodori grigliati, bacon, patate, porridge, pancake, french toast, salmone affumicato, salumi e formaggi e per chi lo desidera, infine, un buon bicchiere di prosecco.

 

Tra gli alberghi storici della capitale, il Grand Hotel Plaza, ospitato da quasi un secolo e mezzo nell'antico Palazzo Lozzano di Via del Corso a Roma, progettato dall'Arch. Antonio Sarti è divenuto negli anni luogo di incontro e di scambio culturale. Negli ultimi 15 anni, il Grand Hotel Plaza ha avviato un importante processo di restauro conservativo che ha coinvolto l’intero palazzo: dal fastoso salone principale, con i suoi stucchi, vetrate liberty, cornicioni dorati e i suoi giganteschi lampadari in cristallo fino alle camere e suite e alle terrazze panoramiche.


Per informazioni e/o prenotazioni: GRAND HOTEL PLAZA www.grandhotelplaza.com
tel. 06.67495 mail:plaza@grandhotelplaza.com
Via del Corso 126, 00186 Roma


[M.V. Anno X - Nr 1491 del 15.05.2019] | Hotel Italia

LONGITUDE 12 BAR & BISTROT


La proposta di Le Méridien Visconti Rome


Stagione e territorio gli elementi del nuovo menù di Longitude 12 Bar & Bistrot: prende così il via la nuova stagione del ristorante di Le Méridien Visconti Rome nel quartiere Prati.

 

Il nuovo menù firmato dallo chef Massimo Orsini propone gustosi antipasti: caprese di pomodori, mozzarella di bufala DOP e basilico, battuta di Fassona piemontese in punta di coltello con maionese allo zafferano, fiori di zucca ripieni di alici del Mar Cantabrico e mozzarella di bufala campana DOP e infine un tris di marinati in casa: salmone al pepe rosa, pesce spada agli agrumi e alici marinate.

 

Invitanti primi e secondi piatti: amatriciana de Il Convivio, spaghetto ‘ajo, ojo’ de Il Convivio con gamberi rossi, limone, menta, carciofi e scaglie di grana, risotto della cascina “Oschiena” con crema di asparagi e cialda di Parmigiano Reggiano, zuppa primavera con riso “Carnaroli”, lenticchie e verdure di stagione. Per continuare filetto di manzo al profumo di rosmarino e salvia accompagnato da patate al forno, trancio di salmone selvatico in crosta di pistacchio di Bronte e scarola ripassata, polpo croccante su vellutata di piselli e chips viola, galletto ruspante alla cacciatora con cicoria dell'Agro romano ripassata.
Infine, per deliziare il palato, i dolci: tiramisù, crumble di fragole, sfoglia con crema chantilly e frutti rossi, éclairs alla vaniglia, al cioccolato e al tiramisù.

Il Longitude 12 Bar & Bistrot, dall'atmosfera calda e avvolgente, è il luogo ideale per rilassarsi degustando sempre nuovi piatti all’insegna della qualità.

 

Storico albergo nell’elegante quartiere Prati, in una posizione strategica nel centro storico della città eterna, tra Piazza di Spagna e Castel Sant’Angelo, Le Méridien Visconti Rome del Gruppo Toti offre 240 luminose camere e suite dall’allure senza tempo. Con le 10 sale meeting, la terrazza mozzafiato al settimo piano, il Longitude 12 Bar & Bistrot, il Latitude 41 restaurant, la palestra con i macchinari più moderni, è la soluzione ideale per tutte le esigenze (www.lemeridienviscontirome.com).


Le Méridien Visconti Rome, info@lemeridienviscontirome.com
Via Federico Cesi 37, Roma, Tel. 06.3684 www.lemeridienviscontirome.com


[M.V. Anno X - Nr 1490 del 14.05.2019] | Hotel Italia

A PALAZZO MONTEMARTINI ROME MENU ALL DAY LONG


L’albergo di Radisson Collection inaugura un nuova formula disponibile dalla mattina alla sera 


Prima colazione, aperitivo, pranzo o cena a tutte le ore: Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel, inaugura una nuova formula all day long al Senses Restaurant & Lounge Bar con un menù unico disponibile per tutto l’arco della giornata. Dedicata alle diverse esigenze degli ospiti, che soggiornano o meno in albergo, la proposta nasce proprio dalla volontà di soddisfare le richieste che dipendono non solo dalle abitudini e necessità quotidiane, ma anche dalle tradizioni e usi nei differenti paesi.

 

“Ci siamo resi conto che al nostro ristorante capitava sempre più spesso di avere ospiti che richiedevano nello stesso orario la prima colazione perché in relax o in vacanza, uno snack o un aperitivo per un incontro di lavoro o tra amici, o il menu completo del pranzo o della cena, soprattutto nel caso degli stranieri che hanno l’abitudine di mangiare in orari diversi dai nostri” - afferma Giuseppe Marchese, CEO di Ragosta Hotels Collection. “Per questo abbiamo deciso di rivoluzionare la nostra carta e il nostro servizio, così da poter soddisfare chi ogni giorno sceglie il nostro ristorante, che è un vero e proprio luogo d’incontro nell’arco della giornata”.

Il nuovo menù unico curato dall’Executive Chef Simone Strano è quindi scandito dai vari momenti della giornata: bakery, snack, aperitif fino al pranzo e cena à la carte, spaziando dalle classiche colazioni internazionali con dettagli di gusto (come la lemon curd, con meringa italiana, zeste di lime e grue di cacao), per passare ad una scelta di aperitivo tra la tradizione e i nuovi trend come il sushi e le proposte vegetariane, fino ad arrivare a un pranzo o a una cena à la carte dove sono protagonisti piatti raffinati con qualche richiamo alla tradizione, ricchi di creatività e di abbinamenti interessanti, ma soprattutto costruiti con sapienza sui prodotti di grande eccellenza della produzione italiana.

L’esclusivo Senses Restaurant & Lounge Bar, in cui domina la grande fontana centrale con cascata d’acqua dall’alto e un ambiente elegante con colonne in marmo e un giardino esterno, offre sapori unici e uno squisito mix di piatti tradizionali italiani e creazioni culinarie innovative, con vista mozzafiato sulle Mura Serviane, le prime mura erette nell'antica Roma.

Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel, albergo iconico situato nel cuore di Roma, accanto alle Terme di Diocleziano e alla Basilica di Santa Maria degli Angeli, offre 82 eleganti camere e suite, l’esclusivo Senses Restaurant & Lounge Bar e, per gli amanti del benessere, Caschera Spa di Palazzo Montemartini Rome, una sofisticata esperienza di stile, con piscina idrotonica riscaldata con idromassaggio e sale per trattamenti energizzanti. Tra queste, la stanza del sale, sauna e bagno turco, docce sensoriali e cromoterapia, una sala relax con tisane. Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel è luogo ideale per eventi, grazie agli eleganti ambienti versatili per conferenze e riunioni di successo. Le ampie sale con luce naturale includono l’Infinity Room al piano terra per ospitare fino a 180 persone, così come la Penthouse Suite che vanta una terrazza panoramica privata sui tetti romani. Il bellissimo spazio esterno, rende l’hotel ideale anche per occasioni all’aperto. Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel opera con Radisson Hospitality AB secondo il contratto di licenza internazionale con Ragosta Hotels Collection.

Ragosta Hotels Collection ha sede a Roma e include 4 strutture alberghiere di lusso: in Costiera Amalfitana, a Vietri sul Mare, ci sono l’Hotel Raito con 72 camere e suite e il Relais Paradiso con 22 camere; a Taormina, La Plage Resort con 59 camere e suite; a Roma, Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel con 82 camere e suite, accanto alle Terme di Diocleziano. “Define your Lifestyle” è la filosofia di Ragosta Hotels Collection per regalare agli ospiti un’esperienza che rifletta il loro stile di vita: il design delle camere e degli ambienti eleganti, la ricercatezza gastronomica e il benessere sono stati creati per la nuova generazione di viaggiatori che ama abbinare al proprio stile di vita l’unicità della destinazione per un’esperienza indimenticabile.

Radisson Collection™ è una collezione premium di hotel eccezionali situati in luoghi unici. La caratteristica di ciascun hotel della Radisson Collection è l’unicità della sua posizione e l’offerta migliore per un’esperienza contemporanea – insieme a un design moderno e a esperienze eccezionali quanto a ristoranti, fitness, benessere e sostenibilità. Progettato sia per gli ospiti sia per i locali, ogni hotel della Radisson Collection è definito sia dagli ospiti che lo visitano, sia da coloro che vi lavorano. Tutti gli hotel sono situati in luoghi prestigiosi, vicino alle principali attrazioni turistiche. Ospiti e partner commerciali possono migliorare la propria esperienza con Radisson Collection partecipando a Radisson Rewards™ (in precedenza Club Carlson™), un programma di fidelizzazione globale che offre vantaggi eccezionali. Radisson Collection fa parte di Radisson Hotel Group™ che comprende anche Radisson Blu®, Radisson®, Radisson RED®, Park Plaza®, Park Inn® by Radisson, Country Inn & Suites® by Radisson e prizeotel.


Per informazioni e prenotazioni:
Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel
Largo Giovanni Montemartini, 20 - 00185 Roma
Tel. 06.45661
info.palazzomonemartini@radissoncollection.com
www.radissoncollection.com/it/palazzo-montemartini-hotel-rome


[M.V. Anno X - Nr 1489 del 13.05.2019] | Hotel Italia
Pubblicit