Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
Il servizio Comunicati Stampa/Annunci gratuiti e' un servizio fornito dalla Travel Factory Srl in liquidazione, di seguito indicata come Il gestore del sito. Sebbene redatto con scrupolosita' e cura, il servizio non e' immune da errori, imprecisioni e omissioni, di cui Il gestore del sito non puo' e non potra' mai e in alcun modo essere ritenuta responsabile.
L'uso del Servizo e' effettuato dall'Utente sotto la sua completa responsabilita'. Il Gestore del sito non offre quindi garanzie (1) circa l'identita', la capacita' giuridica, la serieta' d'intenti o altre caratteristiche degli inserzionisti, (2) la qualita', la liceita', la sicurezza dei beni oggetto degli annunci, (3) la veridicita' e l'accuratezza di quanto fornito dagli inserzionisti.
Il Gestore del sito si riserva il diritto di modificare, in ogni momento e in piena autonomia, i contenuti dei Comunicati Stampa/Annunci gratuiti, nel rispetto comunque della volonta' dell'utente risultante dall'inserzione, le funzionalita' del servizio o di sospenderne l'erogazione senza alcun obbligo di preavviso agli utenti.

Terza apertura a Milano per le Birrerie Spiller


Inaugurata la Birreria Spiller a Milano a due passi dal Duomo


Con l’inaugurazione della Birreria Spiller a Milano in Zona Duomo lo scorso 10 giugno, il progetto ristorativo del Gruppo FORST apre a Milano il terzo locale, puntando sulla buona cucina e sulle sue specialità birrarie.


Alle birrerie Spiller, già presenti a Riccione, Verona, Vicenza, Padova, Trieste, Brescia, Gorizia, d’ora in avanti se ne aggiungono altre tre a Milano, dislocate nei quartieri più significativi della città: il primo locale inaugurato lo scorso 8 ottobre in zona Isola (Via Alserio, 9), quartiere cool e giovane, il secondo il 22 ottobre ad Arco della Pace (Corso Sempione, 7) vera e propria movida milanese, ed il terzo il 10 giugno scorso pochi passi dal Duomo (Via Larga, 8) nel cuore pulsante del capoluogo lombardo.

“Le birrerie Spiller nascono per volontà di Birra FORST con l’idea di voler realizzare nel pieno rispetto delle nostre tradizioni ma con un tocco di modernità, un format ristorativo innovativo e conviviale, dando un nuovo significato al concetto di abbinamento Birra e Cibo, rivolgendoci ai giovani, agli appassionati di birra, a chi ama il buon cibo e naturalmente alle famiglie.”, spiega Cellina von Mannstein di Birra FORST.

A due passi dal Duomo la birreria Spiller in Via Larga a Milano si colloca all’interno di un edificio di pregio di inizio ‘900 che in passato ospitò lo storico G-Lounge, dando vita ad un ambiente di 400 mq ricercato, prezioso ed accogliente, curato nei minimi dettagli, dall’atmosfera altoatesina e un’anima contemporanea.
Oltre ai 130 posti a sedere disposti su due livelli all’interno ed un generoso dehors di 30 posti, il cuore del locale è rappresentato da un bancone predominante, posto al centro dello spazio che mette in primo piano le specialità birrarie proposte. Grazie ad un impianto di spillatura a freddo i singoli fusti vengono perfettamente conservati alla corretta temperatura di servizio permettendo una spillatura ad opera d’arte.

Le protagoniste indiscusse sono le diverse tipologie di birra FORST, Felsenkeller Bier, Heller Bock, Sixtus, V.I.P. Pils e Kronen (oltre a Menabrea Rossa e Weihenstephan), che sapranno esaltare il gusto di ogni piatto presente in menù: piatti della tradizione altoatesina rivisitati in chiave moderna, affiancati dai grandi classici della cucina italiana, dai burger ad altre golose soluzioni per ogni momento della giornata.

 

Contatti:
Sito ufficiale https://www.spillerbirrerie.it/
Facebook https://www.facebook.com/SpillerForst
Instagram https://www.instagram.com/spillerbirrerie/

 


[M.V. Anno X - Nr 1760 del 02.07.2021] | Aziende

FORST 0,0%, la prima analcolica con zero gradi alcolici dall’Alto Adige


Sportiva per natura. Un’estate rinfrescante in bici con FORST 0,0%


Tra le specialità birrarie di Birra FORST è entrata a far parte anche FORST 0,0%, la prima birra analcolica con zero gradi alcolici dall’Alto Adige, ampliando ulteriormente l’offerta dell’azienda altoatesina con un prodotto di qualità.

 

Grazie a un innovativo processo di produzione, FORST 0,0% mantiene il tipico sapore della birra e al contempo, con i suoi zero gradi alcolici, si pone molto sotto il limite massimo di 1,2% gradi alcolici, consentiti dalla legge italiana per le birre analcoliche.

La FORST 0,0% si caratterizza, inoltre, per il suo basso contenuto calorico, la sua freschezza rigenerante, piacevoli note di luppolo, un gusto vero di birra, pieno e bilanciato, diventando la birra analcolica ideale per tutti gli amanti della birra orientati ad uno stile di vita sano, responsabile e sportivo.

 

Sportiva per natura. 100% FORST. 0,0% ALCOOL: così si presenta anche nei caldi mesi estivi la FORST 0,0%. La campagna pubblicitaria estiva per il prodotto vede al centro il campione di sci Peter Fill, il quale sarà testimonial di Birra FORST per i prossimi anni, rafforzando in questo modo ulteriormente il legame dell’azienda con il mondo sportivo, la natura e il territorio. Il testimonial in sella alla sua mountain bike è impegnato a percorre i numerosi itinerari ciclabili tra le montagne dell’Alto Adige e dopo tanto divertimento una sosta rinfrancante con FORST 0,0%.

 

FORST 0,0% è attualmente disponibile nel canale Ho.Re.Ca. in bottiglia vuoto a rendere e vuoto a perdere da 33 cl e nella Grande Distribuzione, in una confezione dedicata da 3 bottiglie vuoto a perdere da 33 cl.


[M.V. Anno X - Nr 1756 del 15.06.2021] | Aziende

I vini dell’estate, per ogni occasione


I consigli della Tenuta Kornell per l’estate ormai alle porte


Tante volte ci siamo chiesti quale vino sarebbe stato quello ideale da degustare in una particolare occasione estiva.
Tenuta Kornell, di Settequerce (BZ), ci ha aiutato a trovare il vino giusto per ogni occasione.

 

GIUGNO: per un aperitivo, al lago con gli amici

 

PINOT BIANCO EICH 2020
Di color giallo paglierino intenso e brillante, il Pinot Bianco Eich di Kornell si presenta complesso con sentori di albicocca matura e mela Golden, accennati aromi esotici di
ananas e leggere note agrumate in sottofondo. Ha una struttura secca e robusta, minerale, con note sapide e una piacevole acidità; un vino ricco ed invitante dal finale lungo e persistente.
Servito alla temperatura ideale tra 11-13 °C con stuzzichini come delle pizzette con olive taggiasche, pane tostato con salsa di pomodoro e melanzana grigliata e grissini con prosciutto crudo, da condividere con gli amici in compagnia, per creare l’emozione giusta e il senso di libertà in estate.

LUGLIO: per una serata romantica, in montagna

CABERNET RISERVA STAFFES 2017
Di color rosso rubino intenso il Cabernet Riserva Staffes di Kornell porta intensi aromi fruttati di mirtilli, more e cassis al naso, con una nota speziata di pepe, ginepro e alloro accompagnati da una lieve tostatura. Al palato si propone con una struttura complessa, piacevolmente ricca, con tannini morbidi e una grande persistenza.
La temperatura di servizio consigliata è tra i 16-18 °C. Si offre come giusto accompagnamento ai pasti di carne rossa alla griglia, ragù di cervo, oppure un si presta per un bel dopo cena romantico sotto il cielo stellato.

AGOSTO: per una cena al mare, in famiglia

PINOT NERO MARITH 2019
Il Pinot Nero Marith di Kornell ha un colore rosso rubino brillante intenso e un bouquet con eleganti e fruttati aromi di frutti di bosco, lampone e fragola, accompagnati da una leggera nota speziata. In bocca ha un sapore fresco ed invitante, presenta tannini morbidi, una piacevole acidità e un finale succulento.
Servito a temperatura di servizio di 12-14 °C si abbina perfettamente con molti piatti di pasta, carni bianche e piatti leggeri estivi come per esempio una caprese con pesto al basilico ed è un vino dal gusto che conquista tutti.


SETTEMBRE: per un pranzo in una città d’arte, con una persona cara

GEWÜRZTRAMINER DAMIAN 2020
Nel bicchiere presenta il colore giallo dorato chiaro e brillante; al naso porta complessi aromi fruttati di albicocca matura e scorza d’arancia, lievi sentori di frutta secca e marzapane e note di rosa e cannella nel finale. In assaggio è corposo, elegante e succulento, regala una vivace freschezza con un minimo di sentori dolci nel finale.
La temperatura ideale di servizio è tra 11-13 °C e si abbina molto bene alla cucina asiatica e ai piatti a base di curry o a un bel piatto di pasta alla Carbonara.


[M.V. Anno X - Nr 1748 del 27.05.2021] | Aziende

Wedding Award di matrimonio.com alla sartoria Carosi


anche nel 2021 premiata la professionalità della Maison Capitolina


Anche in questo anno così difficile, il pubblico di matrimonio.com con le sue recensioni ha premiato la professionalità della Maison Capitolina assegnandogli il wedding award, prestigioso riconoscimento del settore.
Matrimonio.com celebra la 8ª edizione dei prestigiosi premi Wedding Awards, ai quali partecipano le oltre 62.000 aziende registrate sul portale. In questa edizione, in via del tutto eccezionale, si attribuisce il riconoscimento sia ai migliori professionisti del 2019, ultima stagione di matrimoni celebrati con normalità, che a quelli del 2020, anno nel quale hanno dovuto rivedere le proprie agende e supportare le coppie in condizioni straordinarie. Ciò che apporta valore ai Wedding Awards è il metodo di assegnazione, essendo l’unico riconoscimento conferito alle aziende grazie alle recensioni scritte dalle coppie di sposi che hanno usufruito dei loro servizi. Carosi moda, della categoria Sposo e accessori, ha ottenuto il Wedding Award 2021 che lo riconosce come uno dei fornitori più raccomandati dalle coppie di Matrimonio.com.


Roberto Carosi, professionista di riferimento del settore nuziale di Roma, ha ricevuto il premio Wedding Award 2021 per la categoria Sposo e accessori. Un importante riconoscimento, sia per la sua carriera che per il suo grande lavoro e che lo accredita come uno dei migliori professionisti del settore.
“Made in Italy e artigianalità, saranno questi i più importanti punti di forza del rilancio per il settore del Wedding” – queste le parole con le quali Roberto Carosi commenta, come fosse un mantra, l’assegnazione del Wedding Awards 2021, prestigioso premio con cui Matrimonio.com ha tributato il giusto riconoscimento alla Sartoria Carosi di cui è titolare, per la categoria Sposo e accessori.


“Apprezzo particolarmente – prosegue Roberto Carosi - questo premio e ringrazio i tantissimi sposi che, con le loro preziose recensioni ci hanno tributato questo riconoscimento che giunge in un momento davvero particolare in cui attendiamo un’uscita definitiva dall’emergenza sanitaria per programmare una ripartenza in sicurezza dei matrimoni. È un ulteriore segnale che riconosce il nostro lavoro e la nostra professionalità e che incoraggia tutto il settore del wedding, probabilmente il più colpito dalle conseguenze della pandemia. Matrimonio.com conosce come nessuno le peripezie degli operatori del settore che hanno operato con professionalità e dedizione a sostenere le coppie nel difficilissimo compito di comprendere come e quando avrebbero potuto gestire l’organizzazione dei loro matrimoni, disorientati da disposizioni spesso vaghe e mai definitive. Come sempre abbiamo lavorato con grande applicazione, rassicurando i nostri clienti che hanno riconosciuto il nostro impegno, premiato dalle loro recensioni”.
 

 


[M.V. Anno X - Nr 1733 del 04.05.2021] | Aziende

NATALE GOURMET: Macelleria De Angelis, a Roma dal 1927


propone il menù da comporre con lo chef Vezzoli


Un Natale in casa intimo ma gourmet: il suggerimento di De Angelis 1927, tra le migliori macellerie di Roma, incontra le esigenze del momento con la creazione di un menù ad hoc ideato dallo chef Umberto Vezzoli e da comporre insieme a lui, per quanti desiderano ultimare semplicemente la preparazione in casa, o anche per chi preferisce cimentarsi tra i fornelli seguendo i suoi consigli.

 

La storica sede di via Flavia, diventa così punto di riferimento della cucina gourmet per il mese di dicembre, con una scelta di piatti prelibati per celebrare in casa le festività e offrendo anche la possibilità di comporre il proprio menù personalizzato secondo gusti ed esigenze, con i consigli dello chef Vezzoli, a disposizione dei clienti in incontri dedicati il martedì e giovedì dalle 17 alle 19 e il sabato dalle 11 alle 14 (è gradita la prenotazione).

 

Il menu creato per l’occasione prevede piatti per tutti i gusti, che siano di carne, pesce o vegetariani: gli antipasti spaziano tra l’insalata di cappone con sedano e cedro candito, la terrina di selvaggina con porri brasati, il jambonetto di tacchino con pistacchio e castagne, l’insalata di mare con zenzero e mango, la composta di ceci, gamberi e topinambur, il polpo arrosto con hummus e lime, lo strudel di verdure e taleggio, il millefoglie di melanzane con ragù di verdure al pesto, il pomodoro farcito con caponata di verdure e fichi e l’esclusivo sushi di carne con california, nigiri, hosomaki e uromaki; tra i primi lo sformato di pasta con porcini e gamberi, la lasagnetta con ragù di carni bianche al finocchietto, il timballo di risotto alla milanese con l’ossobuco, i ravioli del plin con fondo di vitello e Castelmagno, le melanzane ripiene con ricotta infornata e radici dal mondo; i secondi piatti prevedono ossobuco di pescatrice con carciofi e patate, baccalà cotto a BT con crema di patate alla vaniglia e cipolla rossa caramellata, filetto di salmone con cavolo rosso brasato con anice stellato, galantina di cappone con castagne e confettura di arance amare, arrosto di vitello glassato al miele di corbezzolo e gomasio, guancia di manzo brasata al cioccolato fondente 60%; e poi i contorni tra cardi marinati, carciofi alla romana, cipolline in agrodolce/arancia, cavolini di Bruxelles e castagne, finocchio glassato all’arancia, sformatino di verdure, insalata russa; senza dimenticare i classici dolci tra i quali pandoro e panettone (prezzi a partire da €26,50 per 4 portate).

 

Senza dimenticare i piatti della tradizione come pollo, tacchino, cappone, faraona, coniglio anatra tasca di vitello, quaglie o piccoli tagli con diverse farciture e salse in abbinamento, da ordinare secondo i propri gusti.

E se il desiderio è di incontrare amici o colleghi per scambiarsi gli auguri, De Angelis 1927 propone piatti accompagnati da vini selezionati della cantina da gustare al bistrot in sicurezza o a casa grazie al servizio di asporto o consegna.

Innovazione e intraprendenza caratterizzano l’evoluzione della storica azienda della famiglia De Angelis sin dal 1927: ora l’attività, giunta alla quarta generazione, si sta trasformando in una realtà di ospitalità ed accoglienza, da negozio a bistrot, dove scegliere dal banco delle carni o da quello della gastronomia carni a peso selezionate e piatti pronti di ogni genere proposti dal menu giornaliero, optare per la consegna a domicilio o l’asporto anche per un pranzo veloce ma nel rispetto delle diverse esigenze nutrizionali e delle disposizioni vigenti, o ancora degustare in un’area dedicata le prelibatezze dello Chef Vezzoli.

 

La storia della macelleria De Angelis nasce nel 1927 ma affonda le radici nell’800 quando entrambe le famiglie dei nonni paterni avevano delle macellerie a Roma. È una storia di persone, quattro generazioni della famiglia che perseguono un unico obiettivo rimasto immutato: coniugare carne, qualità e salute. È una storia di luoghi, san Francesco a Ripa, via Flavia, via Cavour e via Macherio. Ma è anche la storia di un’Italia fatta di artigiani laboriosi e di imprenditori visionari e concreti, per i quali il controllo scrupoloso della tracciabilità delle carni è il punto di forza: dall’allevamento fino al consumatore gli animali sono seguiti da veterinari attraverso continui controlli in tutta la filiera. Attraverso un software dedicato si possono rintracciare tutti i passaggi e le informazioni sul prodotto, chi lo ha lavorato, dal produttore all’utente finale in modo tale da poter garantire la rintracciabilità e la qualità per la sicurezza del cliente.

 

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: De Angelis 1927, via Flavia 74/78, 00187 Roma


[M.V. Anno X - Nr 1679 del 16.12.2020] | Aziende

Gidrolast sviluppa e produce attrezzature idrauliche


produzione attrezzature idrauliche


L’azienda Gidrolast sviluppa e produce attrezzature idrauliche in base alle esigenze tecniche del cliente per settori quali la costruzione di macchinari e la lavorazione dei metalli, la metallurgia dei metalli ferrosi e non ferrosi, l’estrazione mineraria, in base alle esigenze tecniche del cliente; attrezzature ferroviarie; attrezzature per forgia e stampa; equipaggiamento per navi marittime e fluviali; produzione di petrolio; equipaggiamento navale; agricoltura e molti altri.

 

sale@gidrolast.com


[M.V. Anno X - Nr 1670 del 16.11.2020] | Aziende

Un brindisi alla 1° edizione dell’OktoberFORST


L’impegno sociale di Birra FORST prosegue anche quest’anno. A causa dell’emergenza sanitaria, solo oggi, Birra FORST è riuscita a portare a termine la donazione di ben 138.775 euro a favore dell’Onlus “L’Alto Adige aiuta” prevista ad inizio anno.


donazione di oltre 138.000 euro a “L’Alto Adige aiuta”
 

Da molti anni Cellina von Mannstein di Birra FORST si impegna a raccogliere donazioni per gli altoatesini in difficoltà, grazie a numerosi eventi e aste benefiche.
Il considerevole importo di 138.755 euro consegnato all’Onlus “L’Alto Adige aiuta”, è stato raccolto grazie a numerose attività caritatevoli svolte nel 2019 e all'inizio del 2020. Gran parte delle donazioni provengono dalla 1° edizione dell’OktoberFORST e dall’asta annuale di beneficienza.
Dopo l’incredibile successo della 1° edizione dell’OktoberFORST, la 2° edizione era in programma anche quest’anno nello stesso periodo che Birra FORST spera di poter ripetere l’anno prossimo. Le date sono già state fissate: 17, 18 e 19 settembre e 24, 25 e 26 settembre 2021.
“È stata come una festa del “ringraziamento” per tutti, un regalo pieno di passione, entusiasmo e gratitudine. Tutti erano motivati e felici di poter fare del bene”, dice Cellina von Mannstein, ripensando alla prima edizione dell’OktoberFORST e all’ asta di beneficenza.


[M.V. Anno X - Nr 1661 del 15.10.2020] | Aziende

FORST Festbier - fustino da 5 litri in edizione limitata


Birra FORST lancia un’esclusiva edizione limitata della sua amata birra FORST Festbier che è ora anche disponibile in un pratico fustino da 5L per una spillatura comoda e fresca, anche in occasione di momenti conviviali a casa.


La FORST Festbier, ad oggi spillata direttamente dal fusto KEG in occasione di eventi, celebrazioni e festival, sarà disponibile per un breve periodo anche in un pratico fustino da 5 litri, con un cartone dedicato.

 

Il packaging del fustino da 5 litri si presenterà nel consueto stile e colore verde FORST. Nel logo di Birra FORST si riflettono immagini dei tradizionali eventi sostenuti da FORST nel passato e nel presente. Nata tra le montagne dell’Alto Adige e con profonde radici nel territorio, la tradizionale “Bierliesl” è sinonimo di piacere e di festa.

La FORST Festbier è appositamente prodotta per feste e occasioni speciali e seduce con il suo gusto fine di malto. Questa birra corposa e dal gusto fresco è, con la sua perfetta armonia tra luppolo e malto, l’accompagnamento ideale per specialità festive, abbinandosi perfettamente anche a pietanze alla griglia.

 

L’edizione limitata nel simpatico fustino da 5 litri, con rubinetto di spillatura integrato, sarà disponibile presso i rivenditori selezionati e in ristoranti e bar, a partire da fine giugno.

 

Ieri come oggi, si brinda sempre insieme al domani.


[M.V. Anno X - Nr 1625 del 29.05.2020] | Aziende

Semplicità installazione, adatta a qualsiasi impianto, minima manutenzione


Coronavirus e ascensori: IGV Group presenta il kit che sanifica l’aria e sterilizza la cabina per rendere sicuri gli ascensori già installati


Le cabine degli ascensori e le pulsantiere sono punti particolarmente sensibili per il deposito di virus e batteri e per questo meritano un’attenzione particolare, soprattutto in questo momento di emergenza. Sin da subito IGV Group, con la propria divisione R&S, si è attivata per sviluppare un kit prodotto interamente in Italia che, con un minimo intervento, viene applicato a qualsiasi tipo d’impianto già installato, anche di altri produttori, per azzerare i rischi di contagio e garantirne un uso sicuro.

 

Nasce così CARe, un sistema che, utilizzando contemporaneamente due tecnologie differenti, è in grado di sanificare l’ascensore in pochi minuti.
Una luce ultravioletta UV-C, la stessa testata a livello sanitario e impiegata per la sanificazione degli ambienti ospedalieri, garantisce la sterilizzazione completa delle superfici della cabina, mentre un dispositivo di ventilazione con filtro assoluto HEPA combinato a una membrana ai carboni attivi, in grado di catturare virus e batteri trasportati dal particolato, sanifica l’aria. Il ricambio dell’aria è quasi istantaneo e la sterilizzazione avviene nella fase di stand-by.

 

CARe rispetta inoltre l’ambiente e la salute delle persone: il dispositivo di sanificazione della cabina non prevede l’utilizzo di ozono che potrebbe risultare irritante in assenza di un adeguato ricambio di aria, mentre la luce è a LED (non con i neon di vecchia concezione, con mercurio altamente tossico).

CARe ha una grande semplicità di installazione, richiede poca manutenzione e si adatta a qualsiasi impianto. Invisibile in cabina, il kit è estremamente silenzioso e ha consumi ridotti.

 

Principali caratteristiche del sistema
• Motore elettrico centrifugo potente e silenzioso, programmato per garantire un riciclo completo e istantaneo dell’aria in cabina.
• Filtro assoluto HEPA in grado di catturare virus e batteri trasportati dal particolato, combinato a una membrana ai carboni attivi. Estrema semplicità di sostituzione in fase di manutenzione periodica (ogni 6 mesi).
• Raccordi, canalizzazioni e griglie ad incasso per la gestione dei flussi d’aria.
• Faretto LED germicida UVGI ad incasso (a cielino o a parete) con luce ultravioletta, per garantire una sanificazione professionale delle superfici presenti in cabina. La luce ultravioletta UV-C viene attivata automaticamente solo in assenza di persone a bordo (quando la luce di cabina è spenta) e in pochi minuti garantisce la sanificazione completa della cabina.
• Documentazione tecnica e istruzioni di montaggio inclusi.
• Applicabile a qualsiasi tipo di ascensore o piattaforma elevatrice già installati e di qualsiasi produttore/marca presenti sul mercato.
• Ingegnerizzato e prodotto in Italia.

 

L’installazione del sistema CARe prevede interventi minimi:
• posizionamento libero dell’unità CARe sul tetto di cabina;
• predisposizione in cabina dei fori necessari per l’installazione delle bocchette di aerazione, direttamente sul cielino (o, in alternativa, a parete), da collegarsi con raccordi e canalizzazioni flessibili all’unità;
• predisposizione in cabina del foro necessario al posizionamento del faretto LED germicida UVGI, direttamente sul cielino (o, in alternativa, a parete);
• collegamento all’elettronica di cabina.

La tecnologia CARe è dotata di elettronica dedicata, in grado di gestire in autonomia sia il funzionamento del riciclo dell’aria, sia l’attivazione della luce UV-C. Non è necessaria alcuna interfaccia con il pannello di controllo dell’ascensore.

 

Il dispositivo di sanificazione della cabina non prevede l’utilizzo di ozono che causerebbe effetti irritativi in assenza di un adeguato ricambio d’aria a seguito del trattamento.

A differenza delle lampade al neon, di vecchia concezione e contenenti mercurio, altamente tossico e pericoloso se disperso nell’ambiente, la luce LED garantisce la sicurezza dell’utente e dell’operatore, oltre ad avere vantaggi di risparmio energetico e di durata.


[M.V. Anno X - Nr 1618 del 13.05.2020] | Aziende

Gli Organismi di certificazione del vino italiano


A fianco dei produttori: Valoritalia illustra come avviene il processo di autocertificazione.


Gli Organismi di certificazione del vino italiano sono al fianco dei produttori.

 

La grave emergenza sanitaria ed economica che il Paese sta vivendo non risparmia il settore vitivinicolo. E’ per questo che gli Organismi di certificazione rappresentati in Asso-OdC (Agroqualità SpA, Ceviq Srl, Parco 3A-PTA, Siquria SpA, TCA Srl, Triveneta certificazioni Srl, Valoritalia Srl) che insieme controllano oltre il 95% del vino italiano, hanno implementato di comune accordo procedure straordinarie per garantire la continuità della certificazione dei vini italiani, il cui arresto causerebbe un ingentissimo danno al settore, già così duramente colpito.

 

Francesco Liantonio, Presidente di Valoritalia, società italiana leader in Italia autorizzata dal Mipaaf, per il controllo e la certificazione volontaria dei vini a Denominazione d’Origine, Indicazione Geografica e dei vini con indicazioni del vitigno e/o dell’annata, illustra in che modo la società si sta muovendo per supportare la filiera vitivinicola italiana.

In questo periodo storico l'Italia e le nostre eccellenze rischiano di subire una grave crisi economica. Per tale motivo, abbiamo deciso di implementare delle procedure che permettano al ciclo produttivo di non subire interruzioni. Per evitare il blocco totale delle certificazioni, l’ICQRF ha permesso di derogare dalla vigente normativa, permettendo alle aziende di procedere con un’autocertificazione. Le nostre sedi, tutte operative, si occupano delle verifiche documentali, operazioni svolte in sicurezza dai nostri collaboratori grazie al lavoro agile. Inoltre garantiamo la consegna dei contrassegni al rilascio della certificazione. Una volta rientrata l'emergenza, le autocertificazioni saranno puntualmente verificate attraverso adeguati controlli. Deve essere chiaro che per noi la continuità dell'iter certificativo costituisce una priorità, ma abbiamo scelto di essere più flessibili per far sì che il Made in Italy non si fermi.

 


Giuseppe Liberatore, Direttore generale di Valoritalia, ci illustra meglio il come funziona il processo di autocertificazione richiesto ai produttori. “Abbiamo messo in piedi una task force per identificare le azioni da intraprendere per consentire alle aziende di continuare a produrre e, allo stesso tempo, che permettessero alla nostra azienda di gestire da remoto il processo delle certificazioni. Valoritalia, insieme agli altri organismi di controllo, continua a dare garanzie su quello che è il processo di carico delle aziende. Ciò significa che, nel momento in cui un’azienda chiede la certificazione per una partita di vino, l’ente controlla che effettivamente la partita sia nella disponibilità dell’azienda tramite verifica documentale. Quello che non è possibile fare al momento, è l’invio degli ispettori per effettuare prelievi, spedire i campioni in laboratorio e organizzare le commissioni di degustazione, in quanto attività incompatibili con i vari dpcm emessi dal Governo. Ci viene consentita quindi, secondo indicazione dell’ICQRF, la possibilità di concedere alle aziende l’autocertificazione. E’ importante sottolineare che le aziende si assumono la responsabilità civile e penale di quanto dichiarato, attraverso un atto notorio e a norma di legge, asserendo che il proprio prodotto è conforme a quanto previsto nel disciplinare di produzione da un punto di vista chimico e organolettico. Le autocertificazioni vengono inviate giornalmente all’ICQRF per consentire un monitoraggio costante di quantità movimentate. Valoritalia ha inoltre inviato un’informativa alle aziende ribadendo che alla fine del periodo emergenziale, saranno effettuate verifiche puntuali e rigorose per accertare la veridicità di ciascuna autocertificazione, facendo appello al senso di responsabilità dei produttori.


[M.V. Anno X - Nr 1589 del 18.03.2020] | Aziende

Automobili Pininfarina ha svelato la Battista Anniversario.


La Battista Anniversario sarà realizzata a mano a Cambiano, Torino, dove Pininfarina ha stabilito il proprio centro di progettazione nonché sede centrale dell’azienda.


Automobili Pininfarina ha svelato la massima espressione della prima hyper GT elettrica di lusso al mondo. La Battista Anniversario celebra i 90 anni da quando Battista “Pinin” Farina fondò la leggendaria azienda di progettazione automobilistica Pininfarina ed è la sportiva più potente mai progettata e costruita in Italia.

 

Prodotta in una tiratura limitata di soli cinque esemplari, ciascuno in vendita da € 2,6 milioni, la Battista Anniversario sarà una delle auto più esclusive al mondo.

 

Michael Perschke, CEO, Automobili Pininfarina: “Da 90 anni il nome Pininfarina è all’avanguardia del design e delle prestazioni nel settore automobilistico, e la Battista riassume alla perfezione questi valori. La massima espressione della Battista, la Anniversario, è il frutto di tutto ciò che il marchio ha rappresentato in passato e di tutto ciò che intendiamo ora conquistare in futuro. Creare un nuovo standard di eccellenza nella sostenibilità e accrescere l’appeal delle auto elettriche di lusso.”

Paolo Pininfarina, Presidente, Pininfarina SpA: “Mio nonno era certo che un giorno sarebbe esistita una gamma di vetture interamente firmate Pininfarina. La Battista Anniversario, così battezzata in suo onore e per celebrare i 90 anni della carrozzeria da lui fondata, è l’anello di congiunzione fra il nostro glorioso passato e il futuro dell’automobile.”

 

La Battista Anniversario offre una capacità dinamica eccezionale e sfoggia una livrea ispirata all’eredità del marchio. Ciascuno dei cinque esemplari avrà una finitura composta da un’esclusiva combinazione di tre colori: Bianco Sestriere, l’inedito Grigio Antonelliano e la caratteristica tonalità Automobili Pininfarina, Iconica Blu. Gli abili artigiani di Cambiano dedicano diverse settimane alla verniciatura di ogni singolo esemplare, applicando la finitura strato dopo strato e colore dopo colore, tutto rigorosamente a mano. La carrozzeria è smontata e riassemblata tre volte per consentire la verniciatura delle filettature nei tre diversi colori.

Luca Borgogno, Chief Design Officer, Automobili Pininfarina: “La Battista Anniversario sfoggia una delle verniciature più complesse al mondo. Il processo che permette di arrivare a una simile finitura è analogo al lavoro di un grande artista che completa un antico dipinto. Il risultato è più di un’opera d’arte visiva. Lo stile, sommato a prestazioni strepitose, contribuisce alla nascita di un’autentica auto Pininfarina: la bellezza della potenza sposa la potenza della bellezza.”

 

La Battista Anniversario include inoltre il pacchetto Furiosa, ora disponibile anche per l’hypercar Battista: questo pacchetto comprende un innovativo splitter anteriore in fibra di carbonio, minigonne laterali e un diffusore posteriore. In esclusiva per la Anniversario, questi elementi presentano una finitura bicolore composta da carbonio a vista e carbonio nella sfumatura Iconica Blu, con filettature Bianco Sestriere. Oltre a una livrea esclusiva, questo modello sfoggia un fascione posteriore specifico, alette aerodinamiche posteriori e altri dettagli unici. L’aerodinamica ottimizzata è merito del pacchetto Furiosa e assicura una maggiore deportanza, una stabilità superiore in curva alle alte velocità e un equilibrio ancora più dinamico.

La maneggevolezza della Anniversario è stata ulteriormente perfezionata con una riduzione delle masse non sospese di quasi 10 kg, grazie ai cerchi in alluminio forgiato con innovativo design centre-lock. Su questo modello i cerchi passano da 20" a 21". In combinazione agli pneumatici ultra-high performance, consentono alla vettura di raggiungere una velocità massima di 350 km/h. I cerchi Impulso completano la gamma di opzioni disponibili per la Battista.

 

Tra i dettagli su misura per la Anniversario troviamo anche i sedili con finitura in pelle nera sostenibile e Alcantara dello stesso colore. L’esclusiva hypercar presenta inoltre una specifica incisione su telaio e gruppi ottici, la scritta Anniversario sui parafanghi laterali, targhette commemorative dalla finitura anodizzata nera e con un omaggio alla creazione della Carrozzeria Pinin Farina nel 1930, splendidi loghi “Pininfarina 90” e una speciale targhetta con un’incisione specifica tra i sedili.

Da un punto di vista tecnico la Anniversario ha molto in comune con la Battista. La carrozzeria e il telaio monoscocca in fibra di carbonio costituiscono la colonna portante di questa hyper GT, mentre i suoi quattro motori elettrici generano 1.900 CV di potenza e 2.300 Nm di coppia, distribuita a ogni ruota dal più avanzato sistema di controllo dinamico (torque vectoring). Il risultato è un livello di prestazioni attualmente irraggiungibile da qualsiasi auto sportiva stradale mossa da un motore a combustione interna. Più veloce di una monoposto di Formula 1 nell’accelerazione da 0 a 100 km/h, con un valore inferiore ai 2 secondi, la Battista sfreccia da 0 a 300 km/h in meno di 12 secondi.

La vettura offre inoltre un’autonomia a zero emissioni di oltre 500 km, grazie al pacchetto batterie da 120 kWh, montato all’interno di una solida struttura a T in carbonio nella parte inferiore del telaio.

La presentazione della Battista Anniversario coincide con l’accelerazione conclusiva della fase dedicata ai test dinamici della Battista, dai quali emergono risultati eccellenti: i prototipi del motore hanno già raggiunto l’80% delle prestazioni potenziali. Sono in programma ulteriori test condotti da Nick Heidfeld, pilota di sviluppo per Automobili Pininfarina.

 

Nick Heidfeld, pilota di sviluppo, Automobili Pininfarina: “Ho guidato le auto da strada e da corsa più veloci al mondo. Ma non ho mai guidato una vettura potente come la Battista. È più veloce di molte auto da corsa, pur non essendo progettata come vettura da competizione. L’attenzione è posta soprattutto sulla guidabilità in tutte le situazioni. Ora ci dedicheremo a collaudare e sviluppare la Battista per offrire un’auto all’avanguardia dell’innovazione e delle possibilità tecnologiche.”

 

Durante l’estate del 2020 alcuni potenziali clienti avranno la fortuna e l’opportunità di sperimentare in prima persona le prestazioni entusiasmanti della Battista in occasione di eventi esclusivi in tutto il mondo. Saranno prodotti solamente 150 esemplari di Battista, incluse le cinque Anniversario, e saranno tutti realizzati a mano in Italia; l’inizio della produzione e la consegna ai primi clienti sono previsti a fine 2020.


[M.V. Anno X - Nr 1577 del 05.03.2020] | Aziende

BATTISTA ANNIVERSARIO PROTAGONISTA AL SALONE DELL’AUTOMOBILE


ANTEPRIMA MONDIALE: LA BATTISTA ANNIVERSARIO PROTAGONISTA AL SALONE DELL’AUTOMOBILE DI GINEVRA


Il mese prossimo Automobili Pininfarina presenterà la massima espressione del DNA del suo design in occasione del Salone dell’automobile di Ginevra, con l’anteprima mondiale di una hyper GT elettrica, realizzata a mano e prodotta in volumi limitati. La Battista Anniversario è stata creata per celebrare il 90o anniversario di Pininfarina, l’azienda italiana rinomata per aver progettato alcune delle vetture più iconiche e rappresentative al mondo, e per rendere omaggio al suo fondatore, Battista “Pinin” Farina.

 

Prodotta in soli cinque esemplari, tutti realizzati a Cambiano, la Battista Anniversario è destinata a diventare la vettura più potente e veloce costruita in Italia. La Anniversario è la massima espressione del design per l’hypercar Battista, con capacità dinamiche ottimizzate, sviluppate a partire da un esclusivo pacchetto aerodinamico, e una splendida livrea ispirata alla tradizione dell’azienda, in cui si fondono gli inconfondibili tocchi di stile Pininfarina ed elementi di design innovativi ideati dal team di progettazione di Automobili Pininfarina.

L’anteprima mondiale della Battista Anniversario a Ginevra coincide con l’accelerazione conclusiva della fase dedicata ai test dinamici della Battista, dai quali emergono risultati eccellenti: i prototipi del motore per l’hyper GT elettrica da 1.900 CV (1.400 kW) hanno già raggiunto l’80% delle prestazioni potenziali. Sono in programma ulteriori test condotti da Nick Heidfeld, pilota di sviluppo per Automobili Pininfarina. Durante l’estate del 2020 alcuni potenziali clienti avranno la fortuna e l’opportunità di sperimentare in prima persona le prestazioni entusiasmanti della Battista in occasione di eventi esclusivi, con prove su strada dedicate.

 

La Battista Anniversario sarà l’attrazione principale di Automobili Pininfarina al Salone di Geneva; l’azienda sarà presente dal 3 al 15 marzo presso lo stand 1243 del padiglione 2. I media sono invitati a un’anteprima assoluta della Anniversario, dalle 17:00 alle 19:00 di lunedì 2 marzo, e alla conferenza stampa con Pininfarina S.p.A., dalle 11:30 alle 12:00 di martedì 3 marzo.

Le richieste di interviste con Michael Perschke, Chief Executive Officer, Luca Borgogno, Chief Design Officer, e René Wollmann, Director of Sports Cars, dovranno essere indirizzate a Christian Scheckenbach (c.scheckenbach@automobili-pininfarina.com).

Sul sito web di Automobili Pininfarina è già iniziato il conto alla rovescia per la presentazione della Battista Anniversario, che sarà svelata in contemporanea a tutti coloro che non potranno partecipare di persona al Salone dell’automobile di Ginevra.

 

Maggiori informazioni e media kit sono disponibili sul sito web:
www.automobili-pininfarina.com/media-zone


[M.V. Anno X - Nr 1569 del 24.02.2020] | Aziende

100% FORST, 0,0% ALCOOL


Nuovo prodotto per Birra FORST presentato alla fiera Beer & Food Attraction di Rimini


In occasione della fiera Beer & Food Attraction svoltasi dal 15 al 18 febbraio 2020, Birra FORST ha presentato la sua nuova birra FORST 0,0%, disponibile in tutta Italia da marzo 2020.

 

L’esperienza di Birra FORST garantisce un gusto unico alla prima birra 0,0% dall’Alto Adige, disponibile su tutto il territorio nazionale nel canale Ho.Re.Ca. a partire dal mese di marzo 2020, in bottiglie di vetro da 33 cl sia vuoto a perdere che vuoto a rendere.
La nuova birra con zero gradi alcolici firmata FORST è stata presentata in fiera a Rimini presso lo Stand di Birra FORST e rappresenta la scelta ideale per tutti coloro che vogliono vivere una vita sana, spensierata e responsabile, senza rinunciare al gusto.
Con la sua freschezza rigenerante, il gusto pieno e bilanciato, caratterizzato da piacevoli note di luppolo, questa nuova birra riesce a soddisfare anche i palati più esigenti.

Sportiva per natura. 100% FORST, 0,0% alcool: con questo slogan sarà lanciata sul mercato questa birra di nuova generazione che si presenta con un packaging dal look fresco e moderno.

 

Birra FORST e il mondo dello sci sono accumunati da sempre da un forte legame con la natura e lo sport, il territorio e le sue tradizioni, e in questo contesto l’azienda altoatesina ha intensificato a inizio stagione la sua partnership con la FISI (Federazione Italiana Sport Invernali) e i suoi atleti in qualità di Birra Ufficiale dello Sci, dando vita in fase di prelancio alla bottiglia FORST 0,0% “limited edition” dal look sportivissimo, che raffigura l’atleta con la sua tuta da gara ufficiale. A testimoniare la speciale partnership con la FISI si è svolto a fine gennaio, in occasione della discesa libera di Coppa del Mondo di Garmisch-Partenkirchen, uno shooting fotografico in compagnia degli Azzurri della velocità in presenza di Christof Innerhofer, Peter Fill, Mattia Casse e Cellina von Mannstein di Birra FORST, brindando a tutta birra con la nuova FORST 0,0% a questa collaborazione e ai futuri successi.


[M.V. Anno X - Nr 1569 del 24.02.2020] | Aziende

LA BATTISTA PRENDE VITA


AL VIA IL PROGRAMMA DI SVILUPPO 2020 DELL’HYPERCAR ELETTRICA


Automobili Pininfarina inaugura il 2020, l’anno del 90o anniversario di Pininfarina S.p.A., avviando la fase di test e sviluppo della rivoluzionaria Battista, la prima hypercar di lusso interamente elettrica al mondo.

 

Il programma di sviluppo tecnico è guidato da René Wollmann, Sportscar Director di Automobili Pininfarina, precedentemente in forza presso Mercedes-AMG. Al volante dei prototipi della Battista siederà l’ex pilota e leggenda della Formula 1 e della Formula E, Nick Heidfeld, ora pilota di sviluppo e ambasciatore della marca automobilistica italiana.

 

René Wollmann ha commentato: “I muletti equipaggiati con i concept di telaio e propulsore della Battista hanno già raggiunto l’80% delle prestazioni potenziali senza alcun problema. Significa che le nostre performance EV sono già equivalenti all’hypercar con motore a combustione più potente al mondo. Durante la fase di simulazione e test in galleria del vento, la messa a punto del pacchetto aerodinamico ha contribuito a un significativo incremento dell’autonomia potenziale della Battista rispetto alle nostre previsioni iniziali.”

“I progressi che compiremo nei prossimi sei mesi ci permetteranno di produrre una fantastica hypercar interamente elettrica, capace di generare 1.900 CV di potenza e 2.300 Nm di coppia, con una suite di modalità di guida studiate per adattarsi a ogni situazione. I clienti non vedono l’ora di sperimentare in presa diretta queste prestazioni fenomenali a fianco di Nick Heidfeld.”

Nei prossimi mesi gli ingegneri di Automobili Pininfarina intraprenderanno un fitto programma di test, valutazioni e sviluppo, collaudando i prototipi negli ambienti e nelle condizioni climatiche in cui sarà guidata la vettura ultimata. Il programma culminerà con le prime Battista interamente realizzate a mano e consegnate ai clienti alla fine del 2020 a Cambiano, in Italia.

I progettisti di Automobili Pininfarina, guidati da Luca Borgogno, Chief Design Officer, hanno studiato una livrea esclusiva per i prototipi della Battista, sfoggiata per la prima volta dalla nuova hypercar ora che il programma di sviluppo tecnico è entrato nel vivo.

 

Luca Borgogno ha affermato: “Siamo onorati della risposta estremamente positiva all’estetica della Battista sin dalla sua presentazione. Perciò abbiamo scelto di creare per i prototipi una livrea giocosa e interessante, ispirata alle performance elettrizzanti che si celano sotto la meravigliosa carrozzeria dell’auto.”

 

 

“Da sempre la nostra ambizione è suscitare gioia e stupore nei nostri futuri clienti. Per celebrare il 90o anniversario della leggendaria azienda di progettazione automobilistica Pininfarina, il team di Automobili Pininfarina sta ultimando la massima espressione del design per l’hypercar Battista, in vista del suo debutto mondiale al Salone dell’automobile di Ginevra il mese prossimo.”


[M.V. Anno X - Nr 1564 del 13.02.2020] | Aziende

AUTOMOBILI PININFARINA PRESENTA LA SUA VISIONE 2020


PER TRASFORMARE LA PROPRIA GAMMA DI VETTURE ELETTRICHE DI LUSSO


Spinta dal successo ottenuto con l’hypercar elettrica Battista, Automobili Pininfarina ha annunciato il suo progetto di investimenti e iniziative per far crescere il marchio italiano fino a diventare uno dei più importanti costruttori di vetture di lusso.

 

Durante un incontro privato a Los Angeles a pochi giorni dal Los Angeles Auto Show, il CEO Michael Perschke, il Chief Design Officer Luca Borgogno e il Chief Sales Officer Jochen Rudat hanno presentato il progetto di crescita del marchio Pininfarina, che si fonda su novant’anni d’esperienza e innovazione nel mondo del design e inizierà il prossimo anno con la produzione dell’hypercar Battista.

Michael Perschke, CEO di Automobili Pininfarina, ha dichiarato: “Il design avanguardista che caratterizza lo stile italiano rappresenta il passato e il futuro. Mentre ci prepariamo a celebrare il novantesimo anniversario di Pininfarina nel 2020, stiamo inventando nuovi mercati e nuove esperienze per i nostri clienti. E per consolidare il nostro rapporto con l’Italia abbiamo deciso di stabilire la produzione delle nostre vetture elettriche in questo Paese.

La nostra collaborazione strategica con Bosch e Benteler apre molteplici possibilità di crescita, non solo attraverso lo sviluppo della piattaforma EV ad alte prestazioni presso Automobili Pininfarina, ma potenzialmente anche presso altri clienti OEM. Il lancio della Battista è servito ad annunciare l’arrivo del nostro nuovo marchio. Questi piani sono il nostro investimento per ottenere una base solida per il successo futuro.”

 

Lo sviluppo dell’hypercar Battista è in una fase avanzata: le simulazioni dinamiche e anche i test in galleria del vento sono conclusi. I prototipi saranno sottoposti ai test durante l’inverno e i clienti potranno provare le vetture su strada durante la primavera del prossimo anno. Per i clienti ansiosi di sperimentare cosa si prova alla guida della vettura elettrica più potente di sempre, Automobili Pininfarina ha stretto una collaborazione con Mahindra Racing per lanciare “Hyperdrive”: sul circuito di Calafat in Spagna i clienti hanno potuto provare le vetture elettriche stradali più recenti su strada e in pista per poi salire su una vera monoposto di Formula E.

Jochen Rudat, Chief Sales Officer di Automobili Pininfarina, ha dichiarato: “Con l’esperienza Hyperdrive, Automobili Pininfarina mette nelle mani degli acquirenti di hypercar un modo del tutto innovativo di sperimentare le prestazioni di queste vetture e riconosce la necessità di creare nuove tipologie di test drive che consentano ai clienti di comprendere meglio la tecnologia del futuro. I nostri clienti sono rimasti entusiasti e siamo certi che continueremo con il programma anche in futuro.”

Durante l’incontro a Los Angeles, Michael Perschke e Luca Borgogno hanno svelato gli ultimi dettagli sul programma di sviluppo della Battista e presentato il concetto di Luxury Utility Vehicle, con cui sono stati battezzati il secondo e il terzo modello Pininfarina, da affiancare alla Battista per ridefinire il mercato delle vetture elettriche.

Perschke ha confermato che in futuro ci sarà un’intera gamma di vetture elettriche e che Automobili Pininfarina vuole essere protagonista nel mondo dei marchi automobilistici di lusso grazie all’acquisizione di uno stabilimento produttivo in Italia nel corso del prossimo anno. Questo investimento fa seguito agli sforzi fatti per consolidare la partnership con Pininfarina S.p.A. e, dalla fine del 2020, porterà ad assemblare ogni esemplare dell’hypercar Battista interamente a mano nel famoso atelier di Cambriano: un ottimo modo per chiudere le celebrazioni per il novantesimo anniversario dello studio di design Pininfarina.

 

Luca Borgogno ha presentato il bozzetto stilistico PURA Vision e annunciato che il concept di
design a grandezza naturale sarà presentato a livello mondiale in Nord America nel secondo semestre 2020. PURA Vision mette in mostra la nuova filosofia stilistica che Borgogno ha studiato per Automobili Pininfarina ed esalta la combinazione tra gli elementi di ispirazione del passato e la tecnologia del futuro alla base delle prossime vetture elettriche di lusso che saranno realizzate dalla marca automobilistica.

 

Maggiori informazioni e media kit sono disponibili sul sito web:
www.automobili-pininfarina.com/media-zone


[M.V. Anno X - Nr 1537 del 19.11.2019] | Aziende
Pubblicit