Notizie Turismo, News , Tempo libero, Cronache internazionali - Master Viaggi online

NOTIZIE TURISMO, NEWS, TEMPO LIBERO, TRASPORTI, CRONACHE INTERNAZIONALI

ANNUNCI GRATUITI
M.V. Anno X - Nr 181 del 28.09.2010

Dal Dr. Sergio Stagnaro una Lettera Aperta agli Oncologi

M.V. Anno X - Nr 181 del 28.09.2010

28 settembre 2010 h 8,30

Il Cancro è una Epidemia in continuo aumento, nonostante tutte le misure finora adottate da eminenti personalità della Oncologia.

OGGI a disposizione efficaci e non costosi strumenti CLINICI; impieghiamoli!

Sono passati dieci anni da quando cerco inutilmente di diffondere teorie presenti in una vasta Letteratura.

sergio stagnaro

Sergio Stagnaro*

Carissimi Oncologi,

mi ero inutilmente rivolto a voi oncologi con un articolo messo in rete il 19 Maggio 2006 in un sito diretto allora da un mio carissimo amico, il giornalista Giovanni Venezia:
http://www.ilpungolo.com/site/leggi.asp?NWS=NWS3863&IDS=13. Purtroppo, dopo la morte del suo fondatore, il sito non ospita più i miei articoli, forse a causa di una mutata politica editoriale!

Il contenuto di quell’articolo, il cui titolo recitava “ONCOLOGI DI TUTTO IL MONDO UNITEVI…E RISPONDETEMI !”, è riferito di seguito in forma aggiornata, con ineffabile chiarezza espressiva, nella presente Lettera Aperta a voi indirizzata, sperando di poter leggere finalmente una risposta critica.

Non posso sapere se vi eravate riuniti ed avevate discusso l’inquietante causa dell’epidemia cancro, in continuo aumento nonostante le centinaia di peer-reviews, le migliaia di articoli e Congressi mondiali di oncologia, la semeiotica sofisticata per immagini al suo vertice, come riferiscono i servili mass- media con encomiabile clamore ed ineguagliabile sintonia.
La verità è che nessuno di voi ha risposto alla provocazione, come dire silenzio assenso!
Chi tace acconsente?
Comprendo che per poter rispondere criticamente al mio precedente articolo, così come ora alla presente Lettera Aperta aggiornata, è indispensabile la conoscenza della Semeiotica Biofisica Quantistica, poco familiare a medici Laboratorio- e Dipartimento delle Immagini-Dipendenti!

Senza ricorrere a costosi, inefficaci e, pertanto, inutili test genetici, a indagini di Laboratorio per la ricerca di sempre nuovi e costosi bio-marcatori tumorali, al Dipartimento delle Immagini, dalle imprese meravigliose e progressive, ma riconoscendo con un fonendoscopio il Terreno Oncologico, il medico esperto in Semeiotica Biofisica Quantistica può accertare “anche” il Reale Rischio Congenito di cancro, solido e liquido, dipendente dal Terreno Oncologico, a partire auspicabilmente dalla nascita del singolo individuo in un SOLO secondo ed utilizzando il fonendoscopio!

Un articolo, letto nel maggio 2006 su una celebre rivista di oncologia, Journal of National Cancer Institute (J.Natl Cancer Inst 2006; 98: 660-1 e 681-90), in cui tutti gli oncologi vorrebbero avere un articolo con la loro firma, mi offrì spunti per interessanti riflessioni, riportate sia nell’articolo citato, sia in questa Lettera Aperta.

Le donne sane di età intorno a 70 anni, che sviluppano piccoli tumori mammari invasivi linfonodo-negativi, hanno possibilità significativamente inferiori di andare incontro a recidive se vengono sottoposte a radioterapia dopo l'asportazione del nodulo.
Anche le pazienti anziane con tumore mammario lobulare hanno buone probabilità di beneficiare di questa terapia, dato l'elevato tasso di recidiva, a differenza di quanto si può dire delle pazienti con co-morbidità multiple: la radioterapia potrebbe essere utile.
Le pazienti fra i 70 ed i 79 anni senza altri problemi medici significativi hanno una speranza di vita molto prolungata, e dato che i benefici delle radiazioni aumentano con il tempo, esse hanno le migliori probabilità di trarne beneficio.
A questo punto è interessante riferire quanto scrive, in data 8 marzo 2010, nel The New York Times Tara Parker-Pope nell’articolo intitolato “After Cancer, Removing a Healthy Breast”.

Ed ecco il mio commento critico, messo in rete, dopo attenta valutazione, dagli Editori lungimiranti ed intellettualmente onesti del NYTimes, nonostante il mio medievale inglese da autodidatta.
Si tratta degli stessi argomenti che da dieci anni vado sostenendo anche in Italia, dove purtroppo sono coperti da un desolante e sospetto silenzio degli addetti ai lavori, tra cui parecchi hanno letto il mio Introduzione (documentazione scritta in mio possesso!):

http://well.blogs.nytimes.com/2010/03/08/after-cancer-women-remove-healthy-breast/?apage=9#comments

Sergio Stagnaro 207. March 12, 2010 3:18 am
There is a fundamental bias in such as paper, so that women prefer to remove also healthy breast. I mean, all around the world the majority of physicians either ignore or overlook Oncological Terrain-Dependent, INHERITED Real Risk of breast cancer (Ask Google.com), spread by peer reviews, bedside recognized in easy, reliable, and quantitative way with the aid of a stethoscope. This new concept of Medicine allows to perform since BIRTH an efficacious primary prevention of cancer, including breast cancer, in rationally enrolled individuals. Fortunately, in the majority of cases, Oncological Terrain-Dependent, INHERITED Real Risk in whatever biological system, can be treated with mediterranean diet (ethimologically speaking, i.e., avoiding tobacco smoking, daily physical exercise, a.s.o.) Coniugated-Melatonin, personalized applications of LLLT, including NIR-LED, and metallic devices emitting energy suitable to tissue metabolism, at the moment under test).— Sergio Stagnaro

Poter leggere una vostra autorevole, responsabile risposta anche su questo mio commento in rete nel sito del NYTimes sarebbe un evento epocale, anche see per me pericolosamente emozionante a causa di un pregresso infarto miocardico senza fattori di rischio ambientali, ma colpito da CAD Inherited Real Risk, da me illustrato in numerosi articoli (Per es., Sergio Stagnaro. Without CAD Inherited Real Risk, All Environmental Risk Factors of CAD are innocent Bystanders. Canadian Medical Association Journal. CMAJ, 14 Dec 2009, http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/181/12/E267#253801, Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning - c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php; Stagnaro Sergio. Pre-Metabolic Syndrome and Metabolic Syndrome: Biophysical-Semeiotic Viewpoint. www.athero.org, 29 April, 2009. http://www.athero.org/commentaries/comm904.asp; Simone Caramel, Quantum Biophysic Semeiotics: CAD Inherited Real Risk. Università di Pavia Workshop Internazionale del 24 Settembre 2010!).

Per motivi di chiarezza espressiva, nel rispetto dell’ermeneutica, procedo con rigoroso ordine logico:

A) la donna, colpita da tumore maligno in un quadrante della mammella in età matura od avanzata, dalla nascita è positiva per il Terreno Oncologico e per il Reale Rischio Congenito di Cancro, a localizzazione ben precisa in un sistema biologico (un quadrante di una mammella, nel nostro caso) o più raramente in diversi parenchimi. Sebbene il Reale Rischio sia CONGENITO, nessun oncologo è oggi in grado di riconoscerlo, ignorando, più o meno “volutamente”, la Semeiotica Biofisica Quantistica, (V. http://www.semeioticabiofisica.it, Pratiche Applicazioni, Terreno Oncologico, e Bibliografia). Come è scritto nel commento sopra riportato, esiste una efficace terapia, medica e fisica, della predisposizione al cancro in generale, ed in particolare al cancro del seno.

B) In una mia lettera del 19 Maggio 2006, inviata al J. Nat. Cancer Institute senza alcuna speranza, ma inviata con lo scopo di mantenere solare la mia coscienza, ho messo in evidenza che quasi tutti i medici oggi non conoscono purtroppo l’originale semeiotica fisica e, quindi, non sono in grado di riconoscere la caratteristica alterazione del sistema psico-neuro-endocrino-immunitario, geneticamente trasmessa dalla madre, fondamento del Terreno Oncologico (Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004).
Di conseguenza, i clinici e gli oncologi non sanno purtroppo riconoscere il reale rischio congenito di cancro del seno, presente dalla nascita in donne con Terreno Oncologico, riconosciuto rapidamente con un fonendoscopio. Il medico esperto in Semeiotica Biofisica Quantistica esclude in UN SECONDO la presenza del reale rischio oncologico congenito in qualsiasi sistema biologico! V. avanti, la Letteratura consigliata.

C) Tutti gli strumenti di indagine attualmente a disposizione dei medici, meglio dire, di alcuni di essi, non sono affatto in grado di evidenziare le condizioni patologiche sopra citate, caratterizzate da alterazioni funzionali-strutturali dell’unità microvascolotessutale, rimodellamento micro vascolare oncologico, già illustrate in una vasta Letteratura (indicata di seguito), localizzate in un quadrante mammario o, più raramente in alcuni quadranti.

Secondo la teoria dell’Angiobiopatia, che completa la teoria dell’Angiobiotopia di Tischendorf, le alterazioni microcircolatorie sono correlate al modo di essere e di funzionare dei parenchimali locali, in situazioni sia fisiologiche sia patologiche.
Ne consegue che la valutazione CLINICA dell’attività biologica dei microvasi, resa possibile dalla Semeiotica Biofisica Quantistica, informa anche sul modo di essere e di funzionare del relativo parenchima, indipendentemente dalla estensione dell’eventuale alterazione.

E’ sufficiente un solo secondo, come scritto sopra, per escludere il Terreno Oncologico! V. Letteratura consigliata.

E’ interessante il fatto che solo nella sede del Reale Rischio Congenito oncologico potrà insorgere il cancro, magari dopo molti anni e decenni, in presenza dei noti fattori di rischio ambientali.
Pertanto, senza la necessità di ricorrere a costosi, inefficaci e, pertanto, inutili test genetici, ma riconoscendo bedside le singolari patologie sopra riferite in TUTTI gli individui, il medico esperto in Semeiotica Biofisica Quantistica evidenzia e valuta rapidamente il reale rischio di cancro mammario, a partire dalla nascita del singolo individuo!

A questo punto, bisogna ricordare che i test per le mutazioni dei geni della suscettibilità per il cancro del seno, o per una diminuita espressione di altri favorevoli geni, a parte il loro costo e l’impossibilità di impiego su vasta scala, hanno dei limiti notevoli, ben noti agli stessi oncologi.
Infatti, i negativi risultati della presente politica sanitaria nel campo oncologico sono manifestati dalla presente EPIDEMIA cancro in continuo aumento.

Inoltre, le costose indagini genetiche nulla dicono della sede dell’eventuale rischio in donne (e uomini!) con mutazioni del BRCA 1 e BRCA 2, senza parlare del ruolo, poco conosciuto in realtà dagli oncologi, della proteina EMSY che rende i nominati geni, perfettamente strutturati e senza mutazioni, scarsamente funzionanti, creando una condizione predisponente al cancro del seno.
(Per ulteriori informazioni: Biophysical Semeiotics (http://www.semeioticabiofisica.it, Breast Cancer in Practical Application; Oncological Terrain).


Da quanto illustrato nella Lettera Aperta, come mi permette di affermare la mia lunga e sicura esperienza clinica, si comprendono facilmente i vantaggi significativi ottenuti con uno strumento clinico che consente di attuare finalmente la prevenzione primaria oncologica efficace e su vastissima scala in individui razionalmente selezionati, secondo lo spirito della Single Patient Based Medicine (Stagnaro S., Stagnaro-Neri M. Single Patient Based Medicine.La Medicina Basata sul Singolo Paziente: Nuove Indicazioni della Melatonina. Travel Factory, Roma, 2005; Stagnaro Sergio. Single Patient Based Medicine: its paramount role in Future Medicine. Public Library of Science, 2005. http://medicine.plosjournals.org/perlserv/?request=read-response), suggerita da anni da Planning for the EU public Health Portal alla URL: http://www.google.it/search?

Se voi Oncologi condividerete un giorno le mie teorie sulla Prevenzione Primaria del Tumore Maligno in genere e del Cancro del Seno in particolare, dopo ovviamente attenta, competente, ed onesta corroborazione, inizierà una nuova forma di lotta ai tumori, che cesseranno di rappresentare, come attualmente accade, una epidemia in crescente aumento, come dimostra la Manuel’s Story:

Sergio Stagnaro. Primo neonato negativo per il Terreno Oncologico nato da genitori positivi per la Variante RESIDUA in trattamento con Melatonina-Coniugata, secondo Di Bella-Ferrari. www.fce.it, 13 aprile 2010, http://www.fceonline.it/images/docs/neonato.pdf;

L’articolo si trova anche nei seguenti siti http://junior.cybermed.it/index.php?option=com_frontpage&Itemid=36, alle URLs http://junior.cybermed.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1073&Itemid=51 http://www.cybermed.it/index.php?option=com_content&task=view&id=24687&Itemid=134;
http://www.piazzettamedici.it/professione/professione.htm
http://www.liquidarea.com/2010/07/manuels-story-la-melatonina-nella-terapia-del-terreno-oncologico/.

Per concludere, mi sembra giunto finalmente il momento in cui qualcuno tra voi oncologi, se non proprio tutti, deve avvertire il dovere morale e la responsabilità di rispondere alla mia solita domanda:

”Esistono il Terreno Oncologico ed il suo Reale Rischio Congenito?”.

In attesa di leggere le vostre risposte, porgo distinti saluti.

Sergio Stagnaro

www.semeioticabiofisica.it
dottsergio@semeioticabiofisica.it


Letteratura Consigliata:

1) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it

2) Stagnaro Sergio. There is another clinical, and overlooked tool, reliable in breast cancer prognosis evaluation http://www.biomedcentral.com/1471-2407/5/70/comments#204473 2005

3) Sergio Stagnaro. Mitochondrial Bed-Side Evaluation: a new Way in the War against Cancer (21 December 2005). Cancer Cell International http://www.cancerci.com/content/5/1/34/comments#218502

4) Stagnaro S. Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., La Melatonina nella Terapia del Terreno Oncologico e del "Reale Rischio" Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica_2.htm

5) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Cancro della mammella: prevenzione primaria e diagnosi precoce con la percussione ascoltata. Gazz. Med. It. - Arch. Sc. Med. 152, 447, 1993

6) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Single Patient Based Medicine.La Medicina Basata sul Singolo Paziente: Nuove Indicazioni della Melatonina. Travel Factory, Roma, 2005. http://www.travelfactory.it/libro_singlepatientbased.htm

7) Stagnaro Sergio. Clinical tool reliable in bedside early recognizing pancreas tumour, both benign and malignant. World Journal of Surgical Oncology 2005, 3:62 doi:10.1186/1477-7819-3-62, 2005

8) Stagnaro Sergio. Bed-Side Evaluating Breast Cancer Real Risk. World Journal of Surgical Oncology. 2005, 3:67 doi:10.1186/1477-7819-3-67. 2005 2005

9) Stagnaro Sergio. Mitochondrial Bed-Side Evaluation: a new Way in the War against Cancer (21 December 2005). Cancer Cell International http://www.cancerci.com/content/5/1/34/comments#218502 2005

10) Stagnaro Sergio. Cancer Risk Factors and Oncological Terrain. 2006. http://www.wjso.com/content/4/1/74/comments#247528 2006

11) Stagnaro Sergio. Without Oncological Terrain oncogenesis is not possible. CMAJ. 23 March 2007 http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/176/5/646

12) Stagnaro Sergio. GPs , Biophysical Semeiotics, and bedside cancer diagnosis. 08 July 2007, International Seminar of Surgical Oncology, http://www.issoonline.com/content/4/1/11/comments#281539 , 2007

13) Stagnaro Sergio. Bedside Evaluation Tobacco's actions on Biological Systems. The Lancet, October 13, 2007, http://www.thelancet.com/journals/lancet/article/

PIIS0140673607614822/comments?action=view&totalComments=2#1286 2007

14) Stagnaro Sergio. Oncological Terrain and Inherited Oncological Real Risk: New Way in Malignancy Primary Prevention and early Diagnosis. International Seminars in Surgical Oncology, 2007. http://www.issoonline.com/content/4/1/25/comments#290565

15) Stagnaro Sergio. Bedside Biophysical-Semeiotic Diagnosis of Breast Cancer, since initial Stage. International Seminars in Surgical Oncology 2007, http://www.issoonline.com/content/4/1/21/comments

16) Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, www.travelfactory.it, Roma, 2009.

17) Caramel S., Stagnaro S. The role of mitochondria and mit-DNA in Oncogenesis.
Quantum Biosystems 2010, 2, 221-248, http://www.quantumbiosystems.org/admin/files/QBS%202(1)%20250-281.pdf
 


Leggi le altre notizie

Vacanze in Val D'Ega .. una buona idea.

[M.V. Anno X - Nr 1637 del 28.07.2020 | Regioni e Province]

BUONE VACANZE

[M.V. Anno X - Nr 1637 del 28.07.2020 | News Italia]

A Garda nasce l’Olivo

[M.V. Anno X - Nr 1637 del 28.07.2020 | Hotel e catene alberghiere]

B&B Hotels, due nuove strutture nel cuore di Firenze.

[M.V. Anno X - Nr 1635 del 29.06.2020 | News Italia]

A Portofino gli Eight Hotels hanno avviato l'Estate 2020

[M.V. Anno X - Nr 1634 del 19.06.2020 | News Italia]

Interessante iniziativa dell’azienda di borse di lusso Boarini Milanesi.

[M.V. Anno X - Nr 1633 del 18.06.2020 | News Italia]

''Il Signore di Notte'', opera prima di Gustavo Vitali.

[M.V. Anno X - Nr 1633 del 18.06.2020 | News Italia]

''Perdersi'' ad Alfonsine (RA) nel labirinto di Mais.

[M.V. Anno X - Nr 1633 del 18.06.2020 | News Italia]

L'Italia più bella e insolita ce la fa scoprire il Tour Operator Maurizio Levi.

[M.V. Anno X - Nr 1631 del 16.06.2020 | Tour operator]

Ryanair: riprende i collegamenti da Napoli, Pescara e Ancona.

[M.V. Anno X - Nr 1630 del 15.06.2020 | News Italia]

ITALO ARRIVA A RIMINI, RICCIONE, PESARO E ANCONA.

[M.V. Anno X - Nr 1630 del 15.06.2020 | News Italia]

Al Silena hotel, sull’altopiano di Valles (BZ), per rigenerarsi nel Silenzio.

[M.V. Anno X - Nr 1630 del 15.06.2020 | News Italia]
Pubblicit